Diretta/ Udinese Sudtirol (risultato finale 3-1) video e tv: Mandragora la chiude!

- Mauro Mantegazza

Diretta Udinese Sudtirol streaming video e tv, quote, orario e risultato live della partita valida per la Coppa Italia (oggi domenica 18 agosto)

udinese tifosi
Diretta Udinese Sudtirol, repertorio LaPresse

DIRETTA UDINESE SUDTIROL (FINALE 3-1) MANDRAGORA CHIUDE IL MATCH!

L’Udinese gestisce il vantaggio senza troppi patemi e gli ultimi minuti della sfida con il Sudtirol sembrano aver poco da raccontare. Dopo un cambio effettuato dagli ospiti all’ottantaseiesimo, con Romero al posto di Ierardi, i friulani però allungano il passo con la doppietta di Rolando Mandragora. Il centrocampista dei bianconeri blinda il passaggio del turno per la formazione allenata da Igor Tudor e con una giocata di precisione fissa il tre a uno finale. La partita è chiusa e al triplice fischio sono i bianconeri a gioire per il passaggio del turno. Il Sudtirol non ha giocato una brutta partita, ma forse ci si aspettava un pizzico di coraggio in più. Le reti tutte nel secondo tempo: Lasagna e Mandragora (doppietta) per l’Udinese, Morosini per il Sudtirol. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

MANDRAGORA PER IL SORPASSO!

Superato il settantacinquesimo minuto della diretta di Udinese Sudtirol, il risultato è fermo sul due a uno per la squadra bianconera. Nel secondo tempo è successo praticamente di tutto: padroni di casa avanti dopo cinque minuti con Lasagna che concretizza al meglio il suggerimento al bacio di De Paul davanti a Cucchietti. L’Udinese cavalca il buon momento ma sciupa l’opportunità di raddoppiare con Fofana. Ancora una volta, Fofana, prova a rendersi pericoloso, non trovando però la giusta precisione. Il Sudtirol trova il coraggio di reagire e al sessantaseiesimo fa calare il gelo sul Dacia Arena con una bella giocata di Morosini che non lascia scampo a Muso. Passano pochi minuti e i padroni di casa tornano in vantaggio: ci pensa Mandragora a spingere in rete l’invenzione di Opoku. Due a uno Udinese quando restano pochi minuti da giocare… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DE PAUL MANDA ALTO

Superata la prima mezzora di Udinese Sudtirol e risultato ancora inchiodato sullo zero a zero. Andiamo subito a dare un’occhiata ai due schieramenti, cominciando dalla formazione scelta dai bianconeri che si schierano con Musso; Stryger, Opoku, Ekong, Samir; Fofana, Jajalo, Mandragora; Pussetto, Lasagna, De Paul. Gli ospiti rispondono con Cucchietti; Beradocco, Casiraghi, Fabbri, Ierardi, Mazzocchi, Morosini, Polak, Tait, Turchetta, Vinetok. Al terzo chance per Tait, il cui rasoterra finisce tra le braccia del portiere dell’Udinese. La truppa bianconera risponde con un traversone insidioso di Nacho, Cucchietti però è attento e sventa il potenziale pericolo. Al diciottesimo altra chance per il Sudtirol, che questa volta va alla conclusione con Casiraghi: para Musso. I friulani crescono e nel giro di pochi minuti creano tre occasioni: la prima con un tiro di Jajalo fiori dallo specchio. Il secondo sulla giocata di Mandragora fuori di un soffio, la terza da uno spunto di De Paul sfumato alto sopra la traversa. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

VIA!

Udinese Sudtirol comincia tra pochissimo: abbiamo detto che la scorsa esperienza dei friulani in Coppa Italia fu breve e deludente, ma in passato troviamo soddisfazioni da non trascurare. Tornando addirittura al 1922, ricordiamo che l’Udinese fu finalista della prima edizione, persa contro il Vado. Ben più recenti i ricordi di ben cinque semifinali raggiunte invece nel Terzo millennio, pur fermandosi sempre a questo livello, dunque senza mai raggiungere la finale. L’Udinese comunque è stata semifinalista di Coppa Italia nel 2001, 2005, 2006, 2010 e 2014, dunque naturalmente si augura di rinverdire questa buona tradizione. Si cominci però a pensare al Sudtirol, derby del Nord-Est a dire il vero inedito, dal momento che non si contano precedenti ufficiali tra queste due formazioni. Fin qui dunque la storia, soprattutto dei friulani, ma sul campo cosa accadrà? Lo scopriremo fra pochissimo, Udinese Sudtirol adesso comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che non sarà prevista la diretta tv di Udinese Sudtirol; non sarà a disposizione nemmeno un servizio di diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili su questa partita del terzo turno di Coppa Italia potrete consultare le pagine ufficiali che le due società mettono a disposizione sui loro profili social, in particolare su Facebook e Twitter.

L’ANNO SCORSO

Manca sempre meno alla diretta di Udinese Sudtirol, adesso possiamo ricordare che cosa avevano fatto queste due squadre in Coppa Italia nel 2018-2019. Il ricordo della scorsa edizione è davvero molto positivo per il Sudtirol, che partendo dal primo turno eliminatorio arrivò fino al quarto eliminando nell’ordine l’Albalonga (vittoria 2-1), il Venezia con un colpaccio esterno per 0-1 e il Frosinone andando a vincere in trasferta per 0-2 contro una squadra allora in Serie A. La bella avventura del Sudtirol terminò di conseguenza solamente a dicembre al cospetto del Torino, che si impose sulla squadra altoatesina con il punteggio di 2-0 allo stadio Olimpico Grande Torino. Discorso diametralmente opposto per l’Udinese che, in quanto squadra di Serie A, fece il proprio debutto nel terzo turno ma si fermò subito, eliminata alla prima partita con una sconfitta casalinga per 1-2 ai tempi supplementari contro il Benevento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Udinese Sudtirol sarà diretta, come vi abbiamo già indicato, dall’arbitro Gianluca Aureliano della sezione Aia di Bologna, che avrà al proprio fianco allo stadio Friuli-Dacia Arena i guardalinee Tolfo e Mondin e il quarto uomo Amabile per dirigere la partita del terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Focalizzando adesso di nuovo la nostra attenzione sul primo arbitro, ricordiamo che Gianluca Aureliano è nato a Bologna il 29 febbraio 1980 e in questa stagione 2019-2020 farà oggi il suo debutto ufficiale. In generale, sono nove le presenze totale in carriera di Aureliano in Coppa Italia: i numeri dell’arbitro bolognese nella competizione ci parlano di 22 cartellini gialli, tre espulsioni (delle quali due per somma di ammonizioni e una per rosso diretto) e due calci di rigore assegnati. In Serie A invece otto presenze, con un bilancio statistico di 32 cartellini gialli, quattro espulsioni (di cui tre per somma di ammonizioni) e un solo calcio di rigore assegnato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Udinese Sudtirol, diretta dall’arbitro Aureliano presso lo stadio Friuli-Dacia Arena di Udine, è in programma alle ore 20.30 di questa sera, domenica 18 agosto 2019, per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Udinese Sudtirol può essere definito geograficamente un derby del Nord-Est, pur senza rivalità tra due formazioni dalla storia molto diversa; come tutte le altre partite in questa fase della Coppa Italia 2019-2020, sarà una sfida in gara unica, dunque in caso di pareggio al triplice fischio finale si proseguirà con tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore. L’Udinese, in quanto squadra di Serie A, debutta in Coppa Italia proprio in questo terzo turno. Possiamo invece osservare che il Sudtirol, in quanto squadra di Serie C, ha già fatto un buon cammino eliminando prima il Fasano (4-2) e poi soprattutto la Virtus Entella vincendo per 1-2 a Chiavari nel secondo turno. Infine, siccome è già stato definito il tabellone di tutta la Coppa Italia, possiamo osservare che la vincente di Udinese Sudtirol affronterà nel quarto turno la vincente di Pisa Bologna.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE SUDTIROL

Ora è giunto il momento di scoprire quali potrebbero essere le probabili formazioni di Udinese Sudtirol. Debutto ufficiale stagione per i friulani di Igor Tudor, prendiamo come riferimento le ultime amichevoli e proviamo allora a disegnare un 3-5-2 con Musso; Opoku, Ekong, Samir; Stryger, Fofana, Jajalo, De Paul, Pezzella; Pussetto, Lasagna. Per gli altoatesini di Stefano Vecchi invece naturalmente il punto di riferimento può essere la formazione che aveva fatto il colpaccio una settimana fa a Chiavari, schierata con questo modulo 4-3-1-2: Cucchietti; Ierardi, Vinetot, Polak, Fabbri; Morosini, Berardocco, Tait; Casiraghi; Romero, Turchetta.

PRONOSTICO E QUOTE

La differenza di categoria e il fattore campo fanno pendere il pronostico di Udinese Sudtirol in modo davvero nettissimo dalla parte dei friulani. Le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai parlano molto chiaro in tal senso: il segno 1 è quotato ad appena 1,18, mentre si sale a quota 5,50 per il segno X e si arriva poi fino a 12,00 volte la posta in palio in caso di segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA