DIRETTA/ Juventus Spezia (risultato finale 3-0): il sigillo di Cristiano Ronaldo!

- Fabio Belli

Diretta Juventus Spezia. Streaming video e tv del match valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Ronaldo marcatori
Classifica marcatori Serie A: comanda Cristiano Ronaldo (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS SPEZIA (RISULTATO FINALE 3-0): IL SIGILLO DI CRISTIANO RONALDO!

Alla Juventus basta l’ultima mezz’ora di gioco per sbarazzarsi dello Spezia, all’Allianz Stadium finisce 3-0 per i bianconeri che dopo aver sonnecchiato per 60 minuti si sveglia nell’ultimo terzo di gara e conquista i tre punti grazie al contributo degli uomini entrati dalla panchina. Nel finale c’è gloria anche per Cristiano Ronaldo che già al 78’ mette a dura prova i riflessi di Provedel che deve spiccare il volo per negare il tris al portoghese. A un minuto dal novantesimo Agoumé sbaglia il disimpegno e il numero 7 in campo aperto non può assolutamente sbagliare, gol numero 20 in campionato per l’attuale capocannoniere della Serie A che si porta momentaneamente a +2 su Lukaku. Nel recupero Demiral ferma Gyasi dentro l’area, l’arbitro Sacchi lascia correre ma il VAR non è d’accordo, in effetti il difensore non prende il pallone e così dal dischetto Galabinov può accorciare le distanze ma Szczesny difende il clean sheet e nega anche questa gioia effimera agli spezzini. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCANO MORATA E CHIESA!

A venti minuti dal novantesimo è cambiato il parziale all’Allianz Stadium con la Juventus avanti sullo Spezia per 2-0. Dopo un’ora di sterili manovre Pirlo decide di correre ai ripari e fa accomodare in panchina Frabotta e McKennie che si sacrificano per lasciar spazio a Bernardeschi e Morata. Saranno proprio i nuovi entrati a confezionare il gol che sblocca la serata: assist dell’ex-viola per lo spagnolo che fulmina Provedel e porta avanti la Vecchia Signora. In un primo momento l’arbitro Sacchi annulla il vantaggio dei bianconeri per un sospetto fuorigioco del numero 33 che viene però scagionato dal VAR: contrordine, il gol è valido! Episodio che cambia la partita, gli uomini di Italiano si sbilanciano in avanti e Chiesa in contropiede firma il raddoppio che blinda i tre punti. {agg. di Stefano Belli}

LA VECCHIA SIGNORA ATTACCA

Al decimo minuto del secondo tempo Juventus e Spezia si trovano sempre sullo 0-0. Dopo aver chiuso in crescendo il primo tempo i bianconeri tornano ad attaccare anche a inizio ripresa con Vignali che rischia di combinare un gran pasticcio sbagliando il retropassaggio per Provedel. Il pallone resta a metà strada e viene recupero da McKennie che prova a servire Chiesa, provvidenziale l’intervento di Erlic che lo anticipa e spazza via la sfera allontanando la minaccia dalla sua area di rigore. L’undici di Pirlo resta in zona d’attacco, al 50’ Kulusevski prolunga per Cristiano Ronaldo che sbaglia clamorosamente davanti alla porta ma era in fuorigioco, quindi come non detto. Adesso la formazione di Italiano fa molta più fatica a contenere le avanzate della Vecchia Signora determinata a sbloccare la contesa il prima possibile. {agg. di Stefano Belli}

PALO DI CRISTIANO RONALDO!

Il primo tempo di Juventus-Spezia va in archivio sul risultato di 0-0. Prima dell’intervallo i bianconeri intensificano gli attacchi nella trequarti avversaria, al 37’ ci riprova Chiesa con Marchizza che gli chiude la strada verso la porta e gli concede solamente il tiro dalla bandierina. Cinque minuti più tardi arriva la fiammata improvvisa di Cristiano Ronaldo che scheggia il palo, davvero sfortunato il fuoriclasse portoghese che servito da Kulusevski stava per segnare il suo 20^ gol in campionato. Per adesso gli uomini di Italiano stanno facendo un figurone e tengono egregiamente testa alla Vecchia Signora che deve fare i conti con le tante assenze, inoltre c’è Frabotta che non sta benissimo e per precauzione Pirlo ha mandato Bernardeschi a scaldarsi, quasi sicuramente ci sarà l’avvicendamento tra i due a inizio ripresa. {agg. di Stefano Belli}

I BIANCONERI NON SFONDANO

Alla mezz’ora del primo tempo il punteggio di Juventus-Spezia rimane sempre bloccato sullo 0-0. Poche emozioni all’Allianz Stadium con i bianconeri che non riescono a sfondare, le assenze di Morata, Cuadrado e Dybala hanno di certo indebolito l’attacco della Vecchia Signora che non riesce a graffiare con Chiesa, al quarto d’ora l’ex-viola si affaccia nuovamente dalle parti di Provedel, stavolta è tutto buono ma il numero 22 non riesce a inquadrare la porta. Sette minuti più tardi Rabiot cambia gioco per Kulusevski, Erlic legge benissimo l’azione e intercetta il traversone concedendo il corner agli avversari. Gli uomini di Italiano si distendono con Farias che dopo un rapido scambio con Nzola libera il tiro trovando l’opposizione di Demiral che si rifugia in calcio d’angolo. Successivamente l’ex-Sassuolo devia anche la conclusione potente e angolata di Marchizza che probabilmente avrebbe creato non pochi grattacapi a Szczesny. Partita sorprendentemente equilibrata e combattuta. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONE PER MARCHIZZA

All’Allianz Stadium è cominciato il match che apre la venticinquesima giornata di Serie A tra Juventus e Spezia, quando sono trascorsi poco meno di dieci minuti dal fischio d’inizio del signor Sacchi il punteggio è fermo sullo 0-0. Nel riscaldamento pre-gara si è fatto male De Ligt e così Pirlo ha dovuto modificare all’ultimo momento l’elenco degli undici titolari con l’inserimento in extremis di Frabotta (che si è già fatto ammonire per un fallaccio su Vignali), Alex Sandro si adatta a fare il centrale assieme a Demiral. Gli uomini di Italiano si affacciano timidamente in avanti conquistando un calcio d’angolo che viene neutralizzato senza troppi complimenti dalla retroguardia bianconera. Al 7’ manovra interessante degli ospiti con Farias che entra in area e serve Marchizza che riesce a coordinarsi per la conclusione senza inquadrare il bersaglio, brivido comunque per la Vecchia Signora che nella circostanza ha lasciato troppi spazi agli attaccanti spezzini. Due miniti più tardi Chiesa si invola verso la porta di Provedel e lo trafigge senza pietà, l’ex-viola parte però in netto fuorigioco e il guardalinee, dopo un attimo di esitazione, alza la bandierina. {agg. di Stefano Belli}

JUVENTUS SPEZIA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Spezia sarà garantita sui canali di Sky Sport, che detengono l’esclusiva per sette partite su dieci di ogni giornata di Serie A. Sarà dunque una visione riservata ai soli abbonati, che però in compenso avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il sito o l’applicazione di Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Inizia finalmente la diretta di Juventus Spezia, il primo anticipo della 25^ giornata di Serie A (visto che Lazio Torino non si è giocata), e già le formazioni ufficiali del match della 25^ giornata stanno facendo il loro ingresso in campo: prima del fischio d’inizio approfittiamone per analizzare qualche statistica interessante, fin qui fissata. Classifica alla mano vediamo infatti i piemontesi, oggi padroni di casa ancora alla terza posizione, forti di 46 punti totalizzati in 23 giornate e con alle spalle un tabellino che comprende 13 successi e sette pari (l’ultimo realizzato solo pochi giorni fa col Verona). Per la squadra di Pirlo spicca anche una buona differenza reti, segnata sul 45:20. Altri numeri per lo Spezia, fermo alla 14^ posizione della classifica di campionato, con 25 punti e un tabellino di sei vittorie e sette pari messi alle spalle, i liguri inoltre fin qui hanno segnato 32 gol a fronte delle 43 reti subite dalla loro difesa. Tocca ora però dare la parola al campo: Andrea Pirlo sceglie il 3-4-1-2 con McKennie alle spalle di Kulusevski e Cristiano Ronaldo, solito 4-3-3 per Vincenzo Italiano con Nzola titolare tra Gyasi e Farias. Ci siamo, Juventus Spezia comincia! JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Danilo; F. Chiesa, Rabiot, Bentancur, Alex Sandro; McKennie; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Andrea Pirlo SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, Marchizza; Maggiore, Sena, Estevez; Gyasi, Nzola, Farias. Allenatore: Vincenzo Italiano (agg Michela Colombo)

DIRETTA JUVENTUS SPEZIA: GLI ALLENATORI

La diretta di Juventus Spezia ci proporrà anche un intrigante duello tra i due allenatori Andrea Pirlo e Vincenzo Italiano. Entrambi centrocampisti da giocatori, anche se naturalmente con carriere molto diverse, pure da allenatori dobbiamo notare che Italiano ha dovuto fare una lunga gavetta, mentre Pirlo ha cominciato subito dalla Juventus. Questo però non è necessariamente un vantaggio: il Maestro bresciano rischia infatti di bruciarsi nelle difficoltà che sta vivendo la Juventus in questa stagione, con il decimo scudetto che sembra allontanarsi e una situazione da raddrizzare anche in Champions League, mentre Italiano si sta conquistando l’ammirazione generale con il suo Spezia, squadra che gioca bene e ha una chiara identità. I liguri proveranno dunque a sfruttare le loro caratteristiche per cercare di ripetere con la Juventus lo scherzetto che lo Spezia già mise a segno contro il Milan, Pirlo invece deve vincere a ogni costo, perché davvero in questo momento alla Juventus la vittoria è ‘l’unica cosa che conta’, come da celebre slogan societario. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LO STORICO

I precedenti di Juventus Spezia sono 7, ed è curioso notare come i bianconeri abbiano vinto una sola volta: è tabù la formazione ligure per la Vecchia Signora, che negli anni Venti aveva incrociato una squadra fortissima che l’aveva costretta a tre pareggi prima di batterla 1-0. A Torino, nel primo episodio di sempre (ottobre 1921) non si parlava ancora di girone unico per la Serie A ed era maturato un 2-2: in campo nomi leggendari, i gol della Juventus erano stati di Pio Ferraris e Cesare Sereno mentre per lo Spezia erano arrivate le marcature di Gino Rossetti e Ferdinando Rebecchi. Molto più recente il 3-2 spezzino all’Olimpico di Torino, nel giugno 2007: i bianconeri, già promossi in Serie A, avevano segnato con David Trezeguet (esultanza polemica) e Raffaele Bianco ma erano stati battuti al 90’ da Nicola Padoin, dopo le marcature di Marco Pecorari e Massimiliano Guidetti. Il 4-1 del Picco, nell’andata di questo campionato, rappresenta dunque l’unica vittoria della Juventus contro questa avversaria: incredibile ma vero, il bilancio è in favore dello Spezia ma oggi la squadra di Andrea Pirlo potrebbe riportarlo in equilibrio. (agg. di Claudio Franceschini)

PIRLO NON AMMETTE SCHERZI!

Juventus Spezia, in diretta martedì 2 marzo 2021 alle ore 20.45 presso l’Allianz Stadium di Torino, sarà una sfida valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Bianconeri chiamati a ripartire dopo il pari di Verona che ha ulteriormente allontanato la vetta della classifica. La squadra di Andrea Pirlo ha sempre da recuperare il match contro il Napoli, ma al momento la distanza dal primo posto è tale da far riporre, almeno momentaneamente, nel cassetto i sogni di gloria. Sicuramente la Juve non potrà steccare anche se lo Spezia ha già fatto parecchi sgambetti alle grandi nel corso di questa stagione. Una situazione chiara con la quota salvezza però che rischia di alzarsi visti gli ultimi risultati di Torino, Cagliari e Parma.

La formazione ligure non può rilassarsi anche se l’ultimo 2-2 in rimonta contro il Parma è stato importantissimo per evitare di farsi risucchiare in zona play off. Pirlo punta invece la prossima sfida con la Lazio per recuperare Cuadrado e Morata e la Champions per provare a rilanciare Chiellini e Bonucci. Nel frattempo turn over in questo turno infrasettimanale, soprattutto in difesa, con Kulusevski che sarà chiamato ad affiancare in attacco Cristiano Ronaldo.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS SPEZIA

Le probabili formazioni della sfida tra Juventus Spezia presso l’Allianz Stadium. I padroni di casa allenati da Andrea Pirlo scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Ramsey; Kulusevski, Ronaldo. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Vincenzo Italiano con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, S. Bastoni; Maggiore, Ricci, Estevez; Verde, Nzola, Gyasi.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Juventus e Spezia, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.25 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 6.35 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 12.00 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA