DIRETTA/ Rytas Vilnius Venezia (risultato finale 72-81): la Reyer vince in Lituania!

- Claudio Franceschini

Diretta Rytas Vilnius Venezia, risultato finale 72-81: la Reyer vince la terza partita consecutiva in Eurocup, dominando il primo tempo e poi soffrendo nel secondo dopo essere stata ripresa.

Sassari Venezia
Diretta Sassari Venezia, finale scudetto basket (LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA RYTAS VILNIUS VENEZIA (RISULTATO FINALE 72-81)

Rytas Vilnius Venezia 72-81: terza vittoria della Reyer nella prima fase di Eurocup, e due punti importanti in classifica perchè arrivati fuori casa. Dopo le due sconfitte iniziali sembra che i campioni d’Italia abbiano trovato il ritmo giusto: questa sera tuttavia hanno dovuto sudare per imporsi alla Siemens Arena, perchè dopo un primo tempo chiuso sul +17 la squadra ha smesso di giocare permettendo al Rytas Vilnius di tornare sotto, anche a -5 prima che un finale di terzo periodo riportasse il vantaggio in doppia cifra. Nel quarto periodo la difesa della Reyer è riuscita a contenere meglio Martynas Echodas, così i lituani senza il loro terminale offensivo principale hanno faticato a tenere il ritmo; dall’altra parte Jeremy Chappell è tornato a segnare con un paio di canestri importanti, mentre a salire di colpi è stato anche Mitchell Watt che alla fine ha preso possesso del pitturato e migliorato le sue cifre. Chappell chiude come miglior marcatore di Venezia con 21 punti (7/12 dal campo), Watt fa registrare 14 punti e 8 rimbalzi mentre è scintillante la partita di Julyan Stone, autore di 14 punti, 6 rimbalzi e 4 assist tirando 5/6. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

RYTAS VILNIUS VENEZIA (57-65): 4^ QUARTO

Rytas Vilnius Venezia 57-65: partita completamente riaperta alla Siemens Arena. La Reyer sembrava essere in controllo, e invece nel terzo periodo i lituani sono rientrati prepotentemente sul parquet riuscendo finalmente a sprigionare il loro talento. Merito soprattutto di Martynas Echodas, che ha toccato i 20 punti e sta dominando nel pitturato, e di un Terrell Holloway impreciso dalla breve distanza ma determinante dall’arco; il Rytas Vilnius così è tornato sotto sorprendendo una Venezia che ha avuto poco da Austin Daye e da un Jeremy Chappell che non sta più producendo punti come accaduto nel primo periodo. Cresciuto di colpi Julyan Stone, ma se il playmaker USA ha bisogno di andare in doppia cifra di punti significa che le altre armi a disposizione di Walter De Raffaele non stanno funzionando: infatti Michael Bramos ha peggiorato le sue percentuali dall’arco dove la Reyer tira comunque molto bene, anche se non a sufficienza per chiudere definitivamente la partita. Nel finale comunque Venezia è stata capace di un altro mini-allungo: non resta ora che aspettare il quarto periodo per scoprire cosa succederà… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Rytas Vilnius Venezia non dovrebbe essere disponibile sui canali tradizionali della nostra televisione; tuttavia gli appassionati potranno seguire questa partita sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi abbonati tante gare di pallacanestro del nostro campionato e delle coppe europee. La sottoscrizione è stagionale, e per avere accesso alla programmazione in diretta streaming video bisognerà armarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

Pubblicità

RYTAS VILNIUS VENEZIA (29-46): INTERVALLO

Rytas Vilnius Venezia 29-46: la partita della Siemens Arena è arrivata all’intervallo lungo, e in questo momento è difficile pensare che alla Reyer possa sfuggire la vittoria. La squadra di Walter De Raffaele ha allungato nel secondo quarto: è arrivato anche il contributo di Austin Daye e Julyan Stone che come sempre riesce a dominare una partita pur segnando e tirando poco (6 punti con tre conclusioni), ma è tutta la squadra che sta interpretando al meglio la partita guidata da un Jeremy Chappell chirurgico dall’arco, seguito a ruota da Michael Bramos che ha finalmente iniziato a scaldare i motori infilando due triple. Dall’altra parte la resistenza del Rytas Vilnius è fiacca: la squadra lituana sta mandando in doppia cifra per punti Martynas Echodas e ha conquistato parecchi viaggi in lunetta, ma tira malissimo dal campo avendo un 8/29 con il quale non si vincerebbe nemmeno contro un avversario più debole di questa Venezia. Manca un tempo per chiudere la partita di Eurocup: non resta allora che vedere come andranno le cose… (agg. dI Claudio Franceschini)

RYTAS VILNIUS VENEZIA (17-26): 2^ QUARTO

Rytas Vilnius Venezia 17-26: primo quarto dominante da parte della Reyer, che sta facendo la voce grossa in Lituania. Avvio in grande stile con un vantaggio che è andato subito in doppia cifra: Jeremy Chappell ha timbrato 11 punti con 4/5 al tiro e ha guidato il primo sprint dei campioni d’Italia, capaci di mettere alle corde il Lietuvos che ha avuto qualcosa soltanto da Martynas Echodas e da Eimantas Bendzius, che se non altro ha guadagnato qualche viaggio in lunetta per tenere a portata di impresa la squadra di casa. Alla Reyer però in questo momento funziona tutto o quasi; la squadra di Walter De Raffaele sta tirando con il 44,4% dall’arco e quando va a concludere in area ha il 70%, portando a canestro tutto il quintetto titolare al netto del solo Julyan Stone. Dunque, vedremo quello che succederà nel proseguimento della serata ma per il momento Venezia sta facendo molto bene, interpretando la partita nel migliore dei modi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA RYTAS VILNIUS VENEZIA (0-0): PALLA A DUE!

Rytas Vilnius Venezia sta finalmente per cominciare: abbiamo visto prima le statistiche principali della formazione guidata da Walter De Raffaele, ora possiamo dire che la squadra lituana segna curiosamente gli stessi punti della Reyer in media, ma lo fa tirando peggio da 2 (46,5%), leggermente meglio dal perimetro (35,3%) e decisamente con qualità ai liberi, dove fino a questo momento è arrivato il 72,4%. Ci sono 15,2 palle perse (come la Reyer) con 6 recuperi, per una valutazione media che è superiore (78,8); Pako Cruz è il miglior realizzatore con 15,3 punti e alle sue spalle troviamo Eimantas Bendzius (13,5) e Terrell Holloway (10,3), quest’ultimo anche il giocatore che smazza più assist (4,8) mentre il miglior rimbalzista è appunto Bendzius con 5,5. Adesso è finalmente arrivato il momento di metterci comodi, stare a vedere quello che le due squadre riusciranno a combinare nell’attesa sfida di Eurocup e lasciare che a parlare sia il parquet della Siemens Arena nella capitale lituana, perchè la diretta di Rytas Vilnius Venezia sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE DELLA REYER

In vista di Rytas Vilnius Venezia, analizziamo alcune statistiche che la Reyer sta tenendo in questa stagione di Eurocup. La squadra segna 73,8 punti per gara e tira con il 55,7% da 2 punti, accettabile anche il dato complessivo dall’arco che è del 34,1% mentre è assolutamente rivedibile quello che riguarda i viaggi in lunetta, perchè qui arriviamo soltanto al 57,1%. Ci sono 36,7 rimbalzi di media e ben 17 canestri su assistenza; le palle perse sono 15,2 ma e i recuperi 4,8, un saldo negativo che andrebbe migliorato nelle prossime uscite. Venezia chiude le sue gare con una valutazione media di 75,5; il miglior realizzatore è Austin Daye (14,5 punti) che è anche il rimbalzista numero uno con 6,8 carambole per gara. Doppia cifra di punti anche per Michael Bramos (12,8) e Mitchell Watt (10,0); Andrea De Nicolao smazza 3,3 assist per partita ed è il migliore in questo dato, inoltre possiamo segnalare che Bruno Cerella ha tirato quattro volte in questa Eurocup e infilato tre canestri, sicuramente nei pochi minuti a disposizione ha trovato il modo di farsi notare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL VOLTO NOTO: LINAS KLEIZA

Il volto noto in Rytas Vilnius Venezia è sicuramente quello di Linas Kleiza: a soli 34 anni il lituano è diventato il General Manager di una squadra per la quale in carriera non ha mai giocato, come non è mai stato impiegato in generale nel suo Paese. La carriera di Kleiza è terminata presto: al termine della stagione 2014-2015, disputata con l’Olimpia Milano, si è di fatto ritirato a causa dei continui problemi al ginocchio, anche se non lo ha mai dichiarato ufficialmente. In precedenza aveva disputato una stagione con l’Olympiacos e una con il Fenerbahçe: ai tempi della squadra greca era stato inserito nel miglior quintetto di Eurolega di cui era stato il primo realizzatore, qualche mese dopo era stato inserito nello starting five ideale dei Mondiali nei quali aveva garantito 19,1 punti e 7,4 rimbalzi, portando la Lituania al bronzo. Soprattutto, Kleiza ha giocato in NBA: quattro anni a Denver dopo essere stato all’Università di Missouri, poi altre tre stagioni a Toronto tra il 2010 e il 2013. Cifre buone ma non ottime, è stato comunque un giocatore di sistema che ha detto la sua oltre oceano. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Rytas Vilnius Venezia va in scena alle ore 18:00 italiane di martedì 29 ottobre, presso la Siemens Arena nella capitale lituana: quinta giornata nel gruppo B di basket Eurocup 2019-2020, e partita che per la Reyer potrebbe significare un bel passo avanti verso la qualificazione al prossimo turno. I campioni d’Italia erano partiti malissimo in questa competizione, perdendo le prime due partite; poi hanno sfruttato al meglio il doppio turno casalingo e sono riusciti a riprendersi, infilando due vittorie che hanno permesso di tornare in linea di galleggiamento. Se consideriamo che anche in Serie A1 è arrivato un successo importante (contro Cremona), possiamo dire che gli orogranata stiano finalmente iniziando a carburare e mostrare il loro reale valore; sarà interessante stabilire se anche questa sera la squadra di Walter De Raffaele sarà in grado di confermarsi, per questo aspettiamo la diretta di Rytas Vilnius Venezia provando a parlare di alcuni dei temi principali.

DIRETTA RYTAS VILNIUS VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

Alla Siemens Arena Rytas Vilnius Venezia rappresenta una sfida importante: oggi la squadra lituana è conosciuta con questo nome ma ancora ufficialmente si chiama Lietuvos Rytas. ha giocato l’Eurolega raggiungendo anche la Top 16 (stiamo parlando comunque di otto anni fa) e ha avuto il momento di maggiore splendore nel finale dello scorso decennio, mettendo in bacheca due Uleb Cup/Eurocup e tre volte la Lega Baltica. Il basket lituano continua a fare scuola, ma alcune realtà sono in calo; per questo motivo questa sera la Reyer sa di poter fare il colpo esterno, anche perchè Vilnius fino a questo momento ha vinto solo una delle quattro partite giocate nel girone. Come abbiamo detto i campioni d’Italia, che anche in campionato hanno avuto un approccio negativo, sembrano essere in ripresa; certo resta qualche dettaglio da limare e magari qualche motivazione extra da trovare, ma il successo al Taliercio contro Cremona ci ha detto che questa squadra è viva. Riguardo la trasferta lituana, va stabilito soprattutto quando De Raffaele tenga alla Eurocup che sicuramente toglie energie importanti alla possibilità di ripetere lo scudetto dello scorso giugno; il primo turno almeno va superato perchè vorrebbe dire molto al netto del risultato sportivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità