DIRETTA/ Fiorentina Roma (risultato finale 1-2): giallorossi in zona Champions!

- Fabio Belli

Diretta Fiorentina Roma. Streaming video e tv del match valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A

Roma Fiorentina
Probabili formazioni Fiorentina Roma, un precedente (LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA ROMA (RISULTATO FINALE 1-2): DIAWARA RIPORTA AL SUCCESSO I GIALLOROSSI

Vittoria esterna per la Roma che batte la Fiorentina per 2 a 1 e rimane agganciata al treno per la Champions League, rimanendo a -2 da Juventus e Atalanta. Il gol decisivo che regala i tre punti ai giallorossi arriva a due minuti dal novantesimo: lancio lungo di Karsdorp per Diawara che in mezzo a Venuti e Pezzella riesce a calciare e a battere Dragowski. Inizialmente l’arbitro non convalida per una segnalazione di fuorigioco che in realtà non c’è, ci pensa il VAR a scagionare il terzino olandese che al momento di ricevere palla era in posizione regolare. All’82’, quando il punteggio era ancora in parità, Pau Lopez aveva compiuto una gran parata su Vlahovic. Inutile l’assalto disperato degli uomini di Prandelli che nel recupero vengono rintuzzati dagli ospiti i quali difendono il prezioso risultato fino al triplice fischio. {agg. di Stefano Belli}

“DOPPIETTA” DI SPINAZZOLA

A metà del secondo tempo è di nuovo in parità il punteggio di Fiorentina-Roma con le due squadre bloccate sull’1-1. Dopo essersi portati in vantaggio a inizio ripresa i giallorossi provano a battere il ferro finché è caldo con Mkhitaryan che al 53’ si coordina per calciare in porta ma l’armeno scivola al momento di liberare la conclusione e il pallone si spegne sul fondo. La reazione dei viola si materializza al 57’ con Mancini bravissimo a murare Ribéry. Il campione francese al 60’ costruisce l’azione che porta alla “doppietta” di Spinazzola, solo che stavolta l’esterno di Paulo Fonseca fa gol nella porta sbagliata, spiazzando Pau Lopez nel tentativo di intercettare un cross basso di Biraghi. Tutto da rifare per la Lupa che nel frattempo perde Veretout per infortunio, al suo posto il tecnico portoghese inserisce Pedro. Al 66’ Borja Mayoral potrebbe riportare avanti i suoi ma l’ex-attaccante del Real Madrid calcia addosso a Dragowski da ottima posizione. {agg. di Stefano Belli}

GRAN GOL DI SPINAZZOLA!

Al Franchi è cambiato il parziale tra Fiorentina e Roma con i giallorossi che conducono per 1 a 0. A inizio ripresa gli ospiti passano in vantaggio: lancio lungo di Mancini per il destro al volo di Spinazzola che spiazza Dragowski, nulla da fare per il portiere polacco che può solo raccogliere il pallone in fondo alla rete. Un gol importantissimo per la formazione di Paulo Fonseca che nella prima frazione di gioco non aveva saputo creare grossi pericoli nell’area di rigore avversaria, al netto del tentativo di Pellegrini poco prima dell’intervallo. Adesso gli uomini di Prandelli sono obbligati ad attaccare e a scoprirsi, come se non bastasse i viola devono rinunciare a Castrovilli che abbandona il campo per un problema fisico, l’ex-commissario tecnico della nazionale italiana si affida allora a Kokorin. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONE PER PELLEGRINI

Intervallo al Franchi dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo di Fiorentina-Roma. Al 31’ Dragowski esce dai pali e frana addosso a Igor Julio, entrambi rimangono a terra doloranti ma i giallorossi non ne approfittano e quando l’azione sfuma l’arbitro Calvarese fa intervenire i sanitari. Nessuna conseguenza per il portiere polacco, stesso discorso per l’esterno brasiliano che poco dopo si scontra duramente con Bruno Peres e a quel punto non ce la fa più a continuare lasciando il posto a Biraghi. Cinque minuti più tardi Ribery sbaglia l’apertura per Castrovilli che non riesce ad arrivare sul pallone e viene anticipato da Pau Lopez. La squadra di Paulo Fonseca si affaccia in avanti solamente al 45’ con il destro di Pellegrini respinto da Dragowski, Mkhitaryan si avventa sul pallone vagante ma arriva la segnalazione di fuorigioco per l’armeno che aveva conquistato il calcio d’angolo. {agg. di Stefano Belli}

PAU LOPEZ SALVA SU VLAHOVIC

Alla mezz’ora del primo tempo resiste l’equilibrio al Franchi tra Fiorentina e Roma con le due squadre sempre ferme sullo 0-0. Momento toccante al 13’ quando sul maxi-schermo appare l’immagine di Astori e l’arbitro ferma il gioco per dar modo ai calciatori di ricordarlo con un bell’applauso. Alla ripresa del gioco i viola tentano timidamente di alzare il baricentro e occupare stabilmente la metà campo giallorossa senza comunque produrre grossi pericoli dalle parti di Pau Lopez, se non al 28’ con Vlahovic che scalda i guantoni del portiere spagnolo. Gli uomini di Paulo Fonseca non riescono a sfondare, in attacco si fa decisamente sentire l’assenza di Dzeko, un terminale offensivo come il bosniaco avrebbe fatto parecchio comodo stasera: Borja Mayoral non riesce a incidere e a lasciare il segno sulla partita. {agg. di Stefano Belli}

DIAWARA NON TROVA LA PORTA

Quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio del signor Calvarese il punteggio di Fiorentina-Roma è fermo sullo 0-0. Stasera i viola hanno un motivo in più per fare bella figura visto che in questi giorni ricorre il terzo avversario della tragica scomparsa di Davide Astori. Anche i giallorossi vogliono onorare la memoria del difensore – che militò nella Roma durante la stagione 2014-15 – stroncato da una cardiomiopatia a soli 31 anni, per adesso i ritmi sono piuttosto blandi e non si registrano occasioni importanti né da una parte né dall’altra. Al 4’ Diawara libera il destro da fuori area con il pallone che si spegne sul fondo, tentativo velleitario che non impensierisce in alcun modo Dragowski. Poco dopo Pellegrini prova a premiare l’inserimento di Kumbulla sul secondo palo, l’ex-centrale del Verona non riesce a impattare la sfera e sfuma così un’altra azione manovrata dagli uomini di Paulo Fonseca. Gli attaccanti di Prandelli finora non si sono affacciati nei pressi della porta difesa da Pau Lopez. {agg. di Stefano Belli}

FIORENTINA ROMA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Roma sarà garantita sui canali di Sky Sport, che detengono l’esclusiva per sette partite su dieci di ogni giornata di Serie A. Sarà dunque una visione riservata ai soli abbonati, che però in compenso avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il sito o l’applicazione di Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per avere inizio la diretta tra Fiorentina e Roma, big match della 25^ giornata della Serie A e già le formazioni ufficiali della partita stanno per fare il loro ingresso al Franchi: prima del fischio d’inizio vediamo che statistiche hanno fin qui fissato i due club. Partiamo allora dalla Viola e ricordiamo per i gigliati la 15^ posizione in classifica, con solo 25 punti messi da parte: la squadra toscana infatti ha raccolto fin qui solo sei successi e sette pareggi e pure registra un bilancio gol negativo, segnato sul 25:36. Altro genere di numeri per la Roma di Fonseca, quinta forza del campionato della Serie A, dopo il KO appena recuperato col Milan. Per i giallorossi, appena fuori la zona champions, leggiamo comunque a tabella 44 punti, con 13 successi e 5 pareggi strappati: la La Lupa ha poi fin qui segnato 48 gol a fronte dei 37 subiti dalla difesa. Ora però diamo la parola al campo, Fiorentina Roma comincia! FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Igor; Vlahovic, Ribery. All. Prandelli ROMA (3-4-2-1): Lopez; Kumbulla, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral. All. Fonseca (agg Michela Colombo)

DIRETTA FIORENTINA ROMA: GLI ALLENATORI

La diretta di Fiorentina Roma sarà naturalmente uno dei piatti forti della giornata di Serie A, allora sembra giusto adesso spendere qualche parola in più anche sui due allenatori, Cesare Prandelli e Paulo Fonseca. Per entrambi l’avventura sulle rispettive panchine si sta rivelando piuttosto complicata. La Fiorentina di Cesare Prandelli infatti non può ancora dirsi salva e queste di certo non erano le ambizioni di inizio stagione del presidente Rocco Commisso, che infatti ha esonerato Beppe Iachini chiamando al suo posto Prandelli, il quale però finora non è riuscito a cambiare il passo della squadra, pur con la perla del trionfo in casa della Juventus, che per la Fiorentina vuol sempre dire molto, ma è rimasta troppo isolata. Il suo collega Fonseca però avrebbe messo la firma per vincere contro i bianconeri o comunque una qualsiasi delle altre big, tallone d’Achille ormai accertato per una Roma che proprio non riesce a fare il definitivo salto di qualità. Con la Fiorentina dunque è necessario tornare alla vittoria, perché la lotta per il quarto posto si annuncia lunga e molto difficile… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FIORENTINA ROMA: LO STORICO

Ovviamente l’episodio più clamoroso di Fiorentina Roma, almeno in epoca recente, è il 7-1 che la Viola ha inflitto ai giallorossi nei quarti della Coppa Italia 2018-2019, un ko che di lì a poco avrebbe anche portato all’esonero di Eusebio Di Francesco e una serata straordinaria per una Fiorentina che però, in seguito, avrebbe avuto poche altre occasioni per festeggiare in questo modo. Esaminando gli ultimi 10 precedenti di questa sfida, possiamo notare infatti che la Roma si è vendicata: ha vinto le ultime tre partite ed è imbattuta da quattro, di conseguenza significa che ha già timbrato un successo al Franchi dopo quella débacle. Precisamente, è successo nel dicembre 2019: Paulo Fonseca aveva ridicolizzato il grande ex Vincenzo Montella con un 4-1 senza discussioni. Edin Dzeko e Aleksandar Kolarov avevano segnato due gol in tre minuti, era valso a poco il timbro di Milan Badelj perché nella ripresa Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo avevano chiuso i conti. L’ultima vittoria interna della Fiorentina, in campionato, non è vicinissima: settembre 2016, l’allenatore era ancora Paulo Sousa e il gol decisivo lo aveva messo a segno proprio Badelj, con un tiro da fuori. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA TRA DELUSE AL FRANCHI

Fiorentina Roma, in diretta mercoledì 3 marzo 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Artemio Franchi di Firenze, sarà una sfida valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Scontro tra deluse nell’ultimo turno di campionato: la Fiorentina non è riuscita a dare continuità alla vittoria interna contro lo Spezia, perdendo in casa dell’Udinese con una prestazione opaca, che non ha convinto e che ha di nuovo messo in luce i limiti di una squadra che deve ancora guardarsi alle spalle in classifica.

Non è andata meglio alla Roma che dopo il pari senza reti sul campo del Benevento ha perso in casa contro il Milan, confermando la sua idiosincrasia negli scontri diretti con le grandi. Giallorossi infatti capaci di ottenere solo 3 punti finora nelle sfide contro le prime 7 in classifica, pareggi contro Juventus, Milan e Inter e poi solo sconfitte nei match di ritorno contro bianconeri e rossoneri, nel derby contro la Lazio e nelle trasferte di Bergamo e Napoli. Risultati impietosi che al momento pongono i giallorossi fuori dalla zona Champions, a -2 da Atalanta e Juventus.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA ROMA

Le probabili formazioni della sfida tra Fiorentina e Roma presso lo stadio Artemio Franchi. I padroni di casa allenati da Cesare Prandelli scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Vlahovic, Ribery. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Paulo Fonseca con un 3-4-2-1 così disposto dal primo minuto: Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Diawara, Spinazzola; Lo. Pellegrini, El Shaarawy; Mkhitaryan.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Fiorentina e Roma, le quote del bookmaker Snai fissano a 3.60 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.50 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 2.00 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA