Diretta/ Polonia Olanda (risultato finale 1-2) streaming video: la decide Wijnaldum

- Claudio Franceschini

Diretta Polonia Olanda streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 6^ giornata di Nations League, gli Orange ci credono ancora.

De Jong Jozwiak Olanda Polonia lapresse 2020 640x300
Diretta Polonia Olanda, Nations League (Foto LaPresse)

DIRETTA POLONIA OLANDA (RISULTATO FINALE 1-2): LA DECIDE WIJNALDUM

Calcio di rigore per l’Olanda. Wijnaldum viene atterrato in area, per l’arbitro non ci sono dubbi. Sul dischetto si presenta Depay che la mette sotto la traversa! Berghuls pesca Wijnaldum al centro dell’area che di testa sigla la rete del sorpasso Olanda. Polonia calata tantissimo in questa ripresa con l’Olanda che trova la meritata rete del vantaggio. Polonia che si spinge in avanti alla ricerca del pari, Italia che intanto ha raddoppiato con Berardi e chiuso definitivamente il discorso qualificazione nel girone. Termina il match con l’Olanda che chiude seconda nel girone alle spalle dell’Italia. Vittoria in rimonta per gli orange contro una Polonia che nella ripresa ha faticato davvero tanto. (agg. Umberto Tessier)

SPRECA PIATEK

Inizia la ripresa tra Polonia e Olanda, decide al momento Jozwiak. Piatek ci prova di testa ma la sfera esce davvero di molto. Depay da posizione defilata prova a pescare un gol praticamente impossibile. Zielinski serve Piatek in area che ancora una volta non inquadra lo specchio. Risponde per le rime Depay, tiro parato. Klaassen con il sinistro, sfera che esce di molto. Linetty, centrocampista del Torino, ci prova da fuori area ma il suo tiro viene parata. Quindici minuti alla fine di una gara che vede la Polonia avanti di un gol. Olanda che sta provando ad agguantare il pari per chiudere almeno con un punto la sua avventura in Nations League.(agg. Umberto Tessier)

DIRETTA POLONIA OLANDA IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Polonia Olanda non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: la partita di Nations League non verrà trasmessa nemmeno attraverso un servizio di diretta streaming video, dunque per le informazioni utili del caso potrete consultare liberamente gli account ufficiali che le due federazioni mettono a disposizione sui social network. In particolar modo, consigliamo le pagine presenti su Facebook e Twitter.

CI PROVA DEPAY

Blind ci prova dai venticinque metri, conclusione respinta. Olanda che continua ad attaccare senza trovare però lo spunto vincente. Placheta da fuori area non inquadra lo specchio. Depay da fuori area, bravo il portiere avversario a neutralizzare la conclusione. Ci prova anche De Jong ma non trova la rete, Olanda in costante proiezione offensiva. Malen ancora da fuori area, nulla da fare per gli orange. Termina la prima frazione con la Polonia avanti grazie alla rete realizzata da Jozwiak. Nell’altro match l’Italia è avanti grazie alla rete di Belotti. Un risultato che toglie le speranza, al momento, ad entrambe le compagini di qualificarsi per la fase finale della Nations League. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA JOZWIAK!

Inizia il match tra Polonia e Olanda, le due compagini sono inserite nel gruppo dell’Italia. Jozwiak! La Polonia la sblocca dopo appena cinque minuti di gara! Contropiede guidato da Lewandowski che serve il compagno di squadra che la piazza nell’angolino. Wijnaldum ci prova in area ma il suo tiro viene parato. L’Olanda si sta riversando in attacco alla ricerca dell’immediato pareggio. Malen di testa non inquadra lo specchio della porta. Arriva il primo giallo della gara ai danni di Krychowiak dopo un brutto fallo. Lewandowski ci prova da fuori area ma non inquadra lo specchio. Siamo intanto giunti al ventesimo minuto di gioco con la Polonia avanti sull’Olanda. Gara aperta a qualsiasi risultato. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Tra pochi minuti prenderà il via la diretta di Polonia Olanda. La nazionale Orange potrebbe ancora qualificarsi alla sua seconda Final Four di Nations League, ma la sensazione è che ormai il momento sia passato. I punti persi in Bosnia e ad Amsterdam contro l’Italia, dove è maturata una sconfitta, pesano troppo: se non altro Frank De Boer, e Ronald Koeman prima di lui, sono riusciti a riportare questa federazione dove merita, ovvero nell’élite del calcio europeo aspettando la fase finale degli Europei. Del resto nella storia di questa nazionale, lo abbiamo visto, c’era già stato un periodo simile: dopo le due finali Mondiali consecutive, massima espressione del calcio totale che aveva portato Feyenoord e Ajax sul tetto della Coppa dei Campioni, l’Olanda aveva mancato le qualificazioni alle due successive Coppe del Mondo, così come agli Europei 1984 dopo l’immediata eliminazione di quattro anni prima. Un momento buio, superato grazie all’avvento del gruppo di Marco Van Basten, Ruud Gullit, Frank Rijkaard e il Psv campione d’Europa, i cui rappresentanti avevano trionfato anche con la nazionale. Adesso siamo davvero pronti a metterci comodi per stare a vedere quello che succederà a Chorzow: la parola passa al campo, la diretta di Polonia Olanda comincia! POLONIA (4-2-3-1): Fabianski; Kedziora, Glik, Bednarek, Reca; Klich, Krychowiak; Placheta, Zielinski, Jozwiak; R. Lewandowski. Allenatore: Jerzy Brzczek OLANDA (4-3-3): Krul; Hateboer, De Vrij, Daley Blind, Van Aanholt; Klaassen, F. De Jong, Wijnaldum; Stengs, Depay, Malen. Allenatore: Frank De Boer (agg. di Claudio Franceschini)

POLONIA OLANDA: I TESTA A TESTA

La diretta di Polonia Olanda si disputa oggi per la 17esima volta: nel bilancio gli Orange non solo sono in vantaggio – 7 vittorie contro 3 sconfitte, 6 pareggi – ma addirittura non perdono contro la nazionale dell’Est Europa da 41 anni. E’ passato tanto da quel 2-0 che la Polonia aveva centrato in casa nelle qualificazioni agli Europei 1980: l’Olanda stava esaurendo lo straordinario ciclo di Johan Cruijff e compagni e avrebbe vissuto un periodo di crisi da lì in avanti, quel giorno era stata battuta dai gol di Zbigniew Boniek e Wlodzimierz Mazur. Da quel momento però l’Olanda ha ottenuto cinque vittorie, con due pareggi: impressionante la serie di quattro successi con cui si entra in questa serata, l’ultimo è naturalmente quello della partita di andata del girone di Nations League mentre per trovare l’inizio della serie dobbiamo tornare indietro al novembre 1993, quando si giocava per le qualificazioni al Mondiale disputato poi negli Stati Uniti. L’andata in Olanda era finita 2-2, mentre a Poznan gli Orange allenati da Dick Advocaat avevano vinto 3-1: vantaggio firmato da Dennis Bergkamp, che aveva riportato avanti la sua nazionale dopo il pareggio di Marek Lesniak. A chiudere i conti aveva pensato Ronald De Boer: il gemello Frank, oggi CT dei Paesi Bassi, aveva giocato come titolare. (agg. di Claudio Franceschini)

POLONIA OLANDA: AGLI OLANDESI SERVE UNA VITTORIA MA…

Polonia Olanda, che verrà diretta dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld, va in scena al Silesian Stadium di Chorzow, con calcio d’inizio alle ore 20:45 di mercoledì 18 novembre: nell’ultima giornata di Nations League 2020-2021 gli orange sono ancora in corsa per quella che sarebbe la loro seconda Final Four, ma non sono padroni del loro destino. Domenica hanno fatto il loro dovere schiantando la Bosnia con tre gol, ma purtroppo in precedenza erano stati persi punti importanti che hanno permesso all’Italia di prendere il comando del gruppo 1 in Lega A: dunque, avendo un punto di svantaggio, l’Olanda deve andare a vincere in terra polacca ma allo stesso tempo sperare che gli azzurri non facciano lo stesso in Bosnia. Difficile pensare che si verifichino entrambe le cose, ma vedremo; la Polonia ha ampiamente sperato nella semifinale ma i sogni di gloria si sono infranti a Reggio Emilia, ora Jerzy Brzczek potrà eventualmente giocarsi solo il secondo posto nel girone. Aspettiamo quindi che la diretta di Polonia Olanda prenda il via; intanto valutiamo quelle che potrebbero essere le scelte da parte dei due CT, nella lettura delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI POLONIA OLANDA

Non ci sarà Goralski tra le fila dei padroni di casa per Polonia Olanda: al netto di questo nel 4-2-3-1 di Brzczek potremmo vedere tanti cambi, a cominciare dal portiere che potrebbe essere Fabianski e dalla linea difensiva, nella quale Kedziora può prendere il posto a destra (con Reca o Rybus a sinistra) mentre Walukiewicz spera per il centro. Uno tra Krychowiak e Moder può lasciare spazio a Linetty al centro del campo, in questo modo Zielinski sarebbe titolare sulla trequarti affiancato eventualmente da Szymanski e Grosicki, Milik o Piatek potrebbero giocare da centravanti con Robert Lewandowski che partirebbe dalla panchina. L’Olanda di Frank De Boer si presenta con un 4-2-3-1: Krul potrebbe essere ancora il portiere titolare, davanti a lui De Vrij a fare coppia con Daley Blind mentre sulle fasce laterali si candidano Hateboer e Aké. In mezzo la regia è come sempre affidata a Frenkie De Jong, che può essere supportato da Wijnaldum e Van de Beek; nel tridente offensivo possibile conferma per Malen e Depay come laterali, in questo caso il centravanti sarebbe Luuk De Jong. In alternativa attenzione al possibile avanzamento di Wijnaldum e a un Depay che ha giocato spesso e volentieri come prima punta tattica, dipenderà dalle scelte del suo CT.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito un pronostico su Polonia Olanda: andiamo quindi a vedere cosa ci dicono le quote per questa partita di Nations League. Il segno 1 per la vittoria della nazionale padrona di casa vi farebbe guadagnare 3,40 volte quanto puntato, per contro il segno 2 che identifica l’affermazione esterna vale 2,10 volte quanto messo sul piatto. Con il pareggio, eventualità regolata dal segno X, la vostra vincita ammonterebbe invece a 3,45 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA