Diretta/ Italia Mali U20 (risultato finale 4-2) video e tv: gioia per Plizzari

- Claudio Franceschini

Segui Italia Mali U20 in diretta streaming video: la partita degli azzurrini in Polonia è valida per i quarti di finale dei Mondiali, affrontiamo una nazionale che sta sorprendendo tutti.

Italia U20
Diretta Repubblica Ceca Italia U20, Torneo 8 Nazioni (Foto LaPresse)

Tra i protagonisti assoluti della diretta di Italia Mali U20 c’è sicuramente il portiere classe 2000 Plizzari. L’estremo difensore di scuola Milan è stato decisivo nei momenti difficili della squadra azzurra, tenendola in piedi quando rischiava di andare sotto in superiorità numerica. Nei minuti finali poi il giovane si è tolto anche la soddisfazione di parare un calcio di rigore, calciato molto bene da Koita. Plizzari ora si aspetta un salto di qualità anche nel club con l’ultima stagione che a Milano gli ha regalato davvero poche gioie. Possibile, anzi probabile, la cessione in prestito a un club di seconda fascia in Serie A perché l’obbligo è quello di giocare con continuità. Il portierino è forte e davvero di assoluto livello, vedremo come andrà la sua carriera che è destinata a crescere ancora. (agg. di Matteo Fantozzi)

DIRETTA ITALIA MALI U20 (RISULTATO FINALE 4-2): AZZURRI IN SEMIFINALE!

Al settantanovesimo minuto il Mali pareggia con Camara, che insacca a porta praticamente sguarnita la rete del due a due. Passano appena tre minuti e la Nazionale azzurra ha l’occasione di riportarsi in vantaggio, grazie al calcio di rigore ottenuto da Pinamonti. Dagli undici metri il centravanti dell’Italia pesca l’incrocio dei pali e fissa il sorpasso per la nostra Nazionale. Per il Mali è il gol del ko, gli azzurri ne approfittano e allungano il passo a cinque dalla fine, questa volta con Frattesi che la chiude definitivamente con un colpo di testa perfetto. La partita non è finita, il Mali può addirittura riaprirla in pieno recupero quando conquista un rigore. Dal dischetto c’è Koita, che sbaglia clamorosamente. Al triplice fischio finale fa festa l’Italia! Gli azzurri in semifinale! (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PINAMONTI PER IL BIS

Italia Mali U20 2-1: Secondo tempo in corso tra gli azzurri e la Nazionale africana. Prima chance dopo due minuti dal ritorno in campo, con Koita che ci prova direttamente su piazzato: conclusione lenta e imprecisa, nessun problema per Plizzari. L’Italia prova ad accelerare sulle corsie laterali, costruisce almeno tre potenziali occasioni ma la retroguardia maliana è attenta e respinge i pericoli. Poco dopo ci prova Pellegrini al volo dal limite dell’area, Kanoutè si oppone. Al cinquantacinquesimo Scamacca diventa protagonista con una bella acrobazia, il cui esito è da dimenticare. L’Italia spinge e mette i brividi al Mali con un tentativo di prima intenzione da parte di Pinamonti. Il tiro dell’attaccante finisce poco alta sopra la traversa, ma poco più tardi non sbaglia, insaccando da posizione defilata con una bella conclusione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Italia Mali U20 1-1: africani indomiti nel quarto di finale dei Mondiali Under 20, di conseguenza il risultato è in parità al termine del primo tempo, nonostante il Mali sia ridotto in dieci uomini per la meritata espulsione di Diakité. Al 37’ Pinamonti aveva sfiorato il gol del raddoppio, che avrebbe dato all’Italia già in superiorità numerica una vera e propria ipoteca sulla vittoria: tiro nell’angolino, ma il portiere del Mali riesce a respingere. Un minuto dopo, sul rovesciamento di fronte, ecco il gol del pareggio africano al termine di una meravigliosa azione rifinita da Koné con un colpo di tacco a smarcare Koita, che si presenta davanti a Plizzari e lo supera. Il finale di tempo così si infiamma, con ancora un’occasione per parte sia per l’Italia sia per il Mali, ma il risultato resta in equilibrio e nel secondo tempo tutto sarà possibile, anche se gli azzurrini avranno il vantaggio della superiorità numerica che potrebbe essere determinante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Mali U20 sarà trasmessa come al solito sia sulla Rai sia sulla televisione satellitare: l’appuntamento è nel primo caso in chiaro per tutti su Rai Due, in alternativa su Sky Sport Uno (201) o su Sky Sport Mondiali, come è stato ribattezzato il canale che trovate al numero 202 del decoder. Gli abbonati potranno seguire la partita dei quarti di finale anche in diretta streaming video: basterà armarsi di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e arrivare senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go, mentre naturalmente Rai Play fornirà uno streaming per tutti. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA MALI SU RAI PLAY

AUTOGOL DI KONE

Italia Mali U20 1-0: azzurrini in vantaggio nel quarto di finale dei Mondiali Under 20 anche con molta fortuna. Infatti il punteggio è cambiato al 12’ minuto del primo tempo grazie a una autorete di Koné, simbolo perfetto della goffaggine di un attaccante quando è costretto ad intervenire in difesa. Calcio d’angolo per l’Italia, una prima deviazione rende imprevedibile la traiettoria, ma Koné è comunque tutto solo, nemmeno pressato da giocatori azzurri, dunque potrebbe gestire la situazione ed invece interviene in modo davvero maldestro, svirgolando il pallone in rete da pochi passi, trafiggendo in modo imparabile il proprio incolpevole portiere. Ad essere onesti il Mali non meriterebbe lo svantaggio, perché le due migliori occasioni della partita sono state finora proprio per gli africani, che hanno impegnato il portiere italiano Plizzari proprio con Koné al 6’ e con S. Koita al 15’. Due azioni da gol, l’autorete e anche un’espulsione per il Mali, perché al 18’ è arrivato un cartellino giallo per Sissoko e soprattutto al 21′ il rosso per Diakité, autore di un fallo davvero troppo duro che ha portato all’inevitabile rosso. Fanno tutto loro, ma in vantaggio è l’Italia, di un gol e pure di un uomo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Italia Mali U20 comincia: come abbiamo già visto la nostra nazionale ha scongiurato il rischio di avere calciatori squalificati per il quarto di finale dei Mondiali. Agli ottavi gli azzurrini erano arrivati con ben nove diffidati: un altro cartellino giallo avrebbe significato saltare la partita di oggi. Tuttavia gli ammoniti nel corso della sfida contro la Polonia padrona di casa non erano mai stati sanzionati in questo torneo: dunque il nostro Commissario Tecnico ha tutta la rosa a disposizione e la buona notizia è che, da regolamento, le diffide sono state cancellate per tutte le squadre che si siano qualificate ai quarti. Adesso però bisogna affrontare un avversario ostico e provare a batterlo: non ci resta altro da fare che metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il terreno di gioco, tra pochi minuti le due nazionali faranno il loro ingresso e noi non vediamo l’ora di fare nuovamente il tifo per gli azzurrini, nella diretta di Italia Mali U20 che finalmente prende il via! ITALIA (3-5-2): Plizzari; Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi, Esposito, Pellegrini, Tripaldelli; Scamacca, Pinamonti. Allenatore: Nicolato. MALI (5-3-2): Koita Y.; Fofana, Camara, Diaby, Kanouté, Konan; Dramé, Sissoko, Diakité; Koita S., Koné. Allenatore: Mamoutou Kane. (agg. di Claudio Franceschini)

PARLA NICOLATO

Si avvicina la diretta di Italia Mali U20, e dunque vale la pena riportare alcune delle dichiarazioni che Paolo Nicolato ha rilasciato per presentare questa partita. Il Commissario Tecnico degli azzurrini aveva commentato la vittoria contro la Polonia parlando di una partita perfetta; riguardo i nostri prossimi avversari ha giustamente utilizzato parole caute, ricordando che il Mali è la nazionale campione d’Africa e “ha sempre segnato in questi Mondiali U20 grazie ad elementi che sono dotati di grande tecnica”. Nicolato ha più che altro voluto sottolineare la struttura fisica che accompagna i giocatori maliani, un aspetto sul quale l’Italia potrebbe soffrire soprattutto se il quarto di finale dovesse assumere una certa connotazione tattica; “il Mali sa soffrire e ripartire, noi ci dobbiamo preparare ad affrontare una partita molto tosta”. D’altra parte la ricetta giusta è questa: non sottovalutare nessun avversario e affrontarlo a viso aperto come se fosse il più forte tra tutti, soltanto in questo modo l’Italia U20 potrà coronare il suo sogno di arrivare in finale e vincere questi Mondiali. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI AFRICANI

Non essendoci precedenti di Italia Mali U20, possiamo presentare brevemente i nostri avversari nei quarti dei Mondiali: si tratta di una nazionale che non va assolutamente sottovalutata, e che nella storia ha partecipato a cinque edizioni della rassegna iridata giovanile salendo due volte sul podio. Nel 1999 il Mali perse la semifinale contro la Spagna (1-3) ma sconfisse 1-0 l’Uruguay nella finale di consolazione; Mahamadou Dissa segno 5 gol risultando capocannoniere del torneo. Nel 2015 invece eliminazione subita dalla Serbia, 1-2 ai supplementari, e 3-1 al Senegal per prendersi il bronzo; è davvero interessante notare che in entrambe le edizioni è stato un calciatore del Mali a vincere il Pallone d’Oro come miglior giocatore dei Mondiali. Vent’anni fa Seydou Keita, che ha poi avuto una bellissima carriera tra Siviglia, Barcellona e un breve passaggio alla Roma; nel 2015 invece il premio è andata ad Adama Traoré, che a gennaio si è trasferito in prestito al Cercle Bruges ma ora farà ritorno al Monaco, dove era arrivato già nell’estate che lo aveva consacrato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Italia Mali U20, in diretta dallo Stadion Miejski w Tychach di Tychy, si gioca alle ore 18:30 di venerdì 7 giugno: la nostra nazionale giovanile è arrivata ai quarti di finale dei Mondiali U20 2019 e continua a vivere il suo grande sogno. Di fronte abbiamo una nazionale tosta e difficile da affrontare, che agli ottavi ha fatto fuori la favoritissima Argentina e nel girone eliminatorio si era presa la seconda posizione per il rotto della cuffia, arrivando qui con grande carattere; tuttavia il gruppo di Paolo Nicolato dà la sensazione di poter essere superiore e deve assolutamente sfruttare l’occasione, visto che le favorite sono praticamente tutte fuori. C’è dunque la possibilità di arrivare in finale; per il momento abbiamo fatto benissimo, incassando una sola rete (quella all’esordio contro il Messico) e poi mantenendo la porta inviolata anche grazie a due rigori parati, peraltro da due portieri diversi. Negli ottavi contro la Polonia ha deciso il calcio di rigore trasformato da un freddissimo Pinamonti; andiamo adesso a vedere, mentre attendiamo con trepidazione che abbia inizio la diretta di Italia Mali U20, in che modo le due nazionali potrebbero disporsi sul terreno di gioco leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA MALI U20

Per Italia Mali U20, Nicolato non ha squalificati e dunque ha tutte le diffide azzerate: buona notizia visto che rischiavano ben nove giocatori. Dunque vedremo il consueto schieramento, che dovrebbe essere un 3-5-2: davanti al portiere Plizzari agisce una linea difensiva comandata da Gabbia e completata da Del Prato e Ranieri, fanno un passo avanti Bellanova (destra) e Tripaldelli (sinistra) che di fatto affiancano i tre mediani, con Salvatore Esposito che gioca come regista davanti alla difesa, Luca Pellegrini che ha una sorta di posizione da mezzala tattica e Frattesi che si lancia negli spazi. Davanti ovviamente si punta sul solito tandem formato da Pinamonti e Scamacca; il Mali di Mahamoutou Kane si dispone con un modulo speculare, ma qui i due terzini Babou Fofana e Konan dovrebbero agire più che altro come terzini aggiunti alla linea che, formata da Abdoulaye Diaby, Drissa Diarra e Clement Kanoute, protegge il portiere Youssouf Koita. A centrocampo Ousmane Diakité e Sambou Sissoko formano una sorta di cerniera con Dramé che invece fa qualche passo avanti giocando sostanzialmente da trequartista: Sekou Koita e Ibrahima Koné sono i due attaccanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA