Video/ Italia Polonia (2-0) gol e highlights: final four vicine! (Nations League)

- Fabio Belli

Video Italia Polonia (risultato 2-0) gol e highlights: final four a un passo nella UEFA Nations League per gli azzurri che dovranno ora vincere in Bosnia.

domenico_berardi_italiaunder21_lapresse_2016
Domenico Berardi (LaPresse)

L’Italia è a un passo dalla final four di UEFA Nations League dopo il 2-0 inflitto alla Polonia al Mapei Stadium di Reggio Emilia: ecco dunque nel video Italia Polonia gli highlights della partita. Azzurri ora primi nel girone con un punto di vantaggio sull’Olanda, per chiudere il conto basterà battere la Bosnia nell’ultimo impegno in trasferta di mercoledì prossimo. Italia subito protesa in attacco, al 6′ finisce abbondantemente fuori una conclusione di Belotti, all’8′ però è Federico Bernardeschi ad avere la prima grande occasione della partita, con una gran botta che impegna Wojciech Szczesny, molto reattivo nella parata. Al 20′ Bernardeschi mette in mezzo un gran cross, Insigne al volo piazza il pallone all’angolino ma la prodezza viene annullata perché Belotti era davanti a Szczesny, ostacolando l’intervento del portiere polacco. Al 27′ però l’Italia può andare dal dischetto, cintura in area di Krychowiak (ammonito nell’occasione) su Belotti e massima punizione accordata: dagli undici metri va lo specialista Jorginho che spiazza Szczesny e porta avanti gli Azzurri. Al 35′ sugli sviluppi di un calcio di punizione grande chance per Belotti che si inserisce bene in area ma manda il pallone alle stelle, mancando una ghiotta opportunità. La Polonia inizia il secondo tempo con tre cambi, Grosicki, Zielinski e Goralski prendono il posto rispettivamente di Jozwiak, Szymanski e Moder. Al 19′ primo cambio per Evani con Federico Bernardeschi che lascia spazio a Domenico Berardi, che al 21′ va già alla conclusione con una gran botta che finisce di poco a lato alla sinistra di Szczesny. E’ proprio Berardi a firmare il raddoppio al 39′. E’ ancora Lorenzo Insigne a seminare il panico nella difesa polacca, appoggio dell’attaccante del Napoli per il fantasista del Sassuolo che controlla il pallone in area e chiude la partita.

CLICCA QUI PER IL VIDEO ITALIA POLONIA (2-0): GOL E HIGHLIGHTS

VIDEO ITALIA POLONIA: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Alberigo Evani ha di nuovo sostituito Roberto Mancini, positivo al coronavirus, trovando la seconda vittoria dell’Italia dopo quella in amichevole contro l’Estonia: “Sono stati giorni complicati, però viene facile quando hai a che fare con ragazzi come i nostri. Prima dei giocatori arrivano qualità umane straordinarie. Non c’è bisogno di parlare, sanno e capiscono. Chiunque fosse stato al mio posto avrebbe avuto un aiuto semplificato. I meriti? Cerco sempre di fare il mio lavoro al massimo, però anche alla prima conferenza stampa ho detto di voler essere credibile. Mi fa piacere che abbiano dato così tanto, perché era quello che noi tutti dello staff avevamo chiesto. Questa squadra è abituata a fare belle prestazioni, otteniamo ancora poco perché questa sera potevamo essere più concreti. Non è l’unica dove ha espresso un bel gioco, stasera siamo stati quasi perfetti. Quando sei in difficoltà sei molto più attento. Noi sappiamo benissimo che nel calcio e nella vita quello che hai fatto non conta più, domani. Conterà quello che faremo mercoledì. La prima cosa da pensare è recuperare energie mentali e fisiche, vorremmo chiudere in bellezza. Abbiamo fatto tanta fatica… Poi ci sarà da confrontarsi con le squadre blasonate, più importanti. Intanto ci prepariamo, quel momento ci vorremo arrivare al top.” Il tecnico della Polonia, Jerzy Brzeczek, analizza con realismo la sconfitta dei suoi. “L’Italia ha meritato questa vittoria, i primi 45 minuti sono stati decisivi sulla nostra prestazione. Non siamo riusciti a realizzare gli obiettivi che ci eravamo dati, l’Italia ha mostrato creatività, i cambi che ho effettuato nel secondo tempo, inserendo giocatori più esperti, ha fatto un po’ meglio. L’espulsione di Goralski ci ha tagliato le gambe, la vittoria dell’Italia è giusta”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA