Diretta/ Inter Primavera Shakhtar (risultato finale 1-0): Peschetola è decisivo!

- Michela Colombo

Diretta Inter Primavera Shakhtar: streaming video tv, orario, probabili formazioni e risultato live della partita, nella 5^ giornata di Youth League.

Inter Primavera Viareggio
Calciomercato Inter (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER PRIMAVERA SHAKHTAR (RISULTATO FINALE 1-0)

Inter Primavera Shakhtar 1-0: il risultato finale della partita per la quinta giornata della Uefa Youth League, sorride ai nerazzurri padroni di casa allenati da Cristian Chivu. Con questa vittoria l’Inter Primavera sale a quota 13 punti in classifica, una marcia praticamente perfetta finora, grazie a quattro vittorie e un pareggio su cinque partite giocate dai nerazzurri nella massima competizione europea giovanile.

Il gol segnato già al quarto minuto di gioco dal numero 10 Lorenzo Peschetola ha indirizzato in modo forse anche più netto del previsto Inter Primavera Shakhtar allo stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni, casa della Primavera nerazzurra anche in campionato. Un cartellino giallo per parte in un match complessivamente corretto, in cui gli ucraini hanno fatto discreta figura ma l’Inter ha comunque avuto la meglio in tutte le voci principali, in particolare i tiri in porta che sono stati 8-2. Tre punti dunque meritati, l’Inter Primavera continua a sorridere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA INTER PRIMAVERA SHAKHTAR (RISULTATO 1-0): INTERVALLO

Inter Primavera Shakhtar 1-0: questo è il risultato all’intervallo della partita per la quinta giornata della Uefa Youth League, che sorride ai padroni di casa allenati da Cristian Chivu. I nerazzurri sono passati in vantaggio già al quarto minuto di gioco allo stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni: un gol fulmineo, firmato dal numero 10 Lorenzo Peschetola, che ha confermato tutte le sue qualità trovando la via della rete su assist da parte di Fabbian. Ammonito invece Carboni, che al 35’ minuto ha ricevuto il primo cartellino giallo della partita.

I numeri ci parlano di otto a tiri a sei in favore dell’Inter Primavera, dunque un vantaggio che ci può stare, ma in una partita che non è ancora chiusa: cosa potrà succedere nel secondo tempo di Inter Primavera Shakhtar? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTER PRIMAVERA SHAKHTAR IN DIRETTA TV E STREAMING VIDEO: COME SEGUIRE L’INCONTRO

Segnaliamo subito a tutti gli appassionati che la sfida di Youth League tra Inter Primavera e Shakhtar sarà visibile in diretta tv su Sky: appuntamento al canale Sky Sport Uno, al numero 201 del telecomando. L’incontro di conseguenza sarà visibile in diretta streaming video tramite il servizio Sky Go, ovviamente riservato solo agli abbonati.

DIRETTA INTER PRIMAVERA SHAKHTAR (RISULTATO 0-0) SI COMINCIA!

Siamo pronti a dare il via alla diretta tra Inter primavera e Shakhtar, emozionate sfida per la quinta giornata della Youth league, nella sua fase a gironi: prima però approfittiamone per curiosare anche nello storico che unisce i due club. Pure se questo ci risulta davvero risicato.

A conti fatti notiamo che prima di questa stagione della competizione UEFA mai le due squadre si erano incrociate e dunque il nostro unico riferimento oggi è alla sfida di andata del girone D, andata in scena lo scorso 28 settembre, Allora in terra ucraina pure ricordiamo la vittoria nerazzurra con il risultato di 1-0, occorso grazie a Cesare Casadei, a segno al 30’ del primo tempo. Ora però torniamo al presente e diamo la parola al campo, via! (Agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Quest’oggi la diretta di Inter Primavera Shakhtar sarà affidata al fischietto slovacco Peter Kralovic, che per l’occasione della partita di Youth League sarà accompagnato dagli assistenti Strbo e Kosecky, con Alberto Santoro che fungerà da quarto uomo. Volendo ora spendere due parole anche sul primo direttore di gara, pure scopriamo che questo in stagione ha messo da parte ben 14 direzioni, di cui una sola occorsa per questa edizione della Youth League (Siviglia-Salisburgo).

Nel complesso il fischietto slovacco ha però fin qui deciso di ben 31 ammonizioni e una sola esplosione, concedendo anche 4 calci di rigore. Ampliando la nostra analisi aggiungiamo che in carriera Kralovic non ha mai avuto occasione di incontrare l’Inter Primavera o la selezione giovanile dello Shakhtar: la sfida di oggi sarà vero inedito. (Agg Michela Colombo)

INTER PRIMAVERA SHAKHTAR: PER LA QUALIFICAZIONE MATEMATICA

Inter Primavera Shakhtar, diretta dall’arbitro Peter Kralovic, è la partita in programma oggi, mercoledì 24 novembre 2021 in terra lombarda: fischio d’inizio previsto per le ore 14.00. Nella quinta e penultima giornata della fase a gironi di Youth League, la formazione nerazzurra cerca la conferma contro gli ucraini, con l’obbiettivo di chiudere subito la questione qualificazione al prossimo turno della competizione giovanile.

Con la prima posizione e 10 punti all’attivo (con un vantaggio di tre lunghezze sul Real Madrid primo rivale) la squadra di Cristian Chivu si trova in una posizione privilegiata: occorre però non distrarsi visto che l’obbiettivo è davvero a un passo. Specie contro un rivale ostico come è quello neroarancio: la selezione Youth League dello Shakhtar pure è alla ricerca di punti pesanti, vantano oggi la terza posizione nella graduatoria del girone D con sei punti. Ci attende dunque sfida importante: chissà però che cosa accadrà in campo!

LE PROBABILI FORMAZIONI INTER PRIMAVERA SHAKHTAR

Vista l’altra posta in palio e la voglia di fare bene tra le mura di casa, ecco che per disegnare le probabili formazioni della diretta tra Inter Primavera e Shakhtar, Chivu dovrebbe oggi puntare solo su i suoi titolari più in forma. Fissato dunque il 4-3-3 di partenza ecco che per i nerazzurri avremo ancora Rovida tra i pali, mentre in difesa dovrebbero farsi avanti dal primo minuto Carboni, Fontanarosa, Hoti e Zanotti: attenzione a Cortinovis, a disposizione.  Per il centrocampo meneghino troviamo poi Sangalli in cabina di regia, con Casadei e Fabbian (questo a segno anche con lo Sheriff nell’ultimo turno) al suo fianco. Nell’attacco nerazzurro ecco poi Owusu, Jurgen e Iliev dal primo minuto.

Spazio al 4-1-4-1 per le probabili formazioni dello Shakhtar, dove pure Ratulutra dovrebbe puntare ancora su Tvardovskiy tra i pali: per la difesa si fanno avanti invece Buleza, Farina, Kozik e Kapinus, come già occorso anche nel match di andata, poche settimane fa. Il tecnico del club ucraino poi oggi dovrebbe scommettere su Hulko davanti alla difesa, con in avanti un ampio reparto a 4 composto da Siheiev e Losenko al centro e dal duo Glushchenko-Bako sull’esterno. Goncharuk sarà titolare in prima punta.





© RIPRODUZIONE RISERVATA