DIRETTA/ Pisa Reggina (risultato finale 0-0): pareggio senza reti all’Arena Garibaldi

- Fabio Belli

Diretta Pisa Reggina. Streaming video DAZN del match valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Mazzitelli Capezzi Salernitana Pisa lapresse 2021 640x300
Diretta Pisa Vicenza (Foto LaPresse)

DIRETTA PISA REGGINA (RISULTATO 0-0) TRIPLICE FISCHIO

All’Arena Garibaldi-Stadio Romeo Anconetani le formazioni di Pisa e Reggina non si fanno del male senza andare oltre un pareggio per 0 a 0. Nel primo tempo la partita risulta abbastanza vivace con azioni pericolose non sfruttate nel migliore dei modi da tutte e due le compagini con Okwonkwo e Bellomo a fallire un paio di occasioni importanti specialmente per quanto riguarda gli ospiti. Nel secondo tempo il copione del match sembra volersi ripetere offrendo lo stesso spettacolo ammirato nel corso della frazione di gioco precedente e di conseguenza la sfida resta in equilibrio. Nell’ultima parte dell’incontro i soliti noti Gucher, Okwonkwo e le forze fresche inserite dalle due panchine tentano inutilmente di spezzare una volta per tutte l’equilibrio con scarso successo. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente al Pisa di portarsi a quota 37 ed alla Reggina di salire a quota 33 nella classifica della Serie B. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA PISA REGGINA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pisa Reggina non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perché il match di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN: di conseguenza l’appuntamento classico per tutti gli abbonati al servizio è quello con la diretta streaming video, i clienti potranno seguire questa partita di campionato utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata ormai da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Pisa e Reggina è sempre saldamente bloccato sullo 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i padroni di casa non inquadrano lo specchio della porta avversaria con Gucher al 48′ e gli ospiti si fanno invece sentire al 58′ con Okwonkwo, senza impattare bene la sfera, ed al 62′ con Bellomo, il cui tiro sugli sviluppi di un calcio d’angolo non ha dato l’esito sperato. Intanto l’arbitro ha estratto il primo cartellino giallo dell’incontro per ammonire Caracciolo al 61′ tra le file del Pisa. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Pisa e Reggina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 iniziale. Nel finale del primo tempo i calabresi tentano il colpaccio calciando alto con Bianchi al 33′ ed i tocani replicano trovando un calcio d’angolo sulla conclusione di Lisi al 34′. La Reggina non passa infine al 36′ con il solito Okwonkwo, che non ha sorpreso Gori tra i pali. Gli allenatori dovranno rivedere le loro strategie durante il riposo se vorranno sperare di conquistare i tre punti in palio nel corso del secondo tempo da disputare fra qualche istante. Fino a questo momento il direttore di gara Matteo Marchetti, proveniente dalla sezione di Ostia Lido, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei tesserati dei due club scesi in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Pisa e Reggina è ancora fermo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro ed i nerazzurri insistono mancando però l’appuntamento con la sfera quando Caracciolo non arriva sul corner battuto da Gucher al 12′. Nemmeno il collega Marin riesce a combinare qualcosa di meglio con un colpo di testa debole al 15′ Gli amaranto sprecano invece una grande opportunità per spezzare l’equilibrio al 22′ con Bellomo a piazzare a lato solo davanti al portiere Gori. Il ritmo della sfida rimane abbastanza sostenuto e non è da escludere la possibilità che una delle due compagini riesca a passare in vantaggio da qui al duplice fischio del direttore di gara. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Toscana la partita tra Pisa e Reggina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa guidati da mister D’Angelo a cercare di prendere subito in mano il controllo delle operazioni andando alla conclusione dalla distanza con Quaini già al 1′ e poi con una doppia occasione per Palombi al 2′. Dall’altro lato gli ospiti allenati dal tecnico Baroni rispondono intorno al 6′ con un tiro finito di poco fuori di Okwonkwo ed il suo compagno Bellomo spara largo al 9′. Ecco le formazioni ufficiali: PISA (4-3-1-2) – Gori; Lisi, Benedetti, Caracciolo, Belli; Quaini, Gucher, Marin; Mazzitelli; Palombi, Marconi. A disposizione: Perilli, Birindelli, Pisano, Siega, Mastinu, Masetti, De Vitis, Beghetto, Marsura. Allenatore: D’Angelo. REGGINA (4-2-3-1) – Nicolas; Lakicevic, Loiacono, Stavropoulos, Di Chiara; Crimi, Bianchi; Bellomo, Folournsho, Micovschi; Orji. A disposizione: Plizzari, Cionek, Dalle Mura, Delprato, Liotti, Chierico, Crisetig, Rivas, Situm, Denis, Montalto, Petrelli. Allenatore: Baroni. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Si accende la diretta della Serie B di Pisa Reggina e certo, prima di dare la parola al campo, sarà anche bene analizzare qualche dato curioso, segnato alla vigilia della 27^ giornata di campionato. Partiamo allora dai toscani, che tornano in campo vantando oggi la nona posizione in classifica, con un bottino di 36 punti e un tabellino che comprende 8 successi e 12 pareggi. I giocatori nerazzurri hanno però ancora da sistemare il dato relativo al gol: su 36 reti segnate sono state 38 quelle subite. Contesto appena differente per la Reggina, ferma al 12^ gradino della classifica di campionato con 32 punti: per gli amaranto leggiamo all’attivo otto vittorie ma solo otto pareggi e pure ricordiamo che gli ospiti hanno segnato fin qui solo 27 reti sulle 32 subite. Entrambi i club possono fare di meglio: ora però parola al campo! (agg Michela Colombo)

DIRETTA PISA REGGINA: TESTA A TESTA

Siamo quasi pronti a vivere la diretta di Pisa Reggina, una partita che si è giocata per la prima volta nel 1965 e che conta 15 precedenti ufficiali. Diciamo subito che nel bilancio spiccano i pareggi: sono ben 8, e 6 di questi sono stati degli 0-0. In generale tra Pisa e Reggina si è sempre segnato poco, se pensiamo che le reti nerazzurre sono 13 mentre quelle realizzate dagli amaranto sono 9; meno di una marcatura per partita da parte di entrambe le squadre. All’Arena Garibaldi la Reggina ha vinto soltanto una volta, e dobbiamo tornare al maggio 1971 per trovare l’episodio risolto da Antonio Bongiorni in Serie B. è curioso invece notare come anche il Pisa abbia festeggiato soltanto una volta nel suo stadio: era il settembre 1969, sempre nel campionato cadetto (l’unico contesto in cui è stato disputato questo match, con l’eccezione del campionato 1978-1979 in C1) e la vittoria per la squadra allenata da Lauro Toenatto era stata sancita da Rosario Rampanti, Giampaolo Piaceri e Pietro Baisi, che aveva trasformato un calcio di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PISA REGGINA: TOSCANI LANCIATI!

Pisa Reggina, in diretta sabato 6 marzo 2021 alle ore 14.00 presso lo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B. Pazza idea play off per un Pisa che dopo un avvio di stagione molto difficile, anche a causa di una difesa che faticava a registrarsi, sembra ora aver finalmente ritrovato il passo della scorsa stagione, quando i toscani hanno perso l’accesso ai play off solo all’ultima giornata nella sfida col Frosinone. L’ultimo successo ad Ascoli ha confermato l’ottimo momento dei nerazzurri, in serie positiva da 5 partite con 3 pareggi e 2 vittorie che li hanno portati a -2 dalla Spal e dalla zona play off. Anche la Reggina nelle ultime settimane si è resa protagonista di un’importante risalita in classifica, ma nel turno infrasettimanale si è dovuta arrendere alla capolista Empoli, che è passata con un perentorio 0-3 al “Granillo” ed ha interrotto una serie di 7 risultati utili consecutivi per gli amaranto, che restano comunque a +4 sulla zona play out a conferma dell’ottimo impatto di Baroni sulla panchina della formazione calabrese.

PROBABILI FORMAZIONI PISA REGGINA

Le probabili formazioni della sfida tra Pisa e Reggina presso lo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani. I padroni di casa allenati da Luca D’Angelo scenderanno in campo con un 4-3-1-2 e questo undici titolare:Gori; Belli, Varnier, Caracciolo, Lisi; Gucher, De Vitis, Marin; Mastinu; Marconi, Palombi. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Marco Baroni con un 4-2-3-1 così disposto dal primo minuto: Nicolas; Delprato, Stavropoulos, Cionek, Liotti; Crimi, Crisetig; Edera, Folorunsho, Menez; Montalto.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Pisa e Reggina, le quote del bookmaker Snai fissano a 2.30 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.20 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 3.00 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA