DIRETTA/ Rimini Virtus Verona (risultato finale 2-0): Veneti retrocessi in D

- Fabio Belli

Diretta Rimini Virtus Verona: streaming video e tv, quote e risultato live del match di ritorno dei play out di Serie C nel girone B.

Alimi_Rimini_Giana_lapresse-2018
Video Rimini Virtus Verona (Foto LaPresse)

DIRETTA RIMINI VIRTUS VERONA (2-0): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Romeo Neri il Rimini batte per 2 a 0 la Virtus Verona. A decidere la partita sono state le reti realizzate nel corso del primo tempo da parte di Buonaventura e di Alimi in favore dei biancorossi. Inutili i tentativi dei veneti di raggiungere il pareggio nella ripresa, rischiando anzi di subire il possibile tris. Grazie al successo ottenuto oggi ed in virtù della sconfitta subita per 1 a 0 nella gara d’andata, il Rimini si salva e condanna alla retrocessione la Virtus Verona.

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tra Rimini e Virtus Verona non si potrà seguire in diretta tv ma in esclusiva per tutti gli abbonati elevensports.it, collegandosi in diretta streaming video via internet tramite pc o smart tv o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone sull’app ufficiale o sul sito.

FASE FINALE DEL MATCH 

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Rimini e Virtus Verona ed il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 2. Gli ospiti provano ancora a cercare di andare a segno per raggiungere il pareggio ma falliscono due opportunità interessanti con Ferrara al 58′ e Danti al 63′. I padroni di casa sfiorano invece il gol del tris al 76′ quando Guiebre viene fermato dal portiere avversario Giacomel in uscita.

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Rimini e Virtus Verona è sempre di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Grandolfo al posto di Lavagnoli tra le fila dei veneti, i padroni di casa rischiano di vedersi dimezzare il vantaggio acquisito quando gli ospiti quando Danti spara alto il suggerimento proprio del neo entrato Grandolfo al 54′.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Rimini e Virtus Verona sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. Gli sforzi dei biancorossi, che collezionano occasione su occasione, vengono premiati nel finale di frazione dalla rete del raddoppio di Alimi al 44′, autore di un preciso colpo di testa approfittando del calcio d’angolo battuto da Candido. Finora il direttore di gara ha ammonito il solo Manfrin al 15′ tra le fila degli ospiti.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Rimini e Virtus Verona è di 1 a 0. Dopo la reazione soltanto abbozzata da parte degli ospiti al 13′ con Ferrara, i padroni di casa insistono in cerca della rete del raddoppio fallendo due opportunità al 19′ con Alini ed al 27′ con Candido, protestando anche per un presunto calcio di rigore non fischiato per intervento ai danni di Buonaventura. Il gioco risulta comunque molto spezzettato a causa dei diversi fischi da parte dell’arbitro.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Emilia-Romagna la partita tra Rimini e Virtus Verona è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i biancorossi prendono subito in mano le redini dell’incontro e passano immediatamente in vantaggio al 9′ grazie alla rete segnata da Buonaventura, sfruttando l’assist da parte di Bandini. Le formazioni: RIMINI (3-5-2) Scotti; Ferrani, Nava V., Venturini; Montanari, Alimi, Guiebre, Bandini, Candido; Piccioni, Buonaventura. A disp.: Nava. G., Variola, Simoncelli, Danso, Petti, Pari, Pierfederici, De Angelis, Marchetti, Kalombo, Palma, Viti, Badjie, Cicarevic, Brighi, Volpe, Arlotti. All.: Petrone.
VIRTUS VERONA (4-3-3) Giacomel, Rossi, Sirignano, Danti, Casarotto, Lavagnoli, Manfrin, Giorico; Ferrara, Onescu, Grbac. A disp.: Sibi, Pinton, Trainotti, Manarin, Nolè, Lancini, Frinzi, Rubbo, Grandolfo, Danieli, Goh, Chironi. All.: Fresco.

SI COMINCIA!

Si accende la diretta di Rimini Virtus Verona, atteso match di ritorno che chiuderà quindi il quadro play out della Serie C. La posta in palio come è noto è altissima, e per il girone B tale fase della stagione è ancor più semplice: il club che vince sarà salvo e chi perderà dovrà tornare in Serie D. Ecco perchè i romagnoli sono ben intenzionati a ottenere il proprio riscatto di fronte al pubblico di casa, dovendo però recuperare l’1-0 subito all’andata. L’impresa per gli uomini di Petrone non è semplice ma neppure impossibile, specie se Volpe, capocannoniere del club tornerà a segnare. Il bomber classe 1997 però di fatto è a secco da parecchio tempo, visto che il suo ultimo gol risale a più di un mese fa, nella sfida contro la Sambendettese il 20 aprile scorso. Per scoprirlo non resta che dare la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

RIMINI VIRTUS VERONA: LE PAROLE DI FRESCO

Alla vigilia della diretta di Rimini Virtus Verona ha preso la parola anche lo stesso allenatore della squadra rossoblu Luigi Fresco, che, sicuro della vittoria per 1-0 fatta registrare nella partita di andata, pare più che ottimista per questa sfida decisiva di ritorno. Il tecnico della Virtus ha affermato in vista di questa trasferta: “Ci si prepara con serenità e tranquillità, come abbiamo preparato la gara d’andata. È comunque una partita di calcio, le cose gravi sono altre. Che sia una festa di sport come è già stata questa volta, in campo è stata molto cavalleresca. Se c’è una cosa che ho sbagliato nella gara d’andata è stata la sostituzione tardiva di Danti, perché a un certo punto era stanco”. (agg Michela Colombo)

DIRETTA RIMINI VIRTUS VERONA: I TESTA A TESTA

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta di Rimini Virtus Verona, non possiamo non gettare uno sguardo pure al lungo storico che i due club condividono e che va certamente oltre al precedente segnato solo pochi giorni fa per il turno di andata di questi play out di Serie C. Ecco che infatti dal 2013 a oggi si registrano ben altri 4 precedenti aggiuntivi, tutti facenti riferimento al campionato della terza divisione, per un bilancio complessivo di due successi dei romagnoli e una sola affermazione della Virtus. Va quindi ricordato che oltre al prendente segnato il 19 maggio scorso, le due squadre si affrontarono anche in match di andata e ritorno nella stagione regolare di Serie C. Qui il Rimini vinse la prima sfida in casa, mentre la Virtus Verona fece sul il match di ritorno. (agg Michela Colombo)

RIMINI VIRTUS VERONA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Rimini Virtus Verona, diretta dall’arbitro Giovanni Ayroldi, domenica 26 maggio 2019 alle ore 15.00, sarà una sfida valevole per il ritorno dei play out di Serie C nel girone B. All’andata la Virtus Verona ha fatto suo il match in casa con il punteggio di 1-0, grazie a un gol di Sirignano al 34′ del primo tempo. Questo significa che gli scaligeri hanno due risultati su tre per costringere il Rimini alla retrocessione. In virtù del miglior piazzamento in classifica nella regular season, i romagnoli dovranno vincere: basterà un gol di scarto, ma la pressione dopo il ko dell’andata sembra tutta sulle spalle dei biancorossi.

PROBABILI FORMAZIONI RIMINI VIRTUS VERONA

Le probabili formazioni di Rimini Virtus Verona, che vedremo questo pomeriggio in campo al Romeo Neri. I romagnoli allenati da Petrone schiereranno un 3-5-2 con Scotti; Marchetti, Ferrani, Nava; Kalombo, Montanari, Alimi, Badjie, Guiebre; Volpe, Candido. Risponderanno i veronesi allenati da Fresco schiereranno un 4-3-1-2 con Giacomel; Lavagnoli, Rossi, Sirignano, Manfrin; Onescu, Giorico Casarotto; Nolé; Danti, Ferrara.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker indicano il Rimini favorito per la conquista della vittoria sulla Virtus Verona. Vittoria in casa quotata 2.20 da Eurobet, pari proposto a una quota di 3.00 da Bet365, vittoria in trasferta offerta a 3.30 da William Hill. Per Bwin le quote su over 2.5 e under 2.5 sono rispettivamente fissate a 2.25 e 1.65.

© RIPRODUZIONE RISERVATA