DIRETTA/ Milan Borussia Dortmund (risultato finale 1-3): Adeyemi condanna i rossoneri! (28 novembre 2023)

- Giulio Halasz

Diretta Milan Dortmund (risultato finale 1-3) streaming video tv della partita di Champions League. Adeyemi condanna i rossoneri che a questo punto non sono più padroni del loro destino.

21456224 medium 1 1 640x300 Diretta Milan Borussia Dortmund, Champions League gruppo F (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO FINALE 1-3): ADEYEMI CONDANNA I ROSSONERI

Il Borussia Dortmund manda di traverso la serata al Milan, in quel di San Siro finisce 3 a 1 per i gialloneri che si qualificano agli ottavi di Champions League senza però la certezza del primo posto visto che nel recupero il PSG riacciuffa il Newcastle grazie a un calcio di rigore trasformato da Mbappé. I rossoneri restano in corsa ma a questo punto non sono più artefici del loro destino, tra due settimane dovranno battere i Magpies al St James’ Park (non proprio la più semplice delle imprese) e sperare che i gialloneri non lascino i tre punti alla compagine di Luis Enrique. Il gol che mette la pietra tombale sulle speranze di rimonta degli uomini di Pioli lo segna il nuovo entrato Adeyemi che al 69’ buca i guantoni di Maignan, il portiere francese prova a metterci una pezza ma ormai il pallone era già completamente dentro. Nel finale Jović potrebbe riaprirla sul traversone di Calabria ma il suo colpo di testa si infrange sul palo che salva Kobel. {agg. di Stefano Belli}

MILAN BORUSSIA DORTMUND STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Dortmund sarà visibile per gli abbonati Sky sui canali sportivi della televisione satellitare. La sfida, inoltre, potrà essere seguita in chiaro su Canale 5. Sarà comunque molto ampia pure la possibilità di diretta streaming video di Milan Dortmund, perché questa opzione sarà assicurata sulle piattaforme di Mediaset Infinity, Sky Go e NOW Tv, tuttavia sempre tramite abbonamento.

1-2, BYNOE-GITTENS RIPORTA AVANTI I GIALLONERI

Il secondo tempo di Milan-Borussia Dortmund comincia con i rossoneri all’attacco: cross di Calabria sporcato da Hummels che involontariamente fa da sponda per la semi-rovesciata di Pulisic neutralizzata da Ryerson che si rifugia in calcio d’angolo. Poco dopo Pioli perde anche Thiaw per un problema muscolare alla coscia sinistra, il difensore tedesco sente una fitta e si ferma improvvisamente accasciandosi a terra, entra Krunić. Le brutte notizie non finiscono qui perché al 59’ Bynoe-Gittens riporta avanti i suoi al termine di una splendida azione corale. Gialloneri in vantaggio per 2 a 1 quando manca poco meno di mezz’ora al novantesimo. {agg. di Stefano Belli}

1-1, CHUKWUEZE PAREGGIA I CONTI!

Il Milan si rimette in carreggiata grazie al primo gol con la maglia rossonera di Chukwueze che al 37’ viene servito da Calabria, si accentra e libera un sinistro a incrociare che non lascia scampo a Kobel. Tutto da rifare per il Borussia Dortmund che in precedenza non aveva saputo sfruttare un’occasione al 36’ con Sabitzer che dopo un rapido scambio con Füllkrug non era riuscito a impensierire Maignan. Prima dell’intervallo ci prova Adli che prende male la mira da lontano e spedisce il pallone a lato, nel recupero Pulisic scodella per l’incornata di Calabria che sfiora il palo. Il primo tempo va così in archivio sul parziale di 1-1 e con il Newcastle che vince 1-0 contro il PSG la classifica del gruppo F di Champions League è più corta ed equilibrata che mai! {agg. di Stefano Belli}

0-1, I ROSSONERI PROVANO A REAGIRE

Il Milan prova a reagire dopo il calcio di rigore sbagliato da Giroud e il gol di Reus che proprio con un tiro dagli undici metri ha portato in vantaggio il Borussia Dortmund, tuttavia sono sempre i gialloneri ad attaccare. Bynoe-Gittens, che si è procurato il penalty che al momento condanna i rossoneri, sale nuovamente in cattedra al 19’, Calabria questa volta prevede ogni sua mossa e lo contiene efficacemente. Quattro minuti più tardi è Pulisic ad affacciarsi in avanti ma Kobel fa buona guardia sullo statunitense. Al 27’ Giroud prende palla dentro l’area sul tocco di Adli ma Schlotterbeck gli impedisce di calciare. Alla mezz’ora del primo tempo la formazione allenata da Terzić conduce sempre per 1 a 0 e in questo momento sarebbe qualificata agli ottavi di Champions League come prima del gruppo F visto che il Newcastle è avanti sul PSG e con questi risultati la compagine tedesca diventerebbe irraggiungibile. {agg. di Stefano Belli}

0-1, GIROUD SBAGLIA, REUS NO!

Tra il pubblico di San Siro anche Jannik Sinner per assistere alla sfida di Champions League tra Milan e Borussia Dortmund con i rossoneri che devono evitare a tutti i costi la sconfitta per rimanere ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. Già al 5’ i padroni di casa si vedono assegnare un calcio di rigore per l’ingenuità di Schlotterbeck che intercetta con il braccio la conclusione di Chukwueze all’interno dell’area. Un’occasione gigantesca che Giroud getta alle ortiche facendosi ipnotizzare da Kobel che salva i gialloneri. Poco dopo è Calabria a combinarla grossa intervenendo nettamente in ritardo su Bynoe-Gittens, anche stavolta l’arbitro Kovács non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri Reus non sbaglia, Maignan non ci arriva e la formazione allenata da Terzić si porta sull’1 a 0, gara in salita per Pioli e i suoi. {agg. di Stefano Belli}

LE FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA!

Non ci resta altro tempo: la diretta di Milan Borussia Dortmund incombe, ma prima di cedere la parola al Meazza scopriamo i numeri di rossoneri e tedeschi fino ad oggi nel girone F di Champions League. Per il Milan ecco una vittoria, due pareggi e una sconfitta per 5 punti in classifica, finalmente è finito il digiuno dei gol segnati, che sono comunque appena due a fronte dei quattro invece incassati dagli uomini di Stefano Pioli, da cui deriva il -2 nella voce della differenza reti. Il Borussia Dortmund tuttavia è l’ottima capolista del gruppo, i gialloneri infatti vantano due vittorie, un pareggio e una sconfitta per un totale di 7 punti al proprio attivo in classifica, “conditi” da appena tre gol segnati.

D’altronde però ce ne sono solo due al passivo, per cui anche la differenza reti (+1) è in attivo per i tedeschi. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali e poi cediamo allora senza indugio la parola ai protagonisti sul campo, perché ora comincia davvero la diretta di Milan Borussia Dortmund! MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, T. Hernandez; Loftus-Cheek, Adli, Reijnders; Chukwueze, Giroud, Pulisic. Allenatore: Stefano Pioli BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Kobel; Ryerson, Hummels, Schlotterbeck, Bensebaini; Emre Can, Sabitzer; Malen, Reus, Bynoe-Gittens; Fullkrug. Allenatore: Edin Terzic (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILAN BORUSSIA DORTMUND: I TESTA A TESTA

Sono sette i precedenti per la diretta di Milan Borussia Dortmund: il quadro generale ci racconta di tre vittorie rossonere a fronte di due successi tedeschi, con due pareggi l’ultimo dei quali è ovviamente lo 0-0 del Signal Iduna Park lo scorso ottobre, mentre per il primo dobbiamo tornare ai quarti di Coppa dei Campioni 1957-158, un 1-1 sempre in Germania con il Milan che era poi andato in semifinale grazie al 4-1 di San Siro, trovando i gol di Ernesto Cucchiaroni, Nils Liedholm, Carlo Galli e Ernesto Grillo.

Al Giuseppe Meazza il Milan ha perso una sola volta contro il Borussia Dortmund: fase a gironi della Champions League 2002-2003, gol decisivo di Jan Koller ma quei rossoneri avrebbero poi sollevato la coppa nella notte di Manchester. Resta comunque quella l’ultima partita giocata in questo stadio; l’altra è la semifinale di Coppa Uefa 2001-2002, 3-1 a favore del Milan con i gol di Filippo Inzaghi, Cosmin Contra e Serginho (rigore), ma il Borussia Dortmund in pieno recupero aveva trovato la rete con Lars Ricken scongiurando così la grande rimonta del Milan, che al Westfalenstadion aveva perso 4-0. Borussia Dortmund dunque in finale; l’avrebbe poi persa contro il Feyenoord. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN BORUSSIA DORTMUND: GIRONE IN BILICO

Milan Borussia Dortmund, diretta allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, si giocherà alle ore 21.00 di martedì 28 novembre 2023, per la quinta giornata del girone F di Champions League. Gruppo apertissimo a due gare dal termine: oggi occasione ghiotta per i rossoneri che, a quota cinque punti, puntano alla vittoria per sorpassare i diretti avversari, i quali hanno messo insieme due punti in più e comandano la graduatoria. A completare il quadro il Paris Saint Germain a quota sei punti e il Newcastle, dietro di due lunghezze rispetto ai francesi. Dopo il successo contro i campioni di Francia, quindi, il Milan proverà a fare il bis per mettere una bella ipoteca sulla qualificazione.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BORUSSIA DORTMUND

Scopriamo adesso le probabili formazioni per la diretta di Milan Dortmund, in programma alle ore 21.00 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano. I padroni di casa allenati da Stefano Pioli dovranno fare a meno degli infortunati Leao e Kjaer oltre allo squalificato Musah. Gli ospiti, invece, non potranno contare su Sule ma hanno recuperato Haller e Sabitzer.

DIRETTA MILAN BORUSSIA DORTMUND: LE QUOTE DELLE SCOMMESSE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico sulla diretta di Milan Dortmund in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Sono favoriti per la vittoria i rossoneri, infatti il segno 1 è quotato a 2.05, mentre poi si sale a quota 3.60 per il segno X in caso di pareggio e a 3.65 volte la posta in palio sul segno 2 qualora  dovesse vincere la squadra tedesca.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Champions League calcio

Ultime notizie