DIRETTA/ Italia Ungheria (51-59) streaming video: azzurre ko, ma agli ottavi

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Ungheria streaming video e tv: secondo impegno per la nostra nazionale agli Europei di basket femminile 2019, siamo nel gruppo C e l’obiettivo è andare in zona medaglia.

Zandalasini Italia urlo basket twitter 2019
Diretta Italia Ungheria, Europei basket femminile 2019 gruppo C (da Twitter @Italbasket)

DIRETTA ITALIA UNGHERIA (51-59): AZZURRE KO, MA AGLI OTTAVI

L’Ungheria, che sulla carta doveva essere la squadra più debole del girone, batte con merito l’Italia e si conferma sorpresa dopo la vittoria in rimonta contro la Slovenia. Quest’ultima è la prossima avversaria delle azzurre, che si giocheranno domenica la seconda o la terza testa di serie. Con questa sconfitta dunque l’Italia è costretta agli ottavi di finale, e sarà una sfida molto complicata visto che l’accoppiamento è con il girone che vede impegnate Bielorussia, Serbia, Belgio e Russia. Un vero peccato visto che il primato era alla portata di questa squadra. La brutta sconfitta è maturata nell’ultimo quarto, nel quale l’Ungheria ha dilagato. Le azzurre in alcuni frangenti hanno provato a limitare i danni per rientrare in partita, ma il gap è arrivato a nove punti per chiudersi con otto. Il match è infatti terminati 51 a 59. I numeri confermano la serata terribile, anche al tiro: 17/68. Le azzurre pagano una Cecilia Zandalasini da soli nove punti (3/17 dal campo). (agg. di Silvana Palazzo)

AVVERSARIE AVANTI

L’Ungheria chiude il terzo quarto davanti all’Italia. Le azzurre stanno tirando molto male in campo (13/54). La frazione si è aperta con due liberi di Zele, poi il fantastico arresto e tiro di Zandalasini, un canestro importante, a cui poi seguono due errori che confermano il fatto che oggi non stia riuscendo a trovare ritmo. Nel terzo quarto la tripla di Sabrina Cinili, arrivata a cinque minuti dalla fine, ma solo illusoria, perché l’Ungheria raggiunge il pareggio con due liberi di Studer. Poi ci pensa Turner e portare le ungheresi in vantaggio, mentre le azzurre chiudono tra molti errori. Da quello di Zandalasini, in grande difficoltà, alla brutta palla persa da Dotto. Bello invece il lavoro di Horti contro Cinili, quindi con i due liberi chiude il terzo quarto con il punteggio di 33-39. (agg. di Silvana Palazzo)

SORPASSO AZZURRO

La diretta di Italia Ungheria volge all’intervallo e il risultato è di 26-25. Le azzurrine hanno sorpreso tutti, ribaltando una gara che era iniziata decisamente in salita. Infatti dopo il primo quarto di gioco l’Ungheria era avanti col risultato di 11-18. La nostra Italia però è venuta fuori nella seconda frazione e ha superato i suoi avversari, grazie al parziale di 15-7. C’è ancora da giocare mezza partita, ma le nostre hanno dimostrato di avere tutte le qualità per rimanere in piedi fino alla fine e per provare a vincere la partita che ricordiamo è valida per gli Europei di basket femminili. Vedremo se Crespi al ritorno in campo si inventerà qualcosa per cercare di consolidare il vantaggio e per sorprendere l’Ungheria. Molto spesso il nostro ct è stato in grado anche di cambiare passo alla squadra grazie alle sue trovate tecnico tattiche. (agg. di Matteo Fantozzi)

AZZURRE GARA IN SALITA

Per le azzurre parte in salita la diretta di Italia Ungheria valida per l‘Europeo di basket di categoria. Siamo arrivati al secondo quarto e il risultato parziale è di 11-20. Pronti via l’Ungheria ha chiuso il primo quarto col risultato di 11-18, riuscendo a imporre il proprio gioco ed evitando che la squadra azzurra usasse le armi a sua disposizione. Nel secondo quarto, iniziato ora, continua il gioco delle nostre avversarie in grado di aumentare il divario di due punti ulteriori. Andiamo a dare uno sguardo delle formazioni iniziali: ITALIA – 33 Andre, 23 Cinili, 00 Dotto, 7 Sottana, 9 Zandalasini. Panchina – 14 Crippa, 19 Cubaj, 13 De Pretto, 10 Dotto, 20 Ercoli, 41 Penna, 3 Romeo. All. Crespi. UNGHERIA – 44 Hatar, 5 Raksanyi, 9 Studer, 22 Turner, 51 Zele. A disposizione: 4 Dubei, 11 Horti, 23 Horvath, 2 Kiss, 18 Lelik, 1 Pusztai, 1 Varga. All. Szejeky. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI GIOCA

Italia Ungheria sta finalmente per prendere il via: un incrocio tra queste due nazionali si era verificato anche agli Europei di basket femminile del 1997, organizzati proprio dalla federazione magiara. Avevano vinto le ungheresi, piazzatesi al terzo posto nel girone (alle spalle di Slovacchia e Russia) e qualificatesi ai quarti dove avevano travolto la Spagna, venendo però superate dalla Slovacchia in semifinale e poi perdendo anche la finale per la medaglia di bronzo contro la Germania. Da allora l’Ungheria non è più riuscita a tornare in semifinale in questo torneo; l’Italia invece aveva centrato una sola vittoria ed era stata eliminata subito, da allora ha dovuto aspettare il 2009 per tornare a festeggiare un quarto di finale nell’edizione disputata in Lettonia, record di 4-4 nelle prime due fasi (a gironi) e sconfitta rimediata dalla Spagna. Adesso però a Nis è davvero arrivato il tempo di rivolgerci al campo, perchè l’attesa è terminata e siamo pronti a vedere quello che le azzurre riusciranno a fare: mettiamoci comodi, la diretta di Italia Ungheria comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Ungheria, come tutte le partite della nostra nazionale agli Europei di basket femminile 2019, è in esclusiva sul satellite: i canali sono Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Arena (204), e tutti gli abbonati al bouquet potranno avvalersi del servizio di diretta streaming video, per seguire la sfida su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone grazie all’attivazione dell’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

LE AVVERSARIE

Manca sempre meno alla diretta di Italia Ungheria: un focus sulle nostre avversarie ci dice che questa nazionale è allenata da Stefan Svitek, che nella sua carriera ha giocato anche in Germania (vincendo la coppa con il Brandt Hagen) mentre da tecnico è stato impegnato in campionati minori. Dal 2017 ha in mano l’Ungheria, che proverà ora a condurre verso i fasti del passato: negli anni Ottanta le magiare sono arrivate terze per tre edizioni consecutive degli Europei, tornando poi a centrare il bronzo nel 1991. Il miglior risultato resta tuttavia il secondo posto: il primo nel 1950 e il secondo nel 1956, in entrambi i casi perdendo contro l’imbattibile Unione Sovietica. Figura anche un quarto posto alle Olimpiadi di Mosca 1980, mentre ai Mondiali questa nazionale non è mai riuscita ad arrivare in semifinale ma in tre occasioni ha centrato i quarti; ad ogni modo stiamo parlando di una selezione che non è più stata in grado di tenere il suo livello, e di conseguenza l’Italia parte favorita per quello che è il contesto storico attuale. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PROTAGONISTA

Volendo scegliere una protagonista potenziale per Italia Ungheria, parliamo di Giorgia Sottana: si tratta di una delle veterane della nostra nazionale che affronta gli Europei di basket femminile 2019 e, come già detto, nella sfida diretta di due anni fa aveva effettuato la giocata decisiva con il recupero sull’ultimo possesso magiaro. Quella partita, la Sottana l’aveva terminata con 12 punti e 4 recuperi (anche 6 palle perse), tirando 4/9 e avendo un plus/minus di +8: dato questo sempre da contestualizzare, ma certamente impressionante se pensiamo che l’Italia aveva vinto di un solo punto. Il playmaker azzurro ha terminato quell’edizione degli Europei con 13,4 punti, 2,7 rimbalzi e 2,9 assist con un favoloso 40,7% dall’arco; a parte la gara contro la Turchia nel girone è sempre andata in doppia cifra ed è risultata essere un elemento fondamentale per l’equilibrio. Da Andrea Capobianco a Marco Crespi è cambiato il nostro Commissario Tecnico, non l’importanza che Sottana riveste per questa nazionale che vuole puntare in alto. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE

C’è un precedente di Italia Ungheria che fa ben sperare per la partita di oggi, agli Europei di basket femminile 2019: nell’ultima edizione del torneo infatti le azzurre si erano incrociate con le magiare, alla Fortuna Arena di Hradec Kralové, per il playoff di qualificazione ai quarti di finale. Era il 20 giugno 2017: in una partita a basso punteggio il 5-19 dell’Ungheria nel terzo periodo sembrava essere una parola definitiva sulla nostra eliminazione eppure l’Italia, che negli ultimi 2’20’’ non riusciva più a segnare – con ultimo canestro dal campo a 3’19’’ dalla sirena, una tripla di Francesca Dotto – chiudeva le maglie difensive e consentiva alle magiare due soli punti, dalla lunetta, in 4’40’’ dopo il canestro di Krisztina Raksanyi per il +2 avversario. Giorgia Sottana faceva la magata intercettando il passaggio di Courtney Vandersloot, e la gara finiva con la nostra vittoria; c’erano 17 punti e 9 rimbalzi per la Zandalasini e una prova solida di Kathrin Ress sotto i tabelloni, per l’Ungheria inutile il 15+8 di Tijana Krivacevic, che tirava solo 4/13. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Italia Ungheria, in diretta dallo Sportski Centar Cair di Nis, in Serbia, vale per la seconda giornata del gruppo C agli Europei di basket femminile 2019: alle ore 18:30 di venerdì 28 giugno la nostra nazionale scende sul parquet per il suo secondo impegno, che arriva a 24 ore esatte dall’esordio contro la Turchia. Si gioca a ritmi serrati nella prima fase e non solo: la fine del torneo è prevista il 7 luglio, dunque nello spazio di 11 giorni le azzurre di Marco Crespi potrebbero trovarsi a giocare sette partite qualora dovessero arrivare in fondo. Siamo tra le candidate a vincere il girone e dunque saltare una di queste sfide, vale a dire i playoff: la nostra avversaria è una nazionale che ha avuto ottimi spunti e risultati in passato ma che da tempo non riesce a centrare qualcosa di realmente valido, dunque partiamo con la pretesa di vincere e lanciarci al meglio verso la gara contro la Slovenia, che chiuderà il primo turno. Attendiamo dunque con trepidazione la diretta di Italia Ungheria, nel frattempo possiamo valutare alcuni dei temi principali legati a questa partita di Nis.

DIRETTA ITALIA UNGHERIA: RISULTATI E CONTESTO

Italia Ungheria è una partita che non possiamo sbagliare: per i rapporti di forza che abbiamo descritto, per quanto siamo riusciti a fare due anni fa e per le amichevoli giocate, le azzurre sanno di potersi giocare anche un accesso in zona medaglia, che sarebbe il coronamento ideale per un gruppo comunque ancora molto giovane. Basti pensare, come dicevamo nel presentare l’esordio contro la Turchia, che sono appena quattro le giocatrici nate negli anni Ottanta e convocate da coach Marco Crespi; i nostri elementi di punta, ovvero Cecilia Zandalasini ed Elisa Penna, sono nate rispettivamente nel 1996 e 1995 e dunque, almeno sulla carta, avranno almeno altri tre Europei a pieno regime senza contare eventualmente Mondiali ed Olimpiadi. L’obiettivo dunque è chiaro e sognare si può, ma ovviamente una competizione come questa va presa per gradi: bisogna pensare partita dopo partita, anche letteralmente perchè il fatto di giocare a distanza così ravvicinata può avere un’incidenza a livello di stanchezza fisica ma anche prontezza mentale. Ci prepariamo adesso a sfidare l’Ungheria, con la speranza che il cammino agli Europei di basket femminile 2019 prosegua per il meglio…



© RIPRODUZIONE RISERVATA