Diretta Maratona dles Dolomites 2022/ Stefano Stagni e Martha Maltha hanno vinto!

- Mauro Mantegazza

Diretta Maratona dles Dolomites 2022: Stefano Stagni e Martha Maltha sono i vincitori delle due gare (maschile e femminile) sulla distanza dei 138 Km, vediamo gli altri primi classificati.

Maratona dles Dolomites 2022
Diretta Maratona dles Dolomites 2022 (dal sito ufficiale della manifestazione)

DIRETTA MARATONA DLES DOLOMITES 2022: ECCO I VINCITORI!

Stefano Stagni ha vinto la Maratona dles Dolomites 2022 sulla distanza dei 138 Km: è stato il corridore di Portomaggiore, del team Faenza Factory, a tagliare per primo il traguardo correndo con il tempo di 4h27’33’’. Stagni ha preceduto di oltre un minuto Tommaso Elettrico, che ad un certo punto sembrava poter andare in fuga e invece si è dovuto inchinare al ritorno dell’avversario; due italiani occupano dunque i primi due gradini del podio, terza piazza invece per il portoghese Gonçalo Freitas che si è posizionato davanti a Fréderic Glorieux.

La stessa distanza è stata coperta dalle donne in 5h12’27’’: qui a timbrare questo tempo è stata Martha Maltha, vincitrice allora straniera per questa Maratona dles Dolomites 2022 con Martina Trevisiol che ha pagato quasi 8 minuti, successo solitario con podio completato da Annalisa Prato. Abbiamo poi i vincitori dei percorsi intermedi: la 106 Km maschile l’ha presa il romano Rossano Mauti in 3h22’27’’, la stessa gara al femminile è stata invece appannaggio della romagnola Lisa De Cesare in 4h’12’04’’, e anche qui bel vantaggio sulla seconda classificata che è stata Olga Cappiello. (agg. di Claudio Franceschini)

MARATONA DLES DOLOMITES 2022: BAGARRE

La Maratona dles Dolomites 2022 è in corso di svolgimento: possiamo allora dare qualche indicazione circa le classifiche parziali che ci arrivano dal sito ufficiale della competizione. Tra gli uomini, nel percorso dei 138 chilometri che è il più lungo nella giornata, Tommaso Elettrico si trova al comando dopo quasi tre ore e mezza di strada, precedendo Stefano Stagni di circa 8 secondi sul rilevamento cronometrico del Passo Giau. La gara si mantiene ancora equilibrata comunque, perché Gonçalo Freitas è in terza posizione e anche lui con 10 secondi da recuperare al leader, ma anche chi segue (Frederic Glorieux) era ancora lì.

Davide Ferrari è invece al comando nella gara dei 55 chilometri maschili con Federico Aicardi e Michael Hellweger che inseguono, da valutare anche l’interessante 106 chilometri femminile dove Lisa De Cesare aveva meno di 10 secondi di vantaggio su Olga Cappiello e Valeria Curnis, le altre atlete invece devono ancora transitare al rilevamento cronometrico. Vedremo allora come proseguiranno le cose nella Maratona dles Dolomites 2022… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MARATONA DLES DOLOMITES 2022 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

Ricordiamo a tutti gli appassionati che la diretta tv della Maratona dles Dolomites 2022 sarà garantita in chiaro per tutti fin dalle ore 6.15 e fino a mezzogiorno su Rai 2, naturalmente numero 2 del telecomando. Sarà garantita dunque anche la diretta streaming video della manifestazione, tramite il sito Internet oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA MARATONA DLES DOLOMITES 2022 SU RAPLAY

MARATONA DLES DOLOMITES 2022: CHE SPETTACOLO!

La diretta della Maratona dles Dolomites 2022 ci terrà compagnia oggi, domenica 3 luglio, fin dalle ore 6.30, quando è in programma la partenza dell’edizione numero 35 della regina delle gran fondo di ciclismo, perché si svolge nello scenario impareggiabile delle Dolomiti. Una meraviglia per chi guarda, sul posto o anche da casa, ma sicuramente anche per chi pedala, pur dovendo fare tanta fatica sulle salite che hanno scritto la storia del Giro d’Italia e del ciclismo in generale, anche quest’anno con la tappa decisiva che è terminata sul Passo Fedaia (che a dire il vero non fa parte del percorso della Maratona dles Dolomites).

Il tema della Maratona dles Dolomites 2022 è il fiore, in ladino ciüf, per richiamare l’importanza della flora nel paesaggio delle Dolomiti e non solo. Michil Costa, storico presidente del Comitato organizzatore e ispiratore della Maratona, riassume con una frase il senso della giornata: “Correre la Maratona è costruire un paesaggio bello dentro di noi, che per una volta spegniamo le auto e accendiamo la nostra voglia di libertà”. L’anno scorso tra gli uomini la vittoria è andata a Fabio Cini, mentre ad imporsi tra le donne è stata l’olandese Marta Maltha: che cosa succederà stavolta nella diretta della Maratona dles Dolomites 2022?

DIRETTA MARATONA DLES DOLOMITES 2022: I PERCORSI E I BIG

La diretta della Maratona dles Dolomites 2022 sarà come sempre caratterizzata da percorsi meravigliosi. Il più breve è il classico Sellaronda, che misura 55 km con 1780 metri di dislivello con partenza a La Villa e da affrontare in successione il Passo del Campolongo, il Passo Pordoi, il Passo Sella e il Passo Gardena prima dell’arrivo a Corvara. Sempre le stesse località di partenza e arrivo anche per il percorso medio, di 106 km con un dislivello di 3130 metri perché a Campolongo, Pordoi, Sella e Gardena si aggiungono un secondo passaggio sul Campolongo, il Passo Falzarego/Valparola e infine lo strappo del Mur del Giat.

Infine, il percorso della vera e propria Maratona dles Dolomites 2022 misura 138 km con 4230 metri di dislivello. Fermo restando la partenza da La Villa e l’arrivo a Corvara, rispetto al percorso medio si aggiungono, dopo il secondo passaggio sul Campolongo, il Belvedere di Colle Santa Lucia e soprattutto il Passo Giau, in assoluto la salita più difficile fra tutte queste con il 9,3% di pendenza media su 9,9 km di salita. Infine, la diretta della Maratona dles Dolomites 2022 sarà nobilitata come al solito da tanti campioni dello sport protagonisti: tra gli ex ciclisti spiccano Miguel Indurain e Maria Canins, vincitori entrambi in carriera sia del Giro d’Italia sia del Tour de France. Nel cuore delle Dolomiti tuttavia anche lo sci è protagonista, allora ricordiamo che si cimenteranno oggi in bicicletta anche Manfred Moelgg, Mattia Casse e Christof Innerhofer.





© RIPRODUZIONE RISERVATA