Diretta/ Milano Venezia (risultato finale 93-68): Olimpia senza problemi

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Venezia streaming video Rai: orario e risultato live della partita del Mediolanum Forum, per la 4^ giornata nel campionato di basket Serie A1. Torna una delle grandi sfide.

Rodriguez Vidmar Olimpia Milano Venezia Twitter 2021 640x300
Diretta Milano Venezia, basket Serie A1 4^ giornata (da Twitter @OlimpiaMI1936)

DIRETTA MILANO VENEZIA (RISULTATO FINALE 93-68): OLIMPIA SENZA PROBLEMI

L’Olimpia Milano vince senza problemi la sfida del campionato di Serie A1 di basket contro la Reyer Venezia: la sfida termina con il punteggio di 93-68 in favore dei padroni di casa, che hanno comunque dominato il match dall’inizio alla fine. Grande prova di Konstantinos Mitoglu, autore alla fine di 18 punti personali, seguito dai 14 di Delaney e Shields tra le fila della formazione milanese. Per Venezia il miglior realizzatore è stato Victor Sanders con 14 punti personali, seguito dagli 11 di Tonut e Daye, ma la partita è stata in pugno all’Armani fin dal primo quarto, senza dubbi sul suo esito. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Venezia sarà trasmessa su Rai Sport, e dunque sarà un appuntamento in chiaro per tutti anche in mobilità, attraverso il sito o l’app ufficiali di Rai Play. L’alternativa classica, riservata comunque agli abbonati, è quella di affidarsi al broadcaster Discovery + che, da questa stagione e come ormai abbiamo imparato, è diventato fornitore ufficiale del campionato e dunque manderà in onda la partita in diretta streaming video, consentendovi di utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ARMANI IN FUGA

E’ ormai in fuga l’Olimpia Milano, 28 punti di vantaggio sulla Reyer Venezia con Delaney e Shields che riescono a brillare sotto canestro, ma è tutta la struttura dell’Armani a funzionare contro Venezia che non è mai riuscita a ingranare dal punto di vista offensivo. 20 punti nel terzo quarto non bastano ai lagunari che ne subiscono 27, quando l’attacco accelera la difesa praticamente crolla e per Milano l’ultimo parziale sembra solo un docile avvicinamento alla vittoria. (agg. di Fabio Belli)

DILAGA L’OLIMPIA

L’Olimpia Milano continua a dominare nel match contro la Reyer Venezia e arriva all’intervallo avanti di ben 21 punti, sul punteggio parziale di 46-25. 9 punti per Shields e 8 per Delaney alla fine del secondo quarto, ma Milano ha comunque dominato tutte le fasi di gioco con i lagunari che hanno avuto difficoltà ad esprimersi sotto canestro. Solo 25 punti realizzati con nessun giocatore di Venezia oltre i 4 punti personali, l’Armani sembra avere già in pugno la partita arrivata però solo all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

LAGUNARI GIA’ DOPPIATI

L’Olimpia Milano chiude il primo quarto della sfida del campionato di Serie A1 di basket riuscendo già a doppiare la Reyer Venezia, sotto 20-10 alla fine del primo parziale. L’Armani domina sotto canestro anche in fase difensiva e a Venezia restano le briciole a livello realizzativo, mentre Milano gioca di squadra con 5 punti a testa per Shields e Datome: finora nessuna individualità è riuscita a spiccare, ma l’approccio alla gara dei padroni di casa è stato sicuramente quello ideale. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

La palla a due di Milano Venezia si alza tra pochi istanti: tempo utile per fare un breve riassunto del rendimento di Devon Hall, ovvero il giocatore che l’Olimpia ha scelto in estate per sostituire Kevin Punter, lasciato partire a sorpresa. Pescato dal Bamberg, già sfolgorante in D-League ma mai in grado di entrare nelle rotazioni in NBA (con Oklahoma City), questa guardia al momento garantisce 9,3 punti e 3,0 rimbalzi in campionato, ma sta soprattutto tirando con il 40% dall’arco che è un dato niente male, e aggiunge un altro bombardiere al già vasto arsenale a disposizione di Ettore Messina.

In Supercoppa Hall aveva viaggiato a 9,8 punti, con 5/18 dalla lunga distanza: aveva tirato male, ma nella finale contro la Virtus Bologna i suoi 13 punti e 6 rimbalzi, con il 50%, gli avevano garantito la migliore prestazione in Italia. evidentemente Hall si esalta nelle grandi sfide, come al netto della classifica è sempre il derby contro Varese: domenica scorsa per la guardia sono infatti arrivati 16 punti (season high) con 7/11 dal campo. Non sarà un realizzatore come Punter, ma del resto all’Olimpia va bene così perché ci sono tanti elementi cui dare la palla nei momenti caldi; adesso finalmente è arrivato il momento di concentrarci sul parquet del Mediolanum Forum, metterci comodi e stare a vedere quello che succederà nel big match, perché la diretta di Milano Venezia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

UNA GRANDE RIVALITÀ

Ci stiamo preparando alla diretta di Milano Venezia, che negli ultimi anni è diventata davvero una sfida infinita. Tra il 2016 e il 2019 le due squadre hanno guidato il basket italiano, prendendosi due scudetti a testa e sempre in maniera alternata; in passato avevamo già ricordato il particolare curioso, ovvero che nonostante quattro titoli in altrettante stagioni Olimpia e Reyer non si fossero mai incrociate in finale. Discorso che è poi rimasto tale, perché Milano lo scudetto l’ha perso lo scorso anno contro la Virtus Bologna; Venezia era stata l’avversaria in semifinale, ed era stata spazzata via con un inequivocabile 4-0.

Del resto Milano aveva già incrociato Venezia nella semifinale di Supercoppa e in quella di Coppa Italia, partite entrambe vinte e poi corredate dai trofei sollevati, il che sostanzialmente ci dice di come nelle gare che contano, almeno nelle ultimissime stagioni, sia sempre stata l’Olimpia ad affermarsi. Questo finalmente potrebbe essere l’anno buono per avere una finale scudetto tra Milano e Venezia, ma per il momento gustiamoci una partita che arriva presto in regular season ma non per questo sarà meno intensa e appassionante, magari anche con un esito a sorpresa… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO VENEZIA: TORNA LA GRANDE SFIDA!

Milano Venezia viene diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Valerio Grigioni e Sergio Noce: grande appuntamento al Mediolanum Forum, dove alle ore 20:45 di domenica 17 ottobre scatta il big match per la 4^ giornata nel campionato di Serie A1 2021-2022. Milano e Venezia si ritrovano per l’ennesima volta, ancora in corsa per lo scudetto: chiaramente stiamo comunque parlando di progetti diversi, scintillante quello di un’Olimpia che a Varese ha rischiato il ko ma ha comunque saputo vincere e rimanere a punteggio pieno in campionato e si rilancia dopo il doppio turno di Eurolega.

Venezia se la gioca, pur partendo un gradino indietro rispetto alle due corazzate: a proposito di questo, nell’ultimo turno ha perso in casa contro la Virtus Bologna dimostrando appunto di dover fare ancora qualche passo per arrivare a quei livelli, anche perché l’avvio di campionato non è stato troppo brillante e dunque si va già a caccia di riscatto. Vedremo quello che succederà nella diretta di Milano Venezia; aspettando che la grande sfida si giochi, valutiamo insieme quelli che potrebbero essere i temi principali legati alla partita del Mediolanum Forum.

DIRETTA MILANO VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

In Milano Venezia bisogna certamente tenere in considerazione che la squadra di Ettore Messina ha disputato un doppio turno in Eurolega, anche se sempre al Forum: da questo punto di vista l’Olimpia non ha dovuto viaggiare troppo, perché la trasferta di Varese era assolutamente comoda e dunque se non altro non ci saranno le scorie di lunghi spostamenti. Come già detto Milano è una delle due corazzate che tutti attendono nella seconda finale scudetto consecutiva; la Reyer è invece un’avversaria candidata a mettere i bastoni tra le ruote, del resto i due scudetti e la Coppa Italia vinti nelle ultime stagioni sono lì a dimostrare come in laguna si lavori benissimo, sviluppando un progetto che punta sulla continuità.

Guardando i due roster non ci sarebbe confronto, e le ultime partite ci hanno infatti detto che Milano oggi vale più di Venezia; tuttavia sulla sfida singola, e dopo due impegni ravvicinati in Eurolega, l’Olimpia potrebbe anche lasciare qualcosa sul parquet del Mediolanum Forum. Siccome però in questa fase Messina vuole fare il vuoto in classifica sapendo che arriveranno impegni più tosti e la strutturale stanchezza della squadra, la Reyer dovrà stare attenta perché il rischio di affondare in classifica è certamente concreto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA