DIRETTA/ Paganese Catania (risultato finale 3-1): etnei sconfitti al Torre (Serie C)

- Alessandro Nidi

Diretta Paganese Catania streaming video tv: risultato finale 3-1. Bella vittoria azzurrostellata nella partita di Serie C, girone C.

L'esultanza di Andrea Mazzarani, giocatore del Catania (Foto LaPresse)
L'esultanza di Andrea Mazzarani, giocatore del Catania (Foto LaPresse)

DIRETTA PAGANESE CATANIA (FINALE 3-1)

Diretta Paganese Catania: è splendida vittoria degli azzurrostellati oggi al Torre per il recupero della 13^ giornata della Serie C. La squadra di Mister Erra infatti, dopo aver trovato subito il vantaggio nel primo tempo, ha capitalizzato nella ripresa, caratterizzata da una vera reazione da parte del Catania. Al via del secondo tempo sono proprio gli etnei i primi a farsi vedere pericolosi e già al 50’ arriva la rete che accorcia il distacco a tabellone con Dall’Oglio. La risposta della Paganese però non si fa attendere già dieci minuti dopo è Guadagni a firmare il gol del 3-1. La girandola dei cambi poi spezza inevitabilmente il ritmo di gioco: ci si mette dunque un poco per tornare in attacco, ma sul finale sono ancora i ragazzi di Lucarelli a spingere. Purtroppo però la sorte non aiuta il Catania, che dunque esce sconfitto dal Torre in questo recupero di Serie C. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Paganese Catania: si è appena chiuso il primo tempo del match al Marcello Torre, recupero della 13^ giornata di Serie C, e il risultato è ora in favore proprio dei padroni di casa, avanti per 2-0. Esaminando le prime emozioni di questo incontro per il girone c, va subito detto che il ritmo si è fatto presto intenso: non abbiamo atteso a lungo perché dunque si verificassero le prime occasioni da gol, da parte di entrambe le squadre. Sono però gli azzurrostellati i più fortunati nella prima frazione: al 14’ infatti arriva la prima rete a firma di Scarpa, che non fallisce dagli 11 metri il calcio di rigore concessogli dalla direzione arbitrale per fallo in area. sotto di un gol, il Catania ha provato a reagire, ma in maniera timida e facendo molto fatica a trovare gli spazi giusti. Non così la Paganese che invece venti minuti dopo ha trovato la marcatura del 2-0, grazie a Stendardo. Sul finale del primo tempo, sono sempre i siciliani a provare a mettere in difficoltà la difesa avversaria, ma senza particolari risultati. Vedremo ora che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

VIA!

Eccoci al via della diretta per la Serie C tra Paganese e Catania, ma certo prima di udire il fischio d’inizio del recupero per la 13^ giornata, è utile vedere con che numeri i due club sono pronti a scendere in campo. Alla vigilia di questo recupero infatti la formazione azzurrostellata vantava la 13^ posizione nella classifica del girone C, con appena 21 punti raccolti finora con 5 successi e 6 pari: aggiungiamo che la Paganese ha finora segnato 27 gol in 17 incontri e ha subito 24 reti. Altro genere di dati li troviamo per il Catania, che veleggia in alto alla sesta piazza della classifica del girone, forte di 27 punti e un tabellino con 8 vittorie e tre pareggi. Gli etnei poi hanno firmato 27 reti, ma pure ne hanno subite troppe, ben 26. Ora diamo la parola al campo, si gioca finalmente! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per seguire la diretta tv di Paganese Catania, mercoledì 11 dicembre 2019, non sarà possibile collegarsi sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La trasmissione della partita sarà garantita da Eleven Sports, come del resto accade per tutte le gare del campionato di Serie C. La visione dell’incontro in diretta streaming video attraverso il sito dell’emittente o mediante la sua app ufficiale sarà riservata agli abbonati.

I BOMBER

La diretta di Paganese Catania, recupero della 13^ giornata della Serie C, metterà certo di fronte due bomber come Aboud Diop e Matteo Di Piazza, attaccanti che svettano nella classifica marcatori con rispettivamente sette e sei reti a testa. Il classe 1993 senegalese è arrivato alla Paganese in prestito in estate dalla Sampdoria che lo aveva acquistato dal Torino nell’estate del 2018. Fu proprio la squadra granata ad andarlo a pescare quando questi per farlo girare in prestito lungo tutto lo stivale senza mai riportarlo a casa. Nonostante la fisicità imponente si tratta di un ragazzo dotato di un gran fisico e in grado di poter governare anche da solo l’area di rigore. Di Piazza ha fatto un percorso di evoluzione diversa, visto che inizialmente la sua carriera l’aveva visto crescere come trequartista. Diventato una vera e propria punta con il passare degli anni in grado di fare la differenza anche sotto porta. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Abbiamo tanti precedenti di Paganese Catania, una partita che aveva animato il campionato di Serie C anche alla fine degli anni Settanta, e che poi non si è più giocata per oltre 36 anni. Dal 2015 le due squadre sono tornate ad affrontarsi: i campani in questo contesto sono riusciti a vincere una partita al Marcello Torre, un 2-1 avvenuto nel marzo 2017, ma il resto delle sfide ha parlato decisamente rossazzurro. Sei vittorie degli etnei e un pareggio nell’aprile 2016; quattro di questi successi sono consecutivi e rappresentano una striscia ancora oggi aperta. Devastante poi il quadro realizzativo: il Catania nelle otto gare giocate negli ultimi quattro anni ha messo a segno 23 gol a fronte degli 8 della Paganese. L’ultima volta che si è giocato qui i siciliani hanno vinto 4-2, nella stagione precedente avevano segnato un gol in più mentre il risultato più rotondo è il 6-0 del marzo 2018, ma quella partita era andata in scena al Massimino. Resta il dominio del Catania in questo testa a testa, riuscirà la Paganese a invertire la tendenza? (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Paganese Catania, diretta dall’arbitro Paride Tremolada, è una delle sfide che saranno recuperate mercoledì 11 dicembre, valida per la tredicesima giornata del girone C del campionato italiano di Serie C 2019-2020. L’incontro si disputerà a partire dalle ore 14.30 presso l’impianto sportivo Marcello Torre, intitolato alla memoria dell’ex presidente della società, nonché sindaco di Pagani, del quale ricorre il trentanovesimo anniversario della scomparsa (previsto un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio). Le squadre che scenderanno in campo sono animate da motivazioni neppure troppo diverse. I padroni di casa, spinti dal sostegno della tifoseria amica, proveranno a invertire il trend negativo dell’ultimo periodo, che li ha visti vincere solo una delle cinque partite più recenti del torneo. I tre punti li proietterebbero direttamente al nono posto, in coabitazione con Vibonese (una gara in meno) e Teramo. Gli etnei, dal canto loro, si trovano in sesta posizione a quota 27 punti e puntano ad accorciare il divario che li separa dal terzo posto, occupato da Bari, Potenza e Ternana (36). In caso di successo, per i siciliani si tratterebbe del terzo trionfo consecutivo in campionato.

PROBABILI FORMAZIONI PAGANESE CATANIA

Proviamo ora a ipotizzare le probabili formazioni di Paganese Catania, sfida infrasettimanale che potrà dire molto sulle ambizioni stagionali delle due compagini. La squadra di casa dovrebbe schierarsi con il consueto 3-5-2, con Baiocco tra i pali, protetto dai baluardi difensivi Schiavino, Stendardo e Panariello. Nella linea a tre di centrocampo troveranno collocazione Caccetta, Capece e Gaeta, mentre sulle corsie laterali agiranno a destra Mattia (in gol nell’ultimo turno contro il Catanzaro) e a sinistra Perri. In attacco, spazio al tandem Guadagni-Diop. Per quanto concerne gli ospiti, il modulo prescelto dovrebbe essere il 4-2-3-1, interpretato da Furlan in porta e da Calapai, Silvestri, Esposito e Pinto a ridosso della linea dei 16 metri. Nella tonnara di mezzo assoluta libertà per Biagianti e Rizzo, che avranno il compito di spezzare le avanzate avversarie e rilanciare l’azione, con Biondi (match winner domenica 8 dicembre al “Massimino” contro il Rende), Mazzarani e Di Molfetta a condurre le folate offensive e rifornire il proprio terminale offensivo, che risponde al nome di Di Piazza.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico scontato, almeno sulla carta, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 2 è, infatti, quotato a 2,05, mentre il pareggio al termine dei 90 minuti regolamentari paga 3,20 volte l’importo scommesso. L’ipotesi più remunerativa, tuttavia, è rappresentata dal segno 1, quotato a 3,55.

© RIPRODUZIONE RISERVATA