JUVENTUS PRIMAVERA REAL MADRID RINVIATA/ Youth League, a Torino non si gioca

- Fabio Belli

Juventus Primavera Real Madrid rinviata: seconda sospensione per l’ottavo di Youth League, gli spagnoli non hanno potuto raggiungere Torino a causa della chiusura del traffico aereo.

Juventus primavera
Diretta Atalanta Juventus Primavera, campionato 1 (Foto LaPresse)

Juventus Primavera Real Madrid è nuovamente rinviata. La partita, valida per gli ottavi di Youth League e già posticipata di una settimana rispetto al calendario originale, non verrà disputata nemmeno oggi: sulla pagina di UEFA Youth League che mostra il dettaglio delle partite si legge appunto del rinvio sotto quella tra i bianconeri e i blancos. Del resto la Spagna ha già chiuso i voli da e per l’Italia, e lo stesso Real Madrid aveva fatto capire che non avrebbe raggiunto Torino per non rischiare in piena emergenza Coronavirus; non ha nemmeno potuto farlo, di conseguenza la decisione era abbastanza scontata. Ieri invece l’Atalanta aveva giocato a Coverciano – naturalmente a porte chiuse – perdendo ai rigori contro il Lione, mentre l’Inter ha scelto di ritirarsi dalla competizione per non rischiare la salute dei suoi giocatori, non scendendo in campo contro il Rennes e perdendo a tavolino; a questo punto resta da capire quello che succederà con la partita tra Juventus e Real Madrid, perché le date per un eventuale recupero (tenuto conto del fatto che in Italia è tutto sospeso almeno fino al 3 aprile) iniziano a scarseggiare. A meno che non si giochi in campo neutro, altra soluzione eventualmente contemplabile: staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Juventus Primavera Real Madrid viene diretta dall’arbitro portoghese Fabio Verissimo, e si gioca alle ore 16:00 di mercoledì 11 marzo: saranno porte chiuse per la partita che riguarda gli ottavi della Youth League 2019-2020. Gara secca: c’è la possibilità di andare ai tempi supplementari ed eventualmente anche ai rigori, la squadra vincente accederà ovviamente ai quarti di questa competizione riservata alle Under 19 le cui prime squadre abbiano partecipato alla Champions League. Ottimo momento per i bianconeri, che per la prima volta si trovano a questo livello di Youth League: ci partecipano da quando la competizione ha preso il via, ma non si erano mai spinti oltre ai playoff che in questa stagione non hanno nemmeno dovuto disputare, avendo vinto il loro girone. Domenica la squadra di Lamberto Zauli è stata tra le pochissime a scendere in campo nel pieno dell’emergenza Coronavirus: in casa è maturata un’amara sconfitta contro il Genoa, che comunque non ha spostato di un centimetro la possibilità di disputare i playoff. Adesso però sarà importante valutare quello che succederà nella diretta di Juventus Primavera Real Madrid, per cui aspettandone il calcio d’inizio possiamo andare a leggere insieme le probabili formazioni della partita.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Primavera Real Madrid sarà trasmessa in chiaro: sarà dunque un appuntamento al quale tutti potranno rispondere, selezionando il canale Mediaset 20 sul loro televisore. In alternativa sarà la stessa emittente a mettere a disposizione, senza costi aggiuntivi, il servizio di diretta streaming video: basterà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare il sito di Mediaset Play nel quale selezionare poi il canale di riferimento.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS PRIMAVERA REAL MADRID

Zauli ha preparato Juventus Primavera Real Madrid pensando al 4-2-3-1: in porta va Israel, davanti a lui una coppia centrale formata da Gozzi Iweru e Vlasenko mentre sugli esterni dovrebbero esserci Daniel Leo e Anzolin, come di consueto. In mezzo al campo sembra sicuro l’utilizzo di Ahamada; insieme a lui potremmo e dovremmo vedere Leone, anche se De Winter non parte certamente battuto. Avremo poi una trequarti con Sekulov (o Pablo Moreno) e Tongya sugli esterni, Fagioli a supporto della prima punta che uscirà dal ballottaggio tra Kaly Sene e Da Graça. Il Real Madrid di Dani Poyatos si dispone con un 4-3-3: davanti al portiere Luis Lopez ci sono Ramon e Armenteros, Rueda e Chechu si dispongono sulle corsie esterne dando supporto ad un centrocampo comandato dal playmaker Antonio Blanco. Le due mezzali dovrebbero essere Arribas e Sintes; il reparto offensivo consta invece di Baeza e Jordi Martin che agiscono da laterali (in vantaggio su Alvaro Martin e Aparicio), la prima punta sarà uno tra Pedro Ruiz e Pablo Rodriguez.



© RIPRODUZIONE RISERVATA