Diretta/ Galles Ucraina (risultato finale 1-0): Bale vola al Mondiale in Qatar!

- Mauro Mantegazza

Diretta Galles Ucraina streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live dello spareggio per i Mondiali Qatar 2022 (oggi 5 giugno).

Galles
I giocatori del Galles (Foto LaPresse)

GALLES UFFICIALMENTE A QATAR 2022

Finisce 1-0 per i padroni di casa la finale degli spareggi per accedere ai prossimi campionati mondiali, Qatar 2022, tra Galles ed Ucraina. Decide un autogol di Yarmolenko al 34′, propiziato da una punizione calciata con grande potenza dalla stella gallese del Real Madrid, Gareth Bale. Il numero 7 ucraino ha spiazzato il suo portiere Bushchan con un goffo colpo di testa che si è insaccato in rete. Pochi minuti dopo lo stesso Yarmolenko viene atterrato da Allen in area di rigore, ma arbitro e VAR non intervengono: dal replay proposto dalla regia il contatto falloso tra i due sembrava netto.

Dopo un primo tempo poco spettacolare, nel secondo tempo saltano tutti gli schemi e le due squadre offrono un vero e proprio show, con occasioni create da una parte e dall’altra: Ramsey dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa si divora un rigore in movimento a porta praticamente vuota, il neo-entrato Johnson colpisce il palo al 75′, mentre poco dopo Bale si fa ipnotizzare dall’estremo difensore ucraino e si divora il 2-0. Il vero protagonista del finale di gara, però, è Hennessey, che più volte chiude la saracinesca e compie autentici miracoli, respingendo qualsiasi assalto ucraino. Il cuore dell’Ucraina non basta, al Mondiale ci va il Galles. (Agg. Samir Bertolotto)

RITMI ALTISSIMI

Spettacolare il match tra Ucraina e Galles qui al Cardiff City Stadium, quando siamo ormai arrivati al 75′ minuto di gioco. Resiste il vantaggio dei padroni di casa, ma la nazionale gialloblù è andata più volte vicina al pareggio: al 55′ Tsygankov viene fermato da Hennessey, ma Yaremchuk da pochi passi non riesce a realizzare un facile tap-in. Al 78′ Yarmolenko si fa ribattere il tentativo a rete da un monumentale Davies, che si immola in protezione della sua porta. Non sono mancate, inoltre, le occasioni ai britannici per chiudere il match:

Al 62′ James calcia di prima intenzione da posizione angolata, ma Bushchan è bravo a deviare in angolo. Al 75′ arriva la palla gol più clamorosa per i gallesi, con il neo-entrato Johnson che colpisce il palo con una gran conclusione effettuata dalla porzione sinistra dell’area di rigore. Anche Bale ha sui piedi la palla del 2-0, ma da posizione favorevole si fa ipnotizzare dall’estremo difensore ucraino, cestinando un’altra opportunità per chiudere il match. Ricordiamo che chi vince è ufficialmente qualificato al Mondiale in Qatar che verrà giocato nell’inverno 2022. (Agg. Samir Bertolotto)

INIZIA LA RIPRESA

Al Cardiff City Stadium Galles ed Ucraina tornano in campo per giocare i secondo 45 minuti di questo spareggio mondiale. Ricordiamo che chi vince andrà a giocare in Qatar nell’inverno 2022. Decide, per ora, il gol propiziato da Bale, ma messo in porta dallo sfortunato Yarmolenko, su una punizione del calciatore del Real Madrid deviata. In questi primi 5 minuti di secondo tempo è ancora la formazione di casa a sfiorare la rete del raddoppio con Aaron Ramsey: il numero 10 ha fallito un rigore in movimento, a porta praticamente vuota, tirando fuori dallo specchio difeso da Bushchan.

L’Ucraina nel primo tempo ha giocato meglio e creato diverse occasioni da rete, trovando, però, un monumentale Hennessey di fronte. Ci sono ancora 40 minuti per le speranze della nazionale ospite per riagguantare il pareggio, ma sarà importante non essere frenetici nella manovra. La pressione si farà sentire, ed il rischio è quello di essere sempre meno lucidi, commettendo diversi errori tecnici. (Agg. Samir Bertolotto)

IL GALLES PASSA IN VANTAGGIO

Al 34esimo minuto passa in vantaggio il Galles: Bale batte un potente calcio di punizione diretto verso la porta di Bushchan, e la sua traiettoria insidiosa viene deviata in rete da uno sfortunatissimo Yarmolenko. Nulla da fare per l’estremo difensore ucraino, che viene completamente spiazzato dall’intervento del suo compagno di squadra. Un pallone sporco è bastato alla stella gallese per portare sull’1-0 e trascinare la sua nazionale, dopo 33 minuti dominati dalla squadra ospite sotto l’aspetto delle occasioni da gol create.

Pochi minuti dopo fa molto discutere un contatto in area tra Allen e lo stesso Yarmolenko, ma l’arbitro spagnolo lascia correre: dalle immagini riproposte dalla regia il rigore sembra solare, ma il Van conferma la scelta del direttore di gara, facendo riprendere il gioco con una semplice rimessa laterale. (Agg. Samir Bertolotto)

UCRAINA PERICOLOSA

Nonostante il Galles provi a disegnare trame di gioco organizzate, è l’Ucraina a dimostrarsi più pericolosa con azioni pungenti ed improvvise. Al 12′ Yaremchuk impegna Hennessey con uno straordinario destro ad incrociare, ma nessun calciatore della formazione ospite riesce ad avventarsi sul tap-in. Al 21′ è Karavaev a divorarsi il gol del vantaggio da ottima posizione: il terzino riceve il pallone con un cross della sinistra, liscia il primo tentativo di tiro e successivamente costringe l’estremo difensore gallese ad un intervento tutto sommato semplice, non riuscendo ad angolare a sufficienza la sua conclusione.

Al 30′ è ancora la nazionale gialloblù ad andare vicino all’1-0 con uno straordinario tentativo da fuori area di Zinchenko, ma anche questa volta Hennessey è reattivo nel respingere il mancino del calciatore del Manchester City. L’unico sussulto dei padroni di casa è un tiro potente ma poco preciso, da distanza siderale, di Gareth Bale, che finisce in curva. Il Galles non deve essere troppo frenetico, e cercare di limitare gli errori di misura. (Agg. Samir Bertolotto)

ROTOLA IL PALLONE AL CARDIFF CITY STADIUM

Al Cardiff City Stadium Galles e Ucraina si contendono un posto al Mondiale in Qatar del 2022, avendo eliminato rispettivamente Austria e Scozia. I britannici non hanno mai battuto gli avversari odierni, mentre gli ospiti sono stati eliminati negli ultimi 4 spareggi giocati. Oggi in palio c’è una posta altissima, e, per gli ucraini soprattutto c’è qualcosa di più di un semplice mondiale. Regalare una soddisfazione così grande al loro popolo, in un momento così delicato, è la missione degli 11 eroi che difenderanno i colori e l’orgoglio di una nazione intera.

Nei primi 5 minuti proprio la formazione ospite si è resa pericolosa con una grande punizione di Malinovskyi, ben controllata da Hennessey. Pochi secondi prima Zinchenko aveva sorpreso l’estremo difensore del Galles battendo veloce il calcio da fermo, segnando il gol del vantaggio, ma l’arbitro ha annullato tutto. La formazione padrona di casa ha provato a reagire, facendosi vedere dalle parti del portiere ucraino, ma senza creare particolari grattacapi alla retroguardia ucraina. Il Galles si aggrappa soprattutto al talento di Gareth Bale. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA GALLES UCRAINA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Ci siamo, Galles Ucraina sta per cominciare. Lo spareggio ci dirà quale delle due Nazionali si qualificherà per i Mondiali 2022 in Qatar: l’Ucraina insegue quella che sarebbe la sua seconda partecipazione dopo l’indipendenza dall’Unione Sovietica, il precedente risale a Germania 2006 e ce lo ricordiamo molto bene, dal momento che in quella occasione l’Ucraina raggiunse i quarti di finale, dove fu sconfitta per 3-0 dall’Italia poi campione del Mondo con gol di Zambrotta e doppietta di Toni.

Una sola partecipazione anche per il Galles e anche quella terminò ai quarti di finale con una sconfitta contro i futuri campioni iridati: dobbiamo però tornare addirittura a Svezia 1958, quando il Galles si inchinò con grande onore al Brasile, vincitore per 1-0 con gol di Pelè. Infine un riferimento di attualità: la vincente di Galles Ucraina sarà inserita nel girone B dei Mondiali 2022, in compagnia di Inghilterra, Iran e Stati Uniti. Adesso però basta parole: si comincia a giocare, via a Galles Ucraina! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GALLES UCRAINA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Dobbiamo purtroppo aggiungere che in Italia non sarà garantita la diretta tv di Galles Ucraina, che non sarà trasmessa nemmeno in diretta streaming video. Il principale punto di riferimento sarà di conseguenza il sito della Uefa, nella apposita sezione dedicata alla zona europea delle qualificazioni mondiali (https://www.uefa.com/european-qualifiers/).

GALLES UCRAINA: I TESTA A TESTA

Mentre si avvicina la diretta di Galles Ucraina, possiamo ricordare che questa partita ha una storia molto breve, costituita da tre soli precedenti. Le due partite ufficiali terminarono con un doppio pareggio per 1-1 nel corso del girone delle qualificazioni per i Mondiali 2002, traguardo poi fallito da entrambe: all’andata in Galles mercoledì 28 marzo 2001 e al ritorno in Ucraina mercoledì 6 giugno dello stesso anno. C’è stata poi anche un’amichevole giocata lunedì 28 marzo 2016 e vinta per 1-0 dall’Ucraina, che è passata così in vantaggio nel testa a testa storico.

Per dire qualcosa di più, possiamo fare un confronto tra il valore delle rose a disposizione dei due allenatori in questo giro di convocazioni per le partite di giugno (compresa la Nations League), secondo il noto sito Internet specializzato Transfermarkt. Siamo al valore di 143,60 milioni di euro complessivi per la rosa del Galles, mentre per l’Ucraina siamo a ben 214,00 milioni complessivi tondi. La differenza sarebbe decisamente netta sulla carta, vedremo se l’Ucraina saprà anche tramutarla in un risultato positivo sul campo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GALLES UCRAINA: ALTA TENSIONE!

Galles Ucraina, diretta dall’arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz presso lo stadio Cardiff City naturalmente della capitale gallese, si gioca alle ore 18.00 italiane di questo pomeriggio, domenica 5 giugno 2022, come spareggio per definire il nome dell’ultima squadra europea che si qualificherà per i Mondiali Qatar 2022. Questa partita avrebbe dovuto essere disputata a marzo, ma sappiamo benissimo cosa sta succedendo in Ucraina e così la Uefa aveva disposto il rinvio a giugno delle partite della Nazionale di Kiev.

Purtroppo questi mesi non sono bastati per far finire la guerra, così la diretta di Galles Ucraina si svolgerà in una situazione ancora molto particolare sotto ogni punto di vista. Per i giocatori dell’Ucraina può essere l’occasione di dare almeno una gioia sportiva alla loro Nazione, per il Galles non sarà magari facile psicologicamente, sapendo che gli avversari avranno il tifo di gran parte del mondo, anche se i britannici avranno il sostegno almeno del pubblico di casa allo stadio, per completare l’opera iniziata a marzo vincendo contro l’Austria, mentre per l’Ucraina era slittata a pochi giorni fa pure la semifinale vinta contro la Scozia. Almeno per 90 minuti (o 120) si proverà a pensare solo al campo: cosa succederà nella diretta di Galles Ucraina?

PROBABILI FORMAZIONI GALLES UCRAINA

Andiamo naturalmente a scoprire anche quali potrebbero essere le probabili formazioni di Galles Ucraina. I padroni di casa del Galles dovrebbero scendere in campo con il seguente modulo 3-4-2-1: Ward in porta; davanti a lui la retroguardia a tre formata da Davies, Rodon e il “veneziano” Ampadu; a centrocampo da destra a sinistra dovrebbero trovare posto C. Roberts, N. Williams, Allen e l’ex juventino Ramsey; infine il reparto offensivo con James e Wilson a supporto di Bale.

L’Ucraina dovrebbe invece rispondere con il modulo 4-3-3 e questi possibili undici giocatori titolari: il portiere Bushchan; i quattro difensori Karavaev, Mykolenko, Matviyenko e Zabarnyi da destra a sinistra; il trio di centrocampo formato invece da Stepanenko, Zinchenko e dall’atalantino Malinovskyi; infine nel tridente d’attacco Yarmolenko, Tsygankov e Yaremchuk sono i tre possibili titolari.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo per finire uno sguardo anche al pronostico su Galles Ucraina in base alle quote offerte dall’agenzia Snai, che ritiene molto incerto l’esito di questo spareggio: il segno 1 per la vittoria del Galles è quotato a 2,70, mentre il segno 2 per un successo dell’Ucraina è proposto a quota 2,80. L’ipotesi più remunerativa sarebbe il pareggio, che naturalmente non può essere il verdetto definitivo di questa partita ma varrebbe 3,05 volte la posta in palio per chi avrà scommesso sul segno X.





© RIPRODUZIONE RISERVATA