DIRETTA SETTECOLLI NUOTO 2019/ Costa vince gli 800 sl e chiude il programma!

- Mauro Mantegazza

Diretta Settecolli nuoto 2019 streaming video e tv: orario, programma e risultati della seconda giornata di gara al Foro Italico, oggi sabato 22 giugno

paltrinieri detti settecolli
Diretta Settecolli: Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti (LaPresse)

Giornata molto significativa quella che si è da poco conclusa al Trofeo Settecolli 2019, appuntamento tradizionale che ogni anno riunisce atleti di spicco del nuoto italiano e mondiale. Dopo le affermazioni delle azzurre Pilato e Quadarella, vittoriose rispettivamente nei 50 metri rana e negli 800 stile libero, il programma di giornata ha visto la sua conclusione con la finale maschile degli 800 metri. In una gara priva di portacolori azzurri (peccato visto che tra gli interpreti della distanza l’Italia può schierare gente come Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri) a giocarsi il successo sono stati Beaugrand (Fra), Derbyshire (Gbr), Celic (Srb), Muhhleitner (Ger), Ipsen (Den), Costa (Bra), Kalmar (Hun), Noergaard (Den), Villarinho (Bra). Il vincitore è stato il brasiliano Guilherme Costa con il tempo di 7:53.01, 75 centesimi meglio di Celic. Si riparte domani con una nuova giornata fitta di gare e atleti italiani in vasca. (agg. di Dario D’Angelo)

VINCONO QUADARELLA E PILATO

Tanti risultati di spicco al Settecolli 2019 di nuoto. Simona Quadarella ha vinto gli 800 sl femminili con 8’21″20, seconda vittoria in due giorni per la campionessa romana. Nei 50 rana il britannico Peaty si impone in 26″53, davanti ai brasiliani Felipe Lima in 26″61 e Gomes Junior in 26″68. Quarto Martinenghi con 26″96, che peggiora il crono di questa mattina. Benedetta Pilato di nuovo fantastica invece nei 50 rana femminili, vinti in 30”28, tempo che prima di stamattina sarebbe stato record italiano, grande dimostrazione di personalità oltre che di qualità per una ragazza di soli 14 anni. Un modello in tal senso può essere Federica Pellegrini, terza in 53”66 nei 100 sl vinti dalla danese Blume in 53”44 davanti alla olandese Heemskerk in 53″54. Margherita Panziera invece ha vinto in rimonta i 100 dorso con 59″69. Vince anche Ilaria Bianchi, nel suo caso naturalmente nei 100 farfalla: il tempo di 57”50 le vale anche la qualificazione ai Mondiali. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLE FINALI

Seconda giornata del Settecolli 2019 di nuoto e mentre al Foro Italico stanno cominciando le finali serali, dobbiamo tornare alle batterie perché stamattina abbiamo assistito ad un clamoroso record italiano della 14enne tarantina Benedetta Pilato nei 50 rana: 30”13 in batteria, che straccia il 30”30 di un anno fa di Arianna Castiglioni all’Europeo di Glasgow. Tempo eccezionale soprattutto se si pensa all’età della giovanissima Pilato: “Sono sconvolta – ha raccontato Benedetta ancora in lacrime appena uscita dalla vasca – non avrei mai pensato a un risultato di questa portata. Nel pomeriggio spero di migliorare ancora questo tempo”. Scendere sotto la soglia fisiologica dei 30”, a soli 14 anni, in effetti sarebbe clamoroso. Parola alla vasca per vedere cosa potrà succedere stasera, per Benedetta anche la curiosità di scoprire se saprà reggere la pressione che sicuramente è cresciuta molto su di lei rispetto a poche ore fa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL SETTECOLLI

Le fasi salienti della giornata di oggi al Settecolli 2019 ovviamente saranno disponibili per tutti gli appassionato in diretta tv dalla piscina del Foro italico di Roma. La sessione mattutina delle batterie e poi naturalmente in serata la sessione delle finali saranno entrambe visibili sul canale Rai Sport + HD, disponibile al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Entrambi gli appuntamenti saranno disponibili di conseguenza anche in diretta streaming video sul portale raiplay.it gratuitamente e per tutti. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING RAI PLAY

PILATO BRILLA NELLE BATTERIE

Al termine delle batterie del mattino al Settecolli 2019 di nuoto, spicca certamente un nome nuovo azzurro, quello di Benedetta Pilato. La giovane pugliese sorprende davvero tutti, perché Benedetta Pilato si è presa il record italiano dei 50 rana con il terzo tempo mondiale stagionale (30″12) che avvicina le due regine della specialità, la statunitense Lilly King e la russa Julija Efimova. Il nuovo che avanza è rappresentato anche da Nicolò Martinenghi, che si prende invece il record italiano cadetti nei 50 rana. Nei 200 farfalla bravo l’altro giovane Federico Burdisso che chiude con 1’57″82, secondo crono delle batterie alle spalle di un esplosivo ungherese Kristof Milak ma davanti a Chad Le Clos. La vecchia guardia è rappresentata invece da Federica Pellegrini, che comunque merita elogi perché stupisce per la facilità con cui nuota la batteria dei 100 stile libero, chiudendola in 54″32. Questa sera dunque ci attendono due ore ricchissime di emozioni a partire dalle 19.00 al Foro Italico. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLE BATTERIE

Tutto è pronto per dare il via alle batterie del sabato mattina che aprono la diretta del Settecolli 2019 a Roma anche per l’odierna seconda giornata. Le stelle del nuoto si danno appuntamento nella piscina del Foro Italico per uno degli ultimi test di alto livello verso i Mondiali di Gwangju, in Corea del Sud. La rassegna iridata comincerà già venerdì 12 luglio, anche se va detto che i primi giorni saranno dedicati alle altre specialità degli sport acquatici, dal nuoto sincronizzato ai tuffi e al nuoto di fondo in acque libere, per cui il Mondiale per gli specialisti del nuoto in corsia avrà inizio domenica 21 luglio. Dunque siamo davvero ad un mese dall’inizio dei Mondiali e il Settecolli è un momento fondamentale sia per chi ha già in tasca la qualificazione sia per chi deve ancora guadagnarsela. Adesso però basta parole: si scende in acqua e fra poco sarà il cronometro ad emettere i primi verdetti circa le batterie mattutine! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GIORNATA SETTECOLLI

Il Settecolli 2019, massimo evento annuale del nuoto in Italia, prosegue anche oggi sabato 22 giugno con la sua seconda giornata. Per tutto il weekend tutte le star del nuoto italiano ma anche moltissimi big stranieri – da Katinka Hosszu a Florent Manaudou, da Ranomi Kromowidjojo ad Adam Peaty fino a Chad Le Clos, Femke Heemskerk e Pernille Blume – ci regaleranno grande spettacolo in vasca nel fantastico scenario della piscina del Foro Italico di Roma per tre giornate di gare ad altissima intensità, ottimo test in vista pure dei prossimi Mondiali che sono in programma quest’anno a Gwangju in Corea del Sud nella seconda metà del mese di luglio, dunque non manca ormai molto al principale evento del 2019 del nuoto. L’attesa è tanta, sia per tifare i campioni più celebrati sia per tifare quegli azzurri che sono ancora alla ricerca di un posto nella spedizione iridata: il programma delle gare d’altronde è fittissimo e soddisferà tutti i gusti. La formula è però molto semplice: ogni giorno della diretta Settecolli 2019 è dedicato a gare diverse e tutto si consuma nel giro di poche ore: dalle ore 10.00 le batterie, poi in serata dalle ore 19.00 le stesse gare del mattino vivranno le loro finali.

DIRETTA SETTECOLLI 2019: IL PROGRAMMA DI OGGI

Abbiamo già accennato che ogni giorno di gara al Settecolli ha le sue gare, che vivranno al mattino le batterie e in serata le finali. Vediamo dunque adesso che cosa ci attenderà oggi, sabato 22 giugno: al mattino ecco dunque il primo turno di 100 farfalla femminili, 200 farfalla maschili, 100 dorso femminili, 100 dorso maschili, 400 misti femminili, 400 misti maschili, 100 stile libero femminili, 100 stile libero maschili, 50 rana femminili, 50 rana maschili, 800 stile libero femminili e 800 stile libero maschili. In serata vivremo le finali di queste stesse gare, in totale dodici che andranno a comporre la diretta Settecolli 2019 in questa seconda giornata. In ottica italiana l’attesa sarà per Simona Quadarella e per i “gemelli” Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti sulle gare più lunghe, ma anche per gli specialisti delle gare più veloci, capitanati dal campione d’Europa Alessandro Miressi nello stile libero e da Fabio Scozzoli nella rana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA