Diretta/ Torino Cagliari (risultato finale 1-1): pari, gol di Nandez e Zaza!

- Dario D'Angelo

Diretta Torino Cagliari tv video streaming: risultato finale 1-1, la partita viene sbloccata da una rete di Nandez, il pari lo sigla nella ripresa Zaza.

andrea belotti torino 2019 lapresse
Belotti alla Roma? Calciomercato (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA TORINO CAGLIARI (RISULTATO FINALE 1-1): PARI, GOL DI NANDEZ E ZAZA

Termina qui la diretta di Torino Cagliari col risultato finale di 1-1. Gli ospiti erano passati in vantaggio al minuto 40 grazie a un bello spunto di Nandez. Nella ripresa al 69esimo era stato bravo a pareggiare Simone Zaza, entrato in campo dopo l’intervallo. Grazie a questo pareggio i sardi scavalcano momentaneamente la Roma e si portano a 15 punti ad appena 2 lunghezze dalla zona Champions League. Per il Toro invece è un punto che smuove quantomeno la classifica, ma non guarisce del tutto le ferite di una stagione che fino a questo momento ha alternato gioie a dolori. Sarà lunga la stagione, ma di certo i rossoblù la loro risposta l’hanno data, i granata un po’ meno. (agg. di Matteo Fantozzi)

PAREGGIA ZAZA

Simone Zaza ha pareggiato la diretta di Torino Cagliari col risultato che ora è di 1-1. I padroni di casa sono tornati in campo nella ripresa con il dente avvelenato dopo il vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco di Nandez. Sono entrati così in campo prima Zaza e poi Verdi rispettivamente al posto di Iago Falque e Djidji. Al minuto 69 è arrivata la rete proprio di Zaza, servito con una bella sponda da Belotti. Subito dopo il gol subito Rolando Maran ha deciso di dare maggiore spessore al suo centrocampo con l’ingresso in campo di Castro per Nandez stesso e di Rog per Nainggolan. Nei granata invece è entrato Laxalt per Aina. (agg. di Matteo Fantozzi)

Pubblicità

DENTRO ZAZA

Arrivati all’inizio della ripresa la diretta di Torino Cagliari si trova ancora sul risultato di 0-1. Pronti via nella ripresa Walter Mazzarri ha deciso di inserire in campo Simone Zaza al posto di Iago Falque, per aumentare la fisicità dell’attacco granata. Dall’altra parte invece Rolando Maran non ha effettuato ancora delle sostituzioni, rimandando in campo gli stessi undici effettivi che avevano iniziato la partita. Al minuto 56 gli ospiti protestano a ungo per un calcio di rigore dopo che Joao Pedro è stato colpito in area di rigore. L’arbitro Fabbri decide però di far correre, senza nemmeno andare a rivedere l’azione al display con il Var che probabilmente non ha considerato il suo un errore meritevole di essere rivisto. (agg. di Matteo Fantozzi)

Pubblicità

GOL DI NANDEZ

Siamo giunti all’intervallo della diretta di Torino Cagliari col risultato che è ora di 0-1. Gli ospiti hanno sbloccato il match al minuto 40 grazie a una giocata di Nandez, servito con i giri giusti dal Cholito Giovanni Simeone. In area di rigore l’attaccante argentino stoppa la palla e riesce a mettere palla dietro per l’accorrente Nandez, bravo a freddare senza nessuna pietà Sirigu. I granata avevano poco prima sfiorato il vantaggio con Ceppitelli in difficoltà e Belotti pronto a lanciarsi da solo davanti a Olsen. Il portiere svedese ha dimostrato ancora una volta di essere in una grande fase di crescita ed è riuscito a deviare con un guizzo in calcio d’angolo. Vedremo cosa accadrà nella ripresa quando sicuramente Walter Mazzarri avrà la possibilità di effettuare delle sostituzioni per dare ritmo ai suoi. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA BASELLI!

La diretta di Torino Cagliari ci porta alla metà del primo tempo col risultato che è ancora fermo sullo 0-0. Pronti via De Silvestri parte sulla corsia e mette una bella palla dentro, Belotti la smorza per Iago Falque che calcia e trova attento Olsen. Al minuto numero 10 ci prova da fuori Baselli con un tiro violento ma centrale, il portiere svedese ex Roma riesce ancora una volta a bloccarla a terra. Al 16esimo si rende protagonista di un grande recupero Djidji in area di rigore, il difensore è intelligente nel riuscire a mettere la palla in calcio d’angolo. La gara è ancora lunga e può accadere ancora di tutto, ciò che è certo è che per ora i granata hanno fatto la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al calcio d’inizio di Torino Cagliari: è un momento straordinario quello degli isolani, che sono imbattuti dal primo settembre. Dopo aver perso le due partite inaugurali, il Cagliari ha avuto un rendimento al di sopra delle aspettative vincendo quattro volte a fronte di due pareggi, e ottenendo il quinto posto in classifica: il Cagliari inoltre ha una striscia aperta di sette gare con almeno un gol realizzato, ma sta facendo benissimo anche in difesa visto che ha due clean sheet e, a parte contro l’Inter, non ha mai incassato più di un gol in singola gara. Per contro il Torino non vince dalla rimonta sul Milan, il 26 settembre: da allora ha perso due volte con un pareggio – comunque positivo, contro il Napoli – e non ha segnato nelle ultime due partite, peggiorando un rendimento che era certamente buono nelle prime gare della stagione. Resta ora da vedere quello che succederà su questo campo: vediamo insieme quali sono le formazioni ufficiali della partita e poi lasciamo che le due squadre giochino questa Torino Cagliari! TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Falque, Ansaldi; Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; G. Simeone, Joao Pedro. Allenatore: Rolando Maran (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE TORINO CAGLIARI

La gara di campionato tra il Torino e il Cagliari può essere seguita ovviamente in diretta televisiva sulla piattaforma Sky, che trasmetterà l’incontro sul canale 202. Per chi non avesse la possibilità di guardare il match da casa sempre attiva per gli abbonati l’opzione rappresentata da SkyGo, l’applicazione che consente di guardare la partita su tablet, smartphone o pc.

I TESTA A TESTA

In Torino Cagliari notiamo innanzitutto che i sardi non vincono da nove partite: i granata sono riusciti in questo lasso di tempo, a partire dal marzo 2014, a portare a casa sei successi con tre pareggi. Bisogna allora tornare al novembre 2013 per trovare l’ultima affermazione rossoblu, ma eravamo in Sardegna; un anno prima il Cagliari, sfruttando un rigore di Nené, era riuscito a espugnare l’Olimpico per quella che rimane l’ultima vittoria esterna contro l’avversario di oggi. Tra i successi del Torino spicca ovviamente il 5-1 di tre anni fa: sulla panchina della squadra piemontese sedeva Sinisa Mihajlovic, Andrea Belotti aveva aperto i e chiuso i conti mentre nel mezzo erano arrivati i gol di Adem Ljajic, Marco Benassi e Daniele Baselli. Il Cagliari era riuscito soltanto a realizzare la rete della bandiera con Federico Melchiorri; l’ultima gara giocata qui, lo scorso aprile, è finita 1-1 con Leonardo Pavoletti a rispondere al vantaggio temporaneo siglato da Simone Zaza. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo alla diretta tra Torino e Cagliari, sfida della Serie A per la nona giornata di campionato: andiamo allora a dare spazio anche ai due allenatori che saranno oggi protagonisti. Padrone di casa sarà ovviamente alter Mazzarri, allenatore della compagine granata dal gennaio del 2018 e con il quale il tecnico nativo di San Vincenzo ha fissato in statistica ben 73 presenze e una media punti di 1.58 a match, buona ma certo migliorabile. Di contro in questo turno ci sarà Rolando Maran, alla sua seconda stagione alla guida del Cagliari, dopo gli ottimi risultati ottenuti nella passata. Segnaliamo quindi subito che l’allenatore nativo di Trento fino ad oggi ha messo a tbella ben 50 presenze alla guida dei rossoblu, con una media punti di 1.28 a incontro. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Cagliari in diretta: domenica 27 ottobre alle ore 15 si gioca allo Stadio Olimpico la nona giornata del campionato di Serie A che vede opposte le formazioni allenate da mister Walter Mazzarri e Rolando Maran. Una gara estremamente interessante soprattutto in ottica europea visto lo straordinario cammino sin qui percorso dai sardi. Il Cagliari si trova infatti al quinto posto della graduatoria, con 14 punti conquistati nelle precedenti 8 gare; più indietro i granata, che veleggiano a centro classifica con 10 punti conquistati. La formazione di casa sembra essere in un momento non brillantissimo visto che nelle ultime tre partite disputate ha raccolto soltanto un punto con il pareggio interno con il Napoli e ben 2 sconfitte, ossia quella di Parma e quella di Udine rispettivamente per 3-2 e 1-0. Decisamente meglio il Cagliari che nelle ultime tre giornate ha raccolto due pareggi con Verona e Roma e vinto in casa domenica scorsa contro la Spal.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Il Torino dovrebbe scendere sul terreno di gioco con il classico schema tanto apprezzato da mister Mazzarri ossia una difesa a 3, un folto centrocampo con 5 elementi e in avanti due attaccanti dalle caratteristiche complementari. Entrando maggiormente nel merito davanti all’estremo difensore Sirigu dovrebbero esserci i tre centrali Izzo, N’Koulou e Lyanco. In cabina di regia sarà confermato Rincon con ai suoi fianchi due centrocampisti con caratteristiche maggiormente propositive come nel caso di Baselli e Lukic. Sulla corsia destra spazio ancora l’argentino Ansaldi dall’altra parte dove giocare l’ex Milan Laxalt. Maggiori dubbi ci sono per quanto riguarda la coppia offensiva con al momento Verdi che viene preferito a Iago Falque mentre non ci sono dubbi sull’utilizzo di Belotti nelle vesti di punta centrale. Il Cagliari di Rolando Maran dovrebbe invece rispondere con l’ormai consueto 4-3-1-2. In porta l’ex estremo difensore della Roma Olsen con Faragò a fungere da terzino destro e Pellegrini terzino sinistro mentre nel mezzo ci saranno Pisacane e Ceppitelli. Nel centrocampo a tre che Maran sta disponendo per ottenere maggior controllo della partita dovrebbero esserci Rog, Cigarini e Castro con Radja Nainggolan leggermente più avanzato alle spalle del duo offensivo che salvo sorprese dell’ultima ora dovrebbe essere composto da Joao Pedro e Giovanni Simeone.

LA CHIAVE TATTICA DI TORINO CAGLIARI

Ci sono tutte le premesse affinché quella tra Torino e Cagliari si riveli una partita molto equilibrata. E’ certo che le due squadre affronteranno la sfida con estrema attenzione, in maniera tale da non scoprirsi e quindi prestare il fianco a possibili e letali ripartenze. Sia il Torino che il Cagliari sfruttano infatti le azioni di contropiede grazie alle caratteristiche dei rispettivi attaccanti. Naturalmente la classifica e il fatto di dover giocare in casa impongono al Torino l’esigenza di fare la partita e quindi di essere maggiormente propositivi rispetto ai propri avversari che quindi potrebbero effettivamente provare a cercare qualche spazio in ripartenza soprattutto se la gara non dovesse sbloccarsi.

LE QUOTE

Secondo le principali agenzie di scommessa in Italia ed in particolar modo SNAI in Torino-Cagliari parte con i favori del pronostico la squadra granata anche in ragione del fattore campo, con una quota pari ad 1,85 messa a disposizione in caso di vittoria. Il segno “X” viene quotato a 3.65 mentre la vittoria dei sardi vale 4.25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità