Diretta/ Italia Grecia (risultato finale 11-10): Settebello in festa, andrà per l’oro

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Grecia streaming video Rai: orario e risultato live della semifinale ai Mondiali pallanuoto 2022, il Settebello punta il bis iridato e parte favorito contro gli ellenici.

Italia Grecia
Diretta Italia Usa, finale World League 2022 (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA GRECIA (RISULTATO FINALE 11-10)

Italia Grecia 11-10: il risultato finale della semifinale dei Mondiali di pallanuoto 2022 esalta il Settebello, che domenica sera giocherà a Budapest la finalissima per la medaglia d’oro. Il terzo quarto si conferma una battaglia durissima, come è d’altronde normale che sia in una semifinale iridata: si segna poco, le difese hanno la meglio sugli attacchi anche se il primo a trovare la via della rete è Genidounias, che così fissa il pareggio a quota 6. Risponde Francesco Di Fulvio che riesce così a riportarci in vantaggio, garantendo al Settebello di nuovo il controllo in una partita che ha quasi sempre visto la Grecia ad inseguire. Nessun altro gol nel quarto, si arriva così a 8 minuti dalla fine con l’Italia in vantaggio 7-6.

Ottimo inizio per il Settebello invece nell’ultimo quarto, che vede subito il gol di Nicholas Presciutti (8-6) per un nuovo doppio vantaggio dell’Italia. Il Settebello insiste e Vincenzo Dolce trova la rete del 9-6, un +3 davvero importante a pochi minuti dal termine della partita. Kakaris tuttavia rianima la Grecia, che poi con Kalogeropoulos trova la seconda rete nello spazio di un minuto scarso, riportandosi sul 9-8 e rimettendo tutto in bilico. Un Vincenzo Dolce in gran forma però risponde e ci rimette sul +2 in questo ultimo quarto nel quale di colpo si è tornati a segnare moltissimo. Ci salviamo poi da una doppia superiorità numerica ellenica, momento fondamentale nonostante poi Genidounias accorci comunque le distanze. Francesco Di Fulvio firma poi un nuovo doppio vantaggio per il Settebello, preziosissimo a un minuto dalla fine. Un infinito controllo Var turba la festa, ma il rigore di Vlachopoulos a 4” dalla fine serve solo per gli almanacchi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Italia Grecia 6-5: questo è il risultato quando siamo giunti a metà della semifinale dei Mondiali di pallanuoto 2022. Il primo quarto indica già gli atteggiamenti delle due Nazionali: più aggressivo il Settebello, più sorniona la Grecia, come è nello stile ellenico. Vincenzo Dolce firma il primo vantaggio dell’Italia, ma presto risponde la Grecia con Kalogeropoulos, che beffa Del Lungo anche grazie a una deviazione. Il Settebello comunque non si scompone e ricomincia a macinare gioco, trovando un primo allungo con i gol di Giacomo Cannella e del giovanissimo Matteo Iocchi Gratta, che dimostra di non patire la pressione di una semifinale mondiale a nemmeno 20 anni. La Grecia risponde con un altro gol beffardo di Vlachopoulos, ma Lorenzo Bruni firma il gol del 4-2 che ci dà il doppio vantaggio a fine primo quarto.

Proprio Vlachopoulos firma il gol che apre il secondo quarto dimezzando le distanze per la Grecia, attenzione al nervosismo che porta anche a una doppia espulsione contemporanea per parte, per cui abbiamo assistito a una azione nella quale si è giocato addirittura in 4 contro 4 come giocatori di movimento. Sicuramente però il Settebello soffre di più e così arriva il pareggio di Fountoulis, al quale risponde Nicholas Presciutti per sbloccare l’Italia e riportarla in vantaggio. Un missile di Edoardo Di Somma permette di spazzare via definitivamente il momento difficile, ristabilendo il doppio margine. La Grecia resta in scia con il gol di Nikolaidis, questa semifinale resta avvincente… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA GRECIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA SEMIFINALE DEI MONDIALI PALLANUOTO 2022

La diretta tv di Italia Grecia, visto l’orario, dovrebbe essere trasmessa su Rai Sport: sarà questo canale della televisione di stato a fornire le immagini della semifinale ai Mondiali pallanuoto 2022, ma come sempre consigliamo di consultare la programmazione perché potrebbero esserci cambi dell’ultima ora. Ad ogni modo, l’emittente metterà a disposizione – senza costi aggiuntivi – il servizio di diretta streaming video: in questo caso basterà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare il sito di Rai Play, oppure installare la relativa app. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Eccoci finalmente al via della diretta di Italia Grecia: il momento della verità è arrivato, il Settebello è ad una partita dalla seconda finale consecutiva ai Mondiali pallanuoto. A questo proposito possiamo ricordare che, qualora dovesse poi vincere il titolo, l’Italia centrerebbe una doppietta che non riesce da 21 anni: l’ultima nazionale a mettere in bacheca due Mondiali consecutivi era stata la Spagna, che aveva trionfato nel 1998 e 2001 appena dopo la doppietta della Jugoslavia (tra un titolo e l’altro, per gli slavi, erano passati 5 anni).

Solo queste due nazionali sono riuscite a timbrare il back to back, come si dice in gergo; estendendo il discorso invece, alle Olimpiadi abbiamo una Serbia che ha vinto le ultime due edizioni e nel 2024 proverà a fare tris (riuscito all’Ungheria tra il 2000 e il 2008), ma incredibilmente la nazionale balcanica è stata eliminata ai quarti di questi Mondiali perdendo il derby contro la Croazia. Adesso però è davvero il momento di parlare dell’attualità, e questo ci conduce alla piscina dell’Alfréd Hajós di Budapest: finalmente è davvero tutto pronto e noi possiamo accomodarci per fare il tifo per il Settebello, diamo subito la parola ai protagonisti della semifinale dei Mondiali pallanuoto 2022 perché la diretta di Italia Grecia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

GLI AVVERSARI

Manca sempre meno alla diretta di Italia Grecia: nel presentare la semifinale dei Mondiali pallanuoto 2022 abbiamo brevemente accennato al fatto che la nazionale ellenica non abbia vinto tantissimo nel corso della storia. Spiccano infatti soltanto due titoli europei, che peraltro sono lontani: il primo risale al 1977, il secondo al 1983 e dunque sono passati ben 39 anni da quando la Grecia ha potuto sollevare un trofeo. Si tratta di una nazionale particolare: mai davvero dominante, ha però la capacità di dare fastidio alle big e dunque la si può considerare un’outsider.

Ai Mondiali ha vinto due volte la medaglia di bronzo (2005 e 2015) e anche nel 2017 era arrivata in semifinale – settima invece tre anni fa – alle Olimpiadi i suoi risultati sono stati sempre discreti (nel 2004, in casa, semifinale e quarto posto) ma sul podio la Grecia è salita soltanto una volta, come già ricordato l’anno scorso quando ha vinto la medaglia d’argento, arrendendosi soltanto alla Serbia. Ora arriva l’occasione di fare un ulteriore passo avanti: dovesse centrare la finale, sarebbe appunto la prima nella storia ai Mondiali pallanuoto, siamo pronti a vivere questi 32 minuti con la speranza che, come negli ultimi tre incroci, il Settebello riesca ad avere ragione della nazionale ellenica andando a giocarsi un altro oro iridato… (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

La diretta di Italia Grecia è dietro l’angolo: possiamo allora ricordare le ultime tre volte in cui queste nazionali si sono incrociate, una per torneo perché curiosamente nelle ultime edizioni di Mondiali, Europei e Olimpiadi abbiamo sempre avuto questa sfida. In ordine cronologico, tre anni fa ai Mondiali di Gwanju Italia Grecia era arrivata ai quarti: Settebello primo nel girone e direttamente qualificato, gli ellenici (come in questo torneo) avevano invece battuto gli Stati Uniti e poi gli azzurri si erano imposti per 7-6, proseguendo il cammino che li avrebbe portati al titolo iridato. Un anno dopo, ecco l’incrocio nel girone degli Europei: l’Italia aveva vinto 10-6 nella prima giornata, poi però entrambe le nazionali erano state eliminate ai quarti (noi dal Montenegro, la Grecia invece dalla Croazia) non riuscendo a fare strada.

L’ultimo precedente riguarda le Olimpiadi, e abbiamo già detto che la nazionale greca si era spinta fino alla medaglia d’argento: ancora nel girone, ancora all’esordio, il 27 luglio una bella partita era terminata in parità con il risultato di 6-6. Dunque c’è un dato che balza all’occhio: negli ultimi tre match la Grecia ci ha sempre segnato 6 gol. Sarà così anche nella semifinale dei Mondiali pallanuoto 2022? (agg. di Claudio Franceschini)

IL SETTEBELLO SOGNA!

Italia Grecia si gioca in diretta all’Alfréd Hajós di Budapest, alle ore 16:00 di venerdì 1 luglio: per il Settebello è arrivato il grande momento, quello della semifinale ai Mondiali pallanuoto 2022. Mercoledì la nostra nazionale ha fatto l’impresa, eliminando l’Ungheria padrona di casa; adesso siamo in zona medaglie ma vogliamo fare il passo ulteriore, ovvero quello di tornare in finale a distanza di tre anni e ripetere lo straordinario titolo che avevamo vinto a Gwanju, un’impresa che forse non era contemplata ma che ancora una volta ci dice della grande qualità di questo gruppo.

L’asticella inevitabilmente si alza: la Grecia è una nazionale che negli ultimi anni non ha avuto grandi risultati, ma rimane comunque un punto di riferimento nel mondo della pallanuoto maschile e soprattutto arriva dall’argento olimpico di un anno fa, dunque stiamo parlando di un gruppo che ha saputo alzare l’asticella e nei quarti di finale ha eliminato gli Stati Uniti. Vedremo cosa succederà nella diretta di Italia Grecia, sperando ovviamente che il Settebello sappia regalarsi la finale; intanto possiamo fare un rapido focus sui temi principali che potrebbero emergere dalla partita.

DIRETTA ITALIA GRECIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Italia Grecia è dietro l’angolo: il Settebello sogna in grande, la vittoria contro l’Ungheria (anche campione d’Europa in carica) è stata straordinaria perché la nostra nazionale ha saputo battere la nazionale padrona di casa, che aveva il pubblico dalla sua parte, e ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere nel corso dei Mondiali pallanuoto 2022. Il grande mattatore è stato Francesco Di Fulvio, autore di 4 gol; il successo ovviamente ha galvanizzato il gruppo allenato da Sandro Campagna, che ha timbrato uno straordinario risultato eguagliando quanto fatto dal Setterosa, che il giorno precedente schiantando la Francia si era preso la semifinale.

Contro la Grecia sarà una partita tosta; forse l’Italia parte leggermente favorita ma non può entrare in acqua con questo pensiero, il match sarà inevitabilmente tutto da vivere e giocare. Ricordiamo, per dovere di cronaca ma anche sapendo che sarà un tema per il post-gara, che in finale andremmo a incrociare una tra Croazia e Spagna; sempre una delle due sarebbe comunque la nostra avversaria nella partita per la medaglia di bronzo, ma noi ovviamente speriamo di giocarci un metallo più prezioso…





© RIPRODUZIONE RISERVATA