DIRETTA/ Lecce Spal (risultato finale 2-1): Majer regala i 3 punti a Liverani!

- Fabio Belli

Diretta Lecce Spal streaming video e tv: formazioni ufficiali e risultato live della partita dello stadio Via del Mare, valevole per la ventiquattresima giornata di Serie A.

Esultanza Lecce
Probabili formazioni Roma Lecce - Un'esultanza dei giocatori del Lecce (Foto LaPresse)

DIRETTA LECCE SPAL (RISULTATO FINALE 2-1): MAJER REGALA I TRE PUNTI A LIVERANI

Terza vittoria consecutiva per il Lecce che batte la SPAL per 2-1 nel delicatissimo scontro diretto salvezza, notevole balzo in avanti per la squadra di Liverani che si porta momentaneamente a +6 sul terzultimo posto, nonostante una prestazione più che positiva gli uomini di Di Biagio escono dal Via del Mare a mani vuote. Al 66’ i salentini tornano in vantaggio grazie al primo gol in Serie A di Majer che trasforma in oro l’assist di Mancosu e rimette nei guai gli estensi che pagano l’errore di aver accelerato eccessivamente i ritmi perdendo troppi palloni, errori che poi sono costati l’1-2. Sulle ali dell’entusiasmo gli uomini di Liverani continuano ad attaccare, al 71’ Barak (uno dei migliori in campo) spaventa Berisha con una cannonata che termina fuori di non molto. Nel finale assedio disperato degli ospiti che attaccano a testa bassa con Di Francesco che al 79’ viene fermato da Vigorito e allo scoccare del novantesimo tenta l’acrobazia in rovesciata mandando il pallone sul fondo, proprio su questa azione si spengono le residue speranze dei ferraresi al quarto KO di fila in campionato. {agg. di Stefano Belli}

PETAGNA RIAGGUANTA I SALENTINI

Il secondo tempo di Lecce-Spal comincia con gli estensi di Di Biagio che pareggiano immediatamente i conti: calcio d’angolo battuto da Valdifiori che pesca Petagna, l’ex-attaccante dell’Atalanta salta più in alto di tutti e colpisce di testa il pallone che scavalca Vigorito e termina in rete. Tutto da rifare per i salentini che poco prima dell’intervallo erano passati in vantaggio grazie a un calcio di rigore trasformato da Mancosu. Al 52’ timide proteste di Bonifazi che chiede all’arbitro Guida di sanzionare la trattenuta di Rossettini ai suoi danni, per il direttore di gara però non c’è stato nulla di punibile con il penalty. Nei minuti successivi al Via del Mare gli ospiti alzano ulteriormente il baricentro, evidentemente negli spogliatoi l’ex-commissario tecnico della nazionale italiana under-21 deve aver pizzicato le corde giuste. A mezz’ora dal novantesimo il punteggio è di 1-1{agg. di Stefano Belli}

GOL DI MANCOSU SU RIGORE

Lecce e Spal vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore dei salentini che nonostante un primo tempo tutt’altro che brillante sono riusciti a sbloccare la contesa, a differenza degli estensi che pur facendo la partita hanno soltanto sfiorato il gol. Come al 21’ quando Petagna vede un corridoio per servire Di Francesco, il figlio d’arte chiama al dovere Vigorito che si allunga e riesce a respingere la sua conclusione che senza il suo intervento, molto probabilmente, sarebbe finita in porta. Al 27’ nuova incursione degli uomini di Di Biagio con Missiroli che serve Castro, tiro debole e senza troppe pretese dell’ex-centrocampista del Cagliari. Due minuti più tardi Mancosu scaglia il pallone sopra la traversa vanificando la prima vera azione offensiva della squadra di Liverani. Che al 33’ perde per un problema muscolare uno dei suoi elementi migliori, Falco, costretto a lasciare il posto a Shakhov. Al 39’ ingenuità di Bonifazi che sgambetta Majer dentro l’area di rigore, l’arbitro Guida non ha dubbi nell’indicare il dischetto. Dagli undici metri si presenta Mancosu che spiazza Berisha e porta in vantaggio i padroni di casa al Via del Mare. Gli ospiti hanno comunque tutto il secondo tempo a disposizione per ribaltare la situazione. {agg. di Stefano Belli}

ESTENSI A CACCIA DEL GOL

Al Via del Mare è cominciato il delicatissimo scontro diretto per la salvezza tra Lecce e Spal, valevole per la ventiquattresima giornata di Serie A 2019-2020, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Guida il punteggio è fermo sullo 0-0. Gli uomini di Di Biagio si propongono subito in avanti con un lancio lungo per Petagna anticipato dall’uscita di Vigorito, l’estremo difensore dei salentini sembra aver toccato il pallone con le braccia fuori dall’area di rigore ma per il direttore di gara è tutto regolare. Gli estensi insistono, all’11’ l’ex-attaccante dell’Atalanta prolunga per Reca che prova a calciare in porta trovando l’opposizione di Donati che lo mura. Per adesso fatica a distendersi la squadra di Liverani a caccia della terza vittoria consecutiva ma che non sembra entrata in campo con la giusta cattiveria, a differenza dei ferraresi. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lecce Spal sarà un’esclusiva Sky: l’appuntamento sarà in particolare sul canale di Sky Sport numero 202 della piattaforma satellitare, ovvero Sky Sport Serie A. Per tutti gli abbonati naturalmente sarà a disposizione per seguire la partita anche la diretta streaming video garantita tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, collegandosi tramite pc o smart tv oppure con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci pronti a Lecce Spal: per i salentini quella contro il Napoli è stata la seconda vittoria consecutiva in campionato, un unicum in questa Serie A e un evento che non si verificava, nel principale torneo di calcio, dall’aprile 2012 quando la squadra aveva battuto Roma e Catania. Fabio Liverani ha appena festeggiato anche la prima vittoria al Via del Mare: il 4-0 al Torino ha sfatato il tabù del proprio stadio, in cui i giallorossi avevano raccolto appena 5 pareggi con lo stesso numero di sconfitte. Anche in questo caso possiamo ricordare che i tifosi del Lecce non assistevano a una vittoria casalinga in Serie A da quel 4-2 alla Roma di Luis Enrique, in cui erano arrivate le doppiette di Luis Muriel e David Di Michele. Adesso però siamo pronti a metterci comodi e stare a vedere quello che succederà al Via del Mare, nel primo anticipo della 24^ giornata in Serie A: è davvero tutto pronto, leggiamo dunque le formazioni ufficiali e poi diamo la parola al campo perchè finalmente la diretta di Lecce Spal comincia! LECCE (4-3-2-1): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Falco, Mancosu; Lapadula. All. Liverani. SPAL (4-3-3): Berisha; Cionek, Bonifazi, Zukanovic, Reca; Missiroli, Valdifiori, Castro; Di Francesco, Petagna, Valoti. All. Di Biagio. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Per la diretta di Lecce Spal, certo non possiamo ora non dare uno sguardo anche ai due allenatori, protagonisti al Via del Mare nella 24^ giornata di campionato. Padrone di casa sarà naturalmente Fabio Liverani, tecnico della squadra pugliese dal settembre del 2017 e giunto alla vigilia della sua panchina numero 100 con i giallorossi, con cui poi ha segnato una media punti di 1,68 a incontro. Dall’altra parte ecco un volto nuovo del primo campionato italiano: oggi alla guida della Spal infatti non ci sarà più Semplici (esonerato dopo quasi 6 anni di panchina estense) ma Luigi Di Biagio. Il tecnico di Roma celebra poi oggi il suo esordio su una panchina di Serie A: dopo le esperienze locali nella capitale, l’allenatore è entrato in federazione, prima come osservatore e poi come tecnico, curando le formazioni giovanili dell’Italia (fino all’Under 21). Ora però per Di Biagio è arrivato il momento di mettersi in gioco con i club e con la squadra estense, che spera ancora nella salvezza a fine stagione. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Nell’analizzare i precedenti di Lecce Spal dobbiamo prendere in considerazione tante partite, che si sono disputate a partire da un campionato di Serie B alla fine degli anni Quaranta (doppio pareggio); da lì una “pausa” di 27 anni e mezzo e poi il ritorno della rivalità nel campionato cadetto, fino alla sfida di andata dello scorso settembre in cui il Lecce ha vinto 3-1 al Mazza e il riscatto estense maturato nel 5-1 di Coppa Italia (quarto turno). Il bilancio sorride ai salentini, forti di 6 vittorie a fronte di 3 sconfitte; i pareggi dominano e sono 9. L’ultima vittoria interna del Lecce è del settembre 1982, quando la Coppa Italia prevedeva ancora dei gironi nella sua fase iniziale: ancora 3-1 con le reti di Paolo Tusino, Francesco Mileti e Sergio Magistrelli a favore della squadra che era allenata da Mario Corso. Per trovare una vittoria esterna della Spal non dobbiamo tornare troppo indietro nel tempo, perchè parliamo del 1980: al Via del Mare gli estensi erano passati nel secondo tempo grazie a un’autorete, con Franco Bonora che aveva infilato il suo portiere Graziano De Luca. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lecce Spal, sabato 15 febbraio 2020 alle ore 15.00 in diretta dallo stadio Via del Mare di Lecce, sarà una sfida valevole per la ventiquattresima giornata di Serie A 2019-2020. Scontro salvezza con i salentini che nelle ultime settimane hanno fatto registrare un gran colpo di coda, andando a ottenere 6 punti nelle sfide contro Torino e Napoli. Punti fondamentali proprio quando il Genoa alle spalle dei salentini ha aumentato i ritmi, ma non la Spal che si ritrova ora ultima, staccata di 7 punti dal Lecce quartultimo e dunque dalla zona salvezza. Una situazione difficile che gli estensi proveranno a sovvertire col nuovo tecnico Gigi Di Biagio in panchina, cambio doloroso visto che Leonardo Semplici era stato l’artefice dell’ascesa del club sin dalla promozione dalla Serie C alla B. Le ultime 3 sconfitte consecutive contro Bologna, Lazio e Sassuolo sono state però fatali al tecnico: all’andata il Lecce ha vinto 1-3 a Ferrara. L’ultima vittoria dei giallorossi al “Via del Mare” risale alla stagione 1979/80 in serie B. I giallorossi allenati da Mazzia si aggiudicarono l’incontro col risultato di 2-0, grazie alle reti di Tusino e Re. L’ultima sfida tra le due squadre a Lecce si è disputata il 30 maggio del 1993, sempre in cadetteria. 1-1 il risultato, vantaggio dei salentini con Orlandini, pareggio della Spal grazie a un gol di Nappi.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE SPAL

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Lecce Spal, sabato 15 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Via del Mare di Lecce, sfida valevole per la ventiquattresima giornata di Serie A. Il Lecce allenato da Liverani dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Vigorito; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Saponara; Falco, Lapadula. La Spal guidata in panchina da Di Biagio sarà chiamata a rispondere con un 3-5-2 così disposto sul rettangolo verde: Berisha; Cionek, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Valoti, Missiroli, Castro, Reca; Di Francesco, Petagna.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sulla sfida tra Lecce e Spal, l’agenzia Snai propone la quota per la vittoria interna a 2.15, mentre l’eventuale quota per il pareggio viene proposta a 3.50 e la quota per l’affermazione esterna viene fissata a 2.20. Per quanto riguarda invece il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei 90′ della partita, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.70 mentre l’under 2.5 viene offerto a una quota di 2.10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA