Diretta Formula E/ Gp Santiago del Cile 2020: ha vinto Gunther, Da Costa secondo!

- Michela Colombo

Diretta formula E, Gp Santiago del Cile 2020: streaming video e tv, orario e vincitore della terza gara del Mondiale elettrico, oggi 18 gennaio 2020.

formula e generica
Diretta Formula E (repertorio LaPresse)

Con un sorpasso magistrale nelle ultime curve su Da Costa, Gunther vince il Gp del Santiago di Cile, terza prova del campionato di Formula E. Il portoghese, protagonista di una gran rimonta nelle fasi conclusive della gara, si era anche portato momentaneamente al comando ma il tedesco ci teneva tantissimo a rompere il ghiaccio in questa categoria e di prepotenza è andato a prendersi un meritato successo. Un problema a un’appendice aerodinamica dell’ala anteriore estromette Vergne dalla lotta per il podio: il pilota francese, alla guida della Toro Rosso dal 2012 al 2014, è costretto ad alzare il piede, il terzo posto viene così ereditato da Evans che partiva dalla pole position. {agg. di Stefano Belli}

GUNTHER IN TESTA

Evans e Gunther si contendono la vittoria nel Gp di Santiago del Cile, terzo appuntamento del campionato 2019-20 di Formula E. Il pilota tedesco è riuscito a scavalcare il collega neozelandese al termine di un duello che non si è ancora concluso poiché il portacolori della Jaguar rimane a pochi decimi di distacco e sicuramente tenterà un ultimo attacco nei giri che restano da percorrere. Due ex-piloti di Formula 1, Vergne e Wehrlein, si contendono assieme a Da Costa il terzo gradino del podio Massa, risalito fino alla quarta posizione, viene poi ostacolato da Mortara che lo fa precipitare indietro. Vandoorne è nono con Abt che completa la top ten. {agg. di Stefano Belli}

EVANS AL COMANDO

A Santiago del Cile è cominciata la terza gara del campionato 2019-2020 di Formula E. Al via Mitch Evans, che partiva dalla pole position, ha mantenuto la prima posizione davanti a Wehrlein e Gunther, ha perso qualche posizione invece Felipe Massa scivolato in sesta posizione alle spalle di Mortara e davanti a Vandoorne. Grande bagarre come al solito nelle retrovie con diversi contatti che hanno coinvolto, tra gli altri, Jani e Frijns costretti a passare dai box per riparare le rispettive vetture. Hartley e D’Ambrosio sono i primi a poter usare l’attack mode. Da segnalare il ritiro di Sims tradito dalla macchina del team Andretti, nonché il testacoda di Bird bravo a ripartire subito e a non perdere troppo terreno. Problemi tecnici anche per Lotterer precipitato in fondo al gruppo, Rowland danneggia l’ala anteriore e deve a sua volta fermarsi per farsela aggiustare. Classifica dopo i primi dieci minuti di corsa: Evans, Wehrlein, Gunther, Mortara, Massa, Turvey, Vergne, Da Costa, Vandoorne e De Vries. {agg. di Stefano Belli}

TUTTI IN GRIGLIA, VIA!

Eccoci al via della diretta della Formula E per il Gp di Santiago del Cile, e tutto è già pronto sul tracciato cittadino per la terza gara della stagione 2020 del Mondiale elettrico. Prima però dello spegnimento dei semafori diamo un occhio anche alla classifica del campionato, appena iniziato. Ecco infatti che alla vigilia della terza prova, dobbiamo mettere in evidenza il profilo del britannico Alexander Sims che con la Bmw Andretti è attualmente il leader della classifica piloti, con 35 punti e cinque lunghezze di vantaggio sulla Mercedes di Vandoorne. Terzo gradino del podio per Bird con la Evision, fermo a quota 26 punti, mentre rimangono ben vicini nella top five della graduatoria Rowland con la Nissan E Dams e Di Grassi con l’Audi. Chissà come la graduatoria muterà dopo la bandiera a scacchi: parola alla pista!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL GP SANTIAGO DEL CILE 2020 DI FORMULA E

Ricordiamo subito che tutti gli appassionati del Mondiale per le monoposto elettriche potranno seguire in diretta tv l’ePrix di Santiago del Cile della Formula E, che sarà disponibile in chiaro su Canale 20 di Mediaset ed inoltre per gli abbonati Sky o DAZN anche su Eurosport, che pure per questa stagione detengono i diritti per l’Italia per il Mondiale di Formula E. L’appuntamento sarà dunque alle ore 2000 italiane su Canale 20 per tutti oppure Eurosport 1. In alternativa, segnaliamo anche la diretta streaming video della prova, disponibile tramite Mediaset Play oppure Eurosport Player.

IL PROTAGONISTA

Protagonista particolarmente atteso per la diretta della Formula E per il gp di Santiago del Cile è certo Andrè Lotterer, che col tracciato cileno ha certo un conto in sospeso. Come abbiamo ricordato prima, il tedesco aveva raggiunto un ottimo secondo posto nella prova del 2018, ma l’anno scorso non andò oltre al 13^ e penultimo piazzamento alla bandiera a scacchi. Quest’anno però Lotterer ha intenzione di rifarsi e di farlo alla guida della Porche, grande novità della stagione 2020 della Formula E. Dopo aver raggiunto un secondo gradino del podio nella prima gara in Arabia Saudita Lotterer vuole di più: “In generale sono cautamente ottimista sulla gara in Cile. Siamo partiti alla grande in Arabia Saudita ma so come resti ancora spazio per migliorare, abbiamo tante cose da imparare essendo un nuovo team. La pausa è stata positiva per noi, ci ha dato il tempo di analizzare molti dati, sono fiducioso riusciremo a migliorare in Cile, difficile dire se sarà una gara buona quanto quella in Arabia: dobbiamo superare la qualifica senza incidenti e avremo una buona opportunità di andare a punti, il potenziale c’è”.

L’ALBO D’ORO

In attesa di dare la parola alla diretta della Formula E per il Gp di Santiago del Cile, certo vale la pena considerare anche l’albo d’oro di questa prova, ormai alla sua terza edizione per il campionato elettrico. Approdato in Cile nel 2018, allora celebrammo la bella vittoria del francese della Techeetah Jean Eric Verge che allora fece sua pure la pole position: salirono sul podio anche il compagno di squadra Lotterer e lo svizzero della Renautl Buemi, mentre fu Bird della DS Virgin a realizzare il giro veloce. Furono altri i protagonisti dell’edizione 2019 dell’E prix cileno: il campione in carica è infatti il britannico Sam Bird, vincitore l’anno scorso con la Envision. Allora salirono poi sul podio anche Wehrlein della Mahindra e Abt della Audi: quest’ultimo poi firmò anche il giro veloce, mentre fu Buemi a partire dalla pole position. Chissà che accadrà oggi.

ORARIO E PRESENTAZIONE FORMULA E

Dopo quasi due mesi dal via della stagione 2020, ecco che la Formula E torna in diretta oggi, sabato 18 gennaio 2020, per vivere assieme ai sempre crescenti appassionati il Gp di Santiago del Cile. La formula elettrica dunque, dopo le prime due prove in Arabia Saudita, vola in Cile, per la terza gara della stagione e certo tra le più attese visto che poi non saranno poche le novità del tracciato previste per questa edizione 2020. Per la prima volta, i protagonisti del campionato della Formula E si metteranno in mostra nel nuovo tracciato al Parque O’Higgins, in un ampia zona verde della città, a cui accorreranno certo molti curiosi e appassionati. Ricordiamo dunque subito per tutti gli interessati gli orari, secondo il furo orario italiano, dell’E prix del Cile di quest’oggi. Il programma della prova a Santiago del Cile sarà classico: dopo le prove libere, alle ore 15,00 assisteremo alle qualifiche e superpole, mentre la gara vera e propria si accenderà solo alle ore 20,00 italiane e durerà i soliti 45 minuti + un giro, salvo imprevisti in pista.

DIRETTA FORMULA E, GP SANTIGO DEL CILE: IL TRACCIATO

Vediamo dunque subito quali sono le grandi novità che ci riserva questa edizione del Gp di Santiago del Cile, dove la Formula E torna in diretta per la terza gara della stagione. Come riferito prima, quest’anno la pista cittadina si è trasferita all’interno del Parque O’Higgins: il tracciato sarà lungo 2400 metri e come al solito ci appare molto completo. Riflettori puntati dunque su un lungo rettilineo per la griglia di partenza con presto una lunghissima curva che permetterà alle vetture elettriche di lanciarsi subito al via: strette chicane invece regaleranno spettacolo con sorpassi al limite. Quest’anno poi le vetture toccheranno velocità più alte, grazie alla rimozione della chicane prevista fino a poco tempo fa a metà dell’allungo, poco dopo la partenza. Elemento da non trascurare sarà la tenuta delle vetture: le temperature ambientali sono previste introno ai 35° gradi per cui sarà complicata la gestione delle batterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA