Diretta/ Real Madrid Valencia (risultato finale 3-0) video DAZN: tris dei Blancos!

- Claudio Franceschini

Diretta Real Madrid Valencia streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 29^ giornata della Liga, si gioca all’Alfredo Di Stefano.

Sergio Ramos Maxi Gomez Real Madrid Valencia lapresse 2020 640x300
Diretta Real Madrid Valencia, Liga 29^ giornata (Foto LaPresse)

REAL MADRID VALENCIA (RISULTATO FINALE 3-0): TRIS DEI BLANCOS!

Barcellona chiama, Madrid risponde. E’ questo l’esito del match della Liga spagnola che vedeva i Blancos opposti in casa al Valencia, chiamata a rispondere al precedente successo della capolista contro il Leganes. Dopo un primo tempo difficile, tra le polemiche per il gol valenciano annullato a Rodrigo, si è arrivati al successo del Real che ha fatto sua la partita progressivamente nel secondo tempo. A sbloccare il risultato ci ha pensato Benzema al 16′, bravo a sfruttare un brillante assist di Eden Hazard. Il Valencia ha accusato il colpo e non è riuscito a riproporre la brillantezza del primo tempo, il Real ha continuato ad attaccare ed ha raddoppiato al 29′ con una bella girata al volo di Marcos Asensio. Al 41′ Asensio ancora protagonista, bella giocata ed assist per Benzema che ha potuto così realizzare la doppietta personale e fissare il risultato sul 3-0, col Real Madrid che torna così a -2 dalla vetta mentre il Valencia scivola a -6 dalla zona Champions. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Real Madrid Valencia sarà trasmessa sul canale DAZN1: grazie alla collaborazione con la televisione satellitare, gli abbonati alla piattaforma potranno seguire – al pari dei clienti Sky – la partita della Liga al numero 209 del decoder, e ovviamente avranno la possibilità alternativa di assistere alle immagini in diretta streaming video, installando l’applicazione DAZN su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ancora, sarà possibile attivare il servizio su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

GOL ANNULLATO A RODRIGO

Primo tempo con giallo all’Estadio Santiago Bernabeu: finisce 0-0 la prima frazione di gioco ma il Valencia recrimina per il gol siglato da Rodrigo al 21′, ma annullato a causa dell’intervento del VAR, un lungo consulto per valutare un fuorigioco che non è apparso francamente chiarissimo. Il che ha portato il match ad allungarsi notevolmente fino a contare 6′ di recupero prima dell’intervallo. Già al quarto d’ora Rodrigo aveva sfiorato il vantaggio per gli ospiti, quindi anche il Real Madrid si è fatto vedere pericolosamente in avanti prima con Carvajal e poi con Eden Hazard, ma il portiere valenciano ha fatto buona guardia. Come detto lungo recupero, l’ultima occasione da gol della prima frazione di gioco ce l’ha il Valencia con Kondogbia che calcia dalla distanza impegnando severamente Courtois, ma le due squadre vanno al riposo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

REAL MADRID VALENCIA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo al calcio d’inizio di Real Madrid Valencia, due squadre che in più occasioni si sono scambiate giocatori. Il caso più eclatante, anche perché recente, riguarda quello di Denis Cheryshev e Rafa Benitez: nel 2015 il russo segnò in Coppa di Spagna contro il Cadiz, ma il suo allenatore non avrebbe potuto schierarlo perché squalificato dalla stagione precedente. Finì che lui andò in prestito a Valencia – dove gioca tuttora – Benitez esonerato di lì a breve e il Real Madrid fuori dal torneo; tra gli altri, ha decisamente avuto più fortuna Raul Albiol mentre per Ezequiel Garay, che al termine della stagione lascerà i pipistrelli, il passaggio alle merengues non è stato troppo esaltante ma il centrale argentino ha saputo ritrovarsi a Valencia, tanto che il suo addio ha già aperto una falla nel reparto arretrato e il club ha bisogno di individuare un sostituto di qualità. Adesso noi siamo pronti a vivere le emozioni dall’Alfredo Di Stefano, perciò ci mettiamo comodi e senza indugio alcuno stiamo a vedere quello che ci dirà il campo: finalmente la diretta di Real Madrid Valencia può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

TERZO CAPITOLO STAGIONALE

Real Madrid Valencia di questa sera rappresenta il terzo capitolo stagionale tra queste due squadre: dopo il pareggio di metà dicembre al Mestalla (a segno Carlos Soler e Karim Benzema, che ha pareggiato al 95’ minuto), c’è stata la semifinale di una Supercoppa di Spagna che ha cambiato formato e si è trasferita in Arabia Saudita. Vittoria dei blancos, con i gol di Toni Kroos, Isco e Luka Modric a segnare la differenza prima che il rigore di Dani Parejo accorciasse le distanze; tra i dati “sensibili” riguardo questo incrocio, possiamo dire che i pipistrelli non vincono nella capitale addirittura dal marzo 2008, uno scintillante 3-2 contro una squadra che avrebbe vinto la seconda Liga consecutiva ma era stata battuta dalla rimonta firmata David Villa-Javier Arizmendi, dopo che la doppietta di Raul aveva ribaltato il vantaggio iniziale del Guaje. L’episodio più famoso corrisponde però alla finale di Champions League: era il 2000 ed eravamo allo Stade de France, per il Valencia prima di due finali consecutive in cui Héctor Cuper avrebbe sempre perso, quella sera di Parigi a causa dei gol di Fernando Morientes, Steve McManaman e Raul che avevano lanciato Vicente Del Bosque. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Real Madrid Valencia è in programma alle ore 22:00 di giovedì 18 giugno: è uno dei due posticipi nella 29^ giornata della Liga 2019-2020, anche in Spagna è ripreso il campionato ma il fatto che mancassero oltre dieci turni per concluderlo rende necessario stringere le cinghie del calendario ed essere in campo ogni tre o quattro giorni. Per la seconda volta consecutiva i blancos sono in casa, anche se nel post-lockdown giocano le loro gare interne all’Alfredo Di Stefano; dopo aver battuto l’Eibar sono rimasti a due punti dal Barcellona capolista, e dunque proseguono il loro testa a testa per il titolo nazionale con un occhio di riguardo anche ad agosto, quando si giocherà la Champions League e bisognerà ribaltare la sconfitta interna subita dal Manchester City. Il Valencia è già fuori dall’Europa, eliminata dall’Atalanta non senza qualche polemica (non legata al risultato sul campo, comunque); nella Liga il pareggio interno contro il Levante ha allontanato la possibilità di entrare nelle prime quattro, cosa ancora possibile ma a patto che i risultati migliorino nell’immediato. Ora, aspettando che la diretta di Real Madrid Valencia prenda il via, andiamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco dell’Alfredo Di Stefano, analizzando in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID VALENCIA

Per Real Madrid Valencia Zinedine Zidane potrebbe cambiare qualcosa rispetto a domenica: in difesa per esempio potrebbe tornare Ferland Mendy a percorrere la fascia sinistra, agendo insieme a Carvajal e alla coppia centrale Varane-Sergio Ramos, che si piazza a protezione di Courtois. A centrocampo cerca spazio Federico Valverde, pronto a sostituire uno tra Kroos e Modric; conferma per il frangiflutti Casemiro, mentre in attacco c’è grande attesa per il ritorno di Asensio dopo il grave infortunio dell’estate. Il talento di casa può prendere il posto di Rodrygo o Eden Hazard, ma anche Isco e Vinicius Junior ovviamente se la giocano; Benzema dovrebbe essere la prima punta. Consueto 4-4-2 per il Valencia di Albert Celades: Florenzi o Wass a destra come terzino, Gayà sull’altro versante, Cillessen il portiere con davanti due tra Mangala, Guillamon e Diakhaby. Poi una mediana nella quale capitan Parejo sarà affiancato verosimilmente da Coquelin, avendo come esterni di spinta Ferran Torres e Soler a meno che non ci sia la conferma di Gonçalo Guedes; il portoghese comunque può agire anche come attaccante, ma qui dovrà vincere la concorrenza di Rodrigo e Maxi Gomez senza dimenticarsi di Gameiro, che comunque ancora una volta potrebbe entrare dalla panchina.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito le quote per un pronostico su Real Madrid Valencia, assegnando ovviamente ai blancos il ruolo della squadra favorita: vale infatti 1,37 volte la somma puntata il segno 1, quello da giocare per la vittoria interna, mentre siamo lontani con il valore del segno 2 – per la vittoria dei pipistrelli – che vi permetterebbe di intascare una cifra corrispondente a 7,50 volte quello che avrete messo sul piatto. Il pareggio, regolato dal segno X, porta in dote un guadagno che ammonta a 5,25 volte la vostra giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA