Diretta/ Parma Cagliari (risultato finale 1-3): decisivo il Var, 12′ di recupero!

- Claudio Franceschini

Diretta Parma Cagliari streaming video DAZN: (risultato finale 1-3), decisivo il var che porta a 12 minuti di recupero nella ripresa.

Pisacane Inglese Cagliari Parma lapresse 2019
Diretta Parma Cagliari, Serie A 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA CAGLIARI (RISULTATO FINALE 1-3): DECISIVO IL VAR

Termina qui la diretta di Parma Cagliari dopo ben 12 minuti di recupero, col risultato finale di 1-3. Il var alla fine è stato decisivo e ha portato la gara a durare oltre i cento minuti. L’assistente da bordo campo ha portato l’arbitro prima a cancellare l’assegnazione di un calcio di rigore e poi ad annullare il gol che riapriva la partita di Bruno Alves per una posizione di fuorigioco piuttosto dubbia. Nel recupero il var annulla anche il gol capolavoro di Joao Pedro che si era liberato di un avversario con un braccio molto largo, anche in questo episodio permangono i dubbi nonostante il replay. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI SIMEONE!

La diretta di Parma Cagliari si avvia verso la fine col risultato che è di 1-3. I gialloblù avevano riaperto il match con un gol importante e pesantissimo di Antonino Barillà. I sardi sembravano scossi e il pareggio unica e inevitabile conseguenza di una gara che aveva cambiato improvvisamente scenario. L’infortunio di Pisacane, con l’ingresso in campo di Klavan, sembrava l’ennesimo segnale di una squadra ormai destinata a vedersi sfuggire i primi tre punti della stagione. Fino al minuto 75 quando Giovanni Simeone in contropiede sigla il gol del 1-3 e mette i suoi nuovamente in doppio vantaggio. Al minuto 79 la squadra di casa rischia però di riaprire la gara con un gol di Bruno Alves annullato per fuorigioco. (agg. di Matteo Fantozzi)

REAZIONE GIALLOBLÙ

La ripresa della diretta di Parma Cagliari è iniziata col risultato che è ancora di 0-2. Nonostante questo va detto che i gialloblù hanno già mostrato i segni di una piccola reazione. Roberto D’Aversa e Rolando Maran hanno deciso di tornare in campo con gli stessi undici effettivi del primo tempo, senza dunque effettuare delle sostituzioni. La squadra di casa però ha subito dimostrato di avere voglia di reagire e di trovare almeno la rete del 1-2 che riaprirebbe i giochi. Nonostante questo al decimo minuto la squadra di casa subisce un contropiede lampo con Giovanni Simeone che sfiora la rete del 3-0, servito bene dentro da Nandez. La gara sta sicuramente regalando grandi emozioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO, DOPPIO CEPPITELLI

Siamo all’intervallo della diretta di Parma Cagliari e il risultato è sorprendentemente di 0-2. I gialloblù erano partiti davvero molto forte, andando a prendere un palo clamoroso con Bruno Alves. Terribile è stato l’uno-due dei rossoblù che hanno messo alle corde il loro avversario. Protagonista assoluto è stato il capitano Luca Ceppitelli che non avrebbe dovuto giocare e che invece è partito dall’inizio realizzando una doppietta. Il difensore prima ha calciato di destro libero al centro dell’area di rigore. Poi ha raddoppiato di testa con il suo marchio di fabbrica. Le due reti hanno fatto perdere il ritmo alla squadra emiliana che è tornata frastornata negli spogliatoi. Staremo a vedere se nella ripresa Roberto D’Aversa riuscirà a far rientrare i suoi in gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALO DI BRUNO ALVES

La diretta di Parma Cagliari è sul risultato di 0-0 e ci parla di un Bruno Alves in grandissima forma. Il difensore portoghese ha colpito un palo clamoroso su calcio di punizione, calciando a giro e lasciando di sasso Robin Olsen. La sfera dopo aver colpito il legno è stata liberata dall’area di rigore dalla difesa rossoblù. Ci ha provato poco dopo Hernani che ha calciato un’altra punizione da fuori, senza riuscire a trovare la porta difesa dallo svedese ex Roma. I gialloblù sono partiti davvero molto forte con la squadra sarda che al momento è sembrata in gravoso debito d’ossigeno. Staremo a vedere cosa accadrà da qui alla fine con la partita che è in effetti appena iniziata. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Parma Cagliari comincerà fra pochi minuti allo stadio Tardini: in attesa di questa partita della terza giornata di Serie A, andiamo a scoprire quali sono i numeri delle due formazioni nei due precedenti turni di questo nuovo campionato. Il Parma ha iniziato la sua avventura a corrente alternata, raccogliendo tre punti in classifica con una vittoria e una sconfitta in virtù di tre gol segnati e due subiti (differenza reti dunque pari a +1 per gli emiliani). Il Cagliari d’altronde sta peggio: i sardi di Rolando Maran sono ancora fermi al palo a causa di due sconfitte, hanno segnato un solo gol mentre ne hanno incassati tre, dunque la loro differenza reti è pari a -2 finora. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Parma Cagliari, poi finalmente la parola passerà al campo: la partita comincia! PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho, allenatore: Roberto D’Aversa CAGLIARI (3-5-2): Olsen; Pisacane, Ceppitelli, Cacciatore; Nandez, Rog, Cigarini, Castro, Lu. Pellegrini; G. Simeone, Joao Pedro. Allenatore: Rolando Maran (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Cagliari non sarà disponibile sui canali tradizionali della vostra televisione, perchè si tratta di una delle partite che per questa giornata sono in esclusiva sulla piattaforma DAZN: gli abbonati al servizio potranno dunque seguire questa partita con il sistema della diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure, volendo sfruttare la televisione, installare l’applicazione direttamente su una smart tv che si possa connettere a internet.

GLI ALLENATORI

Siamo sempre più vicini alla diretta di Parma Cagliari: Roberto D’Aversa, lo avevamo già detto nelle scorse settimane, punta a fare il quarto passo in avanti nella società ducale. Consecutivamente, l’allenatore si è preso promozione in Serie B e in Serie A facendo dei gialloblu la prima squadra nella storia del nostro calcio a raggiungere la massima serie in tre soli anni; poi, arrivato finalmente al piano di sopra, D’Aversa ha centrato la salvezza anche se ha dovuto soffrire più del previsto. Come Rolando Maran, arrivato in Serie A dopo aver sfiorato la promozione sul campo con il Varese: prima il Catania, poi il Chievo (che possiamo un po’ considerare una sorta di seconda casa) e infine il Cagliari, che ha già condotto a due salvezze facendo parecchio bene. Per lui adesso si tratta di provare a centrare un altro record di punti e migliorare il rendimento degli isolani; forse Maran potrebbe essere pronto per allenare una squadra di livello superiore, ma per il momento in carriera ha dimostrato di saper fare bene soprattutto in provincia, dove ha trovato la sua dimensione ideale. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Torna a giocarsi dopo lo scorso campionato Parma Cagliari, una sfida che mancava da tempo e che lo scorso anno ha fatto registrare una vittoria interna per parte. Nelle ultime dieci gare i ducali si sono presi cinque vittorie contro tre, e hanno mantenuto l’imbattibilità del Tardini; c’è anche una sfida importante negli ottavi di Coppa Italia 2015, quando un Parma che già conosceva il suo destino (cioè il fallimento) aveva comunque vinto 2-1 grazie ai gol di Gabriel Paletta e Andrea Rispoli, con in mezzo il sigillo isolano di Marco Sau. L’ultima volta in cui il Cagliari ha fatto punti nella città emiliana era il dicembre di cinque anni fa ed era finita 0-0, curiosamente lo stesso esito della partita giocata due anni prima sempre a dicembre, e sempre in casa gialloblu. Dobbiamo invece tornare al gennaio 2011 per trovare l’ultima vittoria sarda al Tardini, peraltro la terza affermazione consecutiva in un periodo d’oro in questo testa a testa: a sancire il risultato finale era stata la doppietta di Robert Acquafresca nel primo tempo, il gol di Sebastian Giovinco all’inizio della ripresa aveva solo reso meno amaro il passivo. Sulla panchina del Cagliari sedeva Roberto Donadoni, in seguito passato proprio ai ducali. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Parma Cagliari, partita diretta dal signor Fabrizio Pasqua, va in scena allo stadio Tardini con calcio d’inizio alle ore 15:00 di domenica 15 settembre: siamo arrivati alla terza giornata della Serie A 2019-2020, le due squadre tornano in campo dopo la sosta per le nazionali e sono reduci da risultati alterni. I ducali, dopo aver perso l’esordio casalingo contro la Juventus (sia pure di misura) si sono rifatti andando a prendersi tre punti importanti a Udine, confermando il valore del loro progetto e sperando che questo possa essere l’inizio di una corsa che li porti nella metà alta della classifica. Il Cagliari invece deve ancora sbloccarsi: gli isolani hanno già giocato due partite in casa e le hanno perse entrambe ma, se il ko contro l’Inter ci poteva stare, è stato in particolar modo deludente quello contro il Brescia che obbliga già Rolando Maran a inseguire e fare punti ovunque. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Parma Cagliari; aspettando il calcio d’inizio della partita possiamo dare un rapido sguardo a quelle che saranno le scelte dei due allenatori, valutando le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA CAGLIARI

In Parma Cagliari vedremo i ducali schierati come sempre con il 4-3-3: c’è la possibilità dell’esordio di Darmian dal primo minuto, il terzino sarebbe schierato a destra con Gagliolo dall’altra parte e la coppia centrale formata da Iacoponi e Bruno Alves (un ex) davanti a Sepe. A centrocampo non si cambia: Kucka e Barillà faranno le mezzali mentre Hernani agirà in cabina di regia, davanti si va verso la conferma del giovane Kulusevski come laterale destro del tridente, scalpita Karamoh che eventualmente potrebbe essere scelto per giocare insieme agli insostituibili Inglese e Gervinho. Cagliari con modulo simile, ma un trequartista alle spalle di due attaccanti: Maran dovrebbe scegliere Castro per supportare Joao Pedro e Giovanni Simeone (verso la prima da titolare), per il resto sembrano bloccate le scelte con Ceppitelli e Klavan davanti a Olsen, due terzini come Pisacane e Luca Pellegrini a correre sulle fasce dando sostegno alle mezzali che saranno ancora una volta Rog e Nandez, giovedì si è fermato Nainggolan e dunque in regia dovremmo vedere Cigarini, che torna titolare per l’occasione.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i ducali a partire favoriti nel pronostico di Parma Cagliari, ma secondo l’agenzia di scommesse Snai la partita è comunque equilibrata: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una cifra pari a 2,50 volte quanto messo sul piatto, mentre con il segno 2 per il successo esterno il valore arriva solo a 2,95 volte la puntata. Vale di più l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X: in questo caso vincereste un corrispettivo di 3,15 volte la somma investita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA