DIRETTA/ Livorno Cosenza (risultato finale 0-3): esordio trionfale per Pillon!

- Fabio Belli

Diretta Livorno Cosenza streaming video DAZN: formazioni ufficiali e risultato live della partita dell’Armando Picchi, valevole per la ventiquattresima giornata di Serie B.

Livorno gruppo
(LaPresse)

DIRETTA LIVORNO COSENZA (RISULTATO FINALE 0-3): ESORDIO TRIONFALE PER PILLON!

KO tecnico per il Livorno che perde 0-3 contro il Cosenza uscendo con le ossa rotte dallo scontro diretto per la salvezza, a questo punto le speranze di restare in Serie B si riducono al minimo sindacale per i labronici, il ritorno in panchina di Breda non ha sortito gli effetti sperati per i toscani sempre più ultimi in classifica mentre i silani vedono la luce in fondo al tunnel, per loro l’avvicendamento tra Braglia e Pillon è servito a scuoterli dopo cinque sconfitte di fila. Al Picchi i padroni di casa chiudono in dieci per l’espulsione di Agazzi che manda a quel paese l’arbitro Camplone dopo essere stato ammonito, inevitabile il doppio giallo per il numero 34 che lascia i suoi in inferiorità numerica. Pur con l’uomo in meno l’ultima della classe colpisce la traversa con Bogdan, gli ospiti pareggiano immediatamente il conto dei legni con il palo scheggiato dal nuovo entrato Baez che anche nel recupero prova a calare invano il poker. In ogni caso stravince il Cosenza con i giocatori del Livorno che rientrano negli spogliatoi tra i fischi. {agg. di Stefano Belli}

NOTTE FONDA PER I LABRONICI

Al ventesimo minuto del secondo tempo il Cosenza è sempre in vantaggio sul Livorno per 3 a 0, notte fonda per i toscani che ormai sembrano ben oltre l’orzo del precipizio. All’inizio del secondo tempo Breda ne cambia due in un colpo solo: fuori Braken e Rizzo (bocciatura netta per entrambi), dentro Ferrari e Di Gennaro. Ma i labronici non si scuotono e a ogni minimo errore vengono pesantemente insultati dai pochi tifosi che non hanno ancora abbandonato gli spalti del Picchi. Tra i giocatori maggiormente presi di mira c’è Murilo, impossibile proseguire il match in queste condizioni per il brasiliano che viene rimpiazzato da Brignola. Silani in totale controllo e che se solo volessero arrotonderebbero ulteriormente il punteggio. {agg. di Stefano Belli}

TRIS DA KO DEI SILANI

Il primo tempo di Livorno-Cosenza si è concluso sul punteggio di 0-3 in favore della squadra di Pillon che nel giro di tre minuti tra il 29’ e il 32’ ha trovato la via del gol per ben due volte e prima dell’intervallo hanno messo i tre punti. Doppietta lampo per Asencio che punisce per la prima volta i labronici sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Pierini: il numero 9 è il più rapido ad arrivare il pallone e a scagliarlo addosso a Plizzari che si salva una prima volta ma non la seconda. Gli uomini di Breda accusano il colpo e capitolano nuovamente poco dopo sulla spettacolare rovesciata del centravanti spagnolo, fischi assordanti dagli spalti del Picchi con i tifosi toscani che se solo potessero sbranerebbero a mani nude i loro beniamini. Al 36’ Marras potrebbe accorciare le distanze ma cicca clamorosamente il pallone davanti alla porta praticamente sguarnita. Sette minuti più tardi Perina alza il suo voto in pagella con un’uscita provvidenziale su Rizzo, e nell’azione successiva i silani calano addirittura il tris con Bruccini{agg. di Stefano Belli}

ESTERNO DELLA RETE PER SCIAUDONE

Al Picchi ha preso il via lo scontro salvezza tra Livorno e Cosenza – entrambe in piena zona retrocessione – che si affrontano nella ventiquattresima giornata di Serie B 2019-2020, al quarto d’ora della prima frazione di gioco il risultato live è di 0-0. Al 4’ i silani battono un calcio d’angolo sugli sviluppi del quale Sciaudone tenta la conclusione: palla sul fondo. Cinque minuti più tardi il numero 16 di Pillon (che ha preso il posto dell’esonerato Braglia) spaventa i toscani scuotendo l’esterno della rete, l’illusione del gol è durata una frazione di secondo lunghissima per i labronici sempre più ultimi in classifica e che quest’oggi in caso di sconfitta sarebbero praticamente in Serie C. Lo sa benissimo il tecnico Breda, tornato sulla panchina dei toscani dopo la disastrosa parentesi di Tramezzani: anche la più piccola disattenzione può rivelarsi fatale. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Cosenza non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Livorno Cosenza e mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali della sfida di Serie B, dobbiamo ora tenere conto di alcuni dati importanti. Segnaliamo dunque che alla vigilia di questo turno, la squadra toscana vantava il titolo di fanalino di coda della graduatoria di campionato, con solo 14 punti messi assieme con 3 successi e 5 pareggi: di questi però 3 sono arrivati solo negli ultimi 5 turni di campionato. Aggiungiamo che gli amaranto hanno fin qui segnato 20 gol e ne hanno subiti 28. Sono numeri poi non migliori per il Cosenza, fermo alla 18^ piazza della graduatoria con 20 punti. I bruzi infatti hanno messo a tabella 4 successi e 8 pareggi e tornano in campo con alle spalle ben 5 KO di fila. La loro differenza gol però non è troppo negativa: su 24 gol fatti sono stati 28 quelli subiti. Ora parola al campo, si gioca! LIVORNO (4-3-2-1): Plizzari; Del Prato, Silvestre, Bogdan, Porcino; Luci, Rizzo, Agazzi; Marras, Murilo; Braken. All. Breda. COSENZA (4-3-3): Perina; Casasola, Capela, Idda, D’Orazio; Bruccini, Kanoute, Sciaudone; Carretta, Asencio, Pierini. All. Pillon. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Nella 24^ giornata di Serie B, la sfida Livorno Cosenza sarà diretta dal signor Giacomo Camplone della sezione arbitrale di Pescara il quale potrà contare oggi sul prezioso aiuto degli assistenti di linea Rossi e Bercigli e sul quarto uomo Minelli. Per quanto concerne il suo rendimento stagionale del primo direttore di gara, scopriamo che Camplone in serie B, durante le 9 presenze fino a questo momento messe da parte, ha estratto 48 cartellini gialli, ha assegnato un calcio di rigore e soprattutto ha sanzionato complessivamente 4 cartellini rossi, di cui la metà per somma di ammonizioni. Per quanto riguarda invece i precedenti con le due formazioni questa stagione, notiamo che il Livorno è stato già arbitrato al signo Camplone nella dodicesima giornata nella sconfitta maturata per 1 a 0 sul campo del Venezia. Per il Cosenza si tratta della prima gara stagionale con questo direttore di gara.

TESTA A TESTA

In attesa della diretta di Livorno Cosenza andiamo a vedere quelli che sono i precedenti. Gli amaranto hanno il bilancio nettamente in favore sulle 5 gare già giocate, sono 3 i successi oltre a 2 pari. I lupi non hanno mai vinto contro questo avversario. Uno dei due pari risale alla gara d’andata giocata in Calabria, un match terminato col risultato di 1-1. Sbloccata da Marsura al minuto 52 i padroni di casa pareggiavano al minuto 94 con Pierini. Torniamo indietro a poco più di un anno fa quando il 10 febbraio del 2019 al Picco la gara terminò 2-0 con le reti di Giannetti e Salzano sul calcio di rigore nella ripresa. La gara con più gol risale alla stagione 2002/03 quando entrambe giocavano già in Serie B. I toscani si imposero col risultato di 4-2 in una stagione che per i lupi terminò con la retrocessione. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Livorno Cosenza sarà diretta dal signor Campione e si gioca sabato 15 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Picchi di Livorno: sarà una sfida valevole per la ventiquattresima giornata di Serie B 2019-2020. Ancora staccati in fondo alla classifica a quota 14 punti, a -9 dalla zona play out e addirittura a -15 dalla zona salvezza diretta, il Livorno ha avuto un acuto d’orgoglio nell’ultima trasferta a Udine contro il Pordenone, con un 2-2 contro i Ramarri in lotta per la Serie A che ha quantomeno riavviato la voglia di lottare degli amaranto, ancora però in uno scenario davvero complesso. Difficile anche la situazione di classifica del Cosenza, battuto 0-1 in casa dalla capolista Benevento. I silani restano terzultimi ed hanno subito la loro quinta sconfitta consecutiva in campionato. Un ko costato la panchina a Piero Braglia, artefice del ritorno in Serie B del Cosenza e della salvezza dello scorso anno, ma ora sostituito in panchina dall’esperto Bepi Pillon. All’andata 1-1 allo stadio San Vito-Marulla tra le due compagini, Al 17 maggio 2003 risale l’ultima vittoria, con il punteggio di 0-2, del Livorno in casa del Cosenza.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO COSENZA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Livorno Cosenza, sabato 15 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Picchi di Livorno, sfida valevole per la ventiquattresima giornata di Serie B. Il Livorno allenato da Tramezzani dovrebbe scegliere il 4-3-3 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Plizzari; Del Prato, Bogdan, Boben, Seck; Agazzi, Luci, Viviani; Marras, Ferrari, Brignola. Il Cosenza guidato in panchina da Braglia sarà chiamata a rispondere con un 3-4-3 così disposto sul rettangolo verde: Saracco; Idda, Monaco, Capela; Casasola, Bruccini, Prezioso, D’Orazio; Pierini, Asencio, Baez.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sulla sfida tra Livorno e Cosenza, l’agenzia Snai propone la quota per la vittoria interna a 2.20, mentre l’eventuale quota per il pareggio viene proposta a 3.20 e la quota per l’affermazione esterna viene fissata a 3.40. Per quanto riguarda invece il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei 90′ della partita, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.30 mentre l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA