Diretta/ Usa Ungheria (risultato finale 9-7): americane medaglia d’oro!

- Mauro Mantegazza

Diretta Usa Ungheria streaming video Rai: orario e risultato live della finale dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022 (oggi sabato 2 luglio)

Usa pallanuoto
Diretta Usa Ungheria: immagine di repertorio della Nazionale Usa di pallanuoto femminile

DIRETTA USA UNGHERIA (RISULTATO FINALE 9-7): AMERICANE MEDAGLIA D’ORO!

Usa Ungheria, finalissima dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022, ha visto trionfare le americane che conquistano la medaglia d’oro vincendo alla fine col punteggio di 9-7 contro le magiare padrone di casa. Nel terzo quarto le statunitensi hanno trovato la forza per l’allungo decisivo, parziale di 3-1 che ha portato sul 7-4 il risultato parziale. A nulla è valso il tentativo di rientro delle magiare nell’ultimo quarto, parziale di 2-3 ma nonostante il tifo della piscina di Budapest sono state le americane a confermarsi campionesse del mondo di pallanuoto per la terza volta consecutiva, la sesta in assoluto. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA USA UNGHERIA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA FINALE

La diretta tv di Usa Ungheria, finale dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022, sarà garantita in chiaro per tutti sul canale numero 58 del telecomando, cioè naturalmente Rai Sport + HD. Questo significa inoltre che sarà disponibile per tutti anche la diretta streaming video, tramite il sito o l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA USA UNGHERIA IN STREAMING VIDEO DI USA UNGHERIA SU RAI PLAY

USA UNGHERIA (RISULTATO 4-3): AMERICANE AVANTI

Usa Ungheria, finalissima dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022, ha visto chiudere il primo tempo con le americane avanti col punteggio di 4-3. Un vantaggio maturato alla fine del primo quarto che è stato chiuso sul 2-1 dalle statunitensi. Le magiare provano a fare affidamento sul tifo di casa ma il secondo quarto è terminato sul 2-2, con gli Usa molto attenti a non farsi sorprendere in fase difensiva. Le squadre sbagliano poco, è una partita a scacchi che per ora le americane stanno gestendo grazie a un minimo vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Pochissimi minuti al via di Usa Ungheria, ripercorriamo in breve il cammino di queste due Nazionali nei Mondiali di pallanuoto femminile 2022. Tutto facile per gli Stati Uniti, che nella fase a gironi hanno battuto 24-2 il Sudafrica, 11-7 l’Olanda e 23-3 l’Argentina, di conseguenza sono stati esentati dagli ottavi e hanno ricominciato il cammino battendo per 13-8 la Spagna nei quarti di finale, per poi battere nettamente anche l’Italia in semifinale (14-6). Decisamente più avventuroso il cammino dell’Ungheria: nel girone vittorie per 35-4 sulla Colombia e 11-7 sul Canada, ma anche la sconfitta per 10-9 contro l’Italia che ha costretto le magiare al playoff, vinto 23-6 contro l’Argentina, per entrare fra le prime otto.

Successi di misura poi per l’Ungheria sia nei quarti di finale contro l’Australia (7-6) sia in semifinale contro l’Olanda (13-12) per arrivare a giocarsi un sogno davanti al pubblico amico, ma contro la squadra più forte del mondo. Il pronostico potrà essere ribaltato? Lo scopriremo presto, infatti adesso la finale Usa Ungheria comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO

Mentre si avvicina sempre di più la diretta di Usa Ungheria, può naturalmente essere molto interessante dare uno sguardo all’albo d’oro dei Mondiali di pallanuoto femminili. Proprio gli Stati Uniti sono saldamente al vertice grazie a ben sei titoli iridati in bacheca, conquistati nel 2003, 2007, 2009, 2015, 2017 e 2019, un dato ancora più impressionante se si pensa che siamo quasi al 50% delle edizioni complessivamente disputate, che sono 14.

Anche l’Ungheria vanta d’altronde una notevole tradizione e si è laureata in due circostanze campionessa del Mondo, cioè nel 1994 e nel 2005. Proprio in occasione del secondo trionfo iridato delle magiare, nell’edizione di Montreal 2005, ci fu l’unico precedente di Usa Ungheria in una finale mondiale e vinsero le europee per 10-7. Negli ultimi 17 anni tuttavia gli Stati Uniti hanno vinto ben cinque Mondiali su sette e anche tre ori olimpici consecutivi da Londra 2012 in poi, più l’argento a Pechino 2008. Di recente nemmeno le finali sono state combattute, perché gli Usa le hanno sempre dominate: all’Ungheria il compito di rovesciare la situazione… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA FINALE PER L’ORO

Usa Ungheria, in diretta dallo Stadio del nuoto Alfréd Hajós della capitale magiara Budapest, è la finale dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022 che si gioca alle ore 20.00 di questa sera, sabato 2 luglio 2022, tra la corazzata Usa e le padrone di casa dell’Ungheria, che cercheranno anche il sostegno del pubblico per cercare di spezzare quella che è una vera e propria “dittatura” sportiva che dura ormai da diversi anni da parte degli Stati Uniti sulla pallanuoto femminile, come dimostrano i tre ori olimpici consecutivi da Londra 2012 in poi e gli altrettanti ori mondiali in una serie cominciata a Kazan 2015 e che oggi scopriremo se diventerà un poker.

L’Ungheria vanta tradizione immensa nella pallanuoto e sta crescendo sempre di più anche in campo femminile, come dimostra il bronzo conquistato l’anno scorso alle Olimpiadi, tuttavia per battere gli Usa servirebbe una vera e propria impresa, che nemmeno il fattore campo renderà più semplice. In questo gli Stati Uniti potrebbero prendere esempio dall’Italia, che hanno sconfitto in questi Mondiali pallanuoto 2022 l’Ungheria sia tra le donne sia nel torneo maschile. Americane quindi favorite d’obbligo, ma cosa ci dirà la diretta di Usa Ungheria?

DIRETTA USA UNGHERIA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Usa Ungheria, potremmo approfondire la situazione in vista della finale dei Mondiali di pallanuoto femminile 2022 usando il nostro Setterosa come punto di riferimento. Gli Usa ci hanno battuto per 14-6 giovedì pomeriggio in semifinale, mentre l’Ungheria contro l’Italia aveva perso, anche se con il minimo scarto (10-9) e nella fase a gironi. Questo confronto a distanza ci fornisce comunque la dimensione dei rapporti di forza: le magiare hanno perso contro un’Italia che invece contro gli Usa non è mai stata in partita.

Da un certo punto di vista, perdendo l’Ungheria ci ha guadagnato un piccolo vantaggio: vero che l’Italia è stata esentata dagli ottavi e poi ha avuto un quarto molto facile contro la Francia, però il cammino si è fatalmente arrestato contro gli Usa in semifinale, mentre l’Ungheria è come minimo certa dell’argento. Molto belle sono state le vittorie di misura per 7-6 nei quarti contro l’Australia e poi per 13-12 in semifinale contro l’Olanda, però anche da questo punto di vista emerge la differenza con gli Usa, che hanno sempre vinto con almeno quattro gol di scarto in tutto il torneo. L’Ungheria avrebbe bisogno di un’impresa in stile Mondiali di calcio 1954, quando furono i magiari a rivestire i panni dei grandi favoriti sconfitti a sorpresa: altrimenti, proseguirà il dominio a stelle e strisce…





© RIPRODUZIONE RISERVATA