DIRETTA/ Italia Spagna (risultato finale 12-14) video Rai: Settebello al tappeto!

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Spagna streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per la terza e ultima giornata nel girone ai Mondiali pallanuoto 2022, vogliamo evitare il playoff.

gruppo pallanuoto Italia
Diretta Italia Serbia, quarti World League 2022 (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA SPAGNA (RISULTATO FINALE 12-14): SETTEBELLO AL TAPPETO

Incredibile partita tra Italia Spagna! Si chiude sul risultato di 12-14 al termine di un match combattutissimo. Dopo aver chiuso sotto di un gol il primo quarto, l’Italia emerge nel secondo scorcio della partita, con un 10-8 che mette i brividi alla compagine spagnola. Alla fine del terzo quarto è ancora l’Italia a sorridere, anche se la Spagna resta attaccata con Mallarach e non concede agli azzurri più di un +2. Nell’ultimo spezzone succede di tutto e la Spagna compie la rimonta, chiudendo 12-14. Vince la Spagna, dunque. Perde invece l’Italia che si qualifica come seconda e adesso dovrà aspettare e capire chi sarà il suo avversario tra USA e Australia. Italia che poteva gestire meglio alcune fasi della gara, la Spagna ha approfittato di alcune sbavature azzurre per compiere la remuntada. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE PRIMO QUARTO

Grande spettacolo nella diretta di Italia Spagna per la partita di pallanuoto ai Mondiali nuoto 2022 Budapest. Pronti, via e la Spagna passa con Famerà grazie ad un errore del portiere azzurro. Raddoppia, poco dopo, De Toro e allunga Larumbe per certificare l’inizio pessimo del Settebello. L’Italia non ci sta e accorcia con Di Fulvio per l’uno a tre. La Spagna ristabilisce le distanze con Tahull, poi Di Somma concretizza una bell’azione corale e ancora Munarriz, sigla il gol spagnolo per il 2-5. Gli azzurri emergono agli sgoccioli del primo quarto: Bruni mette la firma su una rete spettacolare, poi Cannella sgancia un siluro imprendibile dalla distanza. Il primo quarto di Italia Spagna va in archivio sul 4-5. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Finalmente siamo pronti a vivere la diretta di Italia Spagna. Sicuramente il giocatore più rappresentativo su cui gli iberici abbiano potuto contare è Manuel Estiarte, uno che sta alla pallanuoto (lo dicono in molti) come Michael Jordan al basket, naturalmente con le debite proporzioni. Estiarte nella sua carriera ha vinto tutto, anche in Italia dove ha giocato con Pescara e Savona; era in vasca in due delle tre finali che il Settebello ha vinto contro la Spagna, così come ad Atlanta 1996 e Perth 1998, e tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei ha collezionato due ori e quattro argenti. Una volta uscito dalla vasca Estiarte ha cambiato totalmente carriera: anche lui ha contribuito alla nascita del Barcellona degli Illegali, perché nel 2008 quando Pep Guardiola è tornato al Camp Nou come allenatore ha avuto l’idea di chiamare lo stesso Estiarte, di cui è amico, nelle vesti di capo delle pubbliche relazioni.

Naturalmente la Spagna della pallanuoto non si può riassumere interamente nella sua figura, ma non c’è dubbio alcuno che la sua influenza e le sue qualità abbiano contribuito a far crescere in maniera esponenziale il movimento; adesso però è giunto il momento di parlare di attualità, non ci resta che metterci comodi e lasciare che a parlare sia la piscina dove finalmente l’attesissima diretta di Italia Spagna, per i Mondiali di pallanuoto 2022, sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ITALIA SPAGNA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Spagna, partita di pallanuoto ai Mondiali nuoto 2022 Budapest, sarà garantita in chiaro sulla Rai sia sui propri canali televisivi sia in diretta streaming video su sito o app di Rai Play: per quanto riguarda la tv, Rai Sport + HD (canale numero 58) sarà l’emittente che manderà in onda il match. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI PLAY DI ITALIA SPAGNA

LA RIVINCITA

Presentando la diretta di Italia Spagna abbiamo citato le tre finali vinte dal Settebello: ebbene, la cosa interessante della nazionale iberica (e che la rende temibile anche oggi) è che da quelle delusioni subite per mano dell’Italia si è sempre riscoperta vincente nell’occasione successiva. Alle Olimpiadi di Barcellona avevano fatto seguito quelle di Atlanta: nel 1996 l’oro l’aveva vinto proprio la Spagna, la cui sete di rivincita nei nostri confronti non era stata direttamente appagata – l’Italia aveva perso la semifinale contro la Croazia, per poi ottenere il bronzo – senonchè ovviamente si era trattato di un dettaglio. Quattro anni dopo la caduta di Roma invece la Spagna aveva ripreso parte ai Mondiali di pallanuoto organizzati a Perth, in Australia: otto vittorie in altrettante partite, 6-4 all’Ungheria in finale e titolo iridato conquistato.

A questo punto il detto recita che non c’è due senza tre, e poiché tre anni fa l’Italia ha battuto la Spagna nella finale dei Mondiali questa dovrebbe essere l’edizione degli iberici: naturalmente noi speriamo che non sia così, ma abbiamo citato questi precedenti per far capire quanto questa nazionale sappia spesso rialzarsi dopo cadute beffarde e dolorose, dunque il Settebello anche nel medio periodo dovrà fare parecchia attenzione… (agg. di Claudio Franceschini)

LE TRE FINALI

Nella storia di Italia Spagna, la cui diretta ci farà compagnia tra poco per i Mondiali pallanuoto 2022, ci sono tre finali che hanno fatto gioire il Settebello e piangere di rimando la nazionale iberica. Quella forse ancora più iconica risale al 1992: Olimpiadi a Barcellona, dunque in casa della Spagna, e vittoria per 9-8 con quattro gol di Massimiliano Ferretti, un successo che era arrivato ai tempi supplementari. In quel torneo a cinque cerchi Italia Spagna aveva già fatto registrare uno splendido 9-9 nella fase a gironi; trionfo per Ratko Rudic, tre anni dopo ancora lui aveva guidato il Settebello alla vittoria del Mondiale casalingo (a Roma) e qui la finale era finita 10-5, con la Spagna annichilita da un secondo periodo che era terminato 4-0 in nostro favore.

L’ultimo precedente lo abbiamo già ricordato, la terza finale è quella del Mondiale 2019: a Gwanju, dopo le meravigliose vittorie contro Grecia e Ungheria, l’Italia aveva ritrovato la Spagna sul proprio cammino e l’aveva battuta ancora per 10-5 – quasi un segno del destino – trovando due gol a testa di Stefano Luongo e Vincenzo Dolce e strappando nei due quarti centrali (6-2 il parziale). Adesso come detto non è una partita per la medaglia d’oro, ma qui ai Mondiali pallanuoto 2022 potrebbe comunque valere molto… (agg. di Claudio Franceschini)

PER IL PRIMO POSTO!

Italia Spagna, in diretta dalla Sopron Lover Pool, si gioca alle ore 18:00 di sabato 25 giugno: la terza e ultima giornata nel gruppo C, ai Mondiali di pallanuoto 2022, ci dirà quale di queste due nazionali salterà il playoff nel tabellone ad eliminazione diretta e si qualificherà subito per i quarti di finale. Un obiettivo che sarebbe tutt’altro che indifferente, perché oltre ad abbreviare il cammino verso la finale o comunque la zona medaglie toglierebbe di mezzo un rischio evitabile. Italia Spagna poi è la riedizione della finale di tre anni fa, e dunque un ricordo favoloso per il Settebello che difende il titolo vinto in Corea del Sud.

Questo chiaramente rimane il tema principale, unito ad un altro straordinario ricordo per la nostra nazionale; oggi come detto vale la possibilità di vincere il girone ma attenzione, perché queste due nazionali si potrebbero ritrovare avversarie più avanti nel torneo e magari ancora a giocarsi l’oro. Vedremo allora come andranno le cose, sicuramente nel presentare la diretta di Italia Spagna bisogna dire che la composizione del girone lasciava già intendere come sarebbero state queste due squadre a giocarsi la leadership nel girone, qui ai Mondiali di pallanuoto 2022.

DIRETTA ITALIA SPAGNA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Italia Spagna può essere considerata “la” partita: tre anni fa il titolo Mondiale battendo la Roja, ma anche quella grande gioia del 1992 che era stata ancora più grande, perché arrivata a casa delle furie rosse. Oggi Italia Spagna ha un contesto che potremmo definire minore, non si tratta di una finale o di una partita per le medaglie, ma chiaramente può esserlo indirettamente: non riuscire a ottenere il primo posto nel girone significherebbe allungare il percorso nei Mondiali pallanuoto 2022, giocare il playoff tra l’altro avrebbe l’implicazione non soltanto di aumentare i rischi di un’eliminazione precoce, ma inevitabilmente toglierebbe anche energie che potrebbero essere fondamentali nel proseguo del torneo.

Questo, considerando che più si andrà avanti e più si troveranno nazionali pronte e preparate e l’asticella delle difficoltà si alzerà. Inoltre battere la Spagna, certamente una delle candidate alla vittoria dei Mondiali, sarebbe un bel colpo anche dal punto di vista psicologico, manderebbe un bel segnale a tutte le rivali e, guardando solo in casa del Settebello, accrescerebbe l’autostima e la consapevolezza, che ovviamente già esiste nel gruppo, di poter ripetere il successo di tre anni fa. Tra poco saremo in vasca a Sopron, vedremo cosa succederà nella diretta dell’affascinante e attesissima Italia Spagna…





© RIPRODUZIONE RISERVATA