Diretta Tirreno Adriatico 2021/ Colpo di scena, vince Mads Wurtz Schmid! 6^ tappa

- Mauro Mantegazza

Diretta Tirreno Adriatico 2021 streaming video Rai 6^ tappa: orario e percorso della Castelraimondo-Lido di Fermo di 169 km (oggi lunedì 15 marzo).

Giro ciclismo Tirreno
Tirreno Adriatico 2021 (immagine di repertorio)

DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2021: VINCE MADS WURTZ SCMIHDT!

Davvero il finale che non ci aspetta per la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021: a vincere oggi sul traguardo di Lido di Fermo è Mads Wurtz Schmid! Il detentore della maglia verde della corsa delle Due Mari, dedicata agli scalatori (e in prestito da Pogacar, che veste già la maglia azzurra) andato in fuga alla partenza, riesce a fare sua la penultima frazione della corsa, dopo una magnifica volata,  e dunque a salire sul primo gradino del podio, beffando completante il gruppo dei big, rimasto troppo attardato oggi. Al traguardo infatti alle spalle del ciclista della Israel salgono dopo una brillante volata a sei Van Moer e Velasco, che erano andati in fuga al via con lo stesso Wurtz Schmidt: a seguire anche gli altri tre fuggitivi, mentre e solo dopo oltre un minuto che si fanno vedere i primi ciclisti del gruppo, davvero beffati oggi e troppo lontani per lanciare l’attacco decisivo e dunque provare a vincere la frazione. Il verdetto finale comunque non mette in discussione la classifica finale della Tirreno adriatico 2021 che vede ancora leader della generale Tadej Pogacar, seguito a un minuto e 15 da Van Aett, con Landa terzo a tre minuti dallo sloveno. (agg Michela Colombo)

VERSO IL GRAN FINALE

Ci avviciniamo al gran finale della sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021 e ormai mancano poco meno di 25 km al traguardo finale diLido di Fermo: pure non possiamo dire che la corsa sia già esplosa e di fatto ben poco è occorso finora in strada. Di fatto resiste ancora in tanti il drappello dei sei uomini andati in fuga già  questa mattina: Bakelants Wurtz Schmidt, Oliveira, Van Moer, Liepins e Velasco dunque conducono ancora, ma ora con un gap di soli 2 minuti e 45’ secondi, che pure è destinato a diminuire ben presto. Alle loro spalle sono ancora gli uomini della Team Emiarates, assieme a quelli delle Deceuninck Quick Step a tenere il passo: il gruppo è però molto lungo e presto vedremo scalare in fondo i velocisti più puri, che stanno facendo fatica sulle piccole salite del circuito finale. A breve saranno momenti concitati della corsa e i ciclisti dovranno fare ben attenzione: ostacoli stradali come cartelli e spartitraffico potrebbero causare molti incidenti. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA TIRRENO ADRIATICO 2021 (6^ TAPPA)

La diretta tv della Tirreno Adriatico 2021 sarà come sempre garantita in chiaro dalla Rai: l’appuntamento per l’odierna sesta tappa Castelraimondo-Lido di Fermo sarà per le sue fasi salienti dalle ore 15.15 su Rai Due, con la telecronaca di Francesco Pancani e Alessandro Ballan, ma la copertura avrà inizio già dalle ore 13.15 su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando), dunque possiamo affermare che la copertura della Corsa dei Due Mari sarà davvero eccellente sulla nostra tv di Stato. Questo significa di conseguenza che sarà disponibile per tutti anche la diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play, particolarmente preziosa per chi non potrà mettersi davanti a un televisore. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA TIRRENO ADRIATICO 2021 SU RAI PLAY

– 70 KM AL TRAGUARDO

Meno di settanta km al traguardo finale della sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021 e  possiamo dire che ben poco è cambiato nell’ultima oretta di corsa. In strada infatti resiste ancora in testa un drappello di ben sei ciclisti e dunque Balelants, Wurtz Schmidt, Oliveira, Van Moer, Lepins e Velasco, che pure ora vantano un vantaggio di cinque minuti e venti secondi dal gruppone che pur lontano, mantiene comunque un buon ritmo, sul 45.7 km/h. Va pure aggiunto che il gruppo, trainato prima dagli uomini della UAE Team Emirates e poi dalla Deceuninck Quick step, sta man mano avvicinandosi ai fuggitivi: la corsa ha già superato per la prima volta il traguardo finale e siamo ormai nelle fasi finali. Va dunque aggiunto che già la corsa ha superato il primo e ultimo Gpm della sesta tappa, ultima ascesa anche di questa edizione della Due Mari: Tadje Pogacar dunque si aggiudica la maglia verde, battendo Schmidt, che chiude con 23 punti, uno solo in meno rispetto allo sloveno. (agg Michela Colombo)

SEI IN FUGA

Superata la prima ora di corsa per la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021, ecco che i corridori hanno macinato la prima cinquantina di km e già è situazione ben chiara in strada, con un drappello composto da sei ciclisti in testa, seguito con ampio distacco dal resto del gruppo. Alla partenza della sesta frazione da Castelraimondo è stato fin da subito alto ritmo in strada con presto numerosi attacchi e contrattacchi per la fuga della giornata. Il gruppo però fino al meno al 17 km ha tenuto duro, riuscendo ad neutralizzare i corridori staccati in avanti: è stato solo a 143 km dal traguardo che alla fine il gruppone si arreso, permettendo a Velasco, Bakelants, Wurtz Schmidt, Van Moer, Oliveira e Liepins di portarsi in avanti. I sei poi hanno facilmente messo alle spalle un corposo vantaggio, che, a un’oretta dalla partenza ufficiale, è fermo sui 5 minuti e 18 secondo circa. Per il momento dunque i big lasciano stare, considerato che dei sei fuggitivi, nessuno rappresenta un vero pericolo nella classifica generale. (agg Michela Colombo)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via alla diretta della sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021, da Castelraimondo a Lido di Fermo. Molte volte in questi giorni abbiamo evidenziato il livello altissimo della Corsa dei Due Mari, nobilitata infatti da ordini d’arrivo di lusso praticamente ogni giorno, dunque sicuramente la Tirreno Adriatico 2021 ha grandissimo valore di per sé, tuttavia non si può negare il fatto che si tratti anche dell’avvicinamento perfetto alla Milano-Sanremo. Finora non ne abbiamo mai parlato, ma all’inizio della settimana della Classicissima qualcosa si deve dire. Ricordiamo allora le parole di Mathieu Van der Poel dopo la vittoria a Gualdo, in risposta a chi gli chiedeva quali sono i corridori che potrebbero contrastarlo sul Poggio: “Quella sarà un’altra storia. Non si può comparare a una tappa della Tirreno Adriatico. Semmai, dal punto di vista personale, è un buon segnale (la vittoria di Gualdo, ndR) della forma che ho”. Per le analisi tuttavia ci sarà tempo, adesso si deve tornare a pedalare: la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA TIRRENO ADRIATICO 2021 (6^ TAPPA)

La diretta tv della Tirreno Adriatico 2021 sarà come sempre garantita in chiaro dalla Rai: l’appuntamento per l’odierna sesta tappa Castelraimondo-Lido di Fermo sarà per le sue fasi salienti dalle ore 15.15 su Rai Due, con la telecronaca di Francesco Pancani e Alessandro Ballan, ma la copertura avrà inizio già dalle ore 13.15 su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando), dunque possiamo affermare che la copertura della Corsa dei Due Mari sarà davvero eccellente sulla nostra tv di Stato. Questo significa di conseguenza che sarà disponibile per tutti anche la diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play, particolarmente preziosa per chi non potrà mettersi davanti a un televisore. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA TIRRENO ADRIATICO 2021 SU RAI PLAY

I PRECEDENTI

La diretta della Tirreno Adriatico 2021 ci offrirà oggi la sesta tappa, che dovrebbe proporci un arrivo in volata. Questa ormai è quasi una tradizione: con l’eccezione dello scorso anno che fu particolare sotto molti punti di vista anche alla Corsa dei Due Mari, dopo un weekend impegnativo e prima della cronometro conclusiva il lunedì è in genere dedicato a una tappa pianeggiante. Non sempre però vince uno sprinter puro: ad esempio, nel 2019 a Jesi fu Julian Alaphilippe ad avere la meglio davanti a Davide Cimolai ed Elia Viviani. Nel 2018 a Fano invece si impose un velocista di razza come Marcel Kittel, che ebbe la meglio su Peter Sagan e Maximiliano Richeze. Altro sprinter d’eccellenza per la sesta tappa della Tirreno Adriatico del 2017, quando a Civitanova Marche si impose Fernando Gaviria, mentre nel 2016 ci fu una frazione più movimentata e Greg Van Avermaet vinse con un paio di secondi su Peter Sagan e Michal Kwiatkowski, conquistando anche la vetta della classifica generale che avrebbe poi conservato il girono seguente, nella cronometro di San Benedetto del Tronto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2021: OGGI TOCCA AI VELOCISTI!

La diretta Tirreno Adriatico 2021 si avvicina sempre di più al suo epilogo e oggi, lunedì 15 marzo, la Corsa dei Due Mari ha in programma la sesta tappa Castelraimondo-Lido di Fermo di 169 km, una frazione che potrebbe essere favorevole ai velocisti, possibile rivincita dunque dello sprint di gruppo a ranghi compatti a Lido di Camaiore che fu vinto da Wout Van Aert. Le emozioni della Tirreno Adriatico 2021 sono state tante e con firme prestigiose, vedi ad esempio l’arrivo solitario di Tadej Pogacar a Prati di Tivo.

I velocisti puri non hanno avuto soddisfazioni finora, perché Julian Alaphilippe, Mathieu Van der Poel e Wout Van Aert hanno monopolizzato le tappe potenzialmente adatte anche agli sprinter, come ad esempio quella di Gualdo vinta dall’olandese, oggi ci sarà l’ultima occasione perché domani la Tirreno Adriatico 2021 si concluderà, come da consolidata tradizione, con una cronometro individuale a San Benedetto del Tronto. Vedremo dunque cosa succederà nella diretta di oggi, perché a dire il vero nemmeno la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2021 sarà del tutto pianeggiante…

DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2021: IL PERCORSO DELLA 6^ TAPPA

La diretta Tirreno Adriatico 2021 oggi ci offrirà la sesta tappa Castelraimondo-Lido di Fermo della Corsa dei Due Mari: abbiamo detto che potrebbe essere una frazione per velocisti, andiamo allora a scoprire in maggiore dettaglio il percorso della frazione di 169 km interamente marchigiana, tra le province di Macerata e Fermo. La partenza avrà luogo alle ore 12.15 naturalmente da Castelraimondo e dobbiamo dire che di pianura ce ne sarà ben poca, anche se i saliscendi di oggi non sono paragonabili ai Muri di ieri ed è per questo motivo che indichiamo una volata di gruppo come lo scenario più probabile. Ci sarà comunque un Gpm a Monte San Giusto al km 62,8, mentre il finale sarà caratterizzato prima da un giro lungo e in seguito da altri quattro più brevi attorno all’arrivo di Lido di Fermo (sede in uno di questi passaggi anche del traguardo volante al km 135,4), con la salita di Capodarco che comunque non dovrebbe impensierire nessuno o quasi. Verosimile volata dunque su un rettilieno d’arrivo che si annuncia perfetto per gli sprinter…

© RIPRODUZIONE RISERVATA