Diretta presentazione Giro d’Italia 2021/ Percorso, tutte le tappe: Zoncolan e Pordoi

- Mauro Mantegazza

Diretta presentazione Giro d’Italia 2021 streaming video Rai: tappe e percorso dell’edizione numero 104 del Giro che partirà da Torino sabato 8 maggio (oggi 24 febbraio)

giro italia trofeo senza fine lapresse 640x300
Diretta presentazione Giro d'Italia 2021 (LaPresse)

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: IL PERCORSO COMPLETO, TUTTE LE TAPPE

Svelato il percorso del Giro d’Italia 2021, adesso consociamo tutte le tappe della prossima edizione della Corsa Rosa, che onorerà tra l’altro l’anniversario numero 700 della morte di Dante Alighieri e i 90 anni della maglia rosa, introdotta nel 1931 al Giro d’Italia. Dopo le prime tre tappe in Piemonte, attenzione che già al quarto giorno ci sarà un arrivo in salita a Sestola, seguita da una frazione per velocisti con arrivo a Cattolica. L’alternanza proseguirà nei giorni seguenti: sesta tappa impegnativa con arrivo al Colle San Giacomo sopra Ascoli, per velocisti invece la settima a Termoli. Di nuovo insidiosa l’ottava tappa con arrivo in Campania a Guardia Sanframondi, la nona sarà invece il tappone appenninico con arrivo abruzzese a Campo Felice. Attenzione poi perché il riposo sarà di martedì, dunque prima avremo la decima tappa, però con probabile arrivo per velocisti a Foligno. Il Giro d’Italia 2021 ripartirà il mercoledì della seconda settimana con la Perugia Montalcino, undicesima tappa caratterizzata addirittura da 35 km di sterrato, mentre il giorno seguente la Siena Bagno di Romagna avrà molte salite appenniniche da affrontare in onore al centenario della nascita di Alfredo Martini. La tappa dantesca sarà invece la Ravenna Verona, però tecnicamente per velocisti. Il giorno dopo si cambia disco: sabato 22 maggio la 14^ tappa andrà da Cittadella allo Zoncolan, affrontato dal versante di Sutrio. La domenica ci sarà una tappa molto ostica da Grado a Gorizia, attenzione poi perché di nuovo al lunedì non si riposa e ci sarà anzi il tappone dolomitico Sacile Cortina, con il Fedaia, il Pordoi Cima Coppi e il Giau. Riposo di nuovo al martedì, poi al mercoledì un arrivo in salita inedito a Sega di Ala, come sarà venerdì quello all’Alpe di Mera, anticipato giovedì da una possibile ultima occasione per i velocisti a Stradella. Le ultime montagne saranno naturalmente al sabato, con la frazione da Verbania all’Alpe Motta dopo avere superato il Passo dello Spluga, infine ecco gli ultimi 29,4 km a cronometro da Senago a Milano, che incoroneranno in Piazza del Duomo il vincitore del Giro d’Italia 2021. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTO SULLE TAPPE E IL PERCORSO DEL GIRO D’ITALIA 2021

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: SI COMINCIA

Tutto è pronto per la presentazione del Giro d’Italia 2021, possiamo ricordare che l’ultima volta nella quale la Corsa Rosa prese il via da Torino risale al 2011, esattamente dieci anni fa, quando Torino fu scelta per onorare il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, ricordando che il capoluogo piemontese fu la prima capitale del neonato Regno d’Italia. Ad essere pignoli, la partenza della prima tappa fu da Venaria Reale, che ospitò il via a una cronosquadre che sarebbe poi terminata appunto a Torino. Fu il Giro d’Italia vinto da Michele Scarponi, dunque un pensiero va all’Aquila di Filottrano, scomparso per un incidente stradale in allenamento il 22 aprile 2017, ma si deve anche ricordare che sulla strada di era imposto Alberto Contador, poi squalificato per la vicenda doping relativa al Tour de France 2010. Di conseguenza, la maglia rosa andò a Scarponi davanti a Vincenzo Nibali e al francese John Gadret. Fu purtroppo anche il Giro d’Italia della morte del belga Wouter Weylandt, caduto lungo la discesa del Passo del Bocco nel corso della terza tappa. Adesso però è l’ora di pensare al futuro: stiamo per scoprire le tappe e il percorso completo del Giro d’Italia 2021! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE L’EVENTO

La presentazione del Giro d’Italia 2021 sarà visibile in diretta tv in chiaro per tutti su Rai 2 oggi pomeriggio dalle ore 16.00 fino alle 17.00 dagli studi Rai di Corso Sempione a Milano, dunque sarà disponibile gratuitamente per tutti anche in diretta streaming video tramite il sito e l’app di Rai Play. Inoltre, tutte le informazioni e il percorso saranno naturalmente pubblicate anche sul sito Internet e sui profili social ufficiali del Giro d’Italia. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA PRESENTAZIONE SU RAI2

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: LE ANTICIPAZIONI

Verso la presentazione del Giro d’Italia 2021 che ormai è davvero imminente, proviamo a gettarci anche noi nel giochino delle previsioni sulle tappe e sul percorso completo della Corsa Rosa, fermo restando che fra poco più di un’ora scopriremo tutta la verità e dunque alcune delle indiscrezioni della vigilia potrebbero anche essere clamorosamente smentite. Proviamo però a “giocare” un po’ e disegniamo alcuni capisaldi del Giro d’Italia 2021 secondo quanto è emerso nelle ultime settimane. Sembra ad esempio che le cronometro possano essere tre: quella d’apertura a Torino, una in Umbria verosimilmente da Foligno a Perugia ed infine l’ultima nella tappa conclusiva, che sarà quasi certamente a Milano. Quanto alle grandi salite, dovrebbe esserci spazio anche per l’Appennino abruzzese con un arrivo a Campo Felice, ma il giorno più atteso dovrebbe essere il 22 maggio, quando molti ipotizzano un arrivo in cima allo Zoncolan. Dovrebbe poi esserci un arrivo anche a Cortina d’Ampezzo e l’ultima tappa di montagna dovrebbe concludersi a Madesimo, mentre è già ufficiale l’inedito arrivo all’Alpe di Mera alla terzultima tappa. Per il resto, si vedrà fra poco… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: L’ANNO SCORSO

Verso la presentazione del Giro d’Italia 2021, facciamo un passo indietro all’anno scorso, edizione che inevitabilmente passerà alla storia come la prima volta della Corsa Rosa in autunno, dal 3 al 25 ottobre. La Grande Partenza avrebbe dovuto essere da Budapest, con le prime tre tappe in Ungheria, invece si è partiti dalla Sicilia per un Giro interamente in Italia, aperto da una cronometro da Monreale a Palermo che vide la vittoria di Filippo Ganna, capace di vincere la bellezza di quattro tappe, cioè le tre crono più la frazione di Camigliatello Silano, dominata con un meraviglioso attacco da lontano. Quattro tappe vinte anche per il francese Arnaud Demare, re dei velocisti e meritata maglia ciclamino davanti a Peter Sagan, che però ci ha regalato un successo capolavoro a Tortoreto Lido. Da ricordare naturalmente anche le due vittorie di tappa di Diego Ulissi, mentre in classifica è stato al ungo mattatore Joao Almeida, per 15 giorni in maglia rosa prima di cedere sullo Stelvio, quando è cominciato il grande duello tra Tao Geoghegan Hart e la coppia Sunweb formata da Jai Hindley e Wilco Kelderman, che però infine dovranno accontentarsi del secondo e terzo posto dietro all’inglese del Team Ineos, che ebbe la meglio nella crono conclusiva da Cernusco sul Naviglio a Milano, alla quale era giunto esattamente alla pari con Hindley – altra novità assoluta nel Giro d’Italia delle prime volte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: SI PARTE DA TORINO L’8 MAGGIO!

Ecco il momento tanto atteso da tutti gli appassionati di ciclismo, oggi mercoledì 24 febbraio 2021 è il giorno della presentazione del Giro d’Italia 2021, l’edizione numero 104 della quale dunque fra poche ore conosceremo il percorso completo e tutte le tappe. Notevolmente in ritardo rispetto al solito per tutte le difficoltà legate alla pandemia di Covid che nel 2020 ha fatto slittare il Giro ad ottobre poi vinto dal britannico Tao Geoghegan Hart, è dunque ancora più grande l’attesa per la presentazione che ci svelerà il Giro d’Italia 2021, del quale per ora sappiamo che comincerà sabato 8 maggio da Torino, per terminare domenica 30 maggio. Salvo imprevisti dunque si tornerà alla tradizionale collocazione nella tarda primavera, con il Piemonte che avrà un ruolo molto importante: è stata infatti già presentata la Grande Partenza, che avrà luogo appunto dal capoluogo Torino con una cronometro individuale e che coinvolgerà tutto il Piemonte grazie alle due tappe successive. Si sa inoltre che si tornerà in Piemonte pure per l’arrivo della 19^ tappa e la partenza della 20^ (penultima), poi il Giro dovrebbe terminare in Lombardia, con Milano dunque sede quasi certa dell’arrivo finale del Giro d’Italia 2021.

PRESENTAZIONE GIRO D’ITALIA 2021: TAPPE, PERCORSO E PARTECIPANTI

Nel giorno della presentazione del Giro d’Italia 2021, possiamo allora fare il punto su tutto ciò che già sappiamo della prossima Corsa Rosa: sabato 8 maggio l’uomo più atteso sarà naturalmente Filippo Ganna, tra i grandi favoriti per vestire la prima maglia rosa al termine di una cronometro individuale di 9 km a Torino. Domenica 9 maggio la seconda tappa andrà da Stupinigi a Novara per 173 km che dovrebbero essere perfetti per i velocisti e offrirci il primo sprint di gruppo del Giro d’Italia 2021, mentre lunedì 10 maggio la terza tappa Biella Canale di 187 km sarà più mossa e adatta dunque a scattisti e uomini da classiche. Come accennato, il Piemonte tornerà protagonista pure nel finale del Giro d’Italia 2021, perché la diciannovesima tappa ci proporrà un arrivo in salita all’Alpe di Mera mentre la ventesima partirà da Verbania. Si conoscono anche i nomi delle 23 squadre partecipanti: RCS Sport infatti qualche giorno fa ha reso note le tre wild-card, assegnate a Bardiani Csf Faizanè, Eolo-Kometa e Vini Zabù, che si aggiungono così ai 19 team del World Tour e alla Alpecin-Fenix, iscritta di diritto in quanto prima nella classifica UCI ProTeams 2020. Tra i nomi più attesi del Giro d’Italia 2021, oltre a Ganna ci saranno Vincenzo Nibali e altri pretendenti illustri alla classifica generale come Egan Bernal e Remco Evenepoel, Simon Yates e Thibaut Pinot, Mikel Landa e Domenico Pozzovivo, Bauke Mollema e Romain Bardet, mentre tra i velocisti possiamo ricordare Elia Viviani, Giacomo Nizzolo, Fernando Gaviria e Caleb Ewan, oltre naturalmente a Peter Sagan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA