Diretta Gigante Femminile Solden/ Streaming video Rai: ha vinto Alice Robinson!

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante femminile Solden streaming video Rai, orario e risultato live della prima gara di Coppa del Mondo di sci: favorite e azzurre (oggi sabato 26 ottobre 2019)

brignone combinata
Federica Brignone (LaPresse)

Ottavo piazzamento a sette decimi per la tedesca Rebensburg. Deludente diciannovesimo posto per Francesca Marsaglia, che ha commesso diverse sbavature, chiudendo la manche a 1.76. Finisce quattordicesima la Stjernesund a 1.39 da Tviberg. La pista è ormai in condizioni a dir poco precarie: la neve non è delle migliori. Vlhova intanto chiude nona a 75 centesimi. Ora tocca a Tessa Worley, che fa una grandissima manche proiettandosi al primo posto con 60 centesimi su Tviberg. La Holtmann finisce dietro a Worley a 49 centesimi. Meta Hrovat rovina tutto con una caduta nel finale, Brignone invece chiude al terzo posto. Attenzione però ad Alice Robinson che con una grande prova conquista la vetta e guadagna 36 centesimi di vantaggio su Worley. Ci prova Mikaela Shiffrin, che però non va oltre il secondo posto. L’americana si deve arrendere a Robinson, che è ufficialmente la vincitrice. Prima vittoria per la Nuova Zelanda in gigante. Giornata da incorniciare per l’atleta, che mette alle spalle la Shiffrin e Tessa Worleu. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Infortunio per Schild

Molti errori per la slovena Bucik nel gigante di Solden in questa seconda manche. L’atleta finisce alle spalle di Irene Curtoni. Adesso è previsto un breve break dopo le prime quindici discese. In testa abbiamo la norvegese Tviberg, che continua a crescere. Ottavo piazzamento per la Curtoni, dodicesima Roberta Melesi. Lara Gut commette un errore sul ripido ma si riscatta sui piani. Alla fine arriva terza a 43 centesimi da Tviberg. Sbaglia anche Holdener nella parte centrale e chiude al settimo posto ad ottantadue centesimi dal primo posto. La Bassino arriva settima a 63 centesimi, con qualche sbavatura. Si fa malissimo, invece, Bernadette Schild che rischia un brutto infortunio al ginocchio. Viene portata via e si teme un brutto stop per lei. Dopo la pausa obbligata, si riprende con Hector, che termina decima a 96 centesimi da Tviberg. Ora è il momento di Viktoria Rebensburg. La tedesca deve fare meglio rispetto ad una prima manche piuttosto deludente. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Tviberg scala posizioni

La norvegese Maria Therese Tviberg è finora la grande protagonista del gigante di Solden in questa seconda manche: infatti Tviberg ha recuperato la bellezza di dieci posizioni ed è al comando dopo le prime quindici discese di questa seconda parte della gara. Per Tviberg miglior tempo di manche e 2’18”39 complessivo, con 38 centesimi di vantaggio sull’austriaca Franziska Gritsch e 44 sulla svizzera Michelle Gisin, che completano il podio parziale. Pessima seconda manche per la nostra Irene Curtoni, che ha perso diverse posizioni e si dovrà dunque accontentare di pochissimi punti, mentre ha guadagnato un paio di posizioni Roberta Melesi, che può certamente essere molto soddisfatta per questo piazzamento in zona punti nella gara d’apertura della Coppa del Mondo 2019-2020. Naturalmente però il meglio deve ancora venire: mancano le prime 15 della prima manche tra cui le nostre Marta Bassino, Francesca Marsaglia e Federica Brignone – citate nell’ordine in cui le vedremo fra poco in azione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE DI SOLDEN

La diretta del gigante di Solden vedrà la prima manche con inizio alle ore 10.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Austria (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

COMINCIA LA 2^ MANCHE

Sta per cominciare la seconda manche del gigante femminile di Solden, che decreterà la vincitrice della prima gara della nuova stagione del Circo Bianco. La favorita è logicamente Mikaela Shiffrin, che ha chiuso al comando la prima frazione e vuole subito imporre il suo sigillo anche al 2019-2020. Vedremo se ci riuscirà, oppure se magari ricorderemo il gigante di Solden come il primo capitolo vincente della storia di Alice Robinson, il nuovo astro neozelandese che promette di essere un’avversaria durissima per tutti fin da subito. Ci sono poi naturalmente anche le speranze italiane, in particolare grazie a Federica Brignone che parte dal terzo posto parziale, anche se a dire il vero piuttosto staccata dalle prime due. L’obiettivo dunque è conservare il podio, se poi dovesse arrivare qualcosa di più, tanto meglio. Saranno in totale cinque le italiane al cancelletto di partenza nella seconda manche: avremo infatti pure Francesca Marsaglia, Marta Bassino, Irene Curtoni e una ottima Roberta Melesi, ventinovesima con il pettorale numero 46. Purtroppo invece non ce l’ha fatta Sofia Goggia, che si è fermata al trentaduesimo posto a soli tre centesimi dalla trentesima. Adesso però si torna in pista: parola al cronometro, la seconda manche comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BRIGNONE E MARSAGLIA OK

Gerarchie ormai definite nelle prime posizioni per il gigante di Solden in questa prima manche: primato acquisito per Mikaela Shiffrin, che precede per 14/100 la giovanissima neozelandese Alice Robinson, che non ha ancora nemmeno compiuto 18 anni ma è già una bella realtà, come aveva dimostrato con il secondo posto alle Finali di Soldeu a marzo. Chissà, magari Shiffrin-Robinson potrà essere il duello che infiammerà le prossime stagioni della Coppa del Mondo di sci femminile, noi comunque abbiamo da giocare in gigante la carta Federica Brignone, che occupa il terzo posto in questa prima manche a 86 centesimi dalla campionessa americana. In casa Italia eccellente anche Francesca Marsaglia, che si è inserita al nono posto a 1”84 dalla Shiffrin pur partendo con il pettorale numero 26. Da rivedere qualcosa invece per Marta Bassino, tredicesima a 2”04, infine abbiamo Irene Curtoni attualmente al diciottesimo posto con un ritardo di 2”13. La qualificazione alla seconda manche non è comunque in discussione, sperando che a loro si aggiunga anche qualche altra azzurra tra quelle che partono nelle retrovie dell’ordine di partenza, a cominciare naturalmente da Sofia Goggia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SHIFFRIN SUBITO IN TESTA

Mikaela Shiffrin guida la classifica del gigante di Solden: la stagione di Coppa del Mondo inizia dunque nel segno della regina americana, che però vede crescere lo straordinario talento della neozelandese Alice Robinson, già seconda alle finali di Soldeu nella scorsa stagione e stamattina unica in grado di rimanere incollata a Shiffrin sul pendio di Solden. Infatti Robinson paga appena 14 centesimi di ritardo al tempo di 1’07”89 con cui Shiffrin stava rifilando pesanti distacchi a tutte le avversarie. Si è comunque difesa bene la nostra Federica Brignone, terza a 86/100, di poco davanti a un altro giovanissimo talento emergente come la slovena Meta Hrovat, quarta a 95/100. Distacchi ben più consistenti per le altre big: Tessa Worley paga 1”24, Viktoria Rebensburg addirittura 1”87 ed è stata una prima manche difficile anche per Marta Bassino, decima a 2”04 da Shiffrin quando sono scese le prime 15 atlete, naturalmente le migliori interpreti del gigante al femminile. Tra le azzurre vedremo presto Irene Curtoni e Francesca Marsaglia, mentre ricordiamo che Sofia Goggia deve partire con il pettorale numero 64, perché è finita molto indietro nella starting list del gigante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per il via al gigante di Solden: è l’apertura di una nuova stagione della Coppa del Mondo di sci alpino. Ricordiamo allora alcuni dati essenziali: in campo femminile ci attendono un totale di 41 gare, delle quali i giganti saranno nove. Non ci saranno interruzioni perché questa è la stagione senza grandi eventi, ma ricordiamo con piacere che le Finali saranno in programma a Cortina d’Ampezzo dal 18 al 22 marzo 2020 come “prova generale” del Mondiale dell’anno successivo. Le gare italiane per le ragazze saranno in totale ben otto: prima del poker di Cortina, avremo il 18-19 gennaio gigante e parallelo al Sestriere, poi il 29 febbraio-1 marzo super-G e combinata a La Thuile. Tornando all’attualità, ricordiamo alcuni elementi del regolamento: nella prima manche partiranno per prime (con pettorali dal numero 1 al 7) le migliori sette nella starting list di gigante. Le migliori trenta si qualificano per la seconda manche, che prevede la partenza in ordine inverso al piazzamento della prima. Adesso però è giunto il momento di far parlare la pista e il cronometro: la diretta della prima manche del gigante femminile di Solden sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO A SOLDEN

La diretta del gigante di Solden costituisce da tradizione il primo appuntamento con la Coppa del Mondo di sci. L’anno scorso in campo femminile aveva vinto Tessa Worley davanti alla nostra Federica Brignone e Mikaela Shiffrin, che avrebbe poi conquistato la Coppa di specialità oltre a quella generale, con la Worley terza alle spalle di Petra Vlhova e Brignone quinta. Due anni fa invece la vittoria a Solden andò a Viktoria Rebensburg, primo annuncio di una stagione che avrebbe portato alla tedesca la Coppa di specialità; sul podio anche Worley e la nostra Manuela Moelgg. Tre anni fa sul terzo gradino del podio salì invece Marta Bassino (che era al primo podio della carriera in Coppa del Mondo) alle spalle di Lara Gut e Mikaela Shiffrin. Buoni ricordi dunque per l’Italia, anche se il migliore resta naturalmente quello di quattro anni fa, cioè la vittoria di Federica Brignone il 24 ottobre 2015 davanti a Mikaela Shiffrin e Tina Weirather, aprendo una striscia di quattro edizioni consecutive con le azzurre sul podio. Particolare fu invece l’esito del 2014, quando a Solden ci fu la vittoria ex-aequo di Anna Fenninger e Mikaela Shiffrin, mentre per completare la nostra panoramica storica torniamo al 27 ottobre 2007, quando fu Denise Karbon a vincere sul Rettenbach, inaugurando la stagione che le avrebbe portato cinque successi e la Coppa di specialità. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE GIGANTE

Con la diretta del gigante femminile di Solden comincia la stagione 2019-2020 della Coppa del Mondo di sci alpino. Come da tradizione dunque il Circo Bianco apre le danze in questa località austriaca che da molti anni ospita gare già a metà autunno sul ghiacciaio del Rettenbach. Oggi l’apertura è dunque con lo slalom gigante femminile, domani invece toccherà agli uomini. Da questo punto di vista, nulla cambia rispetto agli anni precedenti: come sempre saranno gli specialisti del gigante ad aprire con un gustoso antipasto la stagione del Circo Bianco, che poi entrerà nel vivo da metà novembre in poi. La forma magari non può ancora essere al top, per fare bilanci certamente sarà troppo presto, resta il fascino dell’evento che riporta in gara tutti i protagonisti più attesi dopo lunghi mesi di pausa, per dare il via a una stagione che (come sempre negli anni pari non olimpici) non avrà grandi eventi a febbraio e di conseguenza sarà tutta incentrata sulla Coppa del Mondo. Dunque l’attesa è grande per vedere questo gigante nel quale gli appassionati di sci potranno rivedere in azione le loro beniamine: che cosa ci dirà la diretta del gigante di Solden?

DIRETTA GIGANTE SOLDEN: CARATTERISTICHE, FAVORITE E AZZURRE

Presentando la diretta del gigante di Solden, bisogna tenere conto che questa è una gara molto particolare sotto diversi punti di vista. Siamo ancora ad ottobre, è la prima gara della stagione e poi ci sarà di nuovo una pausa di circa un mese prima di entrare davvero nel vivo della Coppa del Mondo, di conseguenza la forma non può essere al top, inoltre si tenga presente che siamo a 3000 metri di quota, venti chilometri sopra il centro abitato di Solden, e quindi le condizioni in cui si disputa la gara sono particolari anche da questo punto di vista. Tra le grandi favorite straniere i nomi sono sempre gli stessi, a cominciare dall’americana Mikaela Shiffrin, detentrice – tra le altre cose – pure della Coppa di gigante; ecco poi la slovacca Petra Vlhova, la tedesca Viktoria Rebensburg e la francese Tessa Worley, magari con l’astro nascente neozelandese Alice Robinson a sparigliare le carte.

Fra le azzurre quest’anno le nostre big si presentano al via in condizioni sicuramente migliori rispetto a quelle dell’anno scorso, quando Sofia Goggia era assente per infortunio e c’era qualche dubbio anche su Federica Brignone, a dire il vero poi spazzato via da uno splendido secondo posto alle spalle solo di Tessa Worley. Sofia e Federica saranno ancora una volta i nostri punti di riferimento – in gigante probabilmente più la Brignone – poi speriamo che anche Marta Bassino possa esprimersi al massimo delle sue possibilità in questa stagione per completare il “tridente” delle gigantiste azzurre. In gara per l’Italia anche Francesca Marsaglia, Irene Curtoni, Karoline Pichler, Roberta Melesi (che gode del posto fisso nella specialità conquistato grazie ai risultati in Coppa Europa dell’anno passato) ed infine Roberta Midali, che ha vinto il ballottaggio con Laura Pirovano dopo un test a cronometro tenutosi a Hintertux nei giorni scorsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA