DIRETTA/ MoraBanc Virtus Bologna (risultato 93-79) streaming: crollo finale

- Claudio Franceschini

Diretta MoraBanc Virtus Bologna streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca per l’ottava giornata nel gruppo A di basket Eurocup, V nere già qualificate.

Milos Teodosic Virtus Bologna lapresse 2019
Diretta MoraBanc Virtus Bologna, basket Eurocup gruppo A (Foto LaPresse)

DIRETTA MORABANC VIRTUS BOLOGNA (FINALE 93-79): CROLLO FINALE

Dopo le grandi speranze del terzo quarto, crolla la Virtus Bologna che perde 93-79 contro la Morabanc Andorra nella sfida di Eurocup, con un punteggio di 27-10 in favore dei padroni di casa nell’ultimo quarto. Un crollo in piena regola con Andorra che ha iniziato ad allungare con una tripla di Messenat che ha portato il punteggio sul 77-71. Da lì Andorra ha piazzato altri break, arrivando suul’81-72 e poi dilagando letteralmente nel finale di partita, con Bologna che trova l’ultimo acuto con una giocata da tre punti di Gaines, ma alla fine la Morabanc chiude la partita con ben 14 punti di vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di MoraBanc Virtus Bologna non verrà trasmessa in diretta tv sui canali del nostro Paese; dunque l’unica alternativa per seguire questa partita è quella di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce le gare di Eurocup (e non solo) in diretta streaming video: dovrete pertanto armarvi di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche che sul sito eurocupbasketball.com troverete informazioni utili relative alle classifiche della Eurocup e alle statistiche di squadre e giocatori.

SORPASSO VIRTUS!

Grande terzo quarto della Virtus Bologna che ribalta completamente la situazione nel match di Eurocup in casa della Morabanc Andorra, portandosi sul 66-69 con un parziale di +11 e di 14-25 nel terzo quarto. E’ completamente cambiato il rendimento difensivo della Virtus che per la prima volta nella partita è riuscita a bloccare gli attacchi avversari, con le triple di Gaines e un Gamble dominante sotto canestro che hanno costruito punto a punto la rimonta. E’ Cournoh con un’altra bomba da tre a trovare la parità, poi una tripla sulla sirena di Baldi Rossi consente ai felsinei di chiudere addirittura in vantaggio la terza frazione. (agg. di Fabio Belli)

FELSINEI A -8

Al Poliesportiu d’Andorra continua a soffrire la Virtus Bologna, che perde 25-22 anche il parziale del secondo quarto contro gli andorrani padroni di casa e dopo una giocata da tre punti di Massenat la Morabanc aveva raggiunto il massimo vantaggio sul 45-31. La Virtus Bologna ha avuto il sangue freddo di reagire portandosi più a ridosso degli avversari, con triple estremamente preziose di Markovic e Teodosic, il risultato finale di 52-44 all’intervallo in favore di Andorra rende bene l’idea di come le difese siano state “allegre” in questo match di Eurocup. (agg. di Fabio Belli)

1^ QUARTO IN CORSO

MoraBanc Virtus Bologna 22-9: al Poliesportiu d’Andorra arriva un avvio che non ti aspetti. Bandja Sy è devastante con 8 punti (3/3 dal campo), Bologna già qualificata ha un approccio evidentemente troppo morbido e finisce sotto in maniera netta. Il parziale con cui inizia la partita è 14-0, il primo canestro della Segafredo arriva al 5’ minuto con Julian Gamble dopo quattro conclusioni sbagliate e cinque assist da parte della squadra di Andorra, che peraltro dimostra di poter allungare ancora. Sasha Djordjevic ha già buttato nella mischia Milos Teodosic (subito a bersaglio con una tripla), Vince Hunter e Alessandro Pajola: il tentativo del tecnico serbo è quello di mischiare le carte e trovare un quintetto che possa rimontare, ma il MoraBanc continua a produrre punti facendo malissimo dal perimetro, con David Walker, Frantz Massenat e soprattutto Sy (3/3) che mandano a memoria il copione. Se non altro adesso Bologna si è sbloccata offensivamente: 13 punti di margine non sono nemmeno troppi per una squadra come la Segafredo, ma vedremo se arriverà un’altra rimonta sulla scia di quella operata a Trieste domenica scorsa. (agg. di Claudio Franceschini)

MORABANC VIRTUS BOLOGNA (0-0): PALLA A DUE!

Eccoci finalmente alla palla a due di MoraBanc Virtus Bologna: la stagione della Segafredo è devastante, e come conseguenza dell’avvio straripante è arrivata la qualificazione al prossimo turno di Eurocup con ben tre giornate di anticipo. Ricordiamo di dover tornare al 2003-2004 per trovare l’ultima partecipazione della Virtus in questa competizione, che all’epoca si chiamava Uleb Cup: il passo era stato decisamente diverso rispetto all’attualità, perchè dopo aver espugnato il parquet di Badalona la squadra di Bologna aveva perso tre partite consecutive, poi aveva battuto Bonn ma era nuovamente incappata in una serie negativa di quattro sconfitte. Un altro successo contro i tedeschi, questa volta in trasferta, non era servito: all’epoca la squadra era conosciuta come Progresso Castelmaggiore ed era in LegaDue, allenata da Giampiero Ticchi e, da fine novembre dal compianto Alberto Bucci, aveva centrato la finale playoff ma venendo battuta da Jesi. Adesso parola al parquet del Poliesportiu d’Andorra, dove MoraBanc Virtus Bologna sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IMBATTIBILITA’ CONFERMATA

MoraBanc Virtus Bologna si gioca a pochi giorni dalla vittoria che la Segafredo ha centrato a Trieste: nono successo consecutivo in Serie A1 e imbattibilità nazionale confermata. Stavolta Sasha Djordjevic e i suoi hanno dovuto sudare sette camicie: sotto di 13 punti all’intervallo lungo, hanno pian piano recuperato fino a impattare al 40’ grazie a due tiri liberi di Milos Teodosic (ancora MVP della giornata), non pagando dazio sul tiro in sospensione di Daniele Cavaliero e arrivando all’overtime. Dove l’Alma è partita meglio e ancora a 1’13’’ dalla sirena era davanti di un punto; poi la Virtus Bologna ha costruito un parziale di 5-0 tutto ad opera di Teodosic, ed è riuscita a mantenere due possessi di vantaggio con altri due liberi del serbo che nel supplementare è stato devastante, segnando 9 punti con 3/3 dal campo e 2/2 in lunetta per 11 di valutazione, arrivando a completare una partita da 24 punti e 5 assist (anche 5 palle perse) con il 50% dall’arco su 10 triple realizzate. Julian Gamble ha avuto 17 punti (7/9) e 12 rimbalzi, risultando ancora una volta MVP della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

L’unico precedente di MoraBanc Virtus Bologna è naturalmente quello che fa riferimento alla partita di andata in questo gruppo A di Eurocup: era il 15 ottobre scorso quando le due squadre si erano incrociate sul parquet del PalaDozza, e le V nere avevano confermato il loro straordinario avvio di stagione vincendo la terza gara consecutiva nel torneo continentale. Il risultato finale era stato 87-72: partita male, la squadra di Sasha Djordjevic aveva ripreso il controllo con due quarti centrali da 47-21 e in quel modo si era presentata all’ultimo periodo con un vantaggio di 15 punti, poi confermato. Milos Teodosic aveva giocato una partita da 15 punti e 8 assist, ma la serata era stata illuminata da Julian Gamble che aveva chiuso con 19 punti senza errori dal campo (9/9) cui aveva aggiunto 4 rimbalzi, per 25 di valutazione. C’era stata una tripla doppia avvicinata da Stefan Markovic (10 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) mentre per la squadra di Andorra non erano bastati i 15 punti di Clevin Hannah e i 9 con 6 rimbalzi di Moussa Diagne, che era stato il migliore dei suoi per valutazione con 17. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

MoraBanc Virtus Bologna si gioca alle ore 20:00 di mercoledì 20 novembre, presso il Poliesportiu d’Andorra: per l’ottava giornata del gruppo A di basket Eurocup 2019-2020 la tensione si allenta per la Segafredo che, grazie alla vittoria sul parquet del Maccabi Rishon, ha già centrato la qualificazione al prossimo turno e nelle ultime tre gare del girone proverà a conservare il primo posto in classifica, che passerà anche e soprattutto dalla sfida al Promitheas. Per quanto riguarda il MoraBanc, al momento la formazione di Andorra sarebbe qualificata: con 4 vittorie e 3 sconfitte è entrata nel turno con ben tre partite di vantaggio sulle ultime due (ratiopharm Ulm e Maccabi Rishon) e due vittorie consecutive, tra cui quella contro il competitivo Monaco. La cosa più interessante da valutare, nella diretta di MoraBanc Virtus Bologna, riguarda le rotazioni di Sasha Djordjevic che, centrato l’obiettivo più importante, potrebbe decidere di dare un po’ di riposo ai suoi titolarissimi e allo stesso tempo provare a mettere in ritmo chi sta giocando meno.

DIRETTA MORABANC VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

MoraBanc Virtus Bologna potrebbe rappresentare per la Segafredo la vittoria numero 16 in questa stagione: siamo alla diciassettesima partita tra Serie A1 ed Eurocup, e dunque è fin troppo evidente quanto la squadra emiliana sia dominante. In campionato ci sono già tre gare di distanza (avendone giocata una in più) rispetto alle due inseguitrici; la vittoria di domenica ha inoltre confermato che Bologna non solo sa creare grandi parziali all’inizio delle sfide, ma è anche capace di ingaggiare battaglia in partite punto a punto e nate male. L’imbattibilità nel torneo è stata confermata grazie alla rimonta dell’Allianz Dome contro Trieste, arrivando all’overtime e poi piazzando l’allungo vincente; un modo fantastico per presentarsi ad un’altra serata internazionale nella quale Djordjevic punta ad allungare la striscia vincente, nella consapevolezza che ogni successo, anche il meno importante, può aiutare a formare autostima e fiducia in seno al roster.



© RIPRODUZIONE RISERVATA