DIRETTA/ Ravenna Taranto (risultato finale 0-3) pugliesi senza problemi

- Mauro Mantegazza

Diretta Ravenna Taranto streaming video Rai: orario e risultato live della partita di pallavolo maschile per la 2^ giornata della Superlega di volley (oggi 16 ottobre).

Piacenza Ravenna volley
Diretta Ravenna Taranto: la Consar nel match di domenica scorsa a Piacenza

DIRETTA RAVENNA TARANTO (RISULTATO FINALE 0-3): PUGLIESI SENZA PROBLEMI

Vince senza problemi la Gioiella Prisma Taranto che chiude sul 19-25 il terzo set contro Ravenna. Partita a senso unico anche se i romagnoli hanno avuto dei momenti, soprattutto nel secondo e nel terzo set, in cui hanno dato l’impressione di riaprire la partita. Alletti e Ullrich hanno trovato le giocate nel finale per permettere a Taranto di arrivare a dama senza troppi problemi, si chiude con un 0-3 che rende bene l’idea del dominio imposto dai pugliesi sul match. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA RAVENNA TARANTO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Ravenna Taranto sarà garantita in chiaro per tutti su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando), essendo una delle due partite selezionate in questo turno per la trasmissione in chiaro. Questo di conseguenza significa che sarà disponibile anche la diretta streaming video accessibile a tutti tramite sito o app di Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAI PLAY

GIOIELLA PRISMA IN FUGA

La Gioiella Prisma Taranto è in fuga nella sfida in casa della Consar Ravenna, aggiudicandosi anche il secondo set con in punteggio di 22-25. I romagnoli hanno perso una grande chance visto che Sabbi ha trascinato il gioco offensivo della squadra e i padroni di casa fino al 21-20 hanno comandato le danze nel punteggio. Il crollo c’è stato nel finale con una bella giocata di Klapwijk e un errore alla battuta di Ravenna che hanno consegnato a Taranto il set point, non sprecato sul 22-24. (agg. di Fabio Belli)

I PUGLIESI DOMINANO

Domina Taranto nella sfida in casa di Ravenna, 18-25 il risultato alla fine del primo set in favore della formazione ospite. Fino al 12-13 Ravenna è rimasta in partita ma lo strappo della Gioiella Prisma sulla Consar è arrivato quando il parziale si è portato sul 15-18. Sul 15-21 Joao Rafael ha sbagliato il servizio riportando una boccata d’ossigeno alla formazione di casa ma dopo aver annullato il primo set point Ravenna è stata costretta a capitolare chiudendo il primo parziale sotto di 7 punti. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Eccoci dunque pronti a vivere Ravenna Taranto, partita che metterà in palio punti già pesanti per due formazioni che nella Superlega di volley devono avere come obiettivo primario innanzitutto la salvezza. Diamo uno sguardo al calendario per ricordare che domenica prossima ci sarà già una sosta, poi si tornerà in campo proprio alla fine del mese, per la precisione domenica 31 ottobre, quando Ravenna sarà impegnata in trasferta sul campo di Padova, mentre per Taranto ci sarà un altro viaggio perché i pugliesi giocheranno sul parquet di Monza.

Subito dopo, cioè mercoledì 3 novembre, ci sarà invece il primo turno infrasettimanale che per romagnoli e pugliesi porterà invece un doppio turno casalingo: Ravenna ospiterà proprio Monza, mentre a Taranto sarà di scena Perugia. Adesso però non dobbiamo pensare al futuro, perché incombe la stretta attualità: parola al campo, Ravenna Taranto finalmente sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA ZANINI

Mentre si avvicina la diretta di Ravenna Taranto, facciamo un passo indietro a domenica scorsa, quando i romagnoli avevano perso un derby regionale sul parquet di Piacenza, partita che vide soccombere Ravenna con il punteggio di 3-1. Al termine della sfida, aveva parlato mister Zanini, che non si era presentato in panchina non essendo ancora tesserato, nel rispetto della norma sul doppio incarico, ma aveva comunque analizzato la prestazione dei suoi ragazzi.

Queste dunque erano state le parole di Zanini per il sito ufficiale di Ravenna: “Le partite di esordio sono sempre difficili, a maggior ragione per una squadra nuovissima come la nostra totalmente ricostruita, con tante incognite, tante situazioni in cui manca l’intesa, la visione di giocare insieme, però usciamo da Piacenza con buone sensazioni. A tratti ho visto cose buone, una buona organizzazione di gioco, e si va via con un po’ di amaro in bocca perché potevamo strappare il tie-break e lì vedere come finiva. Accettiamo il verdetto e cominciamo a pensare alla prossima partita”, che sarà appunto oggi contro Taranto. Cambierà qualcosa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RAVENNA TARANTO: SFIDA EQUILIBRATA

Ravenna Taranto, diretta dagli arbitri Marco Zavater e Massimo Florian oggi pomeriggio, sabato 16 ottobre 2021, si giocherà presso il Pala De Andrè della città romagnola alle ore 18.00 per la seconda giornata della Superlega di volley, il massimo campionato di pallavolo maschile che è cominciato domenica scorsa dopo la grande gioia dell’Europeo vinto il mese scorso dalla nostra Nazionale. La diretta di Ravenna Taranto metterà però di fronte due squadre che dovrebbero avere come primo obiettivo la salvezza e cercano dunque fin da subito punti per la tranquillità.

La Consar RCM Ravenna ha esordito in campionato domenica scorsa perdendo per 3-1 il derby emiliano-romagnolo sul parquet di Piacenza, mentre i pugliesi della Gioiella Prisma Taranto nel primo turno hanno perso per 1-3 in casa contro Vibo Valentia, che resta sicuramente il punto di riferimento principale per la pallavolo nel Sud. Oggi dunque chi riuscirà a ottenere la prima vittoria? Ce lo dirà fra qualche ora Ravenna Taranto…

DIRETTA RAVENNA TARANTO: IL CONTESTO

Presentando la diretta di Ravenna Taranto, dobbiamo dunque osservare che oggi si affronteranno due squadre ancora ferme a zero punti. Per gli ospiti di Taranto è comunque importante consolidarsi nella categoria, dal momento che la Gioiella Prisma di mister Di Piazza è neopromossa e ha riportato Taranto nella massima categoria della pallavolo maschile per la prima volta dopo undici anni di assenza, dunque la salvezza sarebbe già un grande traguardo.

La Consar RCM Ravenna riparte invece dal decimo posto della scorsa stagione in Superlega: le ambizioni non sono altissime ma certamente i romagnoli di mister Giombini puntano a qualcosa in più della pura e semplice salvezza, di conseguenza partite come quella di oggi (in casa contro una neopromossa) sono da vincere ad ogni costo, pena la necessità di pensare alla sopravvivenza e poco altro. Ecco perché le prime risposte sulla stagione di Ravenna sono attese già oggi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA