DIRETTA/ Francia Finlandia (risultato finale 0-2): pesantissimo ko per Deschamps

- Claudio Franceschini

Diretta Francia Finlandia streaming video tv: risultato finale 0-2, sconfitta pesantissima per i transalpini di Didier Deschamps che pesa dal punto di vista mentale.

Portogallo Francia Diretta Portogallo Francia, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA FRANCIA FINLANDIA (RISULTATO FINALE 0-2): PESANTISSIMO KO PER DESCHAMPS

La diretta di Francia Finlandia termina con un pesantissimo ko per i transalpini di Didier Deschamps, il risultato finale è di 0-2. La gara viene sbloccata al minuto 28 da Forss con raddoppio 3 giri di orologio più tardi di Valakari. Si tratta di una sconfitta che brucia per la squadra di Antoine Griezmann, partito dalla panchina ed entrato in campo al minuto 57. Nonostante si trattasse solo di un’amichevole scivoloni come questi possono di fatto diventare pericolosi anche per quelle che saranno le prossime gare di Nations League. C’è stata almeno l’occasione di provare qualche nuovo calciatore. Ha brillato Thuram, esterno d’attacco figlio del grande difensore Lilian, che già si era fatto federe col Borussia Moenchengladbach e che ha colpito una traversa nel primo tempo. Ha fatto molto bene anche il terzino destro classe 1994 del Lione Leo Dubois. Hanno invece deluso davanti Ben Yedder e Olivier Giroud praticamente mai pericolosi e sostituiti nella ripresa da Griezmann e Martial. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA SISSOKO

Superata l’ora di gioco la diretta di Francia Finlandia è ancora sul risultato di 0-2 per gli ospiti. Pronti via i due allenatori hanno deciso di tornare in campo con gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Al minuto 57 i padroni di casa effettuano tre sostituzioni con Martial, Griezmann e Kante che prendono il posto di Giroud, Ben Yedder e Pogba. Deschamps prova a stravolgere la squadra per rimediare a un risultato che di sicuro non può andare bene così come è adesso. Pronti via nella ripresa Giroud riesce ad andare in anticipo e a superare il fuorigioco, ma non riesce a trovare spazio per la conclusione. Subito dopo Digne mette una bella palla dentro con Joronen che esce in presa alta senza grande difficoltà. Al minuto 59 Sissoko prova a mettere una palla tesa dentro l’area di rigore, ma viene frenato dalla difesa avversara. Proprio Sissoko ha una grandissima occasione al minuto 61 quando calcia con forza ma poca precisione, il tiro termina di molto fuori. Al minuto 62 Nzonzi spunta al centro dell’aera di rigore con un colpo di testa che termina di poco sopra la traversa. Al minuto 67 arrivano anche i primi due cambi per la Finlandia con Toivio e Kamara che prendono il posto di Ojala e Karjalainen. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO CON SORPRESA

Siamo arrivati all’intervallo della diretta di Francia Finlandia che è sul risultato di 0-2. Si tratta sicuramente di una grande sorpresa, chi si sarebbe mai aspettato infatti di vedere sotto di due reti la squadra di Didier Deschamps. Al minuto 38 Valakari calcia una punizione da non lontano, il suo tiro non riesce ad andare oltre alla barriera che la devia in calcio d’angolo. Digne al minuto 44 si fa tutta la fascia e calcia con grande forza, viene chiuso da un difensore avversario. Staremo a vedere cosa si inventerà l’ex allenatore della Juventus che ha bisogno sicuramente di qualche cambio per movimentare una gara molto diventata improvvisamente molto complicata. Di certo però c’è ancora tempo per riuscire a trovare una rete che permetterebbe a quel punto di riaprire la gara e di mettere paura a una Finlandia fino a questo momento praticamente perfetta. (agg. di Matteo Fantozzi)

DESCHAMPS NOTTE FONDA

All’intervallo la diretta di Francia Finlandia è sul risultato di 0-2. È già notte fonda per Didier Deschamps che va all’intervallo addirittura sotto di due reti. Al minuto 18 Thuram, dopo aver preso una traversa, mette una bella palla dentro con un avversario che però chiude coi tempi giusti. Al minuto 23 Sissoko calcia da appena fuori area ma la sfera termina non di poco sopra la traversa. Al minuto 28 i transalpini vanno sotto. Un difensore perde palla e di fatto manda in porta Marcus Forss che supera senza nessun problema Mandanda. Al minuto 31 a sorpresa gli ospiti raddoppiano pure. Valakari riesce a ricevere una bella palla e calcia di prima intenzione da molto lontano, la sfera termina sotto l’incrocio dei pali. Al minuto 38 Valakari calcia una punizione, ma prende in pieno la barriera. Si chiude così il primo tempo con i transalpini decisamente in grande confusione. Staremo a vedere cosa accadrà nella ripresa e se entreranno in campo grandi campioni come Griezmann e Martial lasciati inizialmente in panchina. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRAVERSA DI THURAM

È iniziata la diretta di Francia Finlandia col risultato che è fermo sullo 0-0. Diamo uno sguardo alle formazioni ufficiali: FRANCIA 4-4-2 – Mandanda; Dubois, Zouma, Lenglet, Digne; Sissoko, N’Zonzi, Pogba, Thuram; Ben Yedder, Giroud. A disposizione: Aguilar, Coman, Costil, Griezmann, Hernandez, Kante, Kimpembe, Maignan, Martial, Rabiot, Tolisso, Varane. FINLANDIA – Joronen; Hamalainen; Ojala, O’Shaughnessy, Vaisanen; Forss, Kauko, Karjalainen, Schuller; Niskanen, Valakari. A disposizione: Alho, Arajuuri, Hradecky, Jaakkola, Kamara, Lod, Pohjanpalo, Pukki, Soiri, Taylor, Toivio, Uronen. Pronti via Dubois cerca una palla dentro con Joronen che esce in presa alta e dice di no. Al quarto Karljalainen riceve una bella palla e calcia, il tiro viene deviato dalla difesa. Al decimo Ben Yedder ha una grandissima palla a disposizione, calcia ma il suo tiro viene letteralmente murato. Al quindicesimo Thuram si fa vedere sulla corsia esterna, mette una palla dentro che viene però riconquistata dagli ospiti. Thuram prende poi una traversa con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un angolo. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI GIOCA

Ci siamo, pronti a vivere la diretta di Francia Finlandia. Uno sguardo ai convocati di Didier Deschamps ci dice che in un certo qual modo la rivoluzione per i Bleus non è ancora iniziata: o meglio, la sua nazionale risente ancora della vittoria del Mondiale anche perché quel gruppo era ancora particolarmente giovane, dunque avrà sicuramente un altro giro di giostra. Di nomi nuovi non ce ne sono: del nuovo corso fanno ormai stabilmente parte Dayot Upamecano (oggi assente) come Presnel Kimpembe, è stato convocato il classe ’94 Léo Dubois sempre per la difesa ma per il resto abbiamo ben poche sorprese, visto che anche Anthony Martial e Wissam Ben Yedder, attaccanti che stanno facendo benissimo nelle loro squadre di club, sono ormai considerati dei big. A stupire allora, se vogliamo, è il fatto che sia ancora convocato Olivier Giroud, e che spesso e volentieri giochi: questo non per il suo valore assoluto ma per l’età anagrafica rispetto ai compagni, ma Deschamps da capitano ha vinto un Mondiale avendo in campo Guivarc’h che era tatticamente simile all’attuale centravanti del Chelsea, e dunque ha imparato la lezione come già visto in Russia. Adesso però è finalmente arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il campo, finalmente la diretta di Francia Finlandia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA FRANCIA FINLANDIA IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Francia Finlandia non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, per queste amichevoli internazionali che precedono gli impegni di Nations League non sono previste messe in onda e dunque non sarà a disposizione nemmeno un servizio di diretta streaming video; per le informazioni utili del caso potrete provare a consultare gli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, consigliamo in particolar modo di visitare le pagine Facebook e Twitter.

FRANCIA FINLANDIA: LO STORICO

Francia Finlandia sarà il nono incrocio nella storia di queste due nazionali. Il dato che ci si presenta è inequivocabile: otto partite, otto vittorie dei Bleus che tra il settembre 1960 e l’ottobre 2013 hanno dominato il quadro. E’ curioso notare che questa partita sia stata disputata quasi sempre per le qualificazioni ai Mondiali: non solo quelli del 1962 e 2014 ma anche quelli del 1994, che erano stati clamorosamente mancati dalla Francia sconfitta in casa dalla Bulgaria nella partita decisiva. Non c’è solo il 100% di successi a definire questo testa a testa, ma anche il fatto che la Francia non abbia subito gol dalla Finlandia – che invece aveva sempre segnato nei primi tre episodi – da cinque partite: l’imbattibilità transalpina dura da 485 minuti, ovvero da quando Petri Jarvinen, nel novembre 1992 al Parco dei Principi, aveva segnato la rete della bandiera accorciando il risultato dopo le marcature di Jean-Pierre Papin e Eric Cantona. Il primo episodio di sempre in terra francese, nel settembre 1961, si era risolto in un roboante 5-1 che rappresenta ancora la vittoria più larga in questo incrocio: doppietta di Jacque Faivre e gol di Maryan Wisnieski, Roger Piantoni e Ernest Schultz. (agg. di Claudio Franceschini)

FRANCIA FINLANDIA: SPAZIO A ESPERIMENTI

Francia Finlandia, in diretta dallo Stade de France di Saint Denis, si gioca alle ore 21:15 di mercoledì 11 novembre: è una delle amichevoli internazionali previste per questo giorno, che come era accaduto in ottobre precede per ogni nazionale gli impegni di Nations League. In particolar modo i Bleus sono chiamati a un riscaldamento non da poco: avranno infatti la sfida diretta per l’obiettivo principale di questo contesto perché la Final Four è contesa con il Portogallo, e dunque il compito è particolarmente difficile. Discorso abbastanza simile per la Finlandia, che dopo essersi presa una storica qualificazione agli Europei deve fare i conti con la possibilità di centrare la promozione in Lega A ma parte in svantaggio nei confronti del Galles, e ha un calendario non troppo entusiasmante. Ad ogni modo questa è un’amichevole, dunque le scelte da parte dei due Commissari Tecnici potrebbero andare di conseguenza; staremo a vedere, ma mentre aspettiamo la diretta di Francia Finlandia possiamo valutare il possibile undici che i campioni del mondo in carica metteranno in campo, leggendo in maniera più dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA FINLANDIA

Come per le ultime uscite, anche Francia Finlandia dovrebbe prevedere una difesa a tre: Didier Deschamps si è ormai convinto a utilizzare questo modulo ma dovrà fare a meno di Upamecano, che non rientra tra i convocati. Dunque davanti a Mandanda – ma occhio a Maignan – potremmo vedere Kimpembe e Lenglet con Lucas Hernandez o Zouma, tenendo per buono il fatto che Varane giocherà in Nations League; in mezzo al campo intanto ci saranno i due laterali che avanzeranno, qui Dubois si candida per la destra mentre Digne dovrebbe agire sull’altro versante, facendo compagnia ai centrali che potrebbero essere Rabiot e Moussa Sissoko, con Tolisso che a questo punto potrebbe fare un passo più avanti e occupare la trequarti. Magari con Marcus Thuram, in grande crescita nel Borussia Monchengladbach, o Fekir; Griezmann e Mbappé potrebbero avere spazio nella ripresa o iniziare la partita, non è ancora dato saperlo ma intanto come centravanti sono sicuramente in lizza Ben Yedder e Martial, lo stesso Thuram poi ha già dimostrato di saper giocare davanti a tutti.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo ora a vedere quello che le quote fornite dall’agenzia Snai indicano per Francia Finlandia: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi permetterà di incassare una vincita corrispondente a 1,19 volte quello che avrete pensato di mettere sul piatto, contro il valore di 13,00 che accompagna l’eventualità del segno 2, per il successo della nazionale ospite. L’ipotesi del pareggio, regolata come sempre dal segno X, porta in dote un guadagno che ammonta a 6,00 volte la giocata con questo bookmaker.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie