Diretta/ Shakhtar Inter Primavera (risultato finale 0-1): Rovida super tra i pali!

- Claudio Franceschini

Diretta Shakhtar Inter Primavera (risultato finale 0-1): bella vittoria nerazzurra nel match del gruppo D di Youth League. Decide Casadei.

Inter Milan Primavera lapresse 2021 640x300
Diretta Shakhtar Inter Primavera, Youth League gruppo D 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SHAKHTAR INTER PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 0-1)

Diretta Shakhtar Inter primavera: termina qui la sfida per il secondo turno di Youth league e al triplice fischio finale è gran festa per i nerazzurri, che vincono con il risultato di 1-0. Alla squadra ospite dunque oggi basta la rete di Casadei, arrivata al 31’, per incassare tre punti di gran peso per la competizione: vediamo ora che cosa è successo però anche nel secondo tempo. Rientrati in campo dopo l’intervallo, ecco che sono stati subito ritmi molto alti in campo con gli ucraini che subito trovano il gol con Buleza, poi annullato per fuorigioco: lo Shakhtar pure torna a spingere e al 61’ Rovida risultati ancora impegnato tra i pali.

Corrono i minuti e sono ancora diverse occasioni per i padroni di casa, ma in queso frangente la difesa nerazzurri si dimostra attenta: questo nonostante i tanti cambi certo spezzettino il gioco. Negli ultimi 15 minuti l’Inter primavera prova a ridurre la pressione rivale, ma fatica ad uscire dalla propria metà campo: al 79’ è feroce attacco con Moretti, ma è appena un lampo, piuttosto sfortunato. Nel finale sono ancora cambi  e all’80’ pure è chance da gol per gli ospiti: nel recupero infine gli ucraini danno il tutto per tutto, ma Rovida è attento e salva la vittoria finale. (agg Michela Colombo)

GOL DI CASADEI!

Shakhtar Inter Primavera 0-1: i nerazzurri sono in vantaggio nella partita valida per la seconda giornata di Youth League, un successo che se confermato sarebbe prezioso per riprendere la marcia e rimanere in testa al gruppo D. Il gol che al momento decide la sfida è arrivato al 31’ minuto, dopo che l’Inter Primavera aveva avuto buone occasioni ma aveva anche rischiato, al 19’, su una punizione calciata da Losenko e che aveva messo in difficoltà Rovida, bravo a smanacciare in angolo pur sorpreso dal mancato intervento di Abiuso. Poi Carboni ha fatto la differenza a sinistra lasciando sul posto Kapinus, il cross perfetto è stato raccolto da Casadei che con un colpo di testa preciso e potente ha battuto il portiere avversario.

In seguito l’Inter ha comunque sofferto le iniziative di uno Shakhtar intenzionato a pareggiare subito e che ha preso il comando delle operazioni almeno sul piano del possesso palla e della spinta offensiva, ha scricchiolato ma la difesa guidata in particolare da Zanotti e Moretti ha fatto buona guardia, impedendo agli ucraini di trovare la rete che avrebbe girato immediatamente il match; la squadra di Cristian Chivu è dunque in vantaggio nella partita esterna di Youth League, vedremo come procederanno le cose nel secondo tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SHAKHTAR INTER PRIMAVERA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Shakhtar Inter Primavera non dovrebbe essere disponibile, salvo variazioni di palinsesto: la nostra televisione infatti non propone le partite di Youth League, e non fornirà nemmeno un servizio di diretta streaming video. Per avere accesso alle informazioni utili sul match potrete dunque consultare, liberamente, il sito ufficiale della Uefa all’indirizzo www.uefa.com, e ovviamente le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

SHAKHTAR INTER PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo giunti al via di Shakhtar Inter Primavera: sotto i riflettori finisce Cristian Chivu, quarantenne rumeno che naturalmente conosciamo molto bene, e che da questa stagione allena l’Under 19 nerazzurra. Arrivato alla Pinetina nel 2007 – dalla Roma – Chivu non se n’è più andato: nei 7 anni come calciatore ha giocato 169 partite vincendo tre scudetti, due Coppe Italia, due Supercoppe Italiane, una Champions League e il Mondiale per Club, ed è stato uno degli eroi del Triplete (era il terzino sinistro titolare). Appese le scarpette al chiodo, dopo altri 4 anni ha iniziato a seguire le formazioni giovanili dell’Inter percorrendo tutta la trafila.

Pochi mesi fa con l’Under 18 ha raggiunto la semifinale del campionato, l’anno precedente invece aveva ottenuto la licenza di allenatore professionista di prima categoria ma per il momento allena la Primavera, sulla cui panchina ha preso il posto di Armando Madonna. Vedremo come procederà questa sua stagione, oggi potrebbe arrivare anche la prima vittoria in Youth League: mettiamoci dunque comodi e stiamo a vedere quello che succederà sul terreno di gioco, finalmente è tutto pronto e la diretta di Shakhtar Inter Primavera può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SHAKHTAR INTER PRIMAVERA: I PRECEDENTI

La diretta di Shakhtar Inter Primavera rappresenta oggi un inedito assoluto. Un dato che però va spiegato, perchè l’anno scorso come ricorderete le due prime squadre si erano sfidate in Champions League, e i nerazzurri di Antonio Conte non erano riusciti a battere gli ucraini venendo eliminati, anche dalla possibilità di retrocedere in Europa League. Di conseguenza, Shakhtar Inter Primavera si sarebbe dovuta disputare, ma la Uefa aveva deciso altrimenti: a causa della pandemia di Coronavirus, il programma della Youth League era stato modificato e la fase a gironi era stata cancellata praticamente subito, sostituite da sfide secche da dentro o fuori.

Poi, anche quella formula era risultata troppo complicata da attuare, essendo il mondo del calcio in difficoltà per le tante partite rinviate per le positività al Covid-19 riscontrate di volta in volta. Così, l’edizione 2020-2021 di Youth League non aveva avuto luogo; l’Inter Primavera non era andata in Ucraina per sfidare lo Shakhtar Donetsk ma oggi, esattamente come accaduto con il Real Madrid due settimane fa, ha finalmente la possibilità di affrontare i pari età ucraini, andando a caccia di una vittoria che sarebbe molto importante per il passaggio del turno nel gruppo D. (agg. di Claudio Franceschini)

PRIMA VITTORIA?

Shakhtar Inter Primavera, partita diretta dall’arbitro estone Juri Frischer, si gioca alle ore 12:00 di martedì 28 settembre presso il Centro Sportivo Bannikov, a Kiev: nella seconda giornata del gruppo D di Youth League 2021-2022 i giovani nerazzurri vanno a caccia della loro prima vittoria in questa competizione, ma tutto sommato non è stato malvagio il pareggio interno contro il Real Madrid maturato all’esordio. Una vittoria in Ucraina sarebbe ovviamente importante per andare a caccia della qualificazione, lo Shakhtar ha vinto 5-0 contro lo Sheriff e ora proverà ad allungare sulla concorrenza.

Inter che deve anche riscattare l’imprevista sconfitta in campionato, perchè nell’ultima giornata è stata battuta in casa dalla Juventus: dunque una doppia motivazione nell’andare alla ricerca di una vittoria esterna, vedremo come andranno le cose nella diretta di Shakhtar Inter Primavera e intanto, mentre aspettiamo che la partita si giochi, possiamo provare a fare qualche valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SHAKHTAR INTER PRIMAVERA

Sarà un 4-3-1-2 quello di Cristian Chivu per Shakhtar Inter Primavera: davanti al portiere Rovida agiscono Fontanarosa e Hoti come centrali, poi i terzini dovrebbero essere nuovamente Zanotti e Carboni. A centrocampo le mezzali son Fabbian e Nunziatini, in mezzo a fare da filtro e primo giocatore a mettersi in luce sarà Cecchini Muller, qui occhio a Casadei che potrebbe essere titolare. Sulla trequarti, Owusu e Peschetola sono in ballottaggio; Makhtarlayi Sarr proverà a sfilare la maglia a uno tra Jurgens e Abiuso nel tandem offensivo. Lo Shakhtar di Oskar Ratulutra conferma le scelte di due settimane fa: nel 4-3-3 avremo dunque un tridente con Glushchenko e Veklenko esterni a supporto del centravanti Goncharuk, poi alle loro spalle Losenko che ha in mano le redini della manovra e sarà affiancato da Gulko e Sigeyev. In difesa ecco una linea con Kapinus, Kozik, Faryna e Buleza schierati da destra a sinistra; il portiere sarà invece Tvardovskyi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA