Diretta/ Roland Garros 2020 streaming: Cecchinato spezza il tabù, battuto De Minaur!

- Mauro Mantegazza

Diretta Roland Garros 2020 streaming video e tv: comincia oggi il torneo del Grande Slam di tennis sulla terra rossa di Parigi (domenica 27 settembre).

Roland Garros
Roland Garros 2020 (Foto LaPresse)

DIRETTA ROLAND GARROS 2020: CECCHINATO SPEZZA IL TABU’

Marco Cecchinato spezza l’incantesimo dopo oltre due anni, e lo fa in grande stile: dopo aver perso otto match consecutivi negli Slam, il palermitano si impone nel primo turno del Roland Garros 2020 e torna dunque a vincere in un Major a due anni da quella fantastica semifinale, che aveva giocato proprio qui a Parigi. La vittoria è di quelle importanti: un 7-6 6-4 6-0 alla testa di serie numero 25 Alex De Minaur, che aveva raggiunto i quarti agli Us Open ma che sulla terra rossa si è dimostrato parecchio stanco. Ne ha approfittato alla grande Cecchinato, che ora potrebbe sbloccarsi psicologicamente andando a fare risultati profondi al Roland Garros 2020; nel derby femminile ha invece avuto la meglio Martina Trevisan, che ha approfittato del ritiro di Camila Giorgi quando era avanti 7-5 3-0. Ritrovato, almeno per il momento, anche Kei Nishikori: il giapponese ha battuto la testa di serie Daniel Evans al termine di una partita molto bella e che con vari saliscendi si è conclusa al quinto set (1-6 6-1 7-6 1-6 6-4) lanciando l’ex Top Ten e finalista Slam al secondo turno, nel quale dovrà dimostrare di aver superato i suoi problemi fisici. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL ROLAND GARROS 2020

La diretta tv del Roland Garros 2020 come da tradizione sarà riservata agli abbonati di Eurosport, il canale tematico che offre il torneo di Parigi così come molti altri appuntamenti del grande tennis durante l’anno. Di conseguenza, ecco che si potranno seguire i vari incontri su Eurosport oppure Eurosport 2 nel corso della giornata, inoltre sarà disponibile (sempre per gli abbonati) la diretta streaming video tramite Eurosport Player. Per tutti gli altri, i riferimenti ufficiali sono naturalmente il sito e gli account social del Roland Garros.

ROLAND GARROS 2020: TRAVAGLIA ELIMINA ANDUJAR

Aggiorniamo la diretta del Roland Garros 2020 con altri risultati: vittoria netta per la numero 1 del seeding Simona Halep, che ha sconfitto con il risultato di 6-4 6-0 Sara Sorribes Tormo volando al secondo turno, impresa replicata da Maria Sakkari che si è liberata di Ajla Tomljanovic (6-0 7-5) e da Elise Mertens, autrice di un bel 6-2 6-3 su Margarita Gasparyan. E’ purtroppo caduto il nostro Andreas Seppi che non è riuscito ad avere la meglio su Sebastian Korda, al secondo turno con il punteggio di 6-2 4-6 6-3 6-3; avanza però il sempre più convincente Stefano Travaglia, che vincendo per 6-3 6-4 6-4 sul veterano Pablo Andujar si è regalato almeno un’altra giornata nel torneo dello Slam parigino. Al Roland Garros 2020 si registra poi la vittoria di Taylor Fritz e Benjamin Bonzi, quest’ultimo sarà dunque l’avversario di Jannik Sinner nel secondo turno; si è qualificato anche John Isner e così anche l’estone Kaia Kanepi, una sorpresa è arrivata dal tabellone femminile dove l’australiana Astra Sharma, presente qui nelle vesti di lucky loser, ha sconfitto in tre set la più quotata Anna Blinkova. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: SINNER GOFFIN 7-5 6-0 6-3

Un devastante Jannik Sinner ha vinto il primo turno del Roland Garros 2020: l’altoatesino è stato straripante contro un avversario tostissimo come David Goffin, inchiodandolo in appena meno di due ore con il risultato di 7-5 6-0 6-3. L’ennesima conferma di come questo ragazzo possa fare cose mirabolanti già oggi: la sua vittoria è fantastica anche e soprattutto considerando il valore dell’avversario, uno più abituato di lui a giocare in questi contesti, e una superficie che almeno sulla carta avrebbe dovuto favorire l’esperto belga. Sinner ha sovvertito il pronostico, regalandosi un secondo turno che sarà contro Benjamin Bonzi o Emil Ruusuvuori: comunque vada un match che lo vedrà a questo punto partire favorito, per continuare a sognare anche se a questa età si può perdere da chiunque (e torniamo al solito discorso sulle aspettative e una pressione da non scaricare già completamente sull’azzurro). Andreas Seppi invece ha ceduto il terzo set a Sebastian Corda, punteggio 3-6, e adesso deve fronteggiare il parziale che potrebbe essere decisivo in favore dello statunitense; schiacciante la vittoria di Victoria Azarenka che apre bene la rincorsa a quello che potrebbe essere il terzo Slam in carriera, battuta la montenegrina Danka Kovinic con un netto 6-1 6-2. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: SINNER GOFFIN 7-5 3-0

Al Roland Garros 2020 è già devastante l’approccio di Jannik Sinner: l’altoatesino dimostra tutto il suo valore con una prima parte di match sontuosa contro un avversario come David Goffin, testa di serie numero 11 e tra i migliori giocatori sulla terra rossa. Eppure il punteggio recita 7-5 3-0 in favore dell’azzurro, che sta facendo vedere al mondo di poter essere la “next big thing” come dicono dall’altra parte dell’oceano, forse già pronto oggi per grandi risultati. Intanto speriamo che Sinner conduca in porto la nave che lo porterebbe al secondo turno del Roland Garros 2020; Victoria Azarenka, finalista agli Us Open e vincitrice di Cincinnati, sta dominando contro Danka Kovinic mentre l’altro italiano in campo, Andreas Seppi, ha reagito molto bene alla sconfitta nel primo set contro il figlio d’arte Sebastian Korda e adesso è un parziale pari con la possibilità di prendersi il vantaggio. Dopo aver perso il primo set a zero, Ajla Tomljanovic si sta invece riscattando nei confronti di Maria Sakkari: il secondo parziale è in equilibrio sul 5-5, con la possibilità di andare al set decisivo anche se la greca sembra poter accelerare e chiudere. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2020: SI COMINCIA!

Con qualche mese di ritardo e nel pieno di una nuova impennata di contagi in Francia, ma finalmente ci siamo: il Roland Garros 2020 comincia e da oggi vivremo due settimane di grandi emozioni con il massimo torneo mondiale di tennis sulla terra rossa. Nel fittissimo programma del primo turno spicca una partita di lusso, cioè la sfida fra Stanislas Wawrinka e Andy Murray. Il sorteggio ha infatti abbinato Murray, che è al Roland Garros grazie a una wild-card, a Wawrinka che è la testa di serie numero 16. Purtroppo uno dei due dovrà salutare subito Parigi, ma sarà emozionante vedere sei Slam in campo – perfettamente divisi in tre a testa – già nel primo turno. Wawrinka anzi può dire di avere vinto il Roland Garros, il che nel pieno dell’epoca Nadal vale ancora di più. Pochi anni fa un Wawrinka Murray al primo turno sarebbe stato impensabile, dato che nel 2016 e nel 2017 fu per due edizioni consecutive una semifinale. Adesso diventa il simbolo di due campioni che non si sono arresi agli acciacchi e provano ancora ad essere protagonisti. Adesso dunque è giunto il momento di cedere la parola al campo: il Roland Garros 2020 comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ROLAND GARROS 2020: NADAL PER IL 13ESIMO TITOLO

Oggi prende il via la diretta Roland Garros 2020 e il protagonista più atteso è naturalmente Rafa Nadal, signore indiscusso sulla terra rossa. Basterebbe un dato: 12 sono le vittorie del campione spagnolo a Parigi e già queste sarebbero sufficienti per porre Nadal al quarto posto dei più vincenti di sempre negli Slam. Il totale fa 19 e di conseguenza la campagna per il Roland Garros numero 13 coincide con la caccia al ventesimo Slam, che varrebbe l’aggancio a Roger Federer come plurivittorioso di tutti i tempi nei quattro tornei più importanti al mondo nel tennis. Sulla carta Nadal potrebbe avere un ottavo di finale contro Fabio Fognini, un quarto contro Alexander Zverev e una semifinale con Dominic Thiem, senza dimenticare che dalla stessa parte del tabellone c’è pure Diego Schwartzman, suo giustiziere a Roma. Insomma, il cammino è tutto in salita, perché i migliori sono finiti tutti dalla stessa parte e per Nadal ci potrebbe essere molto da faticare per giungere in finale per l’ennesima volta a Parigi. Una cosa però è certa: quando incroci Nadal al Roland Garros, è il suo avversario a doversi preoccupare… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ROLAND GARROS 2020: PRIMA GIORNATA 

Domenica 27 settembre, comincia il Roland Garros 2020: fino a pochi mesi fa sarebbe sembrato folle, invece è la realtà alla quale la pandemia di Coronavirus ci sta abituando. Il prestigioso torneo del Grande Slam di tennis sulla terra rossa di Parigi è stato fra i tanti che hanno dovuto rinunciare alla loro collocazione tradizionale (fine maggio-inizio giugno per il Roland Garros), ma gli organizzatori non hanno alzato bandiera bianca come ad esempio è successo a Wimbledon, dove si tornerà a giocare solo l’anno prossimo, di conseguenza eccoci pronti a seguire oggi la prima diretta Roland Garros 2020 per dare il via a una nuova edizione del torneo, logicamente con i primi match del primo turno nei tabelloni di singolare maschile e femminile a partire dalle ore 11.00. Certo, anche l’edizione autunnale del Roland Garros deve fare i conti con il Covid, che in Francia sta tornando a picchiare duro: infatti gli organizzatori speravano ad avere 20.000 spettatori al giorno, poi ridotti a 5.000 e infine a 1.000. Si fa di necessità virtù: intanto il Roland Garros si farà, ed è già qualcosa…

DIRETTA ROLAND GARROS 2020: IL CONTESTO

Preparandoci a vivere due settimane di grandi emozioni in diretta dal Roland Garros 2020, come si arriva al torneo più prestigioso del mondo sulla terra rossa? Il punto di riferimento è naturalmente fornito dagli Internazionali d’Italia di Roma, che sono rimasti l’unico Masters 1000 sulla terra quest’anno. Dunque potremmo dire buone notizie per Novak Djokovic, vincitore al Foro Italico, meno per Rafa Nadal, uscito troppo presto per i suoi standard a Roma (ai quarti). Tra le donne è Simona Halep la prima favorita, sulla scia appunto del successo in Italia, mentre Serena Williams andrà per l’ennesima volta all’assalto dello Slam numero 24 della carriera. Il cambio di stagione porterà pure alcune novità strettamente tecniche, con una presumibile maggiore umidità e quindi condizioni di campo differenti. In ottica italiana le speranze sono soprattutto al maschile, come abbiamo visto già a Roma: al primo turno spicca l’impegno di Jannik Sinner contro David Goffin, mentre per Matteo Berrettini il primo turno contro Vasek Pospisil dovrebbe essere più abbordabile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA