Diretta super-G Val Gardena/ Kilde ha vinto, Caviezel e Jansrud sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G maschile Val Gardena streaming video Rai: orario e risultato live della prova di Coppa del Mondo di sci alpino, una due giorni di velocità sulla mitica Saslong.

Mauro Caviezel salto lapresse 202 640x300 Diretta super-G maschile Val Gardena, Coppa del Mondo sci (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G VAL GARDENA: VITTORIA DI KILDE!

Aleksander Aamodt Kilde ha vinto il super-G di Val Gardena sulla Saslong, che si conferma una volta di più tradizionale “feudo” norvegese. Gara bellissima di Coppa del Mondo oggi in Val Gardena, che ha esaltato i migliori senza concedere dunque gloria agli outsider. Il podio è regale: vittoria come detto per Kilde, il detentore della Coppa del Mondo generale che ha chiuso la propria prestazione con il tempo di 1’26″29 e incassa 100 punti che potranno essere molto pesanti per la sua stagione; secondo posto per Mauro Caviezel a soli 12/100, conferma ad altissimi livelli per il vincitore del primo super-G stagionale e detentore della Coppa di specialità; terzo gradino del podio per Kjetil Jansrud a 21/100 dal connazionale, non è di certo una novità vedere due norvegesi sul podio sulla Saslong, dove spesso lo stesso Jansrud ha fatto grandi cose. Quarto Matthias Mayer per salvare l’onore di un’Austria per il resto davvero deludente, ottimo quinto posto per il tedesco Andreas Sander mentre per gli azzurri non c’è stata gloria, ma ciò era prevedibile. Dominik Paris è dodicesimo a 1″14, difficile pretendere di più pensando che la Saslong non è mai stata la sua pista preferita e che Domme è ancora sulla via del pieno recupero. Fuori dai primi 20 Emanuele Buzzi e Christof Innerhofer, per l’Italia sulla Saslong è stato davvero un super-G avaro di soddisfazioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G VAL GARDENA: KILDE IN TESTA

Aleksander Aamodt Kilde è al comando del super-G di Val Gardena quando sulla Saslong sono ormai scesi tutti i migliori, dunque la classifica della gara di Coppa del Mondo potrebbe già essere definitiva o quasi, salvo colpi di scena in stile Val d’Isere. Finora è stata confermata la “legge” che vede i norvegesi protagonisti assoluti in Val Gardena, esaltati dalla Saslong che i vichinghi amano in modo particolare: oggi il migliore è stato Kilde e sul podio avremmo anche Kjetil Jansrud, staccato di 21/100 dal tempo di 1’26″29 fatto registrare da Kilde, ma sul terzo gradino del podio perché in seconda posizione a 12 centesimi dal leader troviamo lo svizzero Mauro Caviezel, che si conferma una volta di più una certezza in super-G. Podio di lusso dunque in Val Gardena, come anche il quarto posto di Matthias Mayer che salva la faccia di un’Austria per il resto disastrosa. Notizie non esaltanti per gli azzurri: Dominik Paris è attualmente undicesimo a 1″14, d’altronde la Saslong non è mai stata la sua pista preferita nemmeno quando era al top della condizione che in questo momento ancora non può avere. Discorso simile per Christof Innerhofer che è infatti diciottesimo a 1″77, dietro anche ad Emanuele Buzzi che è invece sedicesimo a 1″72. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G MASCHILE VAL GARDENA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA GARA

La diretta tv del super-G maschile di Val Gardena sarà trasmessa anche dalla televisione di stato, dunque in chiaro per tutti sui consueti canali Rai Sport e Rai Sport + con, in aggiunta, la mobilità su sito o app di Rai Play. In alternativa come sempre sarà possibile seguire questa gara di sci alpino sul canale Eurosport, anche questo previsto sul digitale terrestre, con diretta streaming video attraverso Sky Go, per i possessori di un abbonamento al satellite, o per tutti i clienti della piattaforma Eurosport Player. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

IN PISTA!

Siamo finalmente pronti a vivere il super-G maschile di Val Gardena: sulla Saslong si era gareggiato anche lo scorso anno, per la precisione era il 20 dicembre e la Coppa del Mondo di sci alpino aveva fatto una lunga tappa in Italia, con un totale di sei prove prima di andare a Zagabria. Tuttavia, in Val Gardena il programma aveva piazzato soltanto un super-G, già due giorni dopo eravamo in Alta Badia e poi ancora a Bormio per un triplo appuntamento; quel giorno si era imposto Vincent Kriechmayr che aveva preceduto il norvegese Kjetil Jansrud, a chiudere il podio invece era stato Thomas Dressen. Abbiamo già accennato al fatto che Mauro Caviezel aveva vinto la coppetta di specialità nella stagione falcidiata dal Coronavirus e chiusa in anticipo per il lockdown; alle sue spalle in classifica si erano piazzati Kriechmayr, il campione generale Aleksander Aamodt Kilde, Matthias Mayer e Jansrud, che la coppetta l’aveva vinta l’anno precedente per la terza volta (nel 2015 aveva fatto l’accoppiata con la discesa, ma ha “solo” due secondi posti in Coppa del Mondo a causa di Marcel Hirscher). Adeso è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà la Saslong: la diretta del super-G maschile di Val Gardena comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SUPER-G MASCHILE VAL GARDENA: LA CLASSIFICA

Mentre aspettiamo il super-G maschile di Val Gardena, andiamo a dare uno sguardo più ravvicinato alla classifica generale di Coppa del Mondo. Dopo sette gare comanda Alexis Pinturault che, pur con un solo podio stagionale – ma arrivato con la vittoria nel parallelo di Lech – ha comunque 15 punti di vantaggio su Marco Odermatt, attualmente signore del gigante con piazza d’onore a Soelden e doppio podio (prima e terza posizione) a Santa Caterina Valfurva. Attardati i norvegesi, perché al terzo posto si piazza temporaneamente Filip Zubcic con 208 punti; staccato di 52 lunghezze dal podio troviamo Henrik Kristoffersen che precede Lucas Braathen, in sesta piazza ecco Loic Meillard e bisogna arrivare fino alla settima posizione per trovare il campione in carica Aleksander Aamodt Kilde, che in questo avvio di stagione non ha ancora ottenuto podi. Ad ogni modo la situazione è in divenire: dopo il ritiro del cannibale Marcel Hirscher la lotta per vincere la Coppa del Mondo di sci alpino maschile è diventata certamente più equilibrata e imprevedibile, anche per questo sarà interessante scoprire quello che succederà tra poco sulla Saslong. (agg. di Claudio Franceschini)

SUPER-G VAL GARDENA: CAVIEZEL FAVORITO

Alle ore 11:45 scatta il super-G maschile di Val Gardena: settimo appuntamento nella stagione di Coppa del Mondo 2020-2021 di sci alpino, e seconda prova della specialità dopo quella di Val d’Isère che aveva portato alla vittoria di Mauro Caviezel. Lo svizzero punta a replicare, anche perché si tratterebbe di confermare la coppetta già vinta nella stagione interrotta dal lockdown ma che ha comunque assegnato i trofei; attualmente il successo dello scorso 12 dicembre non gli consente nemmeno di entrare nella Top 10, ma bisogna dire che è ancora troppo presto visto che al momento il calendario ha privilegiato le discipline tecniche. Domani sulla mitica Saslong è in programma una discesa libera, che potrebbe ancora sparigliare le carte; oggi però sarà interessante valutare quello che succederà nella diretta del super-G maschile di Val Gardena e allora noi attendiamo quello che sarà il responso della pista, provando a tracciare alcuni dei temi principali che sono legati alla gara e con la speranza che anche gli italiani, su tutti sicuramente Dominik Paris e Christof Innerhofer, riescano a farsi valere magari tornando anche al successo.

DIRETTA SUPER-G MASCHILE VAL GARDENA: RISULTATI E CONTESTO

Si avvicina il momento del super-G maschile di Val Gardena, e per il momento possiamo fare ben poche analisi per quanto riguarda la classifica di specialità. Una gara comunque c’è stata: abbiamo parlato della vittoria di Caviezel che ha prestato fede al suo ruolo di favorito, la sorpresa è arrivata con il podio del norvegese Adrian Smiseth Sejersted che mai era riuscito a entrare nella Top 3 di una prova di Coppa del Mondo. Il terzo posto se lo è preso Christian Walder, se vogliamo il grande deluso è stato Vincent Kriechmayr dal quale ci si aspettava forse che potesse giocarsi il successo, ma che alla fine ha ottenuto una quinta piazza. Non il risultato sperato, ma va anche detto che l’austriaco ha portato a casa punti importanti per la classifica di specialità e per la Coppa del Mondo generale; a proposito, questa due giorni in Val Gardena porterà sicuramente sconvolgimenti in una classifica nella quale, come abbiamo già detto, per il momento sono al comando gli specialisti delle discipline tecniche. Vedremo allora quello che ci dirà la gara di oggi, particolarmente attesa…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Super G

Ultime notizie