Diretta Tirreno Adriatico 2022/ Phil Bauhaus ha vinto! Pogacar domina la classifica

- Mauro Mantegazza

Diretta Tirreno Adriatico 2022: Phil Bauhaus ha vinto la 7^ tappa, Tadej Pogacar si prende la corsa in una giornata chiusa con l’ennesima volata, beffato il nostro Giacomo Nizzolo.

Tadej Pogacar esultanza arrivo Tirreno Adriatico lapresse 2022 640x300
Diretta Tirreno Adriatico 2022, 7^ tappa (Foto LaPresse)

DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2022, CLASSIFICA: HA VINTO PHIL BAUHAUS

Phil Bauhaus ha vinto la 7^ tappa della Tirreno Adriatico 2022, e Tadej Pogacar ha ovviamente vinto la corsa per il secondo anno consecutivo. Peccato per il nostro Giacomo Nizzolo, che ha dovuto arrendersi sul traguardo: Bauhaus lo ha scalzato proprio all’ultimo, il corridore italiano era rimasto in testa praticamente per tutta la volata ma purtroppo Bauhaus è uscito all’ultimo e ha saputo mettere la ruota davanti; bravissimo anche Kaden Groove che rimontando è riuscito a ottenere il terzo posto, mentre Mark Cavendish non ha trovato lo spunto giusto e ancora una volta è rimasto beffato.

Condizionando anche Kooij che si era basato sullo straordinario velocista per eseguire la sua volata, gli aveva preso la ruota ma è rimasto nelle retrovie. Con la vittoria di Bauhaus dunque si conclude la Tirreno Adriatico 2022: Tadej Pogacar aveva ottenuto la sicurezza del successo ieri e oggi ha chiaramente amministrato come tutto il gruppo, che nel finale è andato a riprendere i tre inseguitori e ha poi proceduto con le varie squadre che hanno lavorato per i loro velocisti. Dal mazzo alla fine è uscito Bauhaus, ma anche e soprattutto Pogacar trionfa oggi. (agg. di Claudio Franceschini)

TIRRENO ADRIATICO 2022, CLASSIFICA: FUGA A TRE

È iniziata la 7^ e ultima tappa della Tirreno Adriatico 2022, e abbiamo già la prima fuga di giornata: sono in tre ad aver preso il comando delle operazioni e tra loro ci sono due italiani in Alessandro Tonelli e Manuele Boaro, che hanno come compagno di avventura lo spagnolo Jorge Arcas, della Movistar. Il gruppo sta a guardare: dopo poco più di un’ora abbiamo superato i primi 40 chilometri di corsa e si comincia anche a salire, gli inseguitori hanno in Alpecin-Fenix e Groupama-FDJ le due squadre che stanno provando a fare l’andatura perché tra le loro fila ci sono Tim Merlier e Arnaud Demare, che sono due dei grandi favoriti per la vittoria qualora si dovesse arrivare alla volata.

Per adesso dunque la fuga prosegue senza particolari intoppi, anche se non si può dire che il margine sia enorme o particolarmente significativo: i tre in testa alla 7^ tappa della Tirreno Adriatico 2022 non stanno spingendo particolarmente, ma come detto il fatto che dietro non si siano organizzati fa sì che il vantaggio abbia superato i 3 minuti. Non ci si spinge oltre comunque, e allora il gruppone di Tadej Pogacar è ancora in controllo della situazione: vedremo poi cosa succederà nei prossimi chilometri… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E RAI 2: COME SEGUIRE LA DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2022 (7^ TAPPA)

La diretta tv della Tirreno Adriatico 2022 sarà come sempre garantita in chiaro dalla Rai: l’appuntamento per l’odierna settima tappa San Benedetto del Tronto-San Benedetto del Tronto sarà per le sue fasi salienti dalle ore 14.10 su Rai Due, con la telecronaca di Francesco Pancani affiancato da Alessandro Petacchi, ma la copertura avrà inizio già dalle ore 13.45 su Rai Sport + HD (canale numero 58 del telecomando), dunque possiamo affermare che la copertura della Corsa dei Due Mari sarà eccellente sulla nostra tv di Stato.

Questo significa di conseguenza che la Tirreno Adriatico 2022 sarà disponibile per tutti anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play, particolarmente preziosa per chi non potrà mettersi davanti a un televisore. La Tirreno Adriatico 2022 sarà però visibile anche sui canali e i servizi streaming di Eurosport, tuttavia riservati naturalmente agli abbonati in questo caso. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA TIRRENO ADRIATICO 2022 SU RAI PLAY

TIRRENO ADRIATICO 2022, CLASSIFICA: VIA ALLA 7^ TAPPA!

Tutto è pronto per il via alla diretta Tirreno Adriatico 2022 per la settima e ultima tappa. A San Benedetto del Tronto dovrebbe essere una giornata dedicata ai velocisti, quindi non è in discussione la maglia azzurra di leader della classifica generale per uno scatenato Tadej Pogacar, che anche ieri ha dato spettacolo e si è confermato superiore a tutti gli avversari. Nelle dichiarazioni invece lo sloveno è più modesto: “Non penso di essere imbattibile, neanche quando vinco per distacco. Penso sempre che qualcuno possa rientrare su di me, riprendermi e magari anche attaccare – ha affermato ieri in conferenza stampa -. Non sottovaluto mai nessuno e penso a concentrarmi su me stesso. Oggi abbiamo tenuto un bel passo, quando Mikel (Landa, ndR) è scattato non mi piaceva il suo cambio di ritmo e quindi sono partito andando al mio di ritmo fino alla vetta.

Sono andato un po’ in difficoltà a causa del freddo, ero veramente a tutta. E’ stato difficile scendere e sono contento di aver preso la seconda discesa da solo evitando cadute. E’ difficile correre con il freddo, che non mi piace, dopo il caldo dell’UAE Tour. Sono nato nell’anno in cui Pantani ha vinto il Tour de France quindi non ho potuto seguire la sua carriera ma oggi è stato speciale vedere tutti i tifosi che hanno portato dei pezzi della sua storia ai lati delle strade”, ha concluso Pogacar ricordando i tanti omaggi per il Pirata sul Carpegna. Adesso però siamo pronti a tornare in strada: la settima tappa della Tirreno Adriatico 2022 inizia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TIRRENO ADRIATICO 2022, CLASSIFICA: FINALE ALLO SPRINT

La diretta Tirreno Adriatico 2022 si completerà oggi, domenica 13 marzo, ultimo giorno di questa edizione della Corsa dei Due Mari che ha cambiato date per disputarsi dal lunedì alla domenica: la settima tappa San Benedetto del Tronto-San Benedetto del Tronto di 159 km a dire il vero non dovrebbe lasciare il segno sulla classifica generale della Tirreno Adriatico 2022, ormai definitiva dopo il tappone di ieri con arrivo a Carpegna ed ennesima dimostrazione di classe da parte di Tadej Pogacar, perché oggi invece ci attende quasi certamente una conclusione allo sprint. A San Benedetto del Tronto infatti oggi non ci sarà la solita cronometro, che è stata spostata al primo giorno, di conseguenza ci attendiamo lo spettacolo delle ruote veloci, che negli ultimi giorni hanno sofferto parecchio.

Certo, a volere essere pignoli dobbiamo dire che forse avere l’ultima tappa pianeggiante toglie un po’ di emozioni a una corsa che ha emesso ieri i suoi verdetti più importanti con Pogacar indiscusso dominatore, ma la Tirreno Adriatico 2022 ci ha comunque fatto divertire tantissimo finora, con emozioni sparse ovunque, a volte anche quando non ce lo aspettavamo, quindi anche oggi la seguiremo con attenzione. Tutto questo premesso, andiamo allora a scoprire senza ulteriore indugio tutto quello che c’è da sapere per seguire nel migliore dei modi la diretta Tirreno Adriatico 2022 oggi, nella settima tappa San Benedetto del Tronto-San Benedetto del Tronto.

DIRETTA TIRRENO ADRIATICO 2022: IL PERCORSO DELLA 7^ TAPPA

Presentando la diretta Tirreno Adriatico 2022 abbiamo già indicato cosa aspettarci dalla frazione odierna della Corsa dei Due Mari, andiamo allora adesso a presentare in maggiore dettaglio tutte le caratteristiche del percorso della settima tappa San Benedetto del Tronto-San Benedetto del Tronto di 159 km, che si svilupperà per intero sulle strade della provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche. La partenza avrà luogo naturalmente da San Benedetto del Tronto alle ore 11.15, nonostante il tracciato sia piuttosto breve e nemmeno troppo impegnativo, ma questo perché l’arrivo della tappa e dell’intera Tirreno Adriatico 2022 sarà prima del previsto, indicativamente appena dopo le 15.00.

Non mancheranno i saliscendi nella prima parte del percorso, fino all’ultimo Gran Premio della Montagna della corsa, che sarà collocato a Ripatransone al km 69, ma poi ci sarà la discesa che ci porterà in pianura e gli ultimi 80 km saranno completamente pianeggianti, naturalmente l’ideale per le squadre dei velocisti per preparare uno sprint a ranghi compatti. Ci sarà un circuito di circa 15 km da ripetere cinque volte fra San Benedetto del Tronto e Porto d’Ascoli, con il traguardo volante collocato proprio a San Benedetto del Tronto al km 115,4 al termine del secondo giro, mentre in vista dell’arrivo e della presumibile volata è da segnalare l’ultima doppia curva a circa 1 km dallo striscione del traguardo.

CLASSIFICA TIRRENO ADRIATICO 2022

1. Tadej Pogacar in 23h45’55”
2. Jonas Vingegaard a 1’52”
3. Mikel Landa a 2’33”
4. Richie Porte a 2’44”
5. Jai Hindley a 3’05”
6. Thymen Arensman a 3’16”
7. Damiano Caruso a 3’20”
8. Thibaut Pinot a 3’37”
9. Pello Bilbao a 3’51”
10. Giulio Ciccone a 4’03”





© RIPRODUZIONE RISERVATA