DIRETTA/ Francia-Albania (risultato finale 4-1): vittoria netta per i bleus

- Claudio Franceschini

Diretta Francia Albania streaming video e tv: le squadre stanno per scendere in campo nella partita delle qualificazioni agli Europei 2020.

antoine_griezmann_francia_lapresse_2016
Antoine Griezmann (Foto LaPresse)

DIRETTA FRANCIA-ALBANIA (RISULTATO FINALE 4-1): VITTORIA NETTA PER I BLEUS

Poker della Francia che regola l’Albania per 4 a 1, nel gruppo H di qualificazione a Euro 2020 i bleus tengono il passo di Islanda e Turchia, entrambe vittoriose quest’oggi, la lotta per il primo posto e l’accesso alla fase finale è più viva che mai, dalla quale sembra definitivamente estromessa la nazionale di Edy Reja che si trova ora a -6. All’85’ i galletti trovano il quarto gol della serata con il nuovo entrato su Ikoné che su assist a Fekir battezza il palo alla sinistra di Strakosha. Gli Shqiponjat si consolano almeno con il gol della bandiera realizzato da Cikalleshi che al 90′ viene abbattuto da Lloris uscito in maniera sciagurata. Dal dischetto il numero 16 non sbaglia e rende la sconfitta leggermente meno amara, anche se la sostanza non cambia. Vittoria netta e mai in discussione per i transalpini. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIETTA DI COMAN!

La diretta di Francia-Albania prosegue con i bleus che conducono per 3-0. Gara a senso unico allo Stade de France dove i galletti fanno quello che vogliono e probabilmente questo risultato gli sta anche stretto per la mole di occasioni create questa sera. La nazionale di Edy Reja stasera si è rivelata poco più di una sparring partner per i campioni del mondo in carica, già al 52′ gli ospiti rischiano di subire il tris di Lemar che a portiere battuto trova l’intervento salvifico di Ismajli che intercetta il pallone praticamente sulla linea. Tre minuti più tardi Strakosha in maniera piuttosto fortunosa sventa la conclusione di Griezmann che cerca di rimediare al rigore sbagliato nel primo tempo. Il giocatore del Barcellona sforna comunque l’assist per la doppietta personale di Coman che a ventidue minuti dal novantesimo mette definitivamente in ginocchio gli Shqiponjat, a questo punto si aspetta solamente il triplice fischio di Jesus Gil Manzano. {agg. di Stefano Belli}

BIS DI GIROUD, GRIEZMANN SBAGLIA UN RIGORE

Francia e Albania vanno al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore della nazionale allenata da Didier Deschamps. Bleus padroni assoluti del campo, al 27′ i campioni del mondo in carica raddoppiano con Giroud che si fa perdonare per l’errore di prima e mette i tre punti in cassaforte ancora prima dell’intervallo. Un passivo tutto sommato accettabile per gli uomini di Reja che hanno rischiato seriamente di rientrare negli spogliatoi con un passivo ancora più pesnate. Al 35′, infatti, Mavraj abbatte Lucas Hernandez dentro l’area di rigore, l’arbitro Jesus Gil Manzano non ci pensa due volte e indica il dischetto assegnando il penalty ai transalpini. Dagli undici metri il neo-blaugrana Griezmann spreca l’opportunità di calare il tris centrando in pieno la traversa, la porta di Strakosha trema nel vero senso della parola ma i gol di svantaggio per gli Shqiponjat restano due. {agg. di Stefano Belli}

COMAN SBLOCCA SUBITO LA CONTESA

Francia-Albania, partita valevole per la quinta giornata del girone H di qualificazione a Euro 2020, è cominciata con qualche minuto di ritardo. Prima del calcio d’inizio la UEFA diffonde erroneamente le note dell’inno di Andorra anziché quello albanese facendo innervosire non poco i giocatori di Edy Reja che minacciano di abbandonare il campo se non si fosse subito corso ai ripari. Una volta sistemato l’equivoco l’arbitro Jesus Gil Manzano dà il via alle ostilità, i bleus mettono subito le cose in chiaro sbloccando la contesa con Kingsley Coman che su assist di Raphael Varane trafigge Thomas Strakosha con un mancino chirurgico che non lascia scampo all’estremo difensore della Lazio e fa esultare lo Stade de France segnando il gol dell’1-0. Gara in salita per gli ospiti che stasera hanno bisogno di un risultato positivo per sperare ancora nell’ingresso alla fase finale, ma al 12′ i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Olivier Giroud che colpisce male la sfera a pochi passi dalla porta. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, la diretta tv di Francia Albania non sarà trasmessa sui canali del nostro Paese; questo significa che non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video ufficiale per seguire la partita, ma per tutte le informazioni utili del caso potrete rivolgervi agli account dei social network proposti liberamente dalle due federazioni, consultando in particolar modo le pagine Facebook e Twitter.

SI GIOCA

Francia Albania comincia tra pochi minuti: abbiamo visto che i Bleus potrebbero complicarsi la vita nelle qualificazioni agli Europei 2020. Non sarebbe la prima volta: questa nazionale ha fatto la doppietta Mondiale-Europeo nel 1998 e 2000, e poi ha saputo tornare sul tetto del mondo vent’anni più tardi dopo aver giocato la finale continentale (perdendola in casa). Oggi è una big ed è sempre stata una nazionale di riferimento per il calcio internazionale, ma tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta ha vissuto un periodo di crisi coinciso con il ritiro di Michel Platini, che ha posto idealmente fine ad un gruppo straordinario capace non solo di vincere gli Europei del 1984, ma anche di centrare due semifinali Mondiali consecutive perdendone una ai rigori, contro la Germania Ovest, dopo essere stati in vantaggio per 3-1. Adesso è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il campo: finalmente ci siamo, a Saint Denis è tutto pronto e la diretta di Francia Albania può prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE FRA C.T.

Parlando di Francia Albania, bisogna anche citare la sfida tra i due Commissari Tecnici: non è la prima volta che Didier Deschamps e Edy Reja si affrontano, lo avevano già fatto nella stagione 2006-2007. Serie B italiana: il transalpino, ex giocatore bianconero, era stato chiamato a riportare la Juventus in Serie B dopo la retrocessione in seguito a Calciopoli, mentre Reja già l’anno prima aveva timbrato la promozione dalla Serie C e voleva il doppio salto. Entrambi alla fine avrebbero festeggiato, anche se Deschamps a promozione avvenuta si sarebbe dimesso avendo capito che per l’anno seguente la società non avrebbe puntato su di lui, saltando così le ultime due partite della stagione; al San Paolo, nella sfida di andata, Alessandro Del Piero aveva sbloccato appena dopo l’ora di gioco ma Mariano Bogliacino aveva impiegato appena sei minuti per sancire il definitivo 1-1. Storia diversa all’Olimpico di Torino, dove la Juventus aveva vinto 2-0: al 18’ Mauro German Camoranesi l’aveva portata in vantaggio, all’inizio del secondo tempo ancora Del Piero aveva sigillato la preziosa vittoria per i bianconeri, già lanciatissimi verso la promozione nonostante la forte penalizzazione. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I precedenti di Francia Albania sono sette: cinque li hanno vinti i Bleus che dunque dominano la scena, ma spicca anche una sconfitta piuttosto recente per la nazionale campione del mondo in carica. Era il giugno 2015, amichevole: in quella stagione la Francia ha affrontato per due volte l’Albania e non l’ha mai battuta, visto che nel novembre precedente era arrivato un 1-1 interno. Del resto parliamo del gruppo che, affidato a Gianni De Biasi, avrebbe centrato la storica qualificazione agli Europei proprio in Francia; quella sera alla Elbasan Arena la memorabile vittoria era arrivata grazie ad un calcio di punizione di Ergys Kaçe, a due minuti dal termine del primo tempo. La vendetta transalpina si era consumata nella fase a gironi degli Europei citati prima: al 90’ eravamo ancora sul risultato di 0-0, il flop era stato evitato da Antoine Griezmann cui aveva fatto seguito, in pieno recupero, il raddoppio firmato da Dimitri Payet in contropiede. Tra i precedenti spicca anche un 5-0 nel 1991, qualificazioni agli Europei: doppiette per Franck Sauzée e Jean-Pierre Papin, autogol di Blendi Nallbani. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Francia Albania verrà diretta dall’arbitro spagnolo Jesus Gil Manzano: alle ore 20:45 di sabato 7 settembre, presso lo Stade de France a Saint Denis, i campioni del mondo in carica riprendono il cammino nelle qualificazioni agli Europei 2020. Nel gruppo H la situazione è ancora fortemente in bilico: i Bleus infatti hanno già vinto tre partite ma sono incappati in una inaspettata sconfitta in Turchia, dunque in questo momento ci sono tre nazionali che guidano la classifica con 9 punti (la terza è l’Islanda) e Didier Deschamps deve provare a cambiare passo se vuole evitare brutte sorprese, per esempio essere costretto a giocare lo spareggio. L’Albania, affidata dallo scorso aprile a Edy Reja, può tornare in corsa: i suoi punti sono 6 e dunque con un colpo grosso a Parigi si potrebbe riaprire tutto, anche se il pronostico dice che questa nazionale resta comunque inferiore alle sue avversarie nel girone. Adesso non resta altro da fare che aspettare la diretta di Francia Albania; nel frattempo possiamo sicuramente gettare uno sguardo su quelle che sono le scelte dei due Commissari Tecnici per questa partita, analizzandone in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA ALBANIA

Qualche assente per Deschamps, che affronta Francia Albania con una formazione leggermente diversa: in difesa manca Umtiti e dunque sarà uno tra Zouma e Laporte a sostituirlo, affiancando Varane a protezione di Lloris. Sulle fasce vanno verso la conferma Pavard e Lucas Hernandz (che, qualora non fosse al 100%, potrebbe essere rimpiazzato da Digne); out anche Kante, a fare coppia con Pogba nel reparto di mezzo è possibile vedere Tolisso (ma se la gioca anche l’ex Roma Nzonzi), Matuidi invece dovrebbe giocare come esterno a sinistra lasciando a Fekir o Coman l’altra corsia, alle spalle della prima punta Giroud ci sarà invece Griezmann. Reja pensa al 3-4-1-2 per la sua Albania: davanti a Etrit Berisha una difesa composta da Veseli, Ismajli e Mavraj con gli esterni che avanzeranno la loro posizione, e che dovrebbero essere Hysaj e Lenjani. In mezzo al campo la regia sarà garantita da Abrashi, con Ramadani al suo fianco; a fluttuare tra le linee avremo il trequartista Kaçe, come sempre Cikalleshi si gioca il posto di prima punta con uno tra Sadiku e Uzuni.

QUOTE E PRONOSTICO

I Bleus partono nettamente favoriti nel pronostico per Francia Albania, tracciato dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker infatti vale 1,10 volte la posta l’eventualità del segno 1, che dovrete giocare per la vittoria interna dei transalpini. Il pareggio, regolato dal segno X, vi farebbe guadagnare una somma pari a 8,50 volte quanto puntato mentre siamo addirittura a 28,00 volte la cifra messa sul piatto per il segno 2, che identifica ovviamente il successo albanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA