DIRETTA GIGANTE BANSKO/ Che trionfo per Faivre! Azzurri oltre la top ten!

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Bansko streaming video Rai: orario e risultato live della gara valida per la Coppa del Mondo di sci maschile (oggi domenica 28 febbraio).

De Aliprandini gigante parallelo
(Lapresse)

DIRETTA GIGANTE BANSKO: VINVE FAIVRE!

E’ gran trionfo di Mathieu Faivre nella prova del gigante di Bansko, per la coppa del mondo di sci maschile! Per il francese (già doppio oro ai recenti Mondiali di Cortina 2021) un successo oggi quasi annunciato considerata l’eccezionale prova fornita già questa mattina nella prima manche: allo sciatore nizzardo davvero è bastato controllare nel secondo turno per salire sul primo gradino del podio. Alle sue spalle festeggiano oggi sulla neve bulgara anche Marco Odermatt e Alexis Pinturault, entrambi sul podio: per il francese soprattutto una buona prova che lo porta ad allungare il proprio vantaggio anche nella classifica generale della Coppa del mondo. Dietro hanno poi concluso nella top ten del gigante di Bansko anche Favrot, Brennesteiner, Kranjec, Meillard, Murisier, Kristoffersen e Schwarz. Giornata affatto soddisfacente per gli azzurri: dopo la seconda manche il migliore della nazionale rimane Luca De Aliprandini che ha pure concluso solo col 12^ posto, a più di due secondi dalla vetta. Gli altri sono invece ben lontani dalla top ten: ricordiamo Borsotti 15^ e Toneitti solo 18^, mentre appena il 22^ e 23^ gradino per Zingerle e Molegg. (agg Michela Colombo)

LA SECONDA MANCHE!

Si  accende la diretta della seconda manche del gigante di Bansko, prova dove pure degli otto italiani iscritti alla gara bulgara, sei sono riusciti a strappare il pass di qualificazione, sia pure con un tempi non proprio eccezionali. Il migliore dei nostro beniamini questa mattina, lo abbiamo già detto è stato Luca De Aliprandini che pure non ha raccolto di già della 12^ posizione in classifica, segnando pure un ritardo di due secondi e 21 centesimi, oltre che aver messo in pista una prestazione non eccezionale, affatto precisa specialmente nella parte centrale del tracciato. Ben dietro poi gli altri azzurri come Giovanni Borsotti solo 17^ a + 2.82 di ritardo dal leader della prima manche Faivre e Riccardo Tonetti solo dietro, ma con un ritardo che supera i tre secondi. Ancor più distanziati Hannes Zingerle e Manfred Molegg, oltre la top 25 e con un ritardo dalla testa di +3.53 e + 3.56 rispettivamente: è riuscito a qualificarsi anche Alex Hofer, solo 28^ mentre Nani è out e Filippo della Vite (che ieri era giunto 16^) ha recuperato appena il 41^ crono a + 5.08. Ma andiamo a vedere se ci sarà alcuna possibilità di riscatto per gli azzurri: diamo il via alla 2^ manche del gigante di Bansko! (agg Michela Colombo)

DIRETTA GIGANTE BANSKO IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del gigante di Bansko vedrà il via alla prima manche alle ore 10.00, mentre la seconda manche è in programma alle ore 13.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Bansko (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

FAIVRE DOMINA LA 1^ MANCHE

Siamo ormai alla conclusione della prima manche del gigante maschile di Bansko: mancano infatti appena pochi atleti e nonostante una pista ben particolare, non ci attendiamo grandi sorprese dai pettorali più alti. Possiamo allora confermare come leader incontrastato del primo turno il francese Mathieu Faivre, che con il crono di 1.11.45 davvero è apparso insuperabile: lo sciatore nizzardo, che pure nella parte alta del tracciato non è apparso impeccabile, rimane dunque primo numero per il trionfo oggi in Bulgaria. Alle sue spalle rimangono poi di fila nella top ten Meillard, partito col pettorale numero 1, e Pinturault (leader della classifica generale), con pure Kranjec, Favrot, Odermatt, Schmid, Murisier, Leitinger e Brennsteiner (unica sorpresa, visto che partita col numero 21). Aggiungendo poi che parecchi atleti da poco partiti hanno realizzato tanti DNF, ricordiamo che tra gli azzurri per il momento segnaliamo  il 2^ posto di De Aliprandini e i piazzamenti n. 17-18 di Borsotti e Tonetti, mentre hanno realizzato il 24^ e 25^ tempo Zingerle e Moelgg (out Nani). (agg Michela Colombo)

FAIVRE IN VETTA!

Siamo nel vivo della diretta della prima manche del gigante maschile di Bansko e sulla neve bulgara per il momento a comandare è il francese Mathieu Faivre, che ha segnato il crono di 1.11.45. Per il transalpino davvero una prova eccezionale, considerato che il primo rivale, Loic Meillard, rimane  a 42 centesimi di secondo di di ritardo: terzo gradino del podio provvisorio assegnato invece a Alexis Pinturault, mentre sono Kranjec e Favrot a chiudere la top five. Va poi detto che è stata prima manche affatto felice per Read e Manuel Feller, come pure per il croato Filip Zubicic, che commettendo qualche svista di troppo e rimediando appena il 17^ posto nella classifica, oggi ha probabilmente non solo buttato via la gara ma anche la coppa di gigante. Aggiungiamo che degli otto italiani sciiti alla gara di gigante di Bansko, si è presentato al cancelletto per il momento solo Luca De Aliprandini, che non è stato affatto perfetto: per l’azzurro ecco colo la 11^ posizione, a più di due secondi dalla vetta. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA PRIMA MANCHE

Tutto è pronto per dare il via al secondo gigante di Bansko, che completa il weekend bulgaro della Coppa del Mondo di sci tutto dedicato a questa specialità. Nel frattempo però diamo uno sguardo al futuro prossimo: la stagione dello sci alpino sta ormai per finire e il gigante ha un ruolo importante in queste settimane, perché oggi si completa appunto la doppietta di Bansko e fra due settimane ci sarà la grande classica di Kranjska Gora, un weekend consacrato ad entrambe le prove tecniche, con il gigante al sabato e lo slalom alla domenica. In mezzo però ci sarà un ricco weekend dedicato alla velocità, perché da venerdì a domenica ci saranno due discese e un super-G a Saalbach, in Austria, la prima libera come recupero di quella saltata a Wengen causa Covid a gennaio e le altre due gare in sostituzione della trasferta a Kvitfjell, perché la Norvegia ha rinunciato sempre a causa del Coronavirus. Infine, la terza settimana di marzo sarà quella dedicata alle Finali di Coppa del Mondo, come da consolidata tradizione: quest’anno l’appuntamento sarà a Lenzerheide, in Svizzera, dove ci saranno da disputare naturalmente una discesa, un super-G, un gigante e uno slalom. Adesso però torniamo all’attualità: il gigante di Bansko comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI RIPARTE DALLA BULGARIA!

Oggi domenica 28 febbraio la Coppa del Mondo di sci maschile propone un altro appuntamento con la diretta del gigante di Bansko, in Bulgaria. Il Circo Bianco è ripartito ieri e dopo i Mondiali siamo a Bansko per lanciare il gran finale della stagione dello sci alpino con due giganti consecutivi – non è una novità, in questa stagione a causa del Coronavirus spesso abbiamo visto l’accorpamento di gare della stessa specialità nella medesima località. Per il gigante è successo ad esempio nella nostra Santa Caterina Valfurva e soprattutto ad Adelboden, che ha dunque raddoppiato l’appuntamento con il gigante più classico ed atteso della stagione.

Da questo punto di vista naturalmente Bansko non può reggere il confronto con la celebre località elvetica, tuttavia la posta in palio è davvero importante, in particolare per la conquista della Coppa di gigante che metterà in palio ancora un totale di 300 punti fra oggi, Kranjska Gora e la gara delle Finali di Coppa in Svizzera. Andiamo allora a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante di Bansko, atto secondo.

DIRETTA GIGANTE BANSKO: FOCUS SU LUCA DE ALIPRANDINI

In sede di presentazione della diretta del gigante di Bansko, è giusto spendere qualche parola in più sul nostro Luca De Aliprandini, che ai Mondiali di Cortina ci ha regalato una grande e tutto sommato anche imprevista gioia con la sua medaglia d’argento in gigante alle spalle del francese Mathieu Faivre. De Aliprandini dunque ha scritto una pagina di storia, anche perché nella storia ancora ci mancava un argento in gigante ai Mondiali: in totale si è trattato dell’ottava medaglia iridata al maschile in questa specialità, dopo l’oro di Zeno Colò nel lontano 1950, il doppio trionfo di Gustav Thoeni nel 1972 e nel 1974 e il successo di Alberto Tomba nel 1996, mentre le maglie di bronzo sono tre e portano le firme di Piero Gros nel 1974, Alberto Tomba nel 1987 ed infine Manfred Moelgg nel 2013, che era stato l’unico uomo capace di salire sul podio in gigante ai Mondiali dai tempi appunto di Alberto Tomba. De Aliprandini era l’uomo dei piazzamenti e dei podi mancati, perché spesso quando faceva bene nella prima manche poi sprecava l’occasione nella seconda, oppure rimontava nella seconda se aveva fatto male nella prima, ma non riusciva a mettere insieme tutto nella stessa gara. Ci è riuscito finalmente a Cortina, proprio nell’occasione più importante…

© RIPRODUZIONE RISERVATA