Diretta/ Reggio Emilia Cremona (risultato finale 85-71) video e tv: super J.Odom

- Claudio Franceschini

Diretta Reggio Emilia Cremona streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaBigi ed è valida per la quarta giornata del campionato di basket Serie A1.

Buscaglia Trento basket
Diretta Reggio Emilia Cremona, basket Serie A1 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGIO EMILIA CREMONA (FINALE 85-71): SUPER J.ODOM!

Reggio Emilia fissa il + 10 su Cremona al ventitreesimo minuto con una tripla di Upshaw. Pochi minuti dopo Johnson Odom sgancia la bomba e ottiene il massimo vantaggio per la Grissin Bon, che si porta sul 60-47. Saunders mette la firma da due punti per Cremona ma ancora Johnson-Odom fa 3/3 dalla lunetta e allunga per i suoi. Il terzo quarto si chiude con la giocata da due punti di Stojanovic. L’ultimo periodo parte con la tripla di Peppe Poeta. Palmi con grande personalità sfodera una tripla al trentunesimo minuto. Ancora Palmi, con cinque punti consecutivi, prova a risollevare Cremona. Al trentasettesimo tripla decisiva di Poeta, valevole per il + 12 di Reggio Emilia. Si chiude  con il dominio dei padroni di casa, trascinati da un super Johnson Odom contro Vanoli Cremona stesa 85-71. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Il primo quarto di Reggio Emilia Cremona si era concluso sul risultato di ventitré a diciassette per la formazione di casa. La ripresa vede un sussulto ospite nel corso dei primi minuti: al quattordicesimo Cremona riesce ad accorciare le distanze e torna a meno un punto dai padroni di casa. Il secondo quarto si sblocca definitivamente con la giocata di Fontecchio da tre punti. La risposta di Diener non si fa attendere e arriva con un tiro da due punti. Al sedicesimo minuto della sfida Ownes si muove bene sotto canestro e permette ai suoi di tornare a più sei punti di vantaggio. Reggio Emilia Cremona chiudono il secondo quarto sul punteggio di 40-34. Siamo all’intervallo, tra poco si torna sul parquet per il secondo tempo. Vedremo se Cremona riuscirà a reagire… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE PRIMO QUARTO

Si è appena concluso il primo quarto di Reggio Emilia Cremona, gara valevole per la quarta giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020, con il risultato fermo sul 23-17. Si comincia forte: dopo tre giri di lancetta Reggio Emilia conduce nove a sei. Stojanovic trascina Cremona sul 9-10, poi la risposto di Fontecchio con un tiro da due punti che vale l’undici pari al quinto minuto. Al sesto riflettori puntata sulla schiacciata di Owens in campo aperto, con Reggio Emilia che allunga a più quattro punti. La gara si fa sempre più interessante e divertente: al nono Tiby si mette in evidenza con una tripla che porta Cremona a meno due punti. Fontecchio chiude il primo quarto con due punti agevoli per il 23-17. Termina così il primo quarto di Reggio Emilia Cremona. Via con la seconda frazione di gioco! (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE!

La palla a due di Reggio Emilia Cremona è dietro l’angolo: per Maurizio Buscaglia la sfida di questa stagione è doppia, perchè nel frattempo il barese ha firmato un contratto con la federazione olandese e dunque guiderà la nazionale dei Paesi Bassi, tornando a lavorare a livello federale dopo la stagione con l’Italia Under 20. La carriera da coach di Buscaglia è iniziata di fatto come vice a Mestre, della quale è poi diventato allenatore; eravamo nella Serie B Eccellenza, ha poi allenato Perugia ma il suo nome resterà sempre legato a Trento. Nel primo quadriennio la promozione in Serie B2, tra il 2010 e il 2019 un ciclo straordinario nel quale ha condotto l’Aquila in Legadue e in Serie A1, ha disputato due finali scudetto consecutive (perdendo contro Venezia e Milano) e ha centrato la semifinale di Eurocup. Sotto la sua guida l’Aquila è diventata una grande realtà del nostro basket, ora il pugliese può bissare riportando la Reggiana al posto che le compete. Adesso però dobbiamo dare la parola al campo e metterci comodi, perchè finalmente la diretta di Reggio Emilia Cremona comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggio Emilia Cremona non è disponibile sui canali della nostra televisione, non essendo questa una delle partite scelte per essere trasmesse nella quarta giornata del campionato; l’appuntamento allora è solo sulla piattaforma Eurosport Player (alla quale è necessario abbonarsi) che fornisce l’intera gamma della Serie A1 in diretta streaming video. Ricordiamo anche il sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale trovare tutte le informazioni utili sulle squadre in campo e sul torneo.

COSì L’ANNO SCORSO

Siamo vicini alla diretta di Reggio Emilia Cremona: l’ultima partita che le due squadre avevano giocato qui al PalaBigi non è troppo lontana nel tempo, perchè si era trattato dell’ultima giornata della regular season. Il 12 maggio, in un turno tutto in contemporanea, la Grissin Bon aveva vinto in volata con il risultato di 82-81: era però stato l’ultimo atto di un campionato sofferto, con un cambio di allenatore e una salvezza – che visto il fallimento di Torino sarebbe comunque arrivata – ottenuta con appena 9 vittorie (a fronte di 21 sconfitte). La Vanoli invece era già certa del secondo posto, avendo vinto la sfida diretta con Venezia la settimana precedente: nel primo turno dei playoff era stata eliminata Trieste (3-1), poi grande colpo al Taliercio in gara-2 ma la Reyer si era dimostrata più forte in una serie di post season, aveva restituito la pariglia in gara-4 e poi aveva vinto la quinta partita, volando in finale. Cremona si era consolata in precedenza, vincendo con la Coppa Italia il primo titolo nella sua storia. (agg. di Claudio Franceschini)

IL COLPO DELLA GRISSIN BON

Come abbiamo detto nel presentare la diretta di Reggio Emilia Cremona, la Grissin Bon è reduce dalla bella vittoria del PalaBancoDesio: la squadra emiliana ha saputo prendersi i primi punti del campionato dominando la sfida, andando in vantaggio fin dal primo quarto e sapendo incrementare il suo margine sull’Acqua San Bernardo. I 92 punti segnati sono frutto del fantastico 47,1% dall’arco, da cui Reggio Emilia si è presa solo 17 conclusioni: una scelta oculata visto che in area è arrivato il 61,9%, dunque Maurizio Buscaglia ha dimostrato di saper leggere molto bene le caratteristiche avversari ed ha esaltatole proprie. Per quanto riguarda i singoli, ne spiccano due: Josh Owens ha avuto 14 punti e 7 rimbalzi tirando 6/6 dal campo e soprattutto chiudendo con +19 nel plus/minus, David Vojvoda ha invece avuto 15 punti, 5 rimbalzi e 3 assist con 2/4 dal perimetro. Ottimo +21 di plus/minus per Reggie Upshaw, importante al di là delle statistiche (comunque 14 punti con il 66,7% dalla lunga distanza). (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Reggio Emilia Cremona, che sarà diretta dalla terna arbitrale composta da Tolga Sahin, Valerio Grigioni e Giulio Pepponi, va in scena alle ore 18:30 di domenica 13 ottobre e rientra nel programma della quarta giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020. La Vanoli è stata la prima squadra a sperimentare la novità della stagione: le società partecipanti al torneo sono in numero dispari, ogni volta dunque ce n’è una che effettua un turno di riposo e il sorteggio lo ha fatto fare subito alla squadra di Meo Sacchetti, reduce da una brillante stagione nella quale ha vinto la Coppa Italia e raggiunto la semifinale dei playoff. Fissato lo standard, adesso si punta a confermarsi: per ora Cremona ha giocato contro due delle tre neopromosse e ha portato a casa una vittoria, adesso arriva la trasferta al PalaBigi contro la rinnovata GrissinBon che vuole provare a tornare ai playoff, e che domenica scorsa ha centrato una vittoria bella e importante a Cantù. Restiamo allora in attesa della diretta di Reggio Emilia Cremona; nel frattempo possiamo valutare alcuni dei temi che saranno presenti in questa partita della quarta giornata.

DIRETTA REGGIO EMILIA CREMONA: RISULTATI E CONTESTO

Sono due squadre interessanti a sfidarsi in Reggio Emilia Cremona: reduce da un paio di stagioni sotto tono la Grissin Bon, che fino a poco tempo fa era una delle corazzate del nostro basket con due finali scudetto consecutive (e la prima quasi vinta), ha vissuto un calo con l’addio del suo condottiero Max Menetti, l’anno scorso si è affidata a Devis Cagnardi ma la salvezza l’ha condotta in porto Stefano Pillastrini. Per questa stagione la società ha deciso di fare le cose in grande firmando Maurizio Buscaglia, artefice del miracolo Trento: spetta a lui riportare questa piazza dove le compete – ovvero innanzitutto ai playoff – e il successo di Cantù, arrivato dopo aver perso due partite, è un bel segnale. La Vanoli non ha iniziato la sua stagione nel migliore dei modi: subito eliminata in Supercoppa, ha vinto all’ultimo respiro contro Treviso e poi è caduta nella capitale, battuta in volata dalla Virtus Roma. Meo Sacchetti è reduce dagli Europei con la nazionale, che non sono stati entusiasmanti: ora il coach si rituffa in un campionato che i tifosi si aspettano ovviamente sulla falsariga dell’ultimo, perchè come detto i risultati raggiunti impongono la conferma. Vedremo allora cosa aspettarci questa sera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA