Diretta/ Giro d’Italia 2022: Demare ha vinto la 13^ tappa, che beffa per la fuga!

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro d’Italia 2022 streaming video Rai, percorso e orario della 13^ tappa Sanremo-Cuneo di 150 km, per velocisti ma… (oggi venerdì 20 maggio).

Demare Giro d'Italia
Diretta Giro d'Italia - Arnaud Demare (repertorio LaPresse)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2022: VITTORIA DI ARNAUD DEMARE NELLA 13^ TAPPA

Arnaud Demare ha vinto la tredicesima tappa Sanremo-Cuneo del Giro d’Italia 2022, terzo successo per il velocista francese della Groupama-FDJ davanti al tedesco Phil Bauhaus e al britannico Mark Cavendish, ma è stato un trionfo molto sofferto perché la fuga è stata ripresa solamente all’interno dell’ultimo chilometro, con il nostro Mirco Maestri che è stato l’ultimo a cedere. Purtroppo la grande fatica della fuga non è stata coronata dalla vittoria e allora eccoci a celebrare Demare, che si conferma il velocista più forte del Giro d’Italia 2022 e addolcisce per la Francia il giorno che sarà ricordato per l’amarissimo ritiro di Romain Bardet, uno dei principali favoriti per la vittoria finale della Corsa Rosa.

Il finale della tappa è stato un emozionante inseguimento fra i quattro fuggitivi e il gruppo, tirato dalle squadre dei velocisti che però hanno trovato una straordinaria resistenza da parte di Nicolas Prodhomme, Julius van den Berg, Mirco Maestri e Pascal Eenkhoorn, che sembravano vittime predestinate del classico recupero del gruppo e invece hanno sfoderato una prestazione maiuscola, soprattutto da parte di Eenkhoorn. Ai -1400 metri ci prova van den Berg, l’ultimo a cedere è il nostro Maestri che però di fatto finisce per tirare la volata agli sprinter, tra i quali sulla linea del traguardo emerge ancora Demare, mentre Alberto Dainese al quinto posto è il migliore degli italiani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RESTANO IN 4 IN FUGA

Dopo il clamoroso ritiro per mal di stomaco di Romain Bardet, rimettiamo al centro dell’attenzione per la diretta della tredicesima tappa Sanremo-Cuneo del Giro d’Italia 2022 la fuga alla testa della corsa, che a dire il vero ha perso un componente perché poco dopo il traguardo volante si è staccato Filippo Tagliani, che aveva ottenuto il suo obiettivo principale e non ha tenuto il passo degli altri attaccanti sulle rampe del Colle di Nava, anche perché nel Giro d’Italia 2022 ha perso tantissimo con le sue numerose fughe. Alla testa della corsa di conseguenza restano solo quattro corridori, cioè il francese Nicolas Prodhomme (AG2R Citroën Team), l’olandese Julius van den Berg (EF Education-EasyPost), Mirco Maestri (Eolo-Kometa) e l’altro olandese Pascal Eenkhoorn (Jumbo-Visma), che è passato per primo sul GPM del Colle di Nava davanti a Prodhomme e Maestri.

Dietro lavorano le squadre dei velocisti, anche perché devono recuperare un passivo che si aggira ancora intorno ai cinque minuti quando mancano una cinquantina di chilometri all’arrivo di Cuneo, dunque non è così scontato che la fuga debba alzare bandiera bianca, anche se dietro tirano le squadre dei velocisti puri, ma anche quelle di uomini quali Giacomo Nizzolo e Mathieu Van der Poel, che potrebbero fare un pensierino a un arrivo non così semplice come sarà quello appunto in programma a Cuneo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2022, STREAMING VIDEO E RAI 2: COME SEGUIRE LA 13^ TAPPA

La diretta tv del Giro d’Italia 2022 sarà come da tradizione molto ampia, grazie all’eccellente copertura garantita dalla Rai e pure da Eurosport per i suoi abbonati. Priorità alla Tv di Stato che ha naturalmente il vantaggio di essere in chiaro per tutti: oggi la copertura della tredicesima tappa Sanremo-Cuneo sarà garantita da Rai 2 fin dalle ore 14.00, preceduta dalle trasmissioni del mattino e dalla prima parte della diretta su Rai Sport + HD, che poi passerà la linea appunto a Rai Due per il collegamento che durerà fino al Processo alla Tappa con commenti ed interviste dopo l’arrivo.

Discorso molto simile per quanto riguarda Eurosport, che seguirà la diretta Giro d’Italia 2022 con una copertura davvero ampia in tutte le frazioni della Corsa Rosa, dall’Ungheria a Verona. Doppia possibilità anche per la diretta streaming video del Giro d’Italia 2022, garantita a tutti tramite Rai Play oppure agli abbonati con il servizio garantito da Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DEL GIRO D’ITALIA 2022 SU RAI PLAY

RITIRO PER ROMAIN BARDET

La diretta della tredicesima tappa Sanremo-Cuneo del Giro d’Italia 2022 vede alla testa della corsa una fuga composta da cinque corridori, cioè il francese Nicolas Prodhomme (AG2R Citroën Team), Filippo Tagliani (Drone Hopper–Androni Giocattoli), l’olandese Julius van den Berg (EF Education-EasyPost), Mirco Maestri (Eolo-Kometa) e l’altro olandese Pascal Eenkhoorn (Jumbo-Visma). Ci sono dunque due degli italiani che più spesso vediamo protagonisti delle fughe da lontano, ma anche tre stranieri di squadre World Tour, composizione che potrebbe essere interessante in una tappa breve, tanto che dietro le squadre dei velocisti stanno lavorando per contenere il vantaggio della fuga. Tagliani è passato per primo al traguardo volante di Pieve di Teco, ora si salirà sul Colle di Nava e capiremo come potrà svilupparsi la tappa.

Il clamoroso colpo di scena è tuttavia il ritiro di Romain Bardet: un fulmine a ciel sereno, il Giro d’Italia 2022 perde infatti uno dei protagonisti più attesi per la lotta per la vittoria finale. Un malessere molto forte, Marco Saligari dalla moto cronaca della Rai ha raccontato di averlo visto bianco in volto e tenersi lo stomaco – in seguito il Team DSM ha confermato i problemi di stomaco, cominciati già ieri. Impossibile per il francese continuare in quelle condizioni, di conseguenza in una teoricamente banale tappa di trasferimento alza bandiera bianca per problemi di salute Romain Bardet e nel finale della Corsa Rosa non avremo uno degli scalatori più attesi del Giro d’Italia 2022. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per dare il via alla diretta della tredicesima tappa Sanremo-Cuneo del Giro d’Italia 2022, possiamo allora ricordare che cosa era successo nella medesima frazione della scorsa edizione. Era venerdì 21 maggio e in programma c’era la Ravenna-Verona, completamente pianeggiante. Volata doveva essere e volata fu, con vittoria finalmente di Giacomo Nizzolo, al primo successo in carriera al Giro d’Italia davanti ad Edoardo Affini, che aveva cercato di anticipare lo sprint con un numero da finisseur, poi fu terzo Peter Sagan.

Cuneo invece torna ad accogliere il Giro d’Italia come sede d’arrivo per la prima volta dal 2010, quando la Liquigas-Doimo vinse una cronosquadre con partenza da Savigliano, ma il ricordo più celebre resterà per sempre la partenza della Cuneo-Pinerolo del 1949, la tappa capolavoro nella carriera di Fausto Coppi e una impresa che va ricordata anche se ormai pochi l’hanno vissuta. Adesso però diamo spazio ai protagonisti di oggi: la tredicesima tappa del Giro d’Italia 2022 comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA OLDANI

In attesa della diretta del Giro d’Italia 2022 di oggi, dobbiamo naturalmente ancora celebrare Stefano Oldani, il vincitore della tappa di ieri a Genova. Una grandissima gioia per il corridore milanese classe 1998, che ha conquistato la sua prima vittoria da professionista proprio al Giro d’Italia e in maniera meravigliosa, cioè con una fuga spettacolare di cui Stefano Oldani è stato protagonista insieme al bergamasco Lorenzo Rota, secondo sul traguardo dietro ad Oldani.

Pochi istanti dopo aver attraversato l’arrivo di Genova, il vincitore di tappa aveva dichiarato: “Sapevo di essere veloce ma non è stato facile. Lorenzo Rota è un grande amico, lo conosco bene e sapevo di dover stare attento. La presenza di Mathieu Van der Poel (compagno di squadra di Stefano Oldani, ndR) è stata cruciale perché, mentre tutti marcavano lui, sono potuto entrare nell’attacco decisivo. E’ incredibile e allo stesso tempo splendido centrare la mia prima vittoria da professionista proprio al Giro d’Italia!”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA CASA DEL CICLISMO

Mentre aspettiamo il via alla diretta della tredicesima tappa del Giro d’Italia 2022, dobbiamo naturalmente spendere qualche parola in più sulla sede di partenza, che è Sanremo. Il mondo del ciclismo è abituato a vivere nella città dei fiori un arrivo fra più attesi dell’anno, cioè il traguardo chiaramente della Milano-Sanremo, la Classicissima di primavera che è la prima Monumento della stagione. La tappa di oggi del Giro d’Italia 2022 ricorda in particolare la Milano-Sanremo di due anni fa, cioè l’anomala edizione estiva di due anni fa, slittata ad agosto naturalmente a causa della pandemia di Coronavirus.

Molte amministrazioni rivierasche tuttavia non avevano gradito il passaggio della Milano-Sanremo in piena estate, quindi RCS Sport ideò un percorso molto più piemontese, che raggiunse il mare solo nel finale. Lo spettacolo fu comunque eccellente: basterebbe probabilmente dire che vinse Wout Van Aert in una volata a due con Julian Alaphilippe. Oggi il Giro d’Italia 2022 onorerà alcune delle località che accolsero il passaggio della Milano-Sanremo 2020, di fatto “salvando” quella edizione così particolare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TAPPA BREVE!

La diretta Giro d’Italia 2022 oggi, venerdì 20 maggio, proporrà la sua tredicesima tappa Sanremo-Cuneo di 150 km, una frazione piuttosto breve e che si presta a differenti interpretazioni. Globalmente sarà una tappa piuttosto facile e quindi è possibile un arrivo in volata, magari sperando in un bis del nostro Alberto Dainese dopo il bellissimo successo del giovane veneto a Reggio Emilia mercoledì cui ha fatto seguito ieri la vittoria di Stefano Oldani su Lorenzo Rota a Genova, ma ci sarà grande bagarre perché la tappa sarà breve e il Colle di Nava sicuramente favorirà le fughe da lontano, alle quali tuttavia le squadre dei velocisti dovranno concedere poco spazio, proprio perché la frazione sarà breve e ci sarà poco terreno per recuperare.

Per gli uomini da classifica, la speranza è invece quella di vivere una giornata tranquilla, anche se questa bagarre potrebbe rendere complicata anche una frazione sulla carta piuttosto semplice. Oggi il Giro d’Italia 2022 vivrà sostanzialmente la parte finale della anomala Milano-Sanremo 2020 a ritroso, partendo appunto da Sanremo per andare in Piemonte e giocarsi la vittoria a Cuneo, in vista di un weekend che si annuncia imperdibile, a cominciare dalla difficile tappa di domani a Torino. Tutto questo premesso, andiamo allora a scoprire le informazioni utili per seguire la diretta Giro d’Italia 2022 in questa tredicesima tappa Sanremo-Cuneo.

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2022: PERCORSO 13^ TAPPA

La diretta Giro d’Italia 2022 oggi ci riserverà una frazione come detto non difficile ma aperta a varie interpretazioni, di conseguenza è doveroso presentare in maggiore dettaglio il percorso della odierna tredicesima tappa Sanremo-Cuneo, che si svilupperà tra Liguria e Piemonte, attraversando le province di Imperia e Cuneo. La partenza avrà luogo da Sanremo alle ore 13.35 in considerazione della brevità del percorso. Dopo circa 30 km pianeggianti, cominceranno i saliscendi verso il primo traguardo volante posto a Pieve di Teco al km 43,7.

Ecco poi la già citata salita verso il Colle di Nava, ascesa di circa 10 km con quasi 700 metri di dislivello, dunque da non sottovalutare anche se sarà un GPM di terza categoria (km 54,1) e posto a quasi 100 km dal traguardo. La discesa sarà molto più dolce e digraderà in un falsopiano verso il secondo traguardo volante a San Michele di Mondovì (km 112), seguito da una breve salitella verso il Santuario di Vicoforte. Il finale di tappa verso l’arrivo di Cuneo sarà tutto in leggera salita: da segnalare anche 800 metri in pavé che porteranno fin dentro l’ultimo chilometro, poi il rettilineo di arrivo sarà su asfalto con pendenza media di circa 2,5%.





© RIPRODUZIONE RISERVATA