DIRETTA/ Liverpool-Chelsea (risultato finale 7-6 dcr): Supercoppa UEFA ai Reds!

- Mauro Mantegazza

Diretta Liverpool-Chelsea (risultato finale 7-6 dcr) streaming video Canale 5: i Reds vincono la Supercoppa europea, fatale l’errore dal dischetto di Abraham (oggi 14 agosto).

Liverpool Chelsea
Liverpool Chelsea (LaPresse)

DIRETTA LIVERPOOL-CHELSEA (RISULTATO FINALE 7-6 DCR): I REDS VINCONO LA SUPERCOPPA UEFA!

Il Liverpool vince la Supercoppa UEFA 2019 battendo il Chelsea per 7-6 dopo i calci di rigore: fatale l’errore dal dischetto di Abraham che si fa ipnotizzare da Adrián San Miguel del Castillo, che stasera non doveva nemmeno scendere in campo ma l’infortunio rimediato da Alisson Becker venerdì scorso nella gara di apertura in Premier League contro il Norwich gli ha spalancato le porte per una maglia da titolare. Diventando così l’eroe della serata parando il penalty che ha poi regalato il primo titolo stagionale ai Reds dopo aver perso, sempre ai rigori, il Community Shield contro il Manchester City. Agli uomini di Lampard va comunque dato l’onore delle armi, per aver dato vita a una partita bellissima e combattuta fino all’ultimo. Per la cronaca, nessuno del Liverpool ha sbagliato: Firmino, Fabinho, Origi, Alexander-Arnold e Salah sono stati spietati dagli undici metri, così come Jorginho, Barkley, Mount ed Emerson Palmieri per i Blues. {agg. di Stefano Belli}

SI VA AI CALCI DI RIGORE!

Saranno i calci di rigore a decretare la vincitrice della Supercoppa europea 2019 tra Liverpool e Chelsea: 2-2 il risultato dopo i 120′. La squadra di Lampard ha chiuso praticamente in dieci a causa dell’infortunio di Emerson Palmieri, avendo già esaurito i quattro cambi a disposizione i Blues non potevano permettersi di sostituirlo e quindi il numero 33 ha dovuto stringere i denti e rimanere sul terreno di gioco. Nel secondo tempo supplementare l’occasione più ghiotta ce l’ha avuta il club londinese con Mount che ha testato i riflessi di Adrian, il numero 13 non ha fatto rimpiangere Alisson che difficilmente avrebbe saputo fare di meglio. Una chance anche per Pedrito, il quale non ha saputo prendere bene la mira, mentre i Reds nell’ultimo quarto d’ora in fase offensiva non hanno combinato praticamente nulla, quasi rassegnati ad aspettare la lotteria dei rigori. {agg. di Stefano Belli}

MANÉ CHIAMA, JORGINHO RISPONDE

Al termine del primo tempo supplementare il punteggio di Liverpool-Chelsea è sul 2-2. Dentro anche Alexander-Arnold nei Reds sempre più a trazione anteriore, al 93′ Joe Gomez non crea particolari problemi a Kepa con un tiro debole e centrale, due minuti più tardi i campioni d’Europa la ribaltano grazie all’asse Firmino-Mané: l’attaccante brasiliano recupera un pallone maldestramente perso dalla retroguardia avversaria e confeziona l’assist per il senegalese che ringrazia e fa doppietta. Si mette male per i Blues che cominciano ad accusare pesantemente la fatica accumulata nei novanta minuti regolamentari. Tuttavia al 99′ Adrian commette una grave ingenuità uscendo in ritardo su Abraham che viene travolto dall’estremo difensore del Liverpool, la Frappart non esita e indica il dischetto dove si presenta Jorginho che mantiene il sangue freddo e ristabilisce la parità. Nel frattempo Origi rileva Mané mentre dall’altra parte Kovacic lascia il posto a Barkley, al 104′ occasionissima per gli uomini di Lampard con Pedrito che appoggia perfettamente per Abraham, il centravanti di origini nigeriane si divora quello che sarebbe stato il gol del 3-2. {agg. di Stefano Belli}

SI VA AI SUPPLEMENTARI!

Liverpool e Chelsea vanno ai supplementari, al termine dei novanta regolamentari le due squadre non sono andate oltre l’1-1 e dunque, trattandosi di una partita secca, servirà almeno una mezz’ora aggiuntiva di gioco per stabilire la vincitrice della Supercoppa UEFA 2019. Al 79′ Azpilicueta diventa il primo ammonito da un arbitro donna in una finale maschile, un primato di cui il difensore spagnolo non andrà particolarmente fiero. Salah si incarica di battere la punizione che viene smorzata dalla barriera avversaria. Dall’altra parte il giovane Mount trova il modo di gonfiare la rete, peccato che parta in fuorigioco e dunque la rete non viene convalidata dalla Frappart e dalle sue assistenti. Gli sforzi di Reds e Blues di chiudere i conti entro il 90′ non vengono ripagati, al triplice fischio tutto è ancora aperto. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIO MIRACOLO DI KEPA!

Quando mancano circa quindici minuti al novantesimo resiste l’equilibrio tra Liverpool e Chelsea, sempre bloccati sull’1-1. In questa fase del match i ritmi sono notevolmente calati, dopo aver speso nel primo tempo i Blues hanno rallentato la manovra, evidentemente la squadra di Lampard deve ancora imparare a gestirsi nei novanta minuti. In crescita invece i Reds che con gli innesti di Firmino e Wijnaldum hanno ritrovato la spinta propulsiva smarrita nei primi tre quarti d’ora. Al 65′ Pedrito cerca Pulisic che calcia al volo, Joe Gomez è posizionato bene e riesce a deviare il pallone mettendolo in corner e togliendo le castagne dal fuoco ad Adrian. Dieci minuti più tardi doppio miracolo di Kepa che prima sventa il tiro di Salah e poi compie un’autentica prodezza deviando sulla traversa la ribattuta di van Dijk. Nel frattempo aumentano i movimenti sulle due panchine, doppio cambio nel Chelsea con Abraham e Mount che prendono il posto, rispettivamente, di Giroud e Pulisic – uno dei migliori in campo. {agg. di Stefano Belli}

MANÉ FIRMA LA RETE DEL PARI

Al decimo del secondo tempo è di nuovo parità tra Liverpool e Chelsea che stasera si affrontano al Besiktas Park di Istanbul per l’edizione 2019 della Supercoppa UEFA, il punteggio vede le due squadre sull’1-1. Allarmato dalla brutta prestazione dei suoi nella prima frazione di gioco, Klopp corre ai ripari togliendo Oxlade-Chamberlain per inserire Firmino che al 48′ propizia il gol del pari: Azpilicueta e Kepa si ostacolano a vicenda nel tentativo di fermarlo, il pallone finisce dalle parti di Mané che deve solamente appoggiarlo in rete. Tutto da rifare per i Blues che si riversano immediatamente in avanti, ci attendono altri 35 minuti scoppiettanti e l’ipotesi dei supplementari è più che concreta in questo momento. Al 52′ Kepa è bravo a non farsi ingannare dal tiro di Henderson deviato da Emerson Palmieri: il pallone cambia improvvisamente traiettoria ma diviene comunque preda dell’estremo difensore spagnolo. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI GIROUD SU ASSIST DI PULISIC

Liverpool e Chelsea vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Frank Lampard che è passata meritatamente in vantaggio al 36′ con Olivier Giroud che dopo aver ricevuto palla da Christian Pulisic è stato bravissimo a freddare Adrian e a piazzarla all’angolino sbloccando una partita molto divertente ed equilibrata. Chi temeva di assistere a un monologo dei Reds sarà rinfrancato nel vedere che gli uomini di Klopp non hanno saputo prendere in mano la situazione con i Blues che non si sono fatti intimorire dalla caratura degli avversari e con il passare dei minuti hanno preso sempre più coraggio alzando il baricentro e mettendo alle corde la difesa dei campioni d’Europa. Chelsea che al 40′ raddoppia con una giocata d’antologia di Pulisic, peccato che lo statunitense di origini croate venga servito quando è al di là dell’ultimo difensore, per cui il gol viene annullato tra le proteste inutili della compagine londinese. In precedenza Kepa era stato bravo a non farsi sorprendere dall’incornata di Mané sporcata da Matip che poteva trarre in inganno l’estremo difensore spagnolo. Prepariamoci ad assistere nella ripresa alla reazione veemente del Liverpool determinatissimo a rimanere sul tetto d’Europa. {agg. di Stefano Belli}

PEDRO SPACCA LA TRAVERSA!

Alla mezz’ora della prima frazione di gioco il punteggio di Liverpool-Chelsea resta fermo sullo 0-0. Primi tiri in porta sia da una parte che dall’altra, i Reds si propongono in avanti con Fabinho che scalda i guantoni di Kepa, parata in ogni caso accademica per l’estremo difensore di Lampard. I Blues rispondono con Pedro che non trova la porta mandando il pallone di poco a lato. Nota di colore al quarto d’ora con l’invasione di campo da parte di un esibizionista che è stato poi allontanato senza troppi complimenti dagli steward del Besiktas Park di Istanbul. Al 16′ grande apertura di Oxlade-Chamberlain per Salah che si invola verso la porta di Kepa, il portiere spagnolo si distende togliendo il pallone dall’angolino. Chelsea pericoloso al 21′ con il corridoio di Kovacic per Pedro, fermato dall’ottimo recupero di Robertson che gli impedisce di coordinarsi per la conclusione. Sessanta secondi più tardi l’attaccante spagnolo ci riprova scheggiando la traversa al termine di una bellissima azione corale dei suoi compagni che dimostrano di saper giocare a calcio, stasera però devono stare attenti a non prenderne quattro come domenica scorsa nel big match di Premier League contro il Manchester United. Al 24′ Giroud tenta l’acrobazia ma colpisce la sfera con il parastinco anziché lo scarpino: Adrian, che oggi sostituisce tra i pali l’infortunato Alisson, può tirare un sospiro di sollievo. {agg. di Stefano Belli}

REDS SUBITO AGGRESSIVI

Al Besiktas Park di Istanbul l’arbitro Frappart ha dato il via alle ostilità tra Liverpool e Chelsea che si contendono la Supercoppa UEFA 2019 che mette in palio il primo titolo continentale della stagione, al decimo del primo tempo la situazione vede le due squadre sullo 0-0. Sin dalle battute iniziali del match si capisce chiaramente quale sarà il copione della partita con i Reds di Klopp che attaccano in velocità facendo girare la palla (e la testa agli avversari) come soltanto loro sanno fare, i Blues di Lampard, reduci dalla scoppola di domenica scorsa in Premier League a casa del Manchester United, pensano soprattutto a non prenderle aspettando il momento giusto per ripartire in contropiede. Perché i campioni d’Europa in carica, per il loro atteggiamento spregiudicato, qualche spazio in difesa prima o poi lo concederanno… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo la diretta tv di Liverpool Chelsea sarà garantita sia in chiaro sia sull’emittente satellitare. Nel primo caso l’appuntamento è su Canale 5, mentre gli abbonati Sky potranno collegarsi anche sui canali Sky Sport Uno (numero 201), Sky Sport Football (203) e Sky Sport Collection (205), oltre che in diretta streaming video tramite il servizio riservato agli abbonati tramite Sky Go. In streaming ci sarà naturalmente anche l’opzione garantita da Mediaset Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING MEDIASET PLAY

SI COMINCIA!

Per Liverpool Chelsea tutto è pronto. Derby inglese sulle rive del Bosforo, quest’anno infatti la Supercoppa Europea è ospitata a Istanbul e potrebbe essere un buon auspicio per ritrovarsi in Turchia anche fra circa nove mesi, perché la prossima finale di Champions League sarà di nuovo a Istanbul. Tornando all’attualità, va detto che la Supercoppa Europea è diventata itinerante solo da pochi anni, cioè dopo la fine del ‘monopolio’ di Monaco, dove si giocarono tutte le edizioni dal 1998 al 2012. Da allora la Uefa ha deciso che il trofeo sarebbe stato disputato ogni anno in uno Stato diverso e possibilmente non fra i big del Vecchio Continente. Ecco dunque le edizioni disputate a partire dal 2013 nell’ordine a Praga, Cardiff, Tbilisi, Trondheim, Skopje e Tallinn. Sicuramente Istanbul è già un passo avanti, sia per quanto riguarda lo stadio sia per quanto riguarda la città nel suo complesso: adesso però non è più tempo di pensare al contorno, perché la partita è pronta a prendersi tutta l’attenzione. Di seguito le formazioni ufficiali. LIVERPOOL (4-3-3): Adrian; Gomez, Matip, van Dijk, Robertson; Milner, Fabinho, Henderson; Salah, Manè, Oxlade-Chamberlain. CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Zouma, Christensen, Emerson; Jorginho, Kanté, Kovacic; Pulisic, Giroud, Pedro. Liverpool Chelsea comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BLUES AVANTI NEI TESTA A TESTA

Sempre più vicina la diretta di Liverpool Chelsea, ci sembra doveroso fare un breve excursus nella storia di questa partita, che a livello internazionale vanta già la bellezza di dieci precedenti, tutti in Champions League e curiosamente tutti compresi tra il 2005 e il 2009, anni in cui le sfide europee fra Liverpool e Chelsea erano diventate un classico. Il bilancio complessivo è di tre vittorie del Chelsea, ben cinque pareggi e due successi del Liverpool, con 12 gol segnati dai Blues e 10 per i Reds. Parità invece negli esiti dei confronti in quanto qualificazioni ai turni successivi: il Liverpool ebbe la meglio nella semifinale del 2005 e poi anche in quella del 2007, anni in cui poi in finale affrontò sempre il Milan, con esiti opposti. Il riscatto del Chelsea arrivò nella semifinale del 2008 (ma in finale vinse il Manchester United) e i Blues ebbero la meglio anche nei quarti 2009, mentre nell’edizione 2005-2006 ci fu un doppio pareggio per 0-0 nella fase a gironi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA LIVERPOOL-CHELSEA: ALBO D’ORO SUPERCOPPA

Avvicinandoci alla diretta di Liverpool Chelsea, facciamo un tuffo nella storia della Supercoppa Europea. Nell’albo d’oro spiccano Barcellona e Milan, che si sono aggiudicate cinque edizioni a testa (il Real Madrid è terzo a quota quattro): i rossoneri nel 1989, 1990, 1994, 2003 e 2007, i catalani invece nel 1992, 1997, 2009, 2011 e 2015. La Spagna è invece nettamente in testa quanto ai successi per nazione, essendo a quota 15 inseguita dall’Italia che ha vinto nove Supercoppe Europee e poi al terzo posto l’Inghilterra a quota sette, che naturalmente stasera diventeranno otto, comunque vada la partita. Il Liverpool tra l’altro è la migliore squadra inglese nell’albo d’oro della Supercoppa Europea, avendo già vinto questa manifestazione in tre occasioni, cioè nel 1977, 2001 e 2005 rispettivamente contro Amburgo, Bayern Monaco e Cska Mosca, mentre l’unico successo del Chelsea risale al 1998, quando i Blues vittoriosi in Coppa delle Coppe sconfissero per 1-0 i campioni d’Europa del Real Madrid. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO FA NOTIZIA

Liverpool Chelsea sarà diretta, come abbiamo visto, dall’arbitro francese Stephanie Frappart. La notizia ha fatto rumore, perché è la prima volta che un arbitro donna viene selezionato per arbitrare una partita di grande importanza per il calcio maschile, come è naturalmente la Supercoppa Europea 2019. Nata a Herblay-sur-Seine il 14 dicembre 1983, Frappart nel 2014 era già stata la prima donna ad arbitrare una partita di calcio maschile della Ligue 2 (la Serie B francese) tra Niort e Brest e soli pochi mesi fa, il 28 aprile 2019, ha arbitrato Amiens-Strasburgo della Ligue 1 maschile, di nuovo primo fischietto donna nella massima serie. Frappart dunque è già abituata ad avere a che fare con gli uomini, anche se stavolta avrà addosso gli occhi di tutto il mondo. Nel calcio femminile d’altronde Frappart è una presenza fissa ai grandi tornei, avendo partecipato al Mondiale 2015, alle Olimpiadi 2016, all’Europeo 2017 ed infine al Mondiale di quest’anno, dove ha diretto anche la finale tra Usa e Olanda. Tutta la terna sarà femminile stasera, perché avremo anche i due guardalinee Manuela Nicolosi e Michelle O’Neill. Agli uomini restano due ruoli: Cuneyt Cakir quarto uomo e Clement Turpin alla VAR. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Liverpool Chelsea, diretta dall’arbitro francese Stephanie Frappart, si gioca questa sera mercoledì 14 agosto alle ore 21.00 italiane presso lo stadio Besiktas Park di Istanbul. Questo derby inglese in terra di Turchia assegna la Supercoppa Europea 2019, il trofeo che come da tradizione consolidata mette di fronte la squadra che nella scorsa stagione ha vinto la Champions League (quest’anno il Liverpool) e la detentrice dell’Europa League, che adesso è il Chelsea. Dunque in un certo senso calerà oggi il sipario sulla scorsa stagione calcistica, anche se naturalmente in realtà è già cominciata una nuova avventura. In Inghilterra addirittura è già stata giocata la prima giornata di campionato, che ha dato indicazioni opposte a Reds e Blues. Liverpool Chelsea infatti vede la squadra di Jurgen Klopp reduce da un bel 4-1 inflitto al Norwich, mentre il nuovo corso del Chelsea di Frank Lampard è iniziato con una batosta, la sconfitta per 4-0 sul campo del Manchester United.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL CHELSEA

Per le probabili formazioni di Liverpool Chelsea, Klopp dovrebbe dare fiducia al classico 4-3-3 dove spicca però l’assenza dell’infortunato Alisson, dunque fra i pali giocherà lo spagnolo Adrian. Davanti a lui una difesa a quattro composta da Robertson, Gomez, Van Dijk e Alexander-Arnold, con Matip però ancora in corsa per una maglia da titolare. I candidati titolari a centrocampo saranno Wijnaldum, Fabinho e Henderson, mentre in attacco ci aspettiamo il classico tridente composto da Mané, Firmino e Salah, pur con un Origi in grande spolvero, che non sarà facile tenere fuori. In casa Chelsea, Lampard va già alla ricerca del riscatto e con lui tanti giocatori che domenica hanno deluso. Vedremo Kepa tra i pali, in difesa i favoriti sono da destra a sinistra Azpilcueta, Zouma, Christensen ed Emerson, anche se nessuno è piaciuto a Old Trafford. A centrocampo i titolari potrebbero essere Kanté e Kovacic, mentre Pedro, Mount e Pulisic dovrebbero agire sulla trequarti a supporto della prima punta Giroud.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico di Liverpool Chelsea, che dopo la prima giornata di Premier League è a senso unico in favore dei Reds. Le quote dell’agenzia di scommesse sportive Snai infatti vedono il segno 1 per la vittoria del Liverpool quotato a 1,60, mentre poi si sale a 4,00 in caso di segno X ed infine una vittoria del Chelsea varrebbe 5,50 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA