DIRETTA/ Lione Zenit (risultato finale 1-1): Depay risponde ad Azmoun ed è pareggio

- Fabio Belli

Diretta Lione Zenit (risultato finale 1-1) streaming video e tv: finisce in pareggio il match della fase a gironi di Champions League, gruppo G. Depay risponde ad Azmoun

lione_parcOL_lapresse_2016
Video Lione Zenit (LaPresss)

DIRETTA LIONE ZENIT (RISULTATO FINALE 1-1): FRANCESI SPRECANO

Non è riuscita la rimonta al Lione contro lo Zenit San Pietroburgo nel match di debutto in Champions League. Dopo la rete di Azmoun nel primo tempo, è arrivato nel secondo il pareggio di Depay su calcio di rigore. La partita è finita dunque 1 a 1. Il gol di Depay ha cambiato la partita, perché i francesi hanno attaccato a testa bassa alla ricerca del vantaggio. Resta un punto e il rammarico per un’occasione sprecata. Lo è stata soprattutto quella di Adelaide, che si è divorato quello che sarebbe stato il gol del 2 a 1. Nel finale ci ha provato anche Dubois, ma senza fortuna: la sua conclusione è stata parata da Lunev. Depay all’84 attacca alla disperata in area, ma la difesa dello Zenit riesce a cavarsela. I tre minuti di recupero servono a poco e niente. Il forcing dei francesi non è premiato, quindi devono dividersi la posta in palio. Un punto a testa in questa prima partita di Champions League. (agg. di Silvana Palazzo)

PAREGGIA DEPAY

Cambia subito il risultato di Lione-Zenit nel secondo tempo. La squadra francese parte all’attacco e ottiene al 50′ un calcio di rigore per il fallo di Ozdoev ai danni di Depay. E proprio quest’ultimo trasforma il tiro dal dischetto in rete, rimettendo il risultato in pari. Il Lione, rinvigorito dalla rete, si è messo subito alla ricerca del gol del sorpasso. Ma al 56′ Zhirkhov dimostra che la squadra russa è ancora in partita: sinistro alto sopra la traversa. Il ritmo della partita cambia e si fa vivace, infatti dopo due minuti Adelaide spaventa i russi con un tiro di destro, ma la conclusione è imprecisa e la palla finisce fuori. Poi però si divora un’occasione incredibile spedendo la palla fuori di pochi passi. Una cosa è certa: il Lione ha alzato il baricentro per cercare il gol del vantaggio. Non una buona notizia per i tifosi dello Zenit, ma ne giova lo spettacolo in campo. (agg. di Silvana Palazzo)

GOL DI AZMOUN

Siamo arrivati all’intervallo della diretta di Lione Zenit, gara che è sul risultato di 0-1. La partita è stata sbloccata al minuto 41 da Azmoun, servito con un cioccolatino da Dzyuba che ha dimostrato ancora una volta di avere grandissima tecnica. Azmoun stesso era stato tre minuti prima ammonito, l’unico per il quale l’inglese Oliver ha tirato fuori il cartellino giallo. La gara è ancora lunga e il Lione ha diversi calciatori importanti che potrebbero fare la differenza. Tra questi non si può che citare Memphis Depay che tra i transalpini è stato il migliore. L’olandese ha avuto una grande occasione proprio poco dopo il gol realizzato dal calciatore dello Zenit. Con un tiro da fuori ha messo in seria difficoltà Andrey Lunev bravissimo a distendersi e a togliere la sfera che si stava infilando nell’angolino sinistro. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHE OCCASIONE PER KONE!

La diretta di Lione Zenit ci porta alla metà del primo tempo col risultato ancora fermo sullo 0-0. Pronti via Zhirkov si libera, procurandosi spazio per andare al cross. Una palla che comunque viene levata dal centro dalla difesa avversaria. Al quarto minuto calcia da fuori Douglas Santos con il portiere avversario che blocca al centro. All’ottavo minuto grande occasione per Youssouf Kone che ci prova da buona posizione senza tanta precisione. Al decimo Rene-Aldelaide è bravissimo a saltare un avversario, ma non ha la precisione per servire coi giri giusti il compagno che si liberava al centro. La squadra di casa sta soffrendo la rapidità dei suoi avversari, abili sempre a puntare l’uomo. Nonostante non ci siano state tante occasioni fino a questo momento la partita è iniziata con un ritmo interessante e la sensazione è che i gol arriveranno. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Per Lione Zenit tutto è pronto e fra pochi minuti queste due formazioni scenderanno in campo per dare vita alla partita valida per la prima giornata della nuova Champions League. Per capire lo stato di forma nella nuova stagione, possiamo dire che il Lione è partito piuttosto piano nelle prime cinque giornate della Ligue 1 francese, con due vittorie, altrettanti pareggi e una sconfitta, pur con eccellente differenza reti frutto di 12 gol segnati e appena quattro subiti. Più ampi sono i numeri dello Zenit San Pietroburgo, perché in Russia siamo già arrivati alla nona giornata e lo Zenit fin qui ha ottenuto sei vittorie, due pareggi e una sconfitta. Adesso però basta numeri, sarà il campo a parlare: leggiamo le formazioni ufficiali di Lione Zenit, poi si gioca! LIONE (4-3-3): 1 Anthony Lopes; 14 Dubois, 5 Denayer, 6 Marcelo, 28 Y. Kone; 12 Thiago Mendes, 29 Tousart, 17 Reine-Adélaide; 10 B. Traoré, 9 M. Dembélé, 11 Depay. ZENIT (4-4-2): 99 Lunev; 15 Karavaev, 6 Ivanovic, 44 Rakitskiy, 3 Douglas Santos; 11 Driussi, 5 Barrios, 4 Osorio, 18 Zhirkov; 22 Dzyuba, 7 Azmoun. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lione Zenit, martedì 17 settembre 2019 alle ore 18.55, sarà trasmessa in diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati Sky, su Sky Sport Football canale numero 203 del satellite. Ci sarà anche la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro collegandosi sul sito skygo.sky.it tramite pc, o utilizzando l’app Sky Go tramite smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

I TESTA A TESTA

La diretta di Lione Zenit ci proporrà una partita che vanta appena due precedenti ufficiali. Il riferimento va alla fase a gironi della Champions League 2015-2016: anche quattro anni fa Lione e Zenit San Pietroburgo erano inserite nello stesso gruppo e il doppio incrocio fece felici solamente i russi. Ci fu infatti una doppia vittoria per lo Zenit, capace di imporsi per 3-1 in casa il 20 ottobre e per 0-2 in Francia il 4 novembre. Pessimi ricordi dunque per il Lione, che a dire il vero non va così male nei numeri complessivi contro tutte le squadre russe: otto partite con tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte comprese le due subite proprio contro lo Zenit, che in compenso ha un buon feeling con le formazioni francesi. In totale infatti tredici partite per la squadra di San Pietroburgo con compagini transalpine, con sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA MICHAEL OLIVER

Lione Zenit sarà una partita diretta dall’arbitro inglese Michael Oliver. Di conseguenza ecco che allo stadio di Lione l’intera squadra arbitrale per la partita di Champions League sarà formata da ufficiali in arrivo dall’Inghilterra: avremmo dunque i due guardalinee Stuart Burt e Simon Bennett, alla VAR il signor Craig Pawson affiancato dall’assistente AVAR Chris Kavanagh, infine il quarto uomo sarà il signor Andre Marriner. Il signor Michael Oliver è un arbitro emergente, dal momento che è nato il 20 febbraio 1985 ad Ashington. Ancora giovane nel panorama internazionale, l’arbitro Oliver vanta comunque già undici presenze nel tabellone principale di Champions League con un bilancio di 55 cartellini gialli, tre espulsioni delle quali due comminate per somma di ammonizioni e una per rosso diretto, infine sono due i rigori comminati dall’arbitro inglese in Champions League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Lione Zenit, che sarà diretta dall’arbitro inglese Michael Oliver e si gioca martedì 17 settembre alle ore 18.55 presso il Parc Olympique Lyonnais, sarà una delle sfide della prima giornata della fase a gironi della Champions League 2019-2020. I transalpini si presentano all’appuntamento dopo essersi guadagnati la qualificazione da terzi in classifica della scorsa Ligue 1, qualificati direttamente alla fase a gironi grazie alla vittoria in Europa League del Chelsea che ha liberato un posto per la squadra meglio piazzata nel ranking. Buona la partenza anche in campionato dei francesi così come quella dei campioni di Russia dello Zenit San Pietroburgo, che l’anno scorso hanno conquistato il loro quinto titolo nazionale dal 2007, aggiuntisi a quello sovietico nel 1984. Nel nuovo torneo russo lo Zenit si sta già giocando la vetta con le outsider Krasnodar e Rostov. In Champions League il Lione si è spinto al massimo in semifinale nel 2010, lo Zenit non è mai andato oltre gli ottavi di finale raggiunti nel 2013, nel 2014 e nel 2016; ricordiamo che in questo gruppo G sono comprese anche Benfica e Lipsia, dunque entrambe le squadre hanno ottime possibilità di superare il turno.

PROBABILI FORMAZIONI LIONE-ZENIT

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Lione Zenit, martedì 17 settembre 2019 alle ore 18.55 presso il Parc Olympique Lyonnais di Lione, nel turno d’esordio della Champions League 2019/20. 4-3-3 per il Lione allenato dal Bbrasiliano Sylvinho che scenderà in campo con: Lopes, Tete, Andersen, Denayer, Dubois, Reine-Adelaide, Mendes, Aouar, Cornet, Depay, Dembelé. Risponderà lo Zenit San Pietroburgo guidato in panchina dal russo Semak con un 4-4-2: Lunev, Smolnikov, Ivanovic, Rakitsky, Santos, Rigoni, Ozdoev, Barrios, Zhirkov, Azmoun, Dzyuba.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Secondo il bookmaker Snai, il Lione è favorito per la vittoria nel turno di esordio in Champions League contro lo Zenit. Successo interno quotato 1.72, pareggio offerto a una quota di 3.60 ed affermazione esterna proposta a una quota di 4.75. Per i gol realizzati in totale nel corso del match, le quote per gli scommettitori sono 2.00 per quanto riguarda l’over 2.5 e 1.8o per quanto concerne l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA