DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021/ Van der Hoorn ha vinto la 3^ tappa, poi Cimolai e Sagan!

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro d’Italia 2021: Taco Van der Hoorn ha vinto in solitaria la 3^ tappa Biella-Canale con 4″ di vantaggio su Cimolai e Sagan (oggi lunedì 10 maggio).

Ulissi Giro d'Italia
Diretta Giro d'Italia 2021: oggi volata ristretta? Qui Ulissi vince a Monselice nel 2020

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: VITTORIA DI TACO VAN DER HOORN (3^ TAPPA)

Taco Van der Hoorn ha vinto la terza tappa Biella Canale del Giro d’Italia 2021, che ci ha regalato un finale davvero emozionante, che infine ha esaltato l’olandese della Intermarché-Wanty-Gobert, capace di conservare 4″ di margine sul gruppo, dove la volata per il secondo posto è stata vinta da Davide Cimolai davanti a Peter Sagan ed Elia Viviani. Dopo lo strappo di Guarene, sono rimasti davanti Taco Van der Hoorn e Simon Pellaud, con Samuele Zoccarato poco dietro mentre dal gruppo si erano mossi Giulio Ciccone e Tony Gallopin. Van der Hoorn poi è riuscito a staccare Pellaud, riassorbito dal gruppo al pari di Zoccarato e poi anche di Ciccone e Gallopin. Il gruppo (o almeno quello che ne era rimasto, comunque assai folto) si è lanciato anche all’inseguimento di Van der Hoorn, che però è riuscito a resistere e ha vinto con una manciata di secondi di vantaggio, esultando con faccia incredula sul traguardo, perché sicuramente per Van der Hoorn questa meravigliosa vittoria è un sogno che si realizza. Dietro, bravissimo Cimolai che ha vinto la volata del gruppo davanti a Sagan e Viviani, a sua volta bravo perché è stato l’unico dei velocisti puri a resistere, ma la gloria è stata tutta per Van der Hoorn. Infine, ricordiamo che Filippo Ganna resta in maglia rosa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: VERSO L’ARRIVO (3^ TAPPA)

La diretta del Giro d’Italia 2021 entra nel gran finale della terza tappa Biella Canale. Sono passati anche gli ultimi due Gran Premi della Montagna, vinti ancora una volta da Vincenzo Albanese a Castino e poi da Simon Pellaud a Manera. Entrambi sono GPM di quarta categoria, la maglia azzurra per Albanese anche questa sera è in cassaforte. Dietro davvero tanti velocisti sono andati in difficoltà, da Dylan Groenewegen a Giacomo Nizzolo, da Caleb Ewan a Tim Merlier giusto per fare qualche nome, dunque non dovrebbe davvero essere affare per velocisti oggi, anche se Elia Viviani si sta difendendo meglio degli altri e naturalmente c’è un certo Peter Sagan, che d’altronde non si può definire “solo” velocista. Lo strappo verso il traguardo volante di Guarene ha visto il “solito” Pellaud (primo davanti a Taco Van der Hoorn della Intermarché-Wanty-Gobert) all’attacco tra i pochi fuggitivi superstiti, compreso un ottimo Samuele Zoccarato, ma il vantaggio della testa della corsa è già inferiore al minuto, per cui il finale si annuncia esplosivo, aperto a tantissime possibili soluzioni. Da non perdere! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021 STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE LA 3^ TAPPA

La diretta tv del Giro d’Italia 2021 sarà come da tradizione molto ampia, grazie all’eccellente copertura garantita dalla Rai e pure da Eurosport per i suoi abbonati. Priorità alla Tv di Stato che ha naturalmente il vantaggio di essere in chiaro per tutti: oggi la copertura della terza tappa Biella-Canale sarà garantita integralmente (come sarà ogni giorno), inizialmente su Rai Sport + HD e in seguito su Rai Due dalle ore 14.00 e naturalmente fin dopo l’arrivo, quando il Processo alla Tappa chiuderà la lunghissima diretta che ogni giorno la Rai dedica al Giro d’Italia 2021.

Discorso molto simile per quanto riguarda Eurosport, che seguirà con una copertura davvero ampia tutte le frazioni della Corsa Rosa dal Piemonte a Milano. Doppia possibilità di conseguenza anche per la diretta streaming video del Giro d’Italia, garantita a tutti tramite Rai Play oppure agli abbonati con il servizio garantito da Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DEL GIRO D’ITALIA 2021

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: ALBANESE VINCE IL GPM (3^ TAPPA)

Siamo ormai davvero nel vivo della diretta del Giro d’Italia 2021 per la terza tappa Biella Canale: abbiamo infatti superato sia il traguardo volante di Canelli sia il successivo Gran Premio della Montagna di terza categoria collocato a Piancanelli. Lo sprint intermedio è andato a Simon Pellaud, che si è aggiudicato la volata dei fuggitivi davanti a Samuele Zoccarato e Samuele Rivi, mentre è molto importante annotare il primo posto di Vincenzo Albanese al GPM davanti a Lars Van der Berg e allo stesso Pellaud, perché di conseguenza il corridore della Eolo-Kometa consolida la maglia azzurra che già è sulle sue spalle da ieri e per difendere la quale naturalmente si è inserito nella fuga di giornata. Da segnalare nel gruppo invece una caduta che ha coinvolto in particolare Manuel Belletti, che però per fortuna è riuscito a rialzarsi e ripartire. Diversi velocisti hanno già mostrato segni di sofferenza e questo ci fa dire che a Canale non assisteremo a una volata di gruppo. La testa della corsa conserva all’incirca tre minuti di vantaggio quando mancano ancora poco meno di 60 km all’arrivo: si annuncia grande spettacolo nel finale! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: IL GRUPPO CONTROLLA (3^ TAPPA)

La diretta del Giro d’Italia 2021 entra nel vivo della terza tappa Biella Canale: siamo infatti ormai leggermente oltre la metà del percorso, anche se va detto che tutte le difficoltà devono ancora arrivare, cioè i tre GPM e il traguardo volante di Guarene, a sua volta collocato in cima a uno strappo – che potrebbe ingolosire anche i big, dal momento che sarà lo sprint con abbuoni per la classifica generale. Saranno dunque chilometri da vivere con passione, con una buona notizia dal punto di vista meteorologico perché la pioggia per il momento sta lasciando in pace i corridori del Giro d’Italia 2021. Ricordiamo che sono sempre in fuga gli otto attaccanti della prima ora: Alexis Gougeard della Ag2R Citroen, Simon Pellaud e Andrii Ponomar della Androni Giocattoli-Sidermec, Samuele Zoccarato della Bardiani CSF Faizanè, Vincenzo Albanese e Samuele Rivi della Eolo-Kometa, Lars Van der Berg della Groupama-FDJ ed infine Taco Van der Hoorn della Intermarché-Wanty-Gobert. L’arrivo di Canale però fa gola a tantissimi anche nel gruppo, per cui dietro diverse squadre stanno facendo un ottimo ritmo e il vantaggio della testa della corsa è già sceso sotto i cinque minuti quando ancora mancano una novantina di chilometri al traguardo, che saranno i più belli. La terza tappa Biella Canale del Giro d’Italia 2021 dunque sta entrando decisamente nel vivo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: OTTO UOMINI IN FUGA (3^ TAPPA)

In diretta dal Giro d’Italia 2021, la prima notizia è che la terza tappa Biella Canale si corre sotto la pioggia almeno a tratti, dunque il maltempo di certo non aiuta i corridori, ma otto fuggitivi si sono comunque portati coraggiosamente all’attacco fin dai primi chilometri. Ricordiamo allora i nomi dei corridori che costituiscono la testa della corsa: si tratta di Alexis Gougeard della Ag2R Citroen, Simon Pellaud e Andrii Ponomar della Androni Giocattoli-Sidermec, Samuele Zoccarato della Bardiani CSF Faizanè, Vincenzo Albanese e Samuele Rivi della Eolo-Kometa, Lars Van der Berg della Groupama-FDJ ed infine Taco Van der Hoorn della Intermarché-Wanty-Gobert, con circa sei minuti di vantaggio sul gruppo. Dunque notiamo rappresentate le tre squadre italiane invitate al Giro d’Italia 2021, che come già ieri onorano al massimo la corsa, magari con la maglia azzurra nel mirino (attualmente di Albanese che è tra i fuggitivi), ma anche una discreta rappresentanza del Nod, d’altronde per caratteristiche del percorso e meteo oggi la terza tappa potrebbe effettivamente assomigliare a una classica del Nord… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: SI COMINCIA

Eccoci pronti a vivere la terza tappa del Giro d’Italia 2021, da Biella a Canale: una frazione che si annuncia intrigante, anche se l’anno scorso già al terzo giorno c’era stato un vero e proprio arrivo in salita, in cima all’Etna. Fu un lunedì 5 ottobre memorabile, perché alla sera erano di fatto già fuori dai giochi due campioni che appena un paio di giorni prima si erano presentati a Palermo tra i grandi favoriti del Giro d’Italia, cioè Geraint Thomas e Simon Yates. Il gallese di Ineos fu sfortunatissimo perché cadde nel tratto di trasferimento ancora prima della partenza a causa di una borraccia e l’intera tappa si trasformò per lui in un calvario sportivo, Yates invece si staccò pesantemente, probabilmente iniziando già ad accusare qualche sintomo del Covid che qualche giorno dopo lo costrinse a lasciare il Giro d’Italia. La vittoria andò all’ecuadoriano Jonathan Caicedo con 21″ di vantaggio su Giovanni Visconti, tra i big il migliore fu Wilco Kelderman che arrivò al traguardo a 39″ dal vincitore. Oggi difficilmente avremo così tanti colpi di scena, ma sarà comunque una terza tappa da non perdere, decisamente insidiosa: parola alla strada per un nuovo giorno del Giro d’Italia 2021! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA SEDE DI PARTENZA

Mentre aspettiamo la diretta della terza tappa del Giro d’Italia 2021, possiamo ricordare che Biella, oggi sede della partenza, ha una lunga tradizione con la Corsa Rosa. Merito anche del Santuario di Oropa, che sorge nel territorio comunale di Biella e con ben sei arrivi in quota porta ad otto il totale delle tappe del Giro d’Italia che hanno avuto arrivo in città. Biella ha visto vincere nel 1964 un grande campione quale è stato Gianni Motta, mentre nel 1996 si impose il danese Nicolai Bo Larsen. Sono ben sei invece gli arrivi ad Oropa: nel 1963 vinse Vito Taccone, nel 1993 si impose Massimo Ghirotto, nel 1999 tutti rocirdiamo la clamorosa vittoria in rimonta di Marco Pantani (una delle imprese più belle nella carriera del Pirata), nel 2007 ci fu una cronoscalata vinta da Marzio Bruseghin, nel 2014 ecco il successo di Enrico Battaglin, infine nel 2017 vinse Tom Dumoulin, che avrebbe poi conquistato anche la classifica finale del Giro d’Italia numero 100. Oggi invece da Biella ci sarà la partenza, ma è comunque giusto ricordare la bella storia della città piemontese al Giro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: FINALE CON SALISCENDI

Terzo giorno del Giro d’Italia 2021 e nuovo genere di emozioni, perché la terza tappa Biella-Canale di 190 km strizza l’occhio agli attaccanti, con un finale caratterizzato da saliscendi che di certo scateneranno la bagarre. Dopo la cronometro di Torino sabato e una tappa pianeggiante verso Novara ieri, il terzo giorno della Grande Partenza del Giro d’Italia 2021 sulle strade del Piemonte ci proporrà un menù ancora differente, come detto sulla carta adatto a uomini da classiche. Il riferimento potrebbe essere innanzitutto per Peter Sagan, che partecipa al Giro d’Italia per il secondo anno consecutivo e l’anno scorso aveva vinto una tappa con un’azione capolavoro a Tortoreto.

Tra i corridori che hanno caratteristiche di questo genere potremmo citare anche lo sloveno Matej Mohoric e un tris di italiani come Diego Ulissi – splendido vincitore di ben due tappe al Giro 2020 -, Giovanni Visconti e Gianni Moscon, rilanciato ad alti livelli dalle due tappe vinte al recente Tour of The Alps. Potrebbe essere giorno perfetto sia per le fughe da lontano sia per attacchi nel finale: la diretta del Giro d’Italia 2021 promette dunque di tenerci incollati al televisore anche oggi e chissà se anche qualche big di classifica tenterà di muoversi…

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: PERCORSO 3^ TAPPA

La diretta Giro d’Italia 2021 oggi promette di essere stuzzicante, andiamo allora a scoprire senza ulteriori indugi il percorso della terza tappa Biella-Canale di 190 km (anche il chilometraggio è abbastanza significativo), che toccherà molte province del Piemonte, cioè Biella, Vercelli, Torino, Asti e Cuneo, dove sorge la località d’arrivo, Canale. La partenza avrà luogo da Biella alle ore 12.30 e la prima parte del percorso sarà la più semplice, al massimo con qualche saliscendi ma per la maggior parte pianeggiante fino al primo traguardo volante, che sarà collocato a Canelli al km 114.

Da quel momento in poi si cambierà scenario, perché di salite ce ne saranno parecchie, tanto che oggi ci saranno da affrontare ben tre Gran Premi della Montagna, tutti piuttosto brevi ma con pendenze a volte anche severe. Il primo sarà di terza categoria a Piancanelli (km 122,2), seguito da altri due Gpm di quarta categoria a Castino (km 144,5) e Manera (km 153,8). Non sarà dunque affatto facile per i velocisti resistere, anche perché ci sarà in seguito una nuova salita per arrivare al secondo traguardo volante, collocato a Guarene al km 175, 1 della tappa al termine di uno strappo che potrebbe fare male a tanti. A 5 km dal traguardo ecco un ultimo piccolo strappo a Occhetti, infine l’arrivo di Canale sarà caratterizzato da ben quattro curve nell’ultimo chilometro, prima del rettilineo d’arrivo in leggera salita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA