DIRETTA/ Liverpool Arsenal (risultato finale 3-1): Torreira accorcia inutilmente

- Claudio Franceschini

Diretta Liverpool Arsenal streaming video e tv: le squadre in campo ad Anfield per dare vita all’atteso big match in Premier League.

Henderson Xhaka Liverpool Arsenal lapresse 2019
Diretta Liverpool Arsenal, Premier League 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVERPOOL ARSENAL (3-1): TRIPLICE FISCHIO

Ad Anfield il Liverpool batte l’Arsenal con un netto 3 a 1. Nel primo tempo le due squadre di danno battaglia con chances per entrambe ma è Matip a portare avanti i suoi al 41′, sfruttando l’assist di Alexander-Arnold. Nel secondo tempo Salah raddoppia dal dischetto al 49′, a causa del fallo di mano ravvisato a David Luiz, e lo stesso attaccante egiziano firma poi la doppietta personale al 59′, con l’aiuto di Fabinho. Il subentrato Torreira accorcia le distanze per i gunners all’85’, su suggerimento di Aubameyang. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Liverpool di portarsi a quota 9 mentre l’Arsenal resta fermo a 6 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Liverpool Arsenal sarà trasmessa come sempre sui canali della televisione satellitare: appuntamento dunque in esclusiva per tutti gli abbonati che potranno seguire questa partita di Premier League su Sky Sport Football (numero 203 del decoder), ma anche affidarsi all’applicazione Sky Go per il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi ed è attivabile su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Liverpool ed Arsenal ed il risultato è ora di 3 a 0. I londinesi continuano a sfiorare soltanto la rete con i tentativi a vuoto di Aubameyang, l’ultimo al 52′, mentre Salah sfiora il tris al 56′ per poi siglare la tripletta personale al 59′, sfruttando l’assist da parte di Fabinho. Nemmeno l’ingresso dell’ex blucerchiato Torreira, entrato al posto di Ceballos, sembra poter aiutare i Gunners a salvare almeno l’onore.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Liverpool ed Arsenal è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i padroni di casa trovano immediatamente la rete del raddoppio al 49′ grazie al calcio di rigore trasformato da Salah e concesso per fallo commesso da David Luiz, ammonito nella circostanza. Al 52′ è il solito Aubameyang a non capitalizzare un’occasione per i Gunners di Emery.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Liverpool ed Arsenal sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nonostante gli sforzi di Pepe, impreciso per un soffio anche al 31′ e disinnescato dal portiere avversario al 35′, sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio nel finale al 41′ grazie al colpo di testa di Matip, sfruttando l’assist da calcio d’angolo di Alexander-Arnold. Nel recupero, al 45’+2′, è di nuovo Mane a sparare largo di pochissimo. Fino a questo momento il direttore di gara non ha estratto alcun tipo di cartellino ed ha consultato il VAR al 34′ decidendo di non punire l’intervento di David Luiz.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Liverpool ed Arsenal è di 0 a 0. Il ritmo aumenta ed i londinesi si rendono pericolosi con una conclusione larga di Aubameyang all’11’ mentre Pepe si vede parare un tiro al 19′. I padroni di casa replicano quindi con l’opportunità per Mane al 21′, scongiurata dal portiere avvesario così come per lo spunto di Firmino al 23′. Finora sono gli uomini di mister Klopp ad essere padroni del campo ma anche la squadra del tecnico Emery sembra pronta per colpire a sorpresa.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Inghilterra la partita tra Liverpool ed Arsenal è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i Reds provano a prendere in mano le redini dell’incontro andando subito alla conclusione larga con Robertson al 2′ e facendo loro il possesso del pallone. Al 9′ Wijnaldum non riesce a fare di meglio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Le formazioni ufficiali: LIVERPOOL Adrian, Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson, Fabinho, Wijnaldum, Henderson, Mane, Salah, Firmino. All.: Klopp. ARSENAL Leno; Maitland-Niles, Sokratis, David Luiz, Nacho Monreal; Willock, Xhaka, Guendouzi, Ceballos; Pépé, Aubameyang. All.: Emery.

SI GIOCA

La diretta di Liverpool Arsenal sta finalmente per cominciare: come abbiamo detto risale al 1990 l’ultimo campionato inglese vinto dai Reds, vale a dire il terzultimo torneo prima dell’avvento della Premier League. Il riscatto rispetto all’anno precedente (ne abbiamo parlato) arrivò con ben 9 punti di vantaggio sull’Aston Villa e 16 sul Tottenham; miglior attacco e miglior difesa della First Division e una coppia offensiva devastante, formata da John Barnes e Ian Rush e capace di realizzare 40 gol. L’allenatore era Kenny Dalglish, una leggenda del club: 13 anni da calciatore con 8 campionati, 2 FA Cup, 4 Coppe di Lega e tre Coppe dei Campioni in bacheca, quella per lui fu l’ultima di cinque stagioni come giocatore-allenatore. Adesso però è arrivato il momento di mettersi comodi e stare a vedere quello che ci dirà il terreno di gioco di Anfield, perchè le due squadre sono pronte a sfidarsi in questa sfida al vertice nella nuova Premier League: eccoci dunque al momento che stavamo aspettando, Liverpool Arsenal può prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

NELLE PRIME GIORNATE

Aspettando la diretta di Liverpool Arsenal, andiamo a valutare quello che è successo nelle prime due giornate della Premier League: come detto entrambe le squadre sono a punteggio pieno, ma i Reds rispetto allo scorso anno sono partiti male in difesa incassando un gol sia dal Norwich che dal Southampton. Hanno comunque travolto i Canaries (4-1) e vinto al St Mary’s (2-1), curiosamente ci sono stati quattro marcatori diversi (Mohamed Salah, Virgil Van Dijk, Divock Origi, Sadio Mané e Roberto Firmino) e un autogol in queste prime due gare. L’Arsenal invece ha fin qui vinto di misura entrambe le sue prime uscite: a Newcastle ha deciso il solito Pierre-Emerick Aubameyang, contro il Burnley (esordio casalingo in stagione) le reti della vittoria sono arrivate dall’attaccante gabonese e da Alexandre Lacazette. Uno il gol incassato dalla squadra di Unai Emery: dopo aver tenuto inviolata la porta al St. James’ Park, l’Arsenal ha subito la marcatura di Ashley Barnes per il temporaneo pareggio dei Clarets all’Emirates. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Parlando di Liverpool Arsenal, il precedente che maggiormente tocca la memoria è quello che decise il campionato 1988-1989: Reds avanti di tre punti e con sfida diretta in casa che avrebbero potuto perdere anche con un gol di scarto, Gunners capaci di imporsi per 2-0 grazie ai gol di Alan Smith (capocannoniere della First Division) e Michael Thomas, a segno allo scadere in contropiede. Un episodio narrato anche in letteratura, in un romanzo del super tifoso dell’Arsenal Nick Hornby; in epoca recente invece i Gunners non battono il Liverpool dal 4-1 dell’aprile 2015, sancito dai gol di Héctor Bellerin, Mesut Ozil, Alexis Sanchez e Olivier Giroud. Da allora i Reds hanno conquistato quattro vittorie con altrettanti pareggi, le ultime due ad Anfield sono state roboanti (4-0 e 5-1) e il 29 dicembre scorso, ultimo incrocio tra le due squadre, Roberto Firmino è stato assoluto protagonista con una tripletta accompagnata dai gol di Sadio Mané e Mohamed Salah, dopo il vantaggio dell’Arsenal firmato da Ainsley Maitland-Niles. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Liverpool Arsenal, in diretta da Anfield Road, è il big match della terza giornata nella Premier League 2019-2020: si gioca alle ore 18:30 di sabato 24 agosto e mette a confronto due squadre che hanno aperto il loro campionato con due vittorie, dunque si trovano in testa alla classifica e proveranno oggi a staccare la rivale. Per i Reds, che hanno aperto la stagione vincendo la Supercoppa Europea e tra poco inizieranno la difesa della Champions League, la Premier League è diventata quasi una maledizione e nel 2020 saranno 30 gli anni di distanza dall’ultimo titolo; i successi interni dei Gunners sono più recenti ma nelle ultime tre stagioni la squadra londinese ha mancato la Top Four della graduatoria, pur raggiungendo una semifinale e una finale di Europa League e dunque mostrando di poter essere ancora competitivi. Arrivando ad agosto, la diretta di Liverpool Arsenal non può chiaramente considerarsi decisiva per le sorti del campionato ma è pur vero che vincere potrebbe dare una bella spinta emotiva e psicologica; aspettando dunque il calcio d’inizio di questa affascinante sfida, andiamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco di Anfield, nell’analisi delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL ARSENAL

Leggiamo dunque le probabili formazioni di Liverpool Arsenal: Jurgen Klopp ha già ritrovato il suo tridente Salah-Firmino-Sadio Mané e lo conferma, il dubbio principale riguarda il centrocampo dove Henderson e Fabinho cercano uno spazio che a Southampton non hanno avuto, perchè il tecnico tedesco ha scelto Wijnaldum e Oxlade-Chamberlain. Potrebbe comunque esserci turnover con la conferma del solo Milner in questo reparto; la difesa sembra invece essere formata con Alexander-Arnold e Robertson sugli esterni e la coppia Matip-Van Dijk al centro, in porta Adrian sostituirà ancora l’infortunato Alisson. Unai Emery dispone l’Arsenal con un 4-2-3-1 nel quale Papastathopoulos e David Luiz sono davanti a Leno, mentre Maitland-Niles e Nacho Monreal corrono sulle fasce; Dani Ceballos si è già preso il ruolo di regista, Granit Xhaka corre per recuperare in tempo (eventualmente ci sarà Guendouzi) mentre davanti non si può fare a meno di Aubameyang che agirà presumibilmente largo, con Nelson dall’altra parte e Willock già perfettamente calato nel ruolo di trequartista, alle spalle di Lacazette che al momento rimane il riferimento avanzato. Da valutare Pépé, che potrebbe avere la prima maglia da titolare con questa squadra.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Liverpool Arsenal ci dicono che il vantaggio dei Reds nel pronostico non è indifferente: il segno 1 per la loro vittoria vi farebbe infatti guadagnare una somma pari a 1,47 volte quanto messo sul piatto, mentre siamo già a 4,75 per l’eventualità del pareggio (segno X) e a 6,00 volte quello che avrete investito con questo bookmaker per il successo esterno dei Gunners, per il quale dovrete scommettere sul segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA