DIRETTA/ Udinese Brescia (risultato finale 0-1) streaming tv: colpaccio Rondinelle

- Fabio Belli

Diretta Udinese Brescia streaming video e tv: risultato live del match valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A che comincia fra poco.

Brozovic Mandragora Inter Udinese lapresse 2019
Marcelo Brozovic e Rolando Mandragora (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE BRESCIA (RISULTATO FINALE 0-1): COLPACCIO RONDINELLE

Terminata la sfida alla Dacia Arena col Brescia che è tornato alla vittoria, colpaccio delle Rondinelle (il secondo in trasferta in campionato dopo quello di Cagliari) in casa dell’Udinese che incappa invece nella terza sconfitta consecutiva. Finale di partita senza grandi sussulti con il Brescia che anzi ha cercato con costanza il bis, con una gran botta di Sabelli alzata sopra la traversa dal portiere di casa, Musso. Qualche mischia e cambi che spezzettano il gioco, nel Brescia entrano Gastaldello, Zmrhal e Matri al posto di Spalek, Romulo e Donnarumma, ma nei 6′ di recupero segnalati dall’arbitro l’Udinese non riesce ad evitare la melina avversaria. Si chiude con un colpo di testa di De Maio agevolmente controllato da Joronen, il Brescia porta dunque a casa il prezioso 0-1 in casa dell’Udinese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Udinese Brescia, sabato 21 settembre 2019 alle ore 15.00, si potrà seguire in diretta tv esclusiva solo con un abbonamento Sky, che trasmetterà la partita sul canale numero 202 del satellite, ovvero Sky Sport Serie A. Per tutti gli abbonati ci sarà anche la possibilità di vedere la diretta streaming video via internet del match, collegandosi tramite smartphone, tablet o smart tv all’app SkyGo, oppure tramite pc al sito skygo.sky.it.

LA SBLOCCA ROMULO!

Iniziato il secondo tempo alla Dacia Arena, dopo 5′ calcio di rigore per i padroni di casa per un contatto tra Cistana e Pussetto, ma la review al VAR stabilisce come il contatto fosse fuori area, dunque la decisione dell’arbitro si tramuta in una punizione dal limite battuta da Jajalo con respinta di Joronen. All’8′ Musso reattivo su un tentativo mancino di Bisoli, quindi al 12′ viene ammonito Pussetto per simulazione in area bresciana. Le Rondinelle, un po’ a sorpresa, trovano il vantaggio al 13′: break di Romulo che avanza palla al piede e tenta la conclusione da fuori area, una deviazione di De Maio mette fuori causa Musso e regala lo 0-1 al Brescia. Viene ammonito Canchellor per un fallo di mano, la conseguente punizione battuta da Lasagna si infrange sulla barriera. Al 22′ doppia sostituzione nell’Udinese, con Fofana e Pussetto che lasciano spazio a Barak e Okaka. (agg. di Fabio Belli)

TANTI ERRORI

Fase di stallo, quella centrale del primo tempo alla Dacia Arena. Il Brescia prova a rompere l’equilibrio al 20′ con una gran botta di Spalek, servito da Donnarumma, ma una deviazione di Jajalo vanifica il tentativo. Anche Aye ci prova dalla distanza al 33′ ma la conclusione finisce abbondantemente fuori misura. Tanti errori di misura a centrocampo, le due squadre sono molto imprecise e lo spettacolo ne risente, con l’ultimo quarto d’ora della prima frazione di gioco avaro di conclusioni a rete. Prova a inventarsi qualcosa di nuovo Spalek al 44′, cerca il piatto di precisione ma lo specchio della porta non viene centrato. Il primo tempo si chiude con la quarta ammonizione della partita, sanzionato Rodrigo nell’Udinese per un fallo su Donnarumma: all’intervallo il risultato tra Udinese e Brescia è a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ TRE AMMONITI

Prima metà del primo tempo con toni agonistici molto accesi tra Udinese e Brescia alla Dacia Arena, con tre giocatori già finiti come ammoniti sul taccuino dell’arbitro. Al 6′ la prima occasione da gol importante del match è per il Brescia, con Donnarumma che ruba palla a De Maio e va alla conclusione, con Musso molto reattivo a chiudere lo specchio della porta all’attaccante avversario. Il primo ammonito della partita all’11’ è Mateju nel Brescia per un fallo su Pussetto. Anche Bisoli rimedia un cartellino giallo al quarto d’ora per un intervento irregolare su Samir, quindi al 17′ l’Udinese cerca un lampo offensivo con un passaggio filtrante di Pussetto per Fofana, che conclude però sull’esterno della rete. Al 21′ cartellino giallo anche per un calciatore friulano, Jajalo, che sbraccia su Tonali che ha bisogno dello staff medico per una ferita al naso: il risultato tra Udinese e Brescia resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la diretta di Udinese Brescia, valida per la 4^ giornata di Serie A: mentre le formazioni ufficiali fanno il loro ingresso in campo alla Dacia Arena, prendiamo in esame qualche numero interessante. Dati alla mano vediamo infatti subito che sia i friulani che le rondinelle puntano a questo incontro come occasione di riscatto. Dopo una brillante partenza con le vittorie dei bianconeri sul Milan e dei bresciani sul Cagliari, entrambe le squadre hanno messo alle spalle due sconfitte di fila, che vanno subito vendicate. Va pure aggiunto che vanno sistemati anche i dati relativi ai gol, specie in casa Udinese: i bianconeri infatti hanno subito ben 4 reti e ne hanno firmate due. Più propositiva la Leonessa che pure deve rivedere la difesa, con 4 gol segnati, ma cinque incassati. Diamo la parola al campo, si gioca! UDINESE (3-5-1-1): Musso; Samir, De Maio, Becao; Stryger Larsen, Jajalo, Walace, Fofana, Sema; Pussetto; Lasagna. BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Romulo, Tonali, Bisoli; Spalek; Ayé, Donnarumma. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Per trovare l’ultima Udinese Brescia a livello ufficiale dobbiamo tornare al febbraio 2011, cioè l’ultima stagione delle rondinelle in Serie A prima del grande ritorno: uno 0-0 all’allora Friuli, e dunque il Brescia non era riuscito a segnare all’Udinese in quella stagione visto che la partita di andata era stata decisa dal gol di Bernardo Corradi. Nelle ultime dieci partite, tutte disputate in Serie A, il Brescia ha vinto soltanto due volte contro le cinque dei friulani: figura però anche un successo in trasferta, ottenuto nel settembre 2004. Chi crede nella cabala e nei numeri potrebbe trarre delle indicazioni interessanti: anche allora infatti era la quarta giornata, le Rondinelle avevano appena salutato Roberto Baggio e si erano presi i tre punti (quello era il primo campionato di Serie A con l’introduzione della nuova regola, già in vigore in Inghilterra) con un calcio di rigore di Andrea Caracciolo e il gol decisivo di Daniele Mannini, dopo il pareggio di David Di Michele. In panchina per l’Udinese sedeva Luciano Spalletti, che avrebbe portato quella squadra in Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Udinese Brescia sarà diretta dal veterano giudice di gara Paolo Valeri, che fa parte della sezione Aia di Roma 2; il fischietto capitolino vanta 175 presenze in Serie A per un totale di 927 cartellini gialli e 67 cartellini rossi distribuiti e 64 calci di rigore fischiati. Valeri è considerato come la bestia nera dell’Udinese visto che, nelle precedenti 17 partite dirette da questo arbitro, la formazione friulana è riuscita a portare a casa i tre punti soltanto due volte. Doveri ha invece arbitrato soltanto cinque volte il Brescia, il quale ha ottenuto risultati nettamente più rosei (due vittorie, un pareggio e due sconfitte). Insieme a lui, saranno presenti allo stadio Friuli-Dacia Arena per gestire questo anticipo di Serie A i guardalinee Colarossi e Capaldo, oltre al signor Maggioni come quarto uomo. Gli addetti VAR, per questa partita, saranno invece i signori Giua e Mondin.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Udinese Brescia, partita diretta dal signor Paolo Valeri e in programma sabato 21 settembre 2019 alle ore 15.00 presso la Dacia Arena di Udine, sarà una sfida valevole per la quarta giornata di Serie A 2019-2020. Bianconeri a caccia di riscatto: dopo la vittoria all’esordio contro il Milan che aveva regalato grande entusiasmo all’ambiente friulano, sono arrivati due ko sempre in casa contro il Parma e in trasferta contro l’Inter. Cammino simile per il Brescia che, al ritorno in Serie A dopo 8 anni, è partito espugnando il campo di Cagliari. Poi però le Rondinelle sono cadute di misura a Milano contro il Milan e sono state beffate 3-4 in casa dal Bologna. Una sconfitta che ha scatenato la rabbia del presidente Cellino, visto che dopo l’espulsione di Daniele Dessena a inizio secondo tempo il Brescia ha ceduto di schianto, passando dal 3-1 al 3-4 finale contro i felsinei.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE BRESCIA

Le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate in Udinese Brescia, sabato 21 settembre 2019 alle ore 15.00 presso la Dacia Arena di Udine, valevole per la quarta giornata di Serie A. 3-5-2 per l’Udinese allenata da Igor Tudor in campo con: Musso; Rodrigo Becao, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; Pussetto; Lasagna. Risponderà il Brescia allenato da Eugenio Corini con un 4-3-1-2: Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Romulo, Tonali, Bisoli; Spalek; Matri, Donnarumma.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Tra i bookmaker, Snai segnala l’Udinese come favorita per la conquista dei tre punti contro il Brescia. Vittoria casalinga offerta a una quota di 1.85, pareggio quotato 3.50 mentre l’eventuale vittoria esterna viene proposta a una quota di 4.20. I gol complessivamente realizzati nel corso del match propongono una quota di 2.00 per l’over 2.5 e di 1.80 per l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA