DIRETTA/ Matelica Triestina (risultato finale 3-2): inutile il rigore di Granoche!

- Claudio Franceschini

Diretta Matelica Triestina streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 20^ giornata di Serie C, squadre in campo all’Helvia Recina.

Bordo Matelica verde lapresse 2021 640x300
Diretta Matelica Triestina, Serie C girone B 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MATELICA TRIESTINA (RISULTATO 3-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Helvia Recina il Matelica batte la Triestina per 3 a 2. Nel primo tempo gli ospiti colpiscono un palo con Procaccio al 17′ ma sono i padroni di casa a spezzare l’equilibrio iniziale passando in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Leonetti al 26′, riuscendo pure a trovare il gol del raddoppio già al 34′ con Magri con un colpo di testa. Nel secondo tempo gli uomini di mister Pillon partono bene accorciando le distanze con Gomez subito al 47′. Nell’ultima parte dell’incontro i biancorossi di casa siglano il tris con Moretti, complice una deviazione sul suo tiro dalla distanza, al 66′ e risulta infine inutile il calcio di rigore, concesso per un presunto fallo del neo entrato Alberti ai danni di Ligi, trasformato dai friulani all’87’ con Granoche. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Matelica di portarsi a quota 31 nella classifica del girone B della Serie C sorpassando in questo modo i diretti rivali di giornata della Triestina, rimasti appunto fermi con i loro 29 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA MATELICA TRIESTINA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Matelica Triestina non è una di quelle che vengono trasmesse dalla televisione satellitare – grande novità di questa stagione per la Serie C: tuttavia, l’appuntamento per seguire questa partita resta sul portale Eleven Sports, che da anni fornisce tutto il programma del campionato con il suo servizio di diretta streaming video. Per accedere alle immagini si potrà sottoscrivere un abbonamento al sito, oppure acquistare di volta in volta il singolo evento ad un prezzo fissato (salvo eccezioni).

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Matelica e Triestina è cambiato ed è adesso di 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti partono subito fortissimo accorciando le distanze tramite la rete segnata da Gomez, bravissimo a calciare con precisione sul suggerimento di Mensah ed approfittando di un’uscita errata dell’estremo difensore Cardinali già al 47′. Sul fronte opposto è invece Moretti a fallire l’opportunità per ristabilire il distacco acquisito precedentemente, incapace di capitalizzare un contropiede anche per colpa del pressing portato da Tartaglia al 53′. Buoni ritmi e partita che potrebbe regalare nuove emozioni da qui al triplice fischio dell’arbitro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Matelica e Triestina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. I minuti scorrono sul cronometro e, dopo il palo centrato dagli alabardati con Procaccio al 17′, i marchigiani insistono riuscendo a passare in vantaggio verso il 26′ grazie alla rete messa a segno da Leonetti, reo di aver anche fallito un paio di occasioni abbastanza clamorose in precedenza. I friulani sembrano subire il gol anche sotto l’aspetto psicologico faticando a rispondere in maniera adeguata e finendo anzi con il subire il raddoppio di Magri, autore di un bel colpo di testa vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 34′. Fino a questo momento il direttore di gara Frascaro, proveniente dalla sezione di Firenze, ha ammonito Procaccio al 38′ solamente tra le file della Triestina. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Matelica e Triestina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti allenati dal tecnico Pillon a cercare di prendere subito in mano le redini del match rendendosi pericolosi già al 3′ quando il lancio di Mensah per Gomez è stato intercettato in calcio d’angolo sul più bello. I padroni di casa guidati da mister Colavitto non rimangono a guardare e rispondono al 7′ tramite la conclusione di Moretti, deviata in corner sopra la traversa. Ecco le formazioni ufficiali: MATELICA (4-3-3) – Cardinali; Tofanari, De Santis, Magri, Di Rienzo; Calcagni, Balestrero, Bordo; Volpicelli, Leonetti, Moretti. All.: Colavitto. A disposizione: Martorel, Puddu, Barboglia, Masini, Maurizii, Fracassini, Zigrossi, Barbarossa, Pizzutelli, Ruani, Santamarianova, Alberti, Franchi, Peroni. TRIESTINA (4-3-1-2) – Valentini; Rapisarda, Tartaglia, Ligi, Filippini; Boultam, Calvano, Maracchi; Procaccio; Gomez, Mensah. All.: Pillon. A disposizione: De Luca, Offredi, Brivio, Filippini, Struna, Cavaliere, Palmucci, Butti, Granoche, Petrella, Sarno.(aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Matelica Triestina, una delle partite più interessanti nella 20^ giornata del girone B di Serie C, sta per cominciare: andiamo allora a leggere alcuni dei numeri che queste due squadre hanno raccolto nel girone di andata, analisi interessante se pensiamo che – come detto – si giocano virtualmente l’accesso ai playoff. La squadra di casa in classifica generale può contare su 28 punti conquistati in 19 gare per effetto di 8 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte e grazie a 28 reti segnate ma ben 33 subite. La Triestina dal proprio canto può vantare in classifica 29 punti sempre in 19 gare con 8 successi raccolti, 5 pareggi e 6 sconfitte per un bottino di 20 gol realizzati e 18 palloni raccolti nella propria rete. Il rendimento interno del Matelica è scandito da 15 punti su 27 a disposizione mentre la Triestina in trasferta ha ottenuto 13 punti in 10 gare. Tutto pronto perché le due formazioni facciano il loro ingresso sul terreno di gioco dell’Helvia Recina: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, la diretta di Matelica Triestina prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

MATELICA TRIESTINA: I TESTA A TESTA

La diretta di Matelica Triestina sarà un evento inedito in casa della formazione marchigiana, dal momento che l’unico precedente ufficiale tra la neopromossa squadra marchigiana e gli alabardati giuliani risale alla prima giornata di questo stesso campionato di Serie C 2020-2021, girone B, di cui oggi comincia il girone di ritorno. Torniamo allora a domenica 27 settembre 2020 per ricordare che quel giorno il Matelica scrisse davvero una pagina di storia, vincendo per 0-1 sul campo della ben più blasonata Triestina. Oggi dunque gli alabardati cercheranno di restituire pan per focaccia, come si suol dire, mentre il Matelica naturalmente andrà a caccia del bis. Sulla carta, la Triestina si farebbe preferire: infatti il sito specializzato Transfermarkt valuta ben 5,98 milioni di euro il valore complessivo della rosa giuliana mentre per il Matelica non si va oltre un valore di 2,73 milioni. La media di ogni singolo giocatore dunque è pari a 105.000 euro per il Matelica e ben 199.000 euro per la Triestina, ma abbiamo già visto che questo in campo non sempre incide… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MATELICA TRIESTINA: SFIDA INTERESSANTE

Matelica Triestina, che viene diretta dal signor Emanuele Frascaro, si gioca alle ore 15:00 di domenica 24 gennaio: allo stadio Helvia Recina di Macerata si gioca per la 20^ giornata del campionato di Serie C 2020-2021. Inizia il ritorno anche nel girone B, e ritroviamo in campo i marchigiani a pochi giorni dalla bella vittoria sul Carpi, in una partita di recupero: 3 punti importanti che hanno permesso alla neopromossa di rimanere in zona playoff, con la possibilità oggi di sorpassare i giuliani.

La Triestina infatti si trova una sola lunghezza più su in classifica, in compagnia del Mantova con cui ha pareggiato per chiudere l’andata: una sfida diretta per continuare la stagione dunque, e allora sarà piuttosto intrigante cercare di scoprire quello che succederà tra poco nella diretta di Matelica Triestina. Intanto, possiamo fare una rapida valutazione circa i temi principali che sono legati alla partita, iniziando come sempre dalle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MATELICA TRIESTINA

Gianluca Colavitto ritrova Cason per Matelica Triestina: il difensore centrale si piazza al fianco di Simone De Santis a protezione di Cardinali, con Fracassini e Di Renzo che dovrebbero correre sulle fasce. Possibile turnover in mezzo al campo, dove Barbarossa e Santamarianova possono prendere il posto di Balestrero e Bordo agendo così insieme a Calcagni; nel tridente offensivo se la gioca Thomas Alberti, che può tornare titolare come centravanti con il supporto di Volpicelli e Leonetti, insidiati da Filippo Franchi e Peroni. La Triestina se la gioca con il 4-3-1-2: Ligi e Lambrughi centrali davanti a Offredi, Rapisarda e Brivio possono tornare titolari come terzini mentre il centrocampo sembra fissato, con Maracchi e Giorico a fare compagnia alla regia di Lodi. Sulla trequarti c’è disponibile Sarno, che può adattarsi a supporto dei due centravanti: prenderebbe il posto di Boultam, davanti invece Mensah e Granoche devono vincere la concorrenza di Guido Gomez che scalpita per una maglia.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Matelica Triestina possiamo consultare le quote che sono state fornite dall’agenzia Snai: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi consentirebbe di intascare una vincita pari a 2,70 volte quanto puntato, per l’eventualità del pareggio (segno X) siamo ad un guadagno che ammonta a 3.05 volte la vostra giocata mentre il segno 2, sul quale puntare per l’affermazione degli ospiti, corrisponderebbe a 2,60 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA