Diretta Roland Garros 2020/ Sinner Bonzi (5-2) streaming: Cecchinato al 3° turno!

- Claudio Franceschini

Diretta Roland Garros 2020 streaming video tv: grande Italia anche al secondo turno nel torneo dello Slam con Sonego, Travaglia e Cecchinato che avanzano, in campo Sinner e Trevisan.

Roland Garros Sinner
Diretta Roland Garros 2020: c'è Jannik Sinner (Foto LaPresse)

DIRETTA ROLAND GARROS 2020: CECCHINATO AL 3° TURNO

Anche Marco Cecchinato è al terzo turno del Roland Garros 2020: il palermitano raggiunge dunque Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia e presto alla pattuglia azzurra potrebbe aggiungersi anche Jannik Sinner, già dominante nel primo set contro Benjamin Bonzi. Cecchinato ha saputo domare la garra argentina di Juan Ignacio Londero, che ha provato a riaprire il match: alla fine risultato 6-3 6-2 5-7 6-2 in favore dell’azzurro, che ha avuto un passaggio a vuoto nel terzo parziale ma tutto sommato sembra aver ritrovato almeno parte del tennis che due anni fa lo aveva spinto in semifinale agli Open di Francia. Risultato che potrebbe essere replicabile, anche se al terzo turno potrebbe attenderlo Alexander Zverev; a dire il vero è ancora tutto da dimostrare, perché sul centrale il tedesco ha perso il quarto set dopo la rimonta e sta ora giocando il quinto contro l’insidioso francese Pierre-Hugues Herbert. Sul Simonne-Mathieu invece Martina Trevisan ha dovuto cedere il primo parziale a Cori Gauff, anche se per due volte le ha strappato il servizio: risultato 6-4 in favore della teenager statunitense, ma la fiorentina ha ancora la sua parte da giocare e potrebbe girare il match di secondo turno. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROLAND GARROS 2020 IN STREAMING VIDEO E TV: COME E DOVE VEDERLO

La diretta tv del Roland Garros 2020 viene trasmessa su Eurosport e Eurosport 2, e solo il primo canale sarà disponibile per tutti sul digitale terrestre; per l’altro bisognerà essere abbonati alla televisione satellitare, come sempre la regia internazionale darà maggiore risalto ai match sui campi principali ma con l’applicazione Eurosport Player, che prevede a sua volta un abbonamento e fornirà le partite in diretta streaming video, potrete eventualmente seguire i vostri tennisti preferiti. Ricordiamo anche il sito ufficiale del torneo, www.rolandgarros.com, per essere informati sui contenuti multimediali e le ultime notizie inerenti lo Slam di Parigi.

ROLAND GARROS 2020: TRAVAGLIA ELIMINA NISHIKORI!

Straordinario Stefano Travaglia: continua il percorso dell’ascolano al Roland Garros 2020, questa volta la vittima – al secondo turno – è stato l’ex finalista Slam Kei Nishikori che è stato battuto con il risultato di 6-4 2-6 7-6 4-6 6-2. Il nostro giocatore è stato costretto al quinto set ma non ha tremato, approfittando della condizione del giapponese che è ben lontana da quella dei giorni migliori; adesso il regalo per Travaglia è un terzo turno nel quale si troverà di fronte il colosso Rafa Nadal, chiaramente il pronostico gli è del tutto contrario ma chissà che giocando a mente sgombra l’azzurro possa regalarci un capolavoro. Nel frattempo Marco Cecchinato si è complicato la vita contro Juan Ignacio Londero e, avanti di due set, si trova sul 5-5 nel terzo pur avendo recuperato un break all’argentino che gli permette ancora di chiudere al terzo; è iniziato anche il match di Martina Trevisan che ha aperto male contro la sedicenne Cori Gauff, grande sensazione del circuito che ha già ottenuto un break e comanda per 2-0. Nel tennis femminile però i momenti possono cambiare molto rapidamente… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: TRAVAGLIA NISHIKORI 6-4 2-6 7-6

Anche Lorenzo Sonego accede al terzo turno del Roland Garros 2020: una vittoria più complessa di come si stava mettendo il match, ma alla fine il piemontese ha comunque portato a casa la sfida con il risultato di 7-6 6-1 6-2 battendo Alexander Bublik, anche se nel terzo set era avanti 5-2 prima di perdere il servizio e rischiare di prolungare il suo pomeriggio. Sonego ora se la vedrà con Taylor Fritz, che ha già battuto Radu Albot; intanto molto bene anche Stefano Travaglia, capace di resistere ai set point che Kei Nishikori ha guadagnato nel tie break del terzo set, vincerlo con il punteggio di 9-7 e ottenere dunque un vantaggio importante contro il giapponese, avvicinandosi lui pure alla qualificazione. In campo anche Marco Cecchinato, che sembra davvero ritrovato: il palermitano è in vantaggio di un set (6-3) e un break nei confronti di Juan Ignacio Londero, dunque la pattuglia degli italiani potrebbe ampliarsi in questo Roland Garros 2020 che sta nuovamente regalando soddisfazioni. Simona Halep ha vinto il primo set contro Irina-Camelia Begu, nel frattempo hanno conquistato il terzo turno Maria Sakkari e Elise Mertens, ma in precedenza anche Eugenie Bouchard che sei anni fa aveva giocato qui una delle sue tre semifinali Slam stagionali (a Wimbledon si era anche spinta in finale) per poi perdersi in un turbinio di pessimi risultati, anche per lei l’aria di Parigi sembra avere effetti benefici e tra due giorni la canadese se la vedrà con Iga Swiatek. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: TRAVAGLIA NISHIKORI 6-4 2-6

Sta dominando Lorenzo Sonego nel suo secondo turno del Roland Garros 2020: il piemontese ha avuto la fortuna di incrociare Alexander Bublik rispetto a Gael Monfils, decisamente più atletico e adatto alla terra rossa ma andato in crisi e sconfitto dal kazako all’esordio, e ora il risultato dice 7-6 6-1 con un tie break che, vinto per 10 punti a 8, ha sbloccato emotivamente Sonego che ha poi vinto di slancio il secondo parziale, avvicinando decisamente la vittoria e un terzo turno che confermerebbe i suoi grandi progressi. Stefano Travaglia è invece un set pari contro Kei Nishikori: il giapponese sta provando a ritrovarsi dopo gli innumerevoli problemi fisici, a Roma era stato travolto da Lorenzo Musetti mentre qui a Parigi, dopo aver ceduto il primo parziale all’ascolano (6-4), si è rifatto ottenendo un brillante 6-2 che rimette tutto in equilibrio. Mentre la campionessa 2018 Simona Halep ha iniziato il suo derby contro Irina-Camelia Begu, ottenendo subito un break, sul centrale si potrebbe verificare una sorpresa: Pierre-Hugues Herbert è balzato su Alexander Zverev, finalista agli Us Open e in vantaggio due set a zero e 5-3 su Dominic Thiem prima che l’austriaco rimontasse. Il primo set è finito 6-2 in favore del francese: Sascha ha ora bisogno del suo miglior tennis per riprendere il match ed evitare l’ennesima eliminazione precoce in un Slam. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: GIUSTINO ELIMINATO

Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia stanno giocando al Roland Garros 2020, mentre ne è stato eliminato Lorenzo Giustino: comunque bravissimo il napoletano che, dopo aver superato la battaglia del primo turno contro Corentin Moutet (oltre sei ore) ha tenuto botta anche contro un grande giocatore sul rosso come Diego Schwartzman, solo 9 giorni fa finalista agli Internazionali d’Italia. L’argentino si è imposto con il risultato di 6-1 7-5 6-0, ma Giustino al netto di quanto racconti un punteggio comunque netto è stato capace di reggere il campo, strappando anche il servizio all’avversario nel secondo parziale; nel frattempo è caduta a sorpresa Victoria Azarenka che ha perso 6-2 6-2 contro Anna Karolina Schmiedlova, che si conferma ammazzagrandi anche dopo qualche anno e alla vittoria su Venus Williams ha fatto seguire questa. Sul campo centrale Rafa Nadal ha letteralmente dominato il povero Mackenzie McDonald: 6-1 6-0 6-3 per lo spagnolo, che vola al terzo turno senza aver ancora innestato le marce alte. Il derby statunitense lo ha vinto Sebastian Korda che si è preso l’illustre scalpo di John Isner, mentre una giovane interessante come Iga Swiatek si è guadagnata il terzo turno battendo la veterana di Taipei Su-Wei Hsieh. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: ERRANI BERTENS 6-7 6-3 7-9

Dopo una battaglia da tre ore e 11 minuti Sara Errani è eliminata dal Roland Garros 2020: la bolognese è caduta contro la testa di serie numero 5 Kiki Bertens, risultato 6-7 6-3 7-9, rivivendo però le grandi emozioni di qualche anno fa quando aveva anche centrato la finale. Come spesso capita nei match tra queste due giocatrici, si fa prima a contare i servizi confermati piuttosto che i break: su 37 game disputati, soltanto 13 volte le due giocatrici hanno tenuto il loro turno in battuta. Nel terzo set si è arrivati al paradosso: dal 2-2 abbiamo avuto solo break e controbreak, la Errani ha avuto un match point sul 6-5 e 40-30 ma la Bertens glielo ha cancellato, si è comunque arrivati sul 7-7 quando finalmente a fare la differenza è stato il fatto che l’olandese abbia confermato il suo servizio, per poi ottenere il break e chiudere al quarto match point. Peccato per la Errani, che comunque ha fatto vedere di potersela ancora giocare; oppure, e qui il discorso sarebbe molto meno positivo, è il livello di una Top Ten come la Bertens a non essere sufficiente, in ogni caso è davvero complesso parlare di un match nel quale ci sono stati 24 break in tre set. Intanto Stan Wawrinka ha superato il secondo turno pur dovendo concedere un set a Dominik Koepfer, si è qualificata anche la giovane Amanda Anisimova – che però ora se la dovrebbe vedere con la numero 1 Simona Halep, sempre che la rumena batta la connazionale Irina-Camelia Begu, e soprattutto in campo c’è Lorenzo Giustino, impegnato con il finalista di Roma Diego Schwartzman. Partita tostissima per il napoletano che infatti è già sotto di un set e un break; sul centrale invece Rafa Nadal sta dominando (6-1 2-0) il suo match di secondo turno contro Mackenzie McDonald. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: ERRANI BERTENS 6-7

Al Roland Garros 2020 abbiamo la prima sorpresa del giorno: il forfait di Serena Williams, che senza giocare rinuncia a inseguire lo Slam numero 24 e lascia strada libera a Tsvetana Pironkova, che accede così al terzo turno insieme ad Elina Svitolina, clamorosamente scioccata da Renata Zarazua nel secondo set, di fatto abbandonato dall’ucraina, ma poi capace di riprendersi e dominare il terzo parziale, imponendosi alla fine con il punteggio di 6-3 0-6 6-2. Avanza una favorita, fa strada anche Ekaterina Alexandrova che batte l’australiana Astra Sharma; Sara Errani ha lottato alla pari con Kiki Bertens nel primo set ma ha perso il tie break con il risultato di 5-7, all’inizio del secondo parziale ha già incassato un break e dunque dovrà lottare con le unghie e i denti per rientrare in un match che può comunque ancora vincere. Sul campo centrale sta dominando Stan Wawrinka, che ha già vinto due set contro Dominik Koepfer e punta a chiudere quanto prima per risparmiare energie preziose in vista dei prossimi impegni in questo Roland Garros 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: ERRANI BERTENS 0-0

Con un po’ di ritardo dovuto all’immancabile pioggia, sono iniziate le partite del Roland Garros 2020: in campo troviamo subito la nostra Sara Errani impegnata in un match decisamente tosto, che la oppone alla testa di serie numero 5 Kiki Bertens. La bolognese nella migliore forma possibile sarebbe in grado di battere l’olandese ma bisognerà appunto vedere se Sara sia la stessa giocatrice di un tempo, cosa che ha mostrato raramente negli ultimi anni calando sensibilmente anche a causa dell’età; nel frattempo sul campo centrale, dove grazie al tetto si è potuto cominciare regolarmente, Elina Svitolina ha vinto il primo set contro la sorprendente Renata Zarazua ma adesso la messicana ha cambiato marcia e si trova sul 3-0 e servizio provando a mettere in crisi la grande favorita. Torna a giocare anche Victoria Azarenka, protagonista nel post-lockdown con titolo a Cincinnati e finale degli Us Open: la bielorussa, testa di serie numero 10, affronta Anna Karolina Schmiedlova che ha eliminato al primo turno Venus Williams, cosa che aveva già fatto su questi campi. Stuzzica sul campo numero 7 il derby Usa tra il veterano John Isner e il figlio d’arte Sebastian Korda, potrebbe venirne fuori una battaglia interessante… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: PARTITE AL VIA!

Siamo finalmente al via di una nuova giornata dedicata ai match del Roland Garros 2020. Ancora una volta bisogna registrare la presenza di tante giovani giocatrici che sono presenti nel secondo turno dello Slam: alcune di loro naturalmente le conosciamo già, per esempio Amanda Anisimova che fa già parte del seeding e l’anno scorso qui ha giocato la semifinale, naturalmente Coco Gauff della quale si è già detto tanto, passando per Iga Swiatek che pur senza risultati straordinari si è già fatta notare. Altre invece sono meno note: c’è la russa del 2001 Kamilla Rakhimova, che ha eliminato Shelby Rogers, ci sono due rappresentanti della classe ’97 che ha già portato a casa quattro Slam – tre con Naomi Osaka e uno con Jelena Ostapenko, poi crollata – ma che ha anche prodotto una Top 20 come Ana Konjuh poi bloccata da infortuni cronici, o Belinda Bencic entrata tra le prime dieci. Entrambe arrivano dalle Americhe: l’argentina Nadia Podoroska e la messicana Renata Zarazua, quest’ultima impegnata contro una big come Elina Svitolina ma con l’entusiasmo di chi sa di avere poco da perdere. Vedremo allora quello che succederà tra poco, quando si comincerà a giocare: a questo proposito, prepariamoci a vivere la diretta del Roland Garros 2020! (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: IL RITORNO DI SARA ERRANI

Al Roland Garros 2020 la notizia del giorno è sicuramente il ritorno a buoni livelli di Sara Errani. Oggi magari non ce lo ricordiamo più, ma la bolognese è stata una delle migliori tenniste prodotte dall’Italia: lasciando al momento da parte gli straordinari trionfi nel doppio (per esempio un Grande Slam in bacheca), in singolare la Errani ha vinto 9 titoli Wta compreso il Premier di Dubai, ultimo in ordine cronologico e ormai quattro anni e mezzo fa. Soprattutto ha giocato due volte le Wta Finals, è stata a lungo tra le prime 10 del ranking, ha avuto tra le migliori statistiche del circuito nei giochi in risposta e ha giocato qui la finale del Roland Garros (2012) perdendola contro Maria Sharapova. Finalista anche agli Internazionali d’Italia due anni più tardi – mezza infortunata e battuta da Serena Williams – Sara ha dovuto convivere anche con una squalifica per doping e con l’inevitabile calo nel suo stile di gioco, che l’ha portata a non essere più competitiva. Passata dalle qualificazioni per arrivare fino a qui, ha battuto Monica Puig al primo turno del Roland Garros 2020 e ora punta a ritrovare smalto e i vecchi giorni perduti, con la speranza di potersi concedere un ultimo ballo in un torneo dello Slam che, essendo sulla terra, è il suo favorito. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: SINNER BONZI, 2° TURNO

Mercoledì 30 settembre il Roland Garros 2020 vive le sfide del secondo turno: continua il torneo dello Slam di tennis a Parigi, che ha già riservato parecchie sorprese e altre ne regalerà, e nel quale la speranza è ovviamente che gli italiani possano fare strada. Alcuni sono stati protagonisti, e oggi li rivedremo: pazzesca la vittoria che Jannik Sinner ha ottenuto contro un ottimo giocatore come David Goffin, oggi per l’altoatesino la sfida è il padrone di casa Benjamin Bonzi che è un classe ’96 arrivato dalle qualificazioni, un avversario dal quale teoricamente Sinner avrebbe poco da temere se non fosse che, naturalmente, dobbiamo ricordarci che il nostro tennista ha 19 anni e ben poca esperienza e dunque può essere soggetto ad alti e bassi. Sta vivendo un ottimo momento anche Stefano Travaglia: dopo il successo su Pablo Andujar l’ascolano affronta il giapponese Kei Nishikori: giocatore fantastico e già finalista Slam ma falcidiato dagli infortuni nell’ultimo periodo, travolto da Lorenzo Musetti agli Internazionali d’Italia ma ora a caccia di rilancio. Naturalmente, se starà bene sarà lui il favorito nella diretta del Roland Garros 2020, ma Travaglia si gioca decisamente le sue carte.

DIRETTA ROLAND GARROS 2020: IL TABELLONE WTA

Finalmente al Roland Garros 2020 anche l’Italia femminile è protagonista: rispetto agli anni scorsi si è incredibilmente invertita la tendenza che vedeva il tennis Wta di casa nostra avere ottimi risultati, ma il mercoledì di Parigi ci regalerà due sfide da non perdere. Sara Errani va a caccia della gloria perduta in quella che potrebbe essere la sua ultima corsa, e dopo aver battuto la campionessa olimpica Monica Puig se la vede con Kiki Bertens che è una Top Ten e sulla terra rossa ha poco da invidiare alle specialiste della superficie. Un match che potrebbe regalare anche perle tecniche dimenticate; abbiamo poi Martina Trevisan che ha approfittato del ritiro di Camila Giorgi – era già avanti di un set e un break – e ora affronta la sedicenne Cori Gauff, per tutti Coco, che ha impressionato il mondo l’anno scorso e adesso cerca il salto di qualità sapendo di avere ancora molto tempo a disposizione. Intanto ha eliminato Johanna Konta, testa di serie numero 9; un altro attestato per lei dopo la splendida partita, pur persa, contro Garbine Muguruza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA