Diretta/ Parma Vicenza (risultato 1-0) streaming video tv: Buffon salva il risultato!

- Michela Colombo

Diretta Parma Vicenza: streaming video tv, orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita, valida nella 11^ giornata del campionato di Serie B.

Parma Serie B
I giocatori del Parma (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA VICENZA (RISULTATO 1-0): ESPULSO DI PARDO, BUFFON DECISIVO

Taugourdeau stende Juric a metà campo e si prende il giallo. Al 70esimo viene ristabilità la parità numerica. Di Pardo si guadagna il secondo giallo e il rosso facendo infuriare Brocchi. Del Prato suona la carica. Ci prova da fuori l’esterno crociato, palla deviata e calcio d’angolo. Doppio cambio per i biancorossi: escono Taugordeau e Calderoni, entrano Giacomelli e Zonta. Contropiede fulmineo del Parma dopo un angolo del Vicenza, Sohm si fa tutto il campo ma poi sbaglia a servire Coulibaly in profondità. Ierardi ci prova da fuori, Juric devia. Esce intanto uno stremato Ranocchia ed entra Pontisso. Per il Parma esce Adrian Benedyczak e al suo posto entra Tutino. All’86esimo il Parma spreca una chance enorme in contropiede con Delprato, che due contro uno decide di calciare in porta e non servire Tutino a centro area, solissimo. Grandi si supera in allungo, palla in angolo. L’azione più grande del Vicenza arriva al minuto 91: Ierardi mette dentro il pallone per Meggiorini, sponda per Diaw e Buffon salva tutto. Sulla respinta arriva Giacomelli che calcia a botta sicura, ma trova Danilo sulla riga. Il Parma ottiene i tre punti (agg. di F.D. Zaza).

IL VICENZA A CACCIA DEL PARI

Sostituzione per il Vicenza: fuori Proia e dentro Dalmonte. Calcio d’angolo battuto dentro e conclusione di Ranocchia deviata ancora in corner. Sulla battuta seguente, il Parma riesce a riconquistare il possesso. La squadra di Maresca resta bassa e pensa a difendere. Ci prova Di Pardo. Il Parma gli concede il mancino e l’esterno se lo prende tutto calciando da fuori ma trovando Buffon. Ammonito Diaw: fallo in netto ritardo su Danilo. Ci provano gli ospiti. Bella giocata di Dalmonte che dal fondo mette in mezzo: sponda di Longo per Diaw che di testa non trova la porta. Poco dopo Di Pardo crossa dentro l’area, il pallone schizza sul secondo palo dove c’è Dalmonte che ci prova: il Parma respinge. Brocchi effettua un cambio: problema muscolare per Longo, entra Meggiorini. Mihala sfiora il 2-0. Grande chance per il rumeno lanciato a rete: uno contro uno con Grandi ci prova con la punta, ma il portiere del Vicenza dice di no. Esce proprio Mihaila, al suo posto Coulibaly.

BENEDYCZAK LA SBLOCCA, PARMA IN 10

Ci prova Vazquez. Stacca più in alto di tutti il numero 10 del Parma, che schiaccia di testa ma non angola. Para Grandi. Tanto agonismo in mezzo al campo, dove i centrocampisti non disdegnano qualche intervento duro. Gara intensa. Si mette in mostra Ranocchia. Bella azione personale dell’ex Juventus, che sulla sinistra salta secco un uomo e si incunea cercando di entrare in area per calciare: destro secco ma respinto dalla difesa del Parma. Primo giallo del match, per Di Pardo che stende Mihaila. Tentativo di Brunetta. Altro destro velenoso dell’argentino a cercare Inglese che viene anticipato da Grandi. Poi il Parma insiste con un altro cross in mezzo, ma Grandi blocca il pallone. Al 32esimo si fa espellere Brunetta: il Parma perde palla sulla trequarti e il Vicenza riparte in contropiede, Brunetta ferma Diaw con un fallo e si prende il cartellino giallo, ma l’argentino decide di calciare con forza il pallone in testa a Diaw ancora a terra. Follia che Baroni punisce con il rosso diretto. Cambio tra i ducali: entra Simon Sohm ed esce Inglese. Il risultato si sblocca al 43esimo. Pasticcio del Vicenza, Diaw rilancia ma colpisce Padella sulla schiena. La palla rimbalza sui venti metri e Benedyczak, la gira in porta con il sinistro. All’incrocio, Parma in vantaggio.

INIZIO GARA

Maresca cambia un paio di elementi rispetto alla trasferta di Cittadella, schierando dall’inizio Roberto Inglese e Valentin Mihaila, al posto di Gennaro Tutino e Woyo Coulibaly. Il tecnico dei crociati prosegue con l’esperimento riuscito giovedì con la difesa a tre, confermando davanti a Buffon Osorio, Danilo e Cobbaut, con Delprato e lo stesso Mihaila larghi a centrocampo, con Juric e Brunetta ancora ad agire da interni. Davanti, insieme a Inglese c’è Benek, confermatissimo dopo il gol della scorsa gara, con Vazquez ad agire sulla trequarti. Il Vicenza di Brocchi risponde con una formazione molto simile alle attese: nel 3-5-2 delle Lane, Longo vince il ballottaggio con Dalmonte e affianca Diaw, con il centrocampo a cinque che vede come esterni Di Pardo e Calderoni, con Proia, Taugourdeau e Ranocchia interni. In difesa, davanti a Grandi, ecco Ierardi, Pasini e Padella. Subito pericoloso Inglese. Cobbaut lascia partire un cross dalla sinistra per la punta crociata, che calcia al volo con l’esterno sparando però alto. Era comunque in fuorigioco il centravanti del Parma. Vazquez mette subito in campo la sua grande classe, dialogando con un colpo di tacco con Delprato. Cross in mezzo allontanato dal Vicenza ma raccolto ancora da Mihaila, che salta un uomo e viene steso sui venticinque metri: punizione ducale. Brunetta mette in mezzo un pallone velenosissimo per il numero 45, che però, solissimo, non riesce a controllare nell’area piccola.

SI COMINCIA!

Parma Vicenza sta per cominciare: presentiamo la partita per l’undicesima giornata di Serie B mediante le statistiche in campionato delle formazioni emiliana e veneta. Per il Parma inizio di stagione sotto le aspettative con 13 punti in classifica, frutto di tre vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte, con una differenza reti comunque in campo positivo (+2) grazie a 15 gol segnati a fronte dei 13 finora subiti dai ducali.

Se il Parma è sotto le attese, il Vicenza è in crisi nera: appena 4 punti in classifica per i veneti, con un amaro bilancio di una vittoria, un pareggio e ben otto sconfitte, di conseguenza è pessima anche la differenza reti (-12), perché i gol segnati sono appena nove, ma quelli subiti assommano già a 21. Adesso tuttavia non è più tempo di numeri e parole, perché a parlare sarà solamente il campo: la partita comincia, diamo finalmente spazio a Parma Vicenza! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA PARMA VICENZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Vicenza di Serie B sarà disponibile sui canali satellitari e del digitale terrestre di Sky Sport. Per accedere ai contenuti dell’emittente, è necessario aver sottoscritto l’abbonamento al pacchetto Calcio. In alternativa, è possibile seguire il secondo campionato italiano in diretta streaming video tramite le piattaforme digitali Dazn ed Helbiz. In entrambi i casi è necessario essere abbonati e disporre di una connessione ad internet. Per accedere ai contenuti, bisogna disporre di un dispositivo mobile o una Smart Tv.

PARMA VICENZA: I TESTA A TESTA

Parma Vicenza ha avuto una bella storia anche in Serie A: bisogna tornare al 1995-1996 e poi ad un periodo compreso tra il 1999 e il 2001 per trovare gli incroci tra due squadre che, ricorderete, in quell’epoca si facevano valere anche in Europa, visto che i veneti avevano raggiunto una storica semifinale di Coppa delle Coppe e i ducali, che quella competizione l’avevano già vinta, 23 anni fa avevano messo in bacheca la Coppa Uefa e restano l’ultima italiana ad averlo fatto. In seguito le sfide si sono diradate: ne troviamo due in Coppa Italia per un secondo turno del 2008 (qualificazione per il Vicenza, dopo i tempi supplementari) e due nella Serie B di quella stessa stagione.

Al Tardini il Parma, già promosso, aveva vinto 4-0 alla penultima giornata trovando i gol di Alberto Paloschi (doppietta, ad aprire e chiudere la contesa) e Francesco Lunardini più l’autorete di Sasa Bjelanovic; l’ultima vittoria che il Vicenza sia riuscito a timbrare in Emilia risale al dicembre 2000, eravamo appunto in Serie A e per la squadra di Edy Reja aveva segnato due volte Luca Toni. Curiosità: il grande doppio ex è Francesco Guidolin, fautore del Vicenza dei miracoli (vittoria in Coppa Italia e appunto semifinale europea) e poi capace di riportare il Parma in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

PARMA VICENZA: MARESCA A CACCIA DEI TRE PUNTI

Parma Vicenza, in diretta dallo Stadio Ennio Tardini, è la partita in programma oggi, lunedi 1 novembre 2021: fischio d’inizio previsto per le ore 18.00. Dopo le scintille occorse solo pochi giorni fa col turno infrasettimanale ecco che con la 11^ giornata di Serie B ci si para davanti la diretta tra Parma e Vicenza, match che pure potrebbe regalarci intense emozioni. Padroni di casa saranno naturalmente i ducali, che rinvigoriti dal successo strappato solo pochi giorni al Cittadella per 2-1 puntano oggi e fare dei lanerossi neopromossi vittima eccellente, per riprendere la scalata alla classifica di campionato, che pure ora li vede solo 13^.

Di contro una squadra di difficile lettura come è il Vicenza di Brocchi: i veneti fin qui hanno messo da parte appena 4 punti, pure arrivati solo negli ultimi turni ed è club capace di offrire gran spettacolo (con il 4-2 inferto al Pordenone), ma pure di crollare in maniera importante, come ben  ci ricorda anche la manita subita solo dieci giorni fa contro la Ternana. È squadra dunque da non sottovalutare: Maresca è avvisato.

LE PROBABILI FORMAZIONI PARMA VICENZA

Per disegnare le probabili formazioni della diretta tra Parma e Vicenza Maresca oggi dovrebbe tornare al classico 4-3-3, dove pure in attacco sarà subito maglia da titolare per Man, Tutino e Mihaila. Alle spalle del trittico ancora una volta si farà avanti dal primo minuto Schiattarella in cabina di regia, con Brunetta e Vazquez (a segno con la Reggina) al suo fianco: attenzione a Juric, valida alternativa dalla panchina. Pochi dubbi anche nel reparto a 4 della difesa posta al solito davanti a Buffon (che pure potrebbe risultare appena affaticato): Coulibaly, Danilo, Cobbaut e Osorio saranno i preferiti di Maresca.

Dovrebbe essere invece il 3-4-1-2 il modulo di riferimento di Brocchi per il Vicenza, in questa 11^ giornata della Serie B. Tra le mura del Tardini pure il tecnico dei lanerossi dovrebbe confermare Padella, Cappelletti e Brosco in difesa, con Grandi che si accomoderà tra i pali. Per il reparto avanzato la squadra veneta invece si affiderà a Ranocchia e Taugourdeau al centro, con Di Pardo e Crecco usati come esterni: Proia dovrebbe esse la prima scelta per agire alle spalle delle due punte. Pure qui si faranno vedere pronti Longo e Diaw, ma attenzione a Meggiorini che pure rimane pronto dalla panchina.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della 11^ giornata di serie B concediamo ai padroni di casa il favore del pronostico. Se poi consideriamo le quote date dal portale di scommesse Eurobet per l’1×2 dell’incontro vediamo che oggi il successo del Parma è stato dato a 1.62, contro il più alto 5.20 segnato in favore del Vicenza: il pareggio pagherà la posta a 3.95.

© RIPRODUZIONE RISERVATA