Diretta Sbk/ Superbike, streaming video tv: Rea il più veloce nella Fp2! Gp Catalogna

- Michela Colombo

Diretta SBK: streaming video e tv, orari e tempi delle prime due sessioni di prove libere della Superbike, Fp1 e Fp2, per il Gran Premio di Catalogna 2020, a Barcellona.

Sbk Superbike
Diretta Sbk 2020 (Foto LaPresse)

Sempre sotto al pioggia si chiude la diretta della SBK per la seconda sessione di prove libere del Gp di Catalogna 2020: sventola dunque la bandiera a scacchi sul tracciato del Montmelò, dove pure in questo istanti finali è stato grande lo spettacolo. Dopo un piccolo momento di stop dato l’incidente occorso a Scheib (che non è più tornato in pista e presto andrà a Barcellona per alcuni controlli), presto l’attività in pista è ripresa e pure sono cominciati ad arrivare tempi sempre migliori, segnale che pure sul bagnato i piloti hanno cominciato presto a prendere le misure sull’inedita pista del Montmelò. Terminati i 45 minuti di Fp2, ecco che la classifica dei tempi ha visto leader sul bagnato il campione in carica della Superbike Jonathan Rea, che ha segnato il crono di 1.55.669: alle sue spalle a podio anche Van Der Mark e Bautista, mentre di fila hanno chiuso la top ten Rinaldi, Redding, Gerloff, Sykes, Cavalieri, Laverty e Raztaglioglu. Va però aggiunto che durante tutta la Fp2 sono stati veramente tanti i giri cancellati: ci attendiamo qualcosa di più domani, se la pioggia darà un po’ di tregua. (agg Michela Colombo)

1^ TEMPO PER BAZ, CADE SCHEIB

Siamo a circa metà della seconda sessione di prove libere per la Sbk, in diretta da Barcellona e superati i primi 25 minuti della Fp2, ecco che davvero non si può dire che sia mancato lo spettacolo, anche se le condizioni della pista del Montmelò non sono ottimali. Proprio a inizio pomeriggio si è abbattuto sul tracciato un violento acquazzone, ma la pista bagnata non ha fatto desistere i piloti del mondiale Superbike. Anzi il primo a rompere gli indugi (montando gomme rain) è stato Haslam, presto seguito anche da Baz e Caricasulo, che pure ci hanno messo ben poco a segnare i primi crono della Fp2 (ovviamente molto alti.). Presa confidenza con il tracciato nella sua versione bagnata, ecco che la battaglia in pista si è finalmente accesa e in tanti hanno cominciato a spingere: questo benché una fitta pioggia continui a cadere sulle curve del Momtmelò. A 30 minuti dalla bandiera a scacchi ecco che la classifica dei tempi ci segnala come il più veloce Loris Baz, con il tempo di 1.56.869, seguito a più di un secondo da Haslam, con Redding a chiudere il podio con il crono di 1.58.092. Da segnalare che pure la sessione è stata fermata con bandiera rossa in seguito alla brutta caduta occorso a Scheib: il pilota sta bene, ma la direzione di gara ci ha messo un poco a ripulire il tracciato. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA SUPERBIKE

La Superbike in diretta tv sarà disponibile per gli abbonati sulla piattaforma satellitare Sky: il venerdì è visibile solamente per gli abbonati alla televisione satellitare. L’appuntamento dunque sarà oggi dal Montmelò sul canale 208 Sky Sport MotoGp, fin dalla scorsa stagione a tutti gli effetti la casa di tutto il grande motociclismo. La diretta streaming video sarà di conseguenza garantita da Sky Go, però anche in questo caso solamente per gli abbonati Sky. Per tutti gli altri, il miglior punto di riferimento per seguire la stagione della Superbike e in particolare questo Gp di Catalogna2020 dal circuito di Barcellona resta il sito Internet ufficiale del Campionato all’indirizzo www.worldsbk.com/it (per la versione in italiano), oppure l’account Twitter ufficiale che è @sbk_official.

COMINCIA LA FP2

Sta per cominciare la diretta della SBK per la seconda sessione di prove libere per il Gran premio di Barcellona 2020 e davvero siamo impazienti di dare spazio alla pista di Barcellona, dove pure questa mattina ha fatto il suo debutto nel mondiale Superbike Jonas Folger. Il pilota tedesco (attualmente impegnato nella IDM Superbike) è presente al Montmelò con una wild card in sella alla Yamaha R1 WorldSbk: una bellissima occasione per l’ex pilota della Motogp, che pure avvalora le tante voci che vogliono il tedesco pronto ad approdare stabilmente nel mondiale delle derivate di serie, come compagno di squadra di Razgatlioglu nella stagione 2021. Ma oltre alle indiscrezioni di mercato, certo ci fa sempre piacere abbracciare un pilota del talento di Folger, che pure si è presentato a Barcellona in ottima forma. Per Folger infatti nella Fp1 di questa mattina a Barcellona si conta un ottimo 15^ tempo nella classifica generale (ma pure un piccolo incidente con un uccello che sfortunatamente si trovava sulla sua rotta): certo però il tedesco ha margine per crescere ancora, già in questa Fp2. Diamo allora la parola alla pista! (agg Michela Colombo)

RAZGATLIOGLU 1^ NELLA FP1

Si è appena chiusa la diretta della Fp1 della Sbk per il Gran Premio di Catalogna e classifica alla mano vediamo che ne primo assaggio della tracciato di Barcellona il miglior è stato senza dubbio Toprak Razgatlioglu, che ha segnato il primo tempo di 1.42.140. Il turco ha regalato delle vere scintille in pista al Montmelò, ma va detto che la sorpresa più grande in questa prima sessione di prove libere sul tracciato spagnolo, inedito per il Mondiale della Superbike ci arriva dal terzo gradino del podio dove Garrett Gerloff ha segnato un gap di appena tre decimi dalla vetta. In mezzo tra i due ecco Michael Van Der Mark, che ha segnato un ritardo di appena +0.169 dalla vetta. Solo alle spalle del magico trio tutti gli altri big di questa stagione del mondiale Sbk: Bautista e Rea hanno realizzato appena il quarto e il quinto tempo mentre Rinaldi e Lowes si sono accontentati dei due piazzamenti subito dietro. Chiudono la top ten nella classifica dei tempi anche Sykes, Redding e Loris Baz, questo però con un ritardo di sette decimi dal centauro turco. (agg Michela Colombo)

COMINCIA LA FP1

Si accende finalmente la diretta della Sbk per la Fp1 del Gran Premio di Catalogna e solo tra pochi istanti i nostri beniamini del Mondiale Superbike saranno in pista per assaggiare per la prima volta il tracciato di Barcellona. L’attesa è grande e senza dubbio fin dalla prima sessione di prove libere i riflettori saranno puntati sul campione del mondo in carica, nonché leader della classifica iridata Jonathan Rea. L’alfiere della Kawasaki solo pochi giorno fa si è detto impaziente di tornare in pista: “È un momento molto emozionante perché sono cresciuto guardando le gare di MotoGP al Montmelò e mi piace molto la pista. Ci ho corso giocando alla playstation, ed è sempre stata la mia pista preferita. Abbiamo avuto la fortuna di girare lì durante l’estate e mi sono sentito molto bene. Sorridevo mentre giravo. Ho imparato molte cose che ci aiuteranno a iniziare nella prima sessione di prove libere. Inoltre è la gara di casa per la squadra. È una gara molto importante per loro e l’obiettivo è sempre vincere”. E chissà che fin da questa mattina Rea possa confermare questo grande ottimismo: diamo la parola alla pista per scoprirlo! (agg Michela Colombo)

MELANDRI ASSENTE

In vista della diretta della Sbk per le prime sessioni di prove libere per il Gran Premio di Catalogna, non possiamo non segnalare agli appassionati una triste assenza nel paddock questa mattina. A Barcellona infatti e per tutta la restante parte della stagione della Superbike, infatti non vedremo più correre con il Team Bardi Marco Melandri: il centauro italiano che solo poche settimane fa aveva preso il posto dell’infortunato Leon Camier, ha deciso di lasciare la scuderia e di tornare a casa, in seguito alle evidenti difficoltà con la moto e gli scarsi risultati ottenuti negli ultimi Gp del mondiale Sbk. Al suo posto, oggi fin dalla Fp1 del Gp di Catalogna, la scuderia italiana presenterà Samuele Cavalieri, già pilota Barni ma nel Campionato Italiano Superbike (dove al momento è secondo in classifica), per occupare la sella lasciata libera da Melandri, fino al termine della stagione. Siamo dunque impazienti di vedere in pista il giovane talento emiliano, che pure già conosce molto bene la Ducati Panigale V4 e che ha dimostrato un grandissimo stato di forma in questa parte della stagione: chissà dunque che succederà oggi in pista! (agg Michela Colombo)

PROVA INEDITA PER IL MONDIALE

La Sbk è in diretta oggi, venerdi 18 settembre per disputare le prime prove libere, Fp1 e Fp2, del Gran Premio di Catalogna 2020, su tracciato di Barcellona, a cui la Superbike farà tappa per la prima volta nella sua storia. Benché la Sbk, in tutte le sue classi vanti una grande tradizione suoi tracciati spagnoli, mai aveva fatto tappa al tracciato di Barcellona, di solito casa di altri sport motoristici. La prova di oggi sarà dunque un vero esordio ufficiale, che non vediamo l’ora di assistere, e per cui dobbiamo ringraziare la Federazione. Nel cercare di riscrivere il calendario iridato post lockdown anche per la Superbike, la Fim come la Dorna hanno dovuto cercare anche nuovi circuiti disponibili e atti ad ospitare in tutta sicurezza i gran premi che sono stati in precedenza cancellati: e Barcellona ha dato la propria disponibilità ad aprire le porte anche alle derivate di serie, per la prima volta nella sua storia. Come anche i nostri beniamini, siamo allora impazienti di studiare nel dettaglio il tracciato, fin dalle prime due sessioni di prove libere, che ci faranno compagnia nella giornata odierna: sicuramente già i big di questo mondiale, dal leader della classifica iridata Jonathan Rea al primo rivale al titolo Scott Redding, si faranno ben valere.

DIRETTA SBK GP CATALOGNA 2020: GLI ORARI DELLA GIORNATA

Come abbiamo accennato, il venerdì della Superbike sarà naturalmente il giorno delle prime due prove libere sul circuito di Barcellona: andiamo allora a ricordare che cosa ci proporrà nelle prossime ore la diretta Sbk. Siamo infatti impazienti di sbarcare al circuito spagnolo, ma se il tracciato è inedito per la Superbike, il programma e gli orari della giornata saranno i medesimi di ogni appuntamento iridato che si svolge in Europa: non ci saranno dunque problemi legati al fuso orario per gli appassionati italiani.
Oggi dunque la giornata della Superbike comincerà alle ore 10.30 del mattino con la prima sessione di prove libere FP1. Solo nel pomeriggio e non prima delle ore 15.00 ecco il via alle seconde libere FP2 – da notare che la prima durerà 50 minuti, mentre per la seconda sono in programma 45 minuti. Una citazione anche per la Supersport, principale categoria di contorno della Sbk, che vivrà le sue due sessioni di prove libere del venerdì da 45 minuti l’una rispettivamente alle ore 11.30 e 16.00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA